Grecia continentale... solo in bus

Tour con i mezzi pubblici... da nord a sud

Diario letto 19463 volte

  • di Deside80
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

È il mio primo diario di viaggio e le motivazioni che mi hanno spinto a farlo sono due: la prima è che io stessa leggo sempre moltissimi diari prima di partire per una méta e sono fondamentali per l'organizzazione del viaggio e la seconda è per non dimenticare nel tempo tappe, luoghi e percorsi fatti... le emozioni ovviamente sono per sempre.

Divido il diario nella sezione itinerario, alberghi, cibo e consigli, non soffermandomi molto sulla descrizione dei siti archeologici, non volendo essere questa una guida e poi, perchè, ognuno vive l'arte a proprio modo.

Non consiglierò ristoranti, tranne che ad Atene, poichè ovunque con poco si può mangiare molto bene.

Il viaggio è stato fatto da me e da una mia amica per 21 giorni ed esclusivamente con i mezzi pubblici e i bus locali...in perfetto stile Donna Avventura. Il budget complessivo (aereo, alberghi, cibo ed extra) è stato di circa 2000 euro a persona.

Itinerario

04/08

Partenza da Roma Fiumicino con volo Alitalia alle ore 22.30 circa (con un'ora di ritardo rispetto all'orario ufficiale, ma con mezz'ora recuperata in volo per fortuna) e arrivo ad Atene circa all'una di notte. Cerchiamo subito sul marciapiede di fronte agli arrivi, il bus X95 che in circa 40 minuti (Euro 5) ci porta a Placa Syntagma. Veniamo subito assalite dai famosi taxisti greci (vedi sezione consigli), ma non abbiamo bisogno di loro perchè sappiamo che il nostro albergo è vicinissimo alla piazza e con una cara mappa di google map, scaricata in Italia, ci arriviamo facilmente circa alle 2:30 di notte.

5/08

Decidiamo di prendere confidenza con la città in questo primo giorno, ma soprattutto di procurarci subito gli orari dei bus per le altre mete che visiteremo e, quindi, cerchiamo l'ufficio turistico Eot... mai impresa è stata più ardua, perchè la nostra cara Lonely Planet (che farà una degna fine) segnava un indirizzo assolutamente sbagliato. L'Eot si trova a Dhyonisa Aeropayita 18-20. Lì abbiamo reperito gli orari dei bus che partono dal terminal A e B di Atene per le varie città della Grecia Continentale (conservateli molto bene, perchè saranno i pochi orari scritti che riuscirete a reperire in Grecia). Dopo di che passeggiamo per la Plaka e Monastiraki, imbattendoci continuamente in ristoratori che ci invitano ad entrare nei loro locali e negozianti che vogliono a tutti i costi che diamo un'occhiata ai loro souvenirs. I quartieri sono carinissimi, ricchi di viuzze piccole e fiorite tutte da fotografare e sempre guardate dall'alto dal magnifico Partenone. Dopo aver mangiato qualcosa, decidiamo di fare il biglietto per uno dei bus che fanno tour della città e da cui è possibile scendere e salire quando si vuole. Per Euro 18, prendiamo il biglietto dell'Athens Open Tour che ci fa vedere in un'oretta quasi tutta Atene e, inoltre, il biglietto è valido anche per il giorno seguente. Con le cuffiette è possibile anche ascoltare delle brevi storie sui posti toccati dal bus. Non siamo abituate a prendere questo genere di bus, ma ci è sembrata una buona idea questa volta per farci un'idea della città e poi perchè raggiunge proprio l'entrata per il Partenone, mentre la metro si ferma abbastanza lontano (non so i bus pubblici). Concludiamo la giornata con una cena in una taverna a Monastiraki, sotto lo sguardo incantevolmente illuminato del Partenone...una visione che rimane nel cuore per tutta la vita.

6/08

Ci svegliamo presto per raggiungere il prima possibile il Partenone, soprattutto perchè questi primi giorni ad Atene sono stati caratterizzati da temperature infernali (sui 45° in media) che hanno richiesto litri e litri di acqua e integratori. Arriviamo lì verso le 8:45 e c'è già un po' di fila che però riusciamo a superare in circa in mezz'ora. Il biglietto costa Euro 12 e comprende il Partenone, l'Antica Agorà e il Teatro di Dioniso

  • 19463 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Renzo82
    , 11/10/2012 18:22
    Quest'estate sono stato sull'isola di Thassos nel nord della Grecia... partito da Salonicco ed arrivato fino lì in autobus. O meglio, in più autobus (e ovviamente il traghetto nella fase finale). Per fare 153 km (fino a Kavala, da dove parte il traghetto) ci abbiamo messo 6 ore con i mezzi pubblici. Luoghi stupendi, ma la prossima volta affitterò l'auto, altrochè.

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social