Ecuador e Galapagos

Una breve esplorazione dell'Ecuador Continentale e poi via verso le splendide Galapagos per una full immersion in una natura incredibile

  • di Rudy72
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

Giovedì 9 agosto 2018 - Non è stato facile organizzare questo viaggio in Ecuador a causa i costi elevati delle crociere alle Galapagos. Abbiamo seguito il consiglio di un’amica che ci era stata 2 anni fa e abbiamo atteso fino all’ultimo per prenotare la crociera. 4 settimane prima abbiamo scelto la proposta di Columbus Travel. I prezzi sono molto elevati e 3.050$ a testa è stato il prezzo più basso che abbiamo potuto spuntare, per una barca della categoria che volevamo, per un viaggio di 8 giorni/7 notti facendo il giro verso ovest. Abbiamo poi aggiunto 4 giorni per vedere le isole principali del giro est. Dopo una lunga attesa finalmente è giungo il giorno della partenza. Abbiamo optato per Lufthansa, volo prenotato con 11 mesi di anticipo al costo di circa 1.100€ a testa.

Partenza da Malpensa alle ore 9:30 con arrivo a Francoforte alle ore 10:40 circa. Qui abbiamo diverso tempo a nostra disposizione poiché il successivo volo, destinazione Bogotà, dovrebbe partire alle 14:15. L’imbarco è puntuale, ma una volta a bordo dell’aereo ci dicono che avremo 1h 30 minuti di ritardo a causa di una tempesta sopra al Lussemburgo. Col passare del tempo si alza un vento forte anche Francoforte e nonostante stare qui seduti sia una scocciatura, la sicurezza prima di tutto. Decolliamo alle 16:30 ... con un notevole ritardo, ma dovremmo riuscire a prendere la nostra coincidenza per Quito. Atterriamo a Bogotà per le 20:40 e dobbiamo attendere fino alle 23:40 poiché il nostro volo per Quito è stato ritardato. Atterriamo a Quito poco dopo le 2:00 e per fortuna le pratiche al controllo immigrazione sono rapide. Scopriamo purtroppo che l’agenzia Budget con cui avevamo prenotato l’auto è chiusa, mentre altre sono aperte e nonostante sul sito al momento della prenotazione fosse indicato un orario diverso. Proviamo a contattarli al numero esposto, ma scatta la segreteria. Siamo troppo stanchi per incavolarci, prendiamo un taxi al costo di 25$ e ci facciamo portare in albergo. Per 4 notti staremo al Vieja Cuba, situato nella zona di Mariscal Sucre. Facciamo velocemente il check in e raggiungiamo la nostra camera per una doccia e per buttarci in un letto dopo oltre 24h che siamo in giro. La stanza è molto piccola, ma è tranquilla.

Venerdì 10 agosto 2018 - Ci alziamo per le 08:20... dove aver “dormito” circa 4 ore. La prima notte è sempre quella più difficile... almeno all’andata. Ancora un po’ stravolti dal fuso orario di 7 ore scendiamo a fare colazione e notiamo che l’albergo che abbiamo scelto è proprio grazioso. Per le 10 usciamo e facciamo una lunga passeggiata attraverso la parte nuova della città, per raggiungere il centro storico. Notiamo che non ci sono molte persone in giro e scopriamo poi che il 10 agosto è la festa dell’Indipendenza. La parte vecchia di Quito è caratterizzata da stradine un po’ più strette e bei palazzi che risalgono all’epoca coloniale. Camminiamo tantissimo e poco prima delle 13 ci fermiamo a pranzo all’ottimo Ceviceria Puerto Azul, suggerito dalla Lonely Planet. Dopo pranzo, visto che la giornata è molto bella, decidiamo di prendere un taxi e farci portare al Teleferiqo ... una delle attrazioni principali della città, il biglietto costa 8,5$ a testa. Diciamo che un po’ tutte le persone che sono in visita a Quito hanno avuto la nostra stessa idea. Complice inoltre il campionato di DownHill ci tocca fare una coda di 2 ore. Siamo in cima che sono praticamente le 17:00. Il vento è forte e il freddo pungente. Scattiamo qualche foto al bel vulcano Cotopaxi che si vede in lontananza. La vista più bella è comunque quella che si gode durante il tragitto in funicolare, dove si può ammirare la città dall’alto. Si distingue bene la Cattedrale del Voto che abbiamo visitato in mattinata, chiesa in stile gotico che ci ha davvero sorpresi

  • 1006 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social