Terre d'oriente: Giappone e Corea

Un viaggio movimentato alla scoperta di tradizioni, monumenti, high-tech e poesia tutta orientale

Diario letto 10560 volte

  • di MikyTokyo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Grattacieli svettanti e delicati templi in legno, kimono in seta e minigonne di plastica, geisha e cosplayers... Queste alcune delle tante contraddizioni del Giappone che ci hanno stregato durante il nostro primo viaggio in questo paese e che ci hanno spinto a tornarci. Il Giappone... quel Paese tanto lontano dall'Italia sia geograficamente che in ambito di società e civiltà, che spesso si tende a non prendere in considerazione come meta turistica cadendo in luoghi comuni come quello del paese appiattito dalla modernità. In realtà il Giappone è molto più di tutto questo: è un'esperienza di viaggio che non può che affascinare e arricchire.

Partenza da Bari a arrivo a Tokyo dopo scalo a Roma e un volo di circa 12 ore! Arrivati al Narita airport, dopo le pratiche d'ingresso, andiamo all'ufficio JR per convalidare il Japan rail pass precedentemente acquistato in Italia tramite internet del costo di circa 500 euro della durata di due settimane, che permette di prendere qualsiasi treno o shinkansen (alta velocità) della Japan Railways in tutto il Giappone e che si è rivelato assolutamente conveniente data la somma di tutti gli spostamente effettuati in treno... Dopo aver cambiato i soldi (conviene di più farlo sul posto che a Roma), prendiamo il Narita express che ci porta dall'aeroporto alla stazione centrale di Tokyo, una volta lì prendiamo il taxi che ci conduce in albergo nella vivace e tradizionale zona di Asakusa. L'albergo (shigetsu) è un ryokan, ovvero un hotel tradizionale con camere in stile giapponese e dove si dorme sui morbidissimi futon. Dopo esserci sistemati andiamo a pranzare in un localino vicino all'albergo dove mangiamo degli ottimi udon. Dopo pranzo torniamo a visitare il tempio buddhista Senso-ji (trovato in restauro la scorsa volta) con la brulicante strada Nakamise-dori piena di negozietti di souvenir tradizionali dove iniziamo i primi acquisti. Nel pomeriggio andiamo a vedere il santuario shintoista Kanda e il ponte Nihombashi, ovvero un ponte in stile francese dei primi del '900, e in serata, dopo cena a base di sushi, andiamo a fare una passeggiata nel quartiere chic della moda: Ginza, con tutti i suoi grattacieli illuminati che le conferiscono un'atmosfera quasi irreale!

Il giorno dopo in mattinata torniamo alla stazione centrale dove prendiamo un espresso per Utsunomiya dalla cui stazione cambiamo con la Nikko line e infine, dopo quasi 2 ore di treno, arriviamo nella bellissima cittadina di Nikko. Andiamo a visitare quindi il maestoso Tosho-gu, il mausoleo del primo shogun (signore della guerra), con i suoi padiglioni e porte riccamente decorati immersi in un verdissimo bosco. Il biglietto acquistato per visitare il Tosho-gu permette di entrare anche al santuario shintoista Futara-san con la sua lanterna di bronzo che si crede si trasformi in un mostro durante la notte, al Taiyuin-byo, mausoleo del terzo shogun, anche questo così finemente decorato da lasciare a bocca aperta, e al Sanbutsu-do ovvero il tempio con un'enorme sala in legno contenente tre Buddha giganti in legno. Dopo pranzo in un ristorantino vicino al Tosho-gu e dopo una passeggiata fino al bellissimo ponte laccato Shinkyo che collega le sponde di un torrente dalle acque turchesi, riprendiamo il treno per Tokyo dove arriviamo nel tardo pomeriggio. Dopo una breve pausa in hotel, usciamo e ceniamo in un ottimo ristorante Thai con dei piatti piccantissimi. Finita la cena, ci incamminiamo verso il lungofiume dal quale scattiamo delle bellissime foto alla nuovissima Tokyo sky tree e ai grattacieli della Asahi

  • 10560 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. MikyTokyo
    , 22/9/2012 12:42
    Grazie mille Sawadee10...Koob khun khaa
  2. sawadee10
    , 21/9/2012 14:53
    Proprio un bellissimo ed interessante viaggio!
    Mi viene voglia di partire!! Soprattutto per il Giappone che è da tempo che dico che voglio visitarlo!!!
    Complimenti! Bellissimo reportage. Scritto molto bene. Descritto tutto molto dettagliatamente.

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social