Berlino:fra storia,modernità,mercatini di Natale

Approfittando di un'imperdibile offerta con Ryanair di viaggio a/r a soli 2 euro, il 23 novembre io e il mio ragazzo partiamo per 4 giorni a Berlino! Due caratteristiche mi hanno colpito in particolare: il fatto di non avere un ...

  • di Cristina_81
    pubblicato il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Approfittando di un'imperdibile offerta con Ryanair di viaggio a/r a soli 2 euro, il 23 novembre io e il mio ragazzo partiamo per 4 giorni a Berlino! Due caratteristiche mi hanno colpito in particolare: il fatto di non avere un vero e proprio centro (i luoghi da visitare sono sparsi per tutta la città) e la completa mancanza di una parte storica, nonostante la città abbia una memoria molto persistente delle tragedie passate (dalla 2 guerra mondiale fino al muro). Manca, infatti, a causa della distruzione causata dai bombardamenti un azona in cui si possano ammirare le vestigia storiche della città.

Detto questo, Berlino è ricchissima di spunti e luoghi da visitare. Imperdibili a mio parere: - la salita alla cupola del Reichstag ( mi ero preparata ad attesa lunghissime dopo aver letto i commenti del sito, invece sono stata fortunata e dopo soli 10 minuti di attesa.. Si sale!) All'ingresso vengono fornite le audioguide (gratuite, come l'ingresso) che accompagnano durate la salita fino alla cima. Più che la vista sulla città è la struttura ad essere molto bella, completamente di vetro con un cono di specchi all'interno - per vedere la citta a 360 gradi è spettacolare la torre della televisione, al centro di Alexanderplatz. Un ascensore porta a oltre 200 metri d'altezza, con un panorama mozzafiato, ma il pezzo forte è il bar - ristorante al piano ancora superiore, girevole, che in mezz'ora compie un giro di 360 gradi! Davvero magico! ( la salita sulla torre cosat 10 euro ed i prezzi del bar sono assolutamente accettabili visto lo spettacolo che si gode da lassù) - la porta di Brandeburgo, molto suggestiva al tramonto - la chiesa della memoria (Gedachtniskirche), una chiesa colpita dai bombardamenti che non è stata ricostruita. Entrando il senso di vuoto dato dalla vetrata e dal minuscolo ambiente rimasto sono toccanti. Vicino si trova la chiesa nuova.

- East Side Gallery, l'ultimo tratto di muro rimasto, lungo circa 1 kilometro e interamente ricoperto da murales (qui si trovano le famosissime immagini della Trabant che esce dal muro e dei presidenti che si baciano) - Charlottenburg, un castello che risale al 1700, dimora estiva della principessa Sofia Carlotta. Molto bello sia l'interno che i giardini - l'isola dei musei, vicino al Duomo - Potsdamer Platz ed il Sony Center (da vedere la vela che lo sovrasta) Per chi vuole immergersi in un passato vicinissimo a ancora molto vivo da non mancare la visita a: - la prigione della Stasi, - il museo della Stasi (nel vecchio edificio dove c'erano gli uffici centrali) - Checkpoint Charlie ( il punto nevralgico di collegamento fra berlino Est e Ovest). Il museo vicino che porta questo nome non vale invece la visita.

- il museo ebraico ( molto coinvolgente anche dal punto di vista architettonico) Info utili: il sevizio di trasporti è davvero efficiente e ben ramificato. Per lo shopping da non mancare un salto al Ka De We ( il secondo centro commerciale più grande d'Europa).Avendo scelto la fine di novembre noi ci siamo goduti anche i mercatini natalizi (iniziano il 24 novembre) e tutte le specialità tipiche! Al prossimo viaggio...

  • 810 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social