Giordania zaino in spalla

Giordania da nord a sud e viceversa con mezzi pubblici e lontano dai gruppi organizzati.

Diario letto 3297 volte

  • di fabiocroupier
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 1
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

La mia filosofia di viaggiatore mi porta a stare a contatto con la gente del posto, mangiare dove mangiano i "locali" e prendere mezzi di trasporto pubblici o autostop. Insomma, lontano dai tour organizzati in stile toccata e fuga. Premesso questo, racconto i miei 9 giorni nella splendida Giordania.

Fate il Jordan Pass on-line prima di partire 100 euro. Altrimenti il visto costa 40 e l'entrata a Petra 50. Tenete presente che ci sono 3 strade che passano da NORD a SUD: 1 QUELLA DEL MAR MORTO, 2 LA KING'S ROAD che passa dal mezzo e dal wadi rum canyon e quindi panoramica. 3 DESERT HIGHWAY la più veloce con intersezioni per la king's road.

Cambio 1 JD = 1,25 euro circa

22 ottobre

Volo Ryanair da Bergamo ad Amman 170 euro. Arrivato all'aeroporto cambiate solo 10-20 euro che vi servono per il minibus (3,3 jd). Aggiungono commissioni elevate e quindi meglio cambiare in centro con 0 commissioni. Soggiorno al PALACE HOTEL in down Town per 25 euro circa. Sono le 22 e esco per fare solo una breve cena visto che son abbastanza stanco. Prendo 2 panini con dentro pollo alla griglia e verdure e una lattina costo 1.5 euro... Mi comincia a piacere.

23 ottobre

Un tassista palestinese mentre canta mi accompagna all'ufficio JETT per il bus fino a Petra, ma al di fuori dell'ufficio un tassista sta per andare a Petra a prendere dei clienti e cerca 3 persone che li pagano la benzina per andare a Petra. 10 jd a testa e partiamo. Dopo 4 ore siamo A WADI MUSA, la città che ospita hotel e ristoranti a 10 minuti dal centro visitatori di Petra. Non mi soffermo a descrivere i monumenti perché risulterebbe difficile fare capire la bellezza. Arrivo fino al monastero totale 4 ore andata e ritorno. In cima al monastero c'è un bar che vende buoni succhi di limone e menta portate una bottiglia nello zaino che qui i prezzi sono alti. Cappello e crema solare. I turisti sono tanto e rovinano un poco il paesaggio, ma se ci si sposta dal principale itinerario si riescono a trovare degli angoli silenziosi. Rientro al PETRA GATE HOTEL circa 25 euro la notte. Qui intorno i ristoranti sono turistici, con piatti locali ma anche europei. Prendo grigliata mista, hummus, insalata giordana e sprite totale 12 JD.

24 ottobre

Riesco a prendere in extremis il bus per il WADI RUM, che parte alle 0630 dalla stazione degli autobus. Ma se chiedete alla reception degli alberghi lo fanno fermare presso l'albergo a caricarvi. prezzo 8 JD. Arrivato a RUM che è l'ultima cittadina prima del deserto, organizzo al momento il soggiorno di 2 notti presso il FAMILY CAMP, una notte son 25 JD ma chiedendo lo sconto per 2 notti facciamo 40 in totale compresa colazione e cena super abbondanti. LO CONSIGLIO, è presente su booking. Il campo si trova a 5 minuti dal LITTLE BRIDGE e sotto una massiccio che esplorerò nel pomeriggio con una bella camminata in salita di 1 ora e 1 ora per scendere. Vista spettacolare sul canyon. La cena è a base di hummus, insalate di pomodori, riso e pollo alla griglia.Ne mangio 3 piatti e mi ritiro nella tenda come un orso in letargo. La temperatura di notte arriva a 12-14 gradi ma sotto la coperta si sta bene. Un inconveniente verso le 02 00 è che son passate due jeep a tutto gas, piantando la tenda a circa 2-300 metri dal nostro accampamento facendo casino per un oretta. Ma il mattino seguente SALEM, il boss del campo li ha sistemati per bene.

25 ottobre

Si possono organizzare delle escursioni in jeep, che convengono se si è in 3-4 persone

  • 3297 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social