Tutti in fila indiana, si va in Giappone

Diciotto splendidi giorni in giro per il Giappone tra ramen e sushi (ma anche pizza e chapati), tra caldo torrido e gelidi shinkansen, tra la puntualità giapponese e un malpensa express in ritardo di mezz'ora...

Diario letto 11789 volte

  • di martiteo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Consigli utili

Prima di iniziare con il nostro diario, vorremmo darvi alcuni consigli utili che speriamo facilitino la vostra vacanza in Giappone:

- 7-Eleven: questi piccoli supermercati, oltre a rivelarsi fondamentali per veloci spuntini o piccoli acquisti, sono essenziali per prelevare poiché hanno un bancomat all’interno. Non ci hanno mai tradito durante l’intera vacanza, mentre abbiamo avuto dei problemi con i bancomat di altre catene di supermercati o di banche. La carta di credito è invece accettata ovunque.

- Maglioncino sempre con voi per far fronte all’improvvisa e gelida aria condizionata che vi accoglierà in tutti i negozi ma soprattutto nei ristoranti.

- In ogni stazione c’è un centro informazioni per i turisti: approfittatene perché sono davvero eccezionali; inoltre qui trovate sempre qualcuno che parla inglese e in Giappone non vi accadrà così spesso…

- Ricordate l’adattatore, essenziale ad esempio per caricabatterie dei cellulari.

- Nell’organizzazione della vacanza avevamo pensato di evitare il JR Pass per risparmiare, spostandoci con i bus: ovviamente se avete molto tempo questa soluzione è economica, ma se come noi avete un numero limitato di giorni di vacanza e volete vedere il più possibile, dobbiamo ammettere che il JR Pass è la soluzione perfetta. Dall’Italia potete già farvi un’idea della durata degli spostamenti e degli orari dei treni grazie al sito Hyperdia.

Tokyo (30.07)

Dopo un volo interminabile Milano-Francoforte-Tokyo siamo finalmente arrivati! All’inizio orientarsi può sembrare un po’ complesso ma, come è stato ribadito da molti diari di viaggio, grazie alla cordialità e alla gentilezza dei giapponesi riuscirete senza troppi problemi a raggiungere la meta. Arrivati a narita, vi consigliamo di rivolgervi all’ufficio informazioni turistiche che si trova a sinistra rispetto all’uscita dei voli internazionali al terminal 1: lì vi daranno anche una cartina di tokyo e una piccola guida in italiano. Al piano inferiore potete invece cambiare il JR pass ed effettuare eventualmente la prenotazione per il narita express. Il gentilissimo signore allo sportello ci ha anche spiegato come fare i cambi di treno per raggiungere il nostro albergo e in effetti ci siamo arrivati subito senza alcun problema! Io ero un po’ preoccupata sull’utilizzo dei mezzi e invece devo dire che ci sono indicazioni ovunque che facilitano notevolmente la vita. Abbiamo alloggiato all’Hotel Nihonbashi Villa: camere piccole ma non è certo un problema solo di questo albergo, ma molto curate, moderne e nuove. Siamo arrivati alle 11 con check in alle 15: abbiamo tentato di fare una passeggiata in zona ma eravamo davvero troppo stanchi, così siamo rientrati in albergo e il personale ci ha fatto preparare la camera; alle 13:30 eravamo già svenuti a letto. Sveglia alle 18:30, prima non ce l’abbiamo proprio fatta! Qui è buio presto così siamo usciti per una passeggiata in zona. Prima cena giapponese: soba e tempura in un piccolo ristorante in cui non parlavano una parola di inglese, ma con le foto nel menù e qualche gesto ce la siamo cavata. Tutto squisito per 1.300 yen. Se qualcuno si trovasse in zona è il locale appena prima del ristorante Denny’s.

Nikko (31.07)

Il fuso si è fatto sentire e alle 7.30 eravamo già in stazione a Tokyo a fare colazione.

Per andare a Nikko è necessario prendere lo Shinkansen fino a Utsonomya e poi una linea regionale sino a Nikko: se avete il JR Pass nelle biglietterie JR potete prenotare i posti per la prima parte del viaggio mentre per la seconda non è necessaria la prenotazione

  • 11789 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social