Come ho conquistato il Fuji

I viaggi di Mr.Ankov Racconto tragicomico della mia scalata del vulcano piu’ famoso del mondo avvenuta qualche annetto fa. Una premessa: saro’ lungo e prolisso quindi prendetevi il tempo necessario. Non mi piacciono i testi minimalisti, amo raccontare tutto con ...

Diario letto 3610 volte

  • di MrAnkov
    pubblicato il
  • Viaggiatori: fino a 6
 

I viaggi di Mr.Ankov Racconto tragicomico della mia scalata del vulcano piu’ famoso del mondo avvenuta qualche annetto fa.

Una premessa: saro’ lungo e prolisso quindi prendetevi il tempo necessario. Non mi piacciono i testi minimalisti, amo raccontare tutto con dovizia di particolari. Purtroppo su "turisti per caso" non si possono allegare delle foto agli articoli: se volete vedere anche quelle potete leggere questo stesso testo (con qualche colorita imprecazione in piu') sul mio blog: {http://ivanmrankov.Wordpress.Com/2009/10/19/come-ho-conquistato-il-fuji-versione-1-0/} Sono un amante del Giappone. Quelli della mia generazione cresciuti guardando i cartoni giapponesi hanno subito necessariamente un imprinting della loro cultura (come la generazione precedente ha subito quella americana) e quindi ne subiscono chi piu’ chi meno una forte attrazione.

Essendo uno dei paesi piu’ cari del mondo (in realta’ da quando c’e’ l’euro non piu’) ho dovuto racimolare per piu’ di quattro anni (i risparmi d’una vita) i quattrini necessari anche perche’ mi dicevo: un viaggio cosi’ si fa una volta nella vita quindi bisogna farlo bene, da signori, togliendosi tutti gli sfizi.

Il mio amico giapponese Kunio (amante dell’Italia) gia’ un paio di volte ospite da me mi aveva invitato a casa sua per la mia permanenza a Tokyo. La guida Lonely Planet di Tokyo praticamente consumata nei 18 mesi precedenti.

Ma ci sono ancora delle cose da sistemare: io non so il giapponese (ho frequentato un anno di universita’ Ca Foscari lingue orientali studiando storia e letteratura ma la lingua...) e i giapponesi si sa l’inglese lo masticano poco e male, pure peggio degli italiani! Il mio amico/coinquilino/compagno di universita’ Andrea Pittsburger invece trascura tutte le altre materie ma il giapponese lo mastica piuttosto bene a forza di leggere manga e guardare cartoni/anime in lingua originale. Inoltre lui e’ pure piu’ appassionato di me riguardo al Giappone, recentemente ha anche ereditato una piccola somma che gli consentirebbe di fare il viaggio alla grande. I conti tornano tutti: e’ l’uomo perfetto! * - Andrea perche’ non vieni? * – Eh magari potessi! * – Ma allora? * – I miei non mi lascerebbero mai venire! Sai sono gia’ contrariati da questa mia passione per manga e anime! Figurati se mi lasciano spendere i miei i soldi ereditati cosi’! * - Be certo spenderli per i giornalini non ti lasciano ma se fosse per la tua istruzione, andando con l’universita’? * – Con l’universita’? Ma che c’entra? * – Tranquillo, mi e’ venuta un idea! Vado all’universita’ in aula computer dove si possono stampare dei documenti da se. Stampo 3 fogli in bianco e cosi’ mi procuro la carta intestata della nostra facolta’.

In ufficio stampo una cosa del genere: il Prof. Tal den Tali assieme alla facola’ di lingue orientali organizza per gli studenti del ? anno una tour di 20 giorni in Giappone. Gli studenti saranno accompagnati dai Professori Rik e Gian in questo tour che e’ fortemente consigliato a tutti gli studenti per la sua valenza educativa e per l’utilita’ che questi ne trarranno in seguito in fase di redazione della loro tesi e gran balle cosi’ a proseguire. Andrea porta a casa l’opuscolo e ritorna con un sorriso a 36 denti: * - Hanno detto si, anzi’ babbo da’ pure qualche soldo in piu’ che il Giappone e’ caro e non si sa mai. :-) . Ma c’e’ un ma: mi hanno detto di fare tante foto e visto che programmiamo di stare solo a Tokyo ci sgammeranno! * - Non ci stanno problemi, la tua macchina fotografica me la piglio io e dici che te l’hanno rubata/l’hai persa, cosi’ non devi fornire prove

  • 3610 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. jimdigrizz
    , 9/6/2010 12:30
    Racconto veramente divertentissimo e devo dire anche utile. Grazie
  2. tiaulicchiu
    , 14/3/2010 16:55
    grazie per le risate che mi hai fatto fare.
    un saluto da santo stino di livenza!!!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social