Gerusalemme: istruzioni per l’uso

Eccoci di nuovo qui con un altro viaggio e con altri consigli pratici

  • di modicat2
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Gerusalemme, istruzioni per l’uso - tour di 4 giorni

Eccoci qui di nuovo con un altro viaggio e con altre “Istruzioni per l’Uso”.

Questa volta, la mia compagna ed io, siamo tornati in Israele perché in un viaggio precedente avevamo mancato di vedere alcune cose connesse con i Luoghi Sacri a varie religioni. Abbiamo deciso di tornare in Israele per 4 giorni approfittando delle offerte a prezzi ridicoli della Easyjet da Napoli, ovvero da 50 euro in su andata e ritorno, ma solo con un trolley da cabina. In alternativa usate la Turkish Airlines che è ottima e molto economica. Il mio consiglio è di partire il mercoledì e tornare di sabato sera o domenica, visitando Gerusalemme, Betlemme, il Mar Morto e l’alta Galilea. Tre giorni o quattro, se intensivi, bastano per cominciare a farsi un’idea di Israele e vederne i luoghi sacri più importanti.

LA LINGUA

In Israele si parla l’ebraico che è una lingua incomprensibile per chi non l’abbia studiata. Tutti però parlano inglese e facilmente troverete gente che vi parlerà in italiano o al massimo in spagnolo. Ma come dico sempre, se non parlate inglese non vi avviate da soli fuori dall’Italia a meno che non aderiate ad un gruppo precostituito con accompagnatore bilingue.

LA VALUTA ISRAELIANA, LO SHEKEL

Premetto che troverete Israele molto caro e questo è dovuto alla valuta locale che prima valeva poco mentre ora gli Shekel israeliani sono una delle valute più forti agganciate ad Euro e Dollaro. Il cambio è circa 4,12 shekel per un Euro. In poche parole, calcolate che un Euro vale 4 shekel e che qualsiasi prezzo vedrete, se lo dividete per 4 avrete il prezzo in Euro.

Vi consiglio, appena usciti dagli “arrivi” dell’aeroporto, di dirigervi al primo bancomat che trovate (detti ATM o CASHPOMAT) e prelevare del danaro contante israeliano, altrimenti andate dal cambiavalute dell’aeroporto e cambiate non più di 100 euro perché i cambiavalute degli aeroporti sono tutti ladroni autorizzati.

SIM TELEFONICA ISRAELIANA

Se avete bisogno di fare o ricevere telefonate e di andare su internet, o usare il navigatore del vostro telefonino (utilissimo in Israele) assolutamente non utilizzate il vostro gestore italiano perché costa una cifra infinita. Invece comprate una SIM locale. Andate al banco “SIM 019”, nel salone ARRIVI e comprate una sim con un numero israeliano pagando circa 45 euro (189 shekel o 49 dollari USA) e per 7 giorni avrete: 7,5 giga e chiamate illimitate verso l’italia, israele e altri 50 Paesi. Non è la scelta più economica, ma dato che, appena usciti dall’aeroporto, vi servirà il navigatore del cellulare o vorrete chiamare a casa per rassicurarli del vostro arrivo… meglio spendere subito questi soldi che restare impallati.

NOLEGGIO AUTO O NO?

Vi consiglio di noleggiare un’auto anche se siete solo in due. Non la userete magari tutti e quattro i giorni, ma alla fine risparmierete. Prenotate un’auto su internet risparmiando un sacco di soldi utilizzando uno di questi due siti: Rentalcars.it oppure Europecar.com. In questi portali troverete auto di tutte le Compagnie di noleggio, ma a prezzo metà rispetto al prenotare direttamente dalle compagnie stesse.(provare per credere). Ricordatevi di portare con voi almeno una carta di credito e vi consiglio di fare l’assicurazione integrativa sulla franchigia. Andate al primo piano del salone arrivi e lì troverete tutti i banchi dei noleggi auto. Per noleggiare e guidare basta la patente italiana in corso di validità

  • 24821 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social