I viaggi di Gloria... Normandia, Bretagna e castelli della Loira

Un viaggio tra storia, borghi medievali e splendidi castelli!

  • di smakg
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Diario di Viaggio: Cosimo-Gloria-Bino-Angela-Franco-Vera

NORMANDIA-BRETAGNA-VALLE DELLA LOIRA 23-31/07/2012

Ci avviamo mesti all’aeroporto per iniziare il nostro viaggio senza due dei nostri amici costretti a casa da un febbrone improvviso (Volo Transavia Palermo - Parigi Orly 60 euro p.p. ). Check-in, imbarco bagaglio e, nell’attesa, il pensiero va a loro che a casa sono tristi e disperati! All’improvviso un’idea: se oggi passa la febbre possono raggiungerci! Così li chiamiamo e ridandogli la speranza cominciano un’affannosa ricerca tra voli e hotel per potere arrivare in qualche modo a Parigi, e in men che non si dica ci comunicano che sarebbero arrivati la sera stessa alle 22,30, così iniziamo la nostra avventura più contenti sapendo che la sera ci saremmo ritrovati. Ritirata la nostra macchina e installato l'indispensabile navigatore satellitare, attuiamo un piccolo cambio di programma rispetto all’originale: Dovendo restare in zona fino a sera, decidiamo di recarci a Giverny per visitare la casa e i giardini di Monet, tappa che era stata nostro malgrado sacrificata per mancanza di tempo ma che adesso calzava a pennello per riempire il nostro tempo nell’attesa. Così visitiamo questo luogo incantato dove si riscontrano e si percepiscono i colori e le sensazioni del grande artista francese. Un po’ in ritardo per il pranzo ci fermiamo da Lidl dove con una modica spesa ci rifocilliamo persino con dei gelati. Ci dirigiamo con comodo verso l’aeroporto di Parigi dove si presenta il problema del parcheggio in quanto la cifra è proibitiva,allora iniziamo a girare e a stazionare in sosta vietata un po’ ovunque fino all’arrivo delle 22 ora in cui si può finalmente pagare solo per un’ora! L’aereo atterra e attendiamo con ansia di vedere i due visi a noi cari, così finalmente ci riabbracciamo e, adesso che siamo al completo, può ripartire la nostra avventura. A notte tarda raggiungiamo HONFLEUR nostra prima tappa e prendiamo possesso delle camere all’HOTEL ETAP (58 euro doppia con colazione) tramite un check-in automatico con le carte di credito; l’hotel è essenziale ma pulito e centrale.

24/07

Buona colazione e via alla scoperta di Honfleur, delizioso borgo pieno di fiori con porticciolo e casette che si specchiano nell’acqua;alla fine della passeggiata scopriamo una giostra d’epoca che c’incanta con cavalli e zucche di Cenerentola e come dei bimbi vi saliamo per fare un giro.Qualche acquisto e via in hotel per ritirare i bagagli e ripartire alla volta di ETRETAT. Ci dirigiamo al parcheggio da dove percorrendo un breve sentiero si giunge ad un belvedere e da lì si apre uno spettacolo mozzafiato: archi e falesie alternate a spiagge con mare cristallino,foto di rito e poi giù alla spiaggia con l’intenzione di fare un bagno ma poi toccata l’acqua gelida solo uno di noi “il più coraggioso” si tuffa mentre gli altri si bagnano solo i piedi. Giro al paesino delizioso, gustiamo una buona “gallette”nella piazzetta qualche acquisto e via ci aspetta BAYEUX con i luoghi dello sbarco in Normandia. Raggiungiamo l’Hotel des tres pommes” (60 euro doppia con colazione) un posto stile Motel americano con parcheggio privato e con le camere sparse in un prato verde pieno di fiori. Posiamo i bagagli ed iniziamo subito ad esplorare le spiagge dello sbarco: Arromance, Longues sur mer, Omaha Beach, ognuno di questi posti,teatro di orrori e di morte,suscita in noi delle emozioni particolari. Si fa sera e ceniamo a Bayeux in una “brasserie” dietro la cattedrale con delle buone pizze (consigliate agli amanti dei formaggi) e delle buone gallettes, concludendo con delle mega coppe di gelato che da questa sera diventeranno obbligatorie per ogni fine cena!! Si torna al Motel buonanotte

  • 19168 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social