Dalla bretagna con amore

E' da quando a 16 anni sono andata in Bretagna con i miei genitori che sogno di tornarci da sola, e finalmente quest'anno il mio sogno si è realizzato! Così la mattina del 7 agosto alle 7.30 io e Riki ...

Diario letto 793 volte

  • di Elisa Palladino
    pubblicato il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro

E' da quando a 16 anni sono andata in Bretagna con i miei genitori che sogno di tornarci da sola, e finalmente quest'anno il mio sogno si è realizzato! Così la mattina del 7 agosto alle 7.30 io e Riki (il mio fidanzato) siamo partiti sulla nostra splendida Honda Jazz Pink alla scoperta dell'amata bretagna.

Ecco le tappe: 7/ 8 - 08 Milano -Blois 800 Km, visita Chambord, Blois, pernottamento 2 notti a Courbouzon Viaggio liscio liscio, giusto un pò di coda al bianco, arriviamo verso le 17.00 alla ns. Prima chambre a Courbouzon, un paesino sperduto nelle vicinanze di Chambord. Ottima la camera e l'accoglienza, che sono rimaste le ns. Preferite durante tutto il viaggio. LA mattina dell'8 visitiamo il castello di Chambord e il pomeriggio quello di Blois. Chambord la visitiamo la mattina presto e così la vdiamo in un tutta la sua maestosità.. Da mozzare il fiato!! Visitiamo anche gli interni e siamo fortunati perchè troviamo anche la mostra dei codici di Leonardo (che ha costruito il famoso scalone a due spirali), ma nonstante sia il mio castello della Loira preferito devo ammettere che gli interni sono anche trascurabili. Blois invece, arroccato nel centro della cittadina, non mi dà quel certo brivido, tanto più che gli interni in legno e tappezzeria danno quel non so che di asfittico. L'architettura è comunque affascinante, ma non ha niente a che vedere con la maestosità di Chambord!! 9/08 Blois - Fourges 243 Km, pernottamento.

Arriviamo a Fourges appena dopo pranzo dopo aver trovato difficoltosamente la strada per la chambre (che valeva cmq la pena di trovare!) La città medievale è molto carina, affascinante il castello dove ttroviamo un falconiere che esibisce le acrobazie dei suoi falchi, ma non ci si spende più di 2 ore. Mozzafiato la vista della città e dintorn dalla cattedrale.Cena alla chambre accompaganata da vino rosso e abbondante sidro.

10/08 Fourges - Dol De Bretagne 2 pernottamenti.

Lasciamo i bagagli alla chambre e ci dirigiamo a Dinan, splendida cittadina medievale. E' affollatissima e caotica ma il fascino che ha è veramente unico. Qu mangiamo uno dei migliori dolci della vacanza: il Ty Pomme, tripudio di frolla e mele annegate nella nutella. Verso il tardo pomeriggio ci dirigiamo a Dinard anche se la guida lo sconsiglia. E' una tipica stazione balneare, ma la grande spiaggia e le tende a strisce bianche e blu ci affascinano. Mangiamo le ns. Prime moules frites (al curry però, eccezzionali!) e ci conscediamo la passeggiata costiera dalla quale si gode di una vista mozzafiato su St. Malo. Torniamo a casa stanchi e ci addormentiamo subito! Fin'ora il tempo è stato clemente e abbiamo incontrato solo un giorno una lieve pioggerella.

11/08 Ci sevgliamo presto per la visita a Le Mont San Michele, arriviamo alle 9 e ci facciamo cmq una bella filetta, che però in confronto a quella chilometrica delle 12 non è niente, e sotto un vero e proprio acquazzone risaliamo il monte come bravi pellegrini alla volta dell'abbazia. Nonostante il brutto tempo, la folla (che è veramente insopportabile!!) e il freddo il monte merita tutti gli splendidi appellativi che gli si attribuiscono. Mi piange il cuore andarmene perchè è davvero bellissimo, ma la folla non rende tollerabile un'altro minuto in più di permanenza. Da questo momento in poi, per tutti i 15 giorni del ns viaggio, la pioggia e il freddo non ci abbandoneranno più, costringendoci a farci crescere le brabchie e la pelliccia. Partiamo per Saint Malo, che si rileva una sipatica cittadina piratesca commnerciale e affollata, ma dopotutto gradevole. Molto bella è la passeggiata sui bastioni che percorre l'intero perimetro della città, grazie alla quale godiamo della vista dei soliti bretoni che con una temperatura esterna di 15 gradi ed una pioggia incessanti fanno il solito bagnetto in mare. Senza parole magiamo la nostra prima deliziosa galette innaffiata da abbonadnte sidro

  • 793 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social