Finalmente Giappone!

Un itinerario e tanti consigli pratici. 15 gg tra Tokyo – Kanazawa - Kyoto – Osaka – Nara – Hiroshima - Hakone

Diario letto 8332 volte

  • di Coti
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Finalmente Giappone: la meta per il viaggio 2019 è il Paese del Sol Levante. Varie peripezie e riflessioni ci spingono a scegliere l’ultima settimana di maggio e la prima di giugno, certo un po’ ci spiace perdere la fioritura dei ciliegi, ma non si può avere tutto.

CONSIGLIO: Ricordate di fare un’assicurazione che abbia anche la copertura sanitaria. Quando sceglierete gli alberghi, se siete in 2, sappiate che i letti “matrimoniali” in realtà sono poco più che “una piazza e mezza”, davvero stretti per due adulti, quindi è consigliabile prendere “doppie con letti singoli”, questo vi garantirà anche stanze più spaziose (che, dati gli standard giapponesi, non guasta). Per Tokyo oltre alle guide di viaggio tradizionali dovete assolutamente leggere “I Love Tokyo” de La Pina, ormai un must.

21 e 22 maggio - Tokyo - Partenza da Verona nel tardo pomeriggio di martedì 21 maggio con Air Dolomiti, scalo di un paio di ore a Monaco e poi diretto su Tokyo-Haneda con ANA-All Nippon Airways … o almeno questo era il nostro programma, MA il giorno precedente la partenza, alle ore 16, una ferale telefonata ha scatenato qualche ora di panico: l’agenzia online con cui avevamo prenotato i voli ci avvisa che il nostro volo è stato cancellato, causa uno sciopero nazionale di tutti gli operatori del settore aereo! Fortunatamente, con correttezza e prontezza, ANA ha provveduto a riprogrammare la nostra partenza alle ore 6 del mattino di martedì 21/05, con scalo a Francoforte e arrivo ad Haneda con ore di anticipo rispetto alla nostra tabella di marcia iniziale … Alla fine tutto è andato liscio. CONSIGLIO: Il viaggio è davvero molto lungo, se potete prendete un diretto, altrimenti scegliete voli con poche ore di scalo, soprattutto al ritorno. Infine, dato che il fuso di 7 o 8 ore (dipende dal periodo) in direzione oriente è piuttosto impattante, cercate di arrivare nel pomeriggio così da avere poche ore di veglia e poter poche ore dopo andare a letto riducendo al minimo l’impatto del Jet-lag. All’aeroporto di Haneda i controlli e il ritiro bagagli scorrono velocemente e ci dirigiamo subito a ritirare il nostro poket wi-fi (noi abbiamo scelto quello di Japan Wireless e ci siamo trovati benissimo) e il JR-Pass (il pass ferroviario dedicato ai soli turisti per spostarsi con tutti i mezzi della Japan Rail ed in particolare con i mitici treni veloci Shinkansen) presso gli sportelli dedicati. Iniziamo ad avere caldo e la stanchezza delle tante ore di viaggio si fa sentire e, sfortunatamente all’ufficio JR troviamo pure la coda che ovviamente svanisce un minuto dopo il nostro turno. CONSIGLIO: Scegliete la compagnia che preferite, ma assolutamente munitevi di poket wi-fi (piccolo router portatile per essere sempre online) vi servirà per tutta la vacanza per avere a disposizione le mappe e il traduttore, più varie info per necessità estemporanee, davvero non avremmo potuto farne a meno (prima leggenda metropolitana sfatata: non è vero che in Giappone in pochissimi parlano inglese…). Per il JR-Pass ricordate che si acquista in Italia con qualche settimana di anticipo, non è possibile acquistarlo in Giappone. Ottimo sito con tante informazioni utili, mappe e brochure è quello del JNTO Ente Nazionale del Turismo Giapponese, consultatelo! https://www.turismo-giappone.it/. Ho trovato molto affidabile anche il loro servizio di previsioni meteo https://www.jnto.go.jp/weather/ita/index.php

Fatto tutto! È il momento di andare al nostro albergo che si trova nel quartiere centrale di Chiyoda. Distrutti decidiamo di prendere un taxi. Sono appena le 9 del mattino (del 22 maggio), siamo svegli già da oltre 20 ore e ci aspetta l’intera giornata di visite. Il sole splende e ci sono già 25 gradi, durante la giornata toccheremo i 30. Lasciamo i bagagli in Hotel (il check-in che è previsto per le ore 15), e ci fermiamo un po’ nella hall dell’hotel per fare il punto della situazione

  • 8332 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social