Francia 2004 - Tra Loira, Bretagna e Normandia

Francia, Agosto 2004 Loira / Bretagna / Normandia Diario di viaggio La preparazione. Da sempre mi affascinava un viaggio tra i castelli della Loira e dopo la magnifica esperienza in Irlanda avevo subito preso in considerazione questa regione. Il problema ...

Diario letto 3668 volte

  • di Davide Martini
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Francia, Agosto 2004 Loira / Bretagna / Normandia Diario di viaggio La preparazione.

Da sempre mi affascinava un viaggio tra i castelli della Loira e dopo la magnifica esperienza in Irlanda avevo subito preso in considerazione questa regione.

Il problema del costo mi aveva pero' sempre trattenuto dall'organizzare un “fly and drive”.

Grazie anche ad alcuni consigli e a diari di viaggio trovati su internet ho potuto scoprire che i prezzi erano relativamente bassi (nulla a che vedere con la dispendiosa Costa Azzurra di cui avevo gia' esperienze) e che questa regione poteva essere facilmente raggiunta in auto in 7-8 ore di viaggio, evitando percio' il volo e il noleggio dell'auto.

Un costo percio' evitato di circa 1200-1400 euro che valevano il viaggio di 800km.

Vista anche la vicinanza della Loria con l'affascinante Bretagna e la Normandia (quest'anno celebrano il sessantennale dello sbarco e della liberazione) pianifico un itinerio con l'inseparabile Autoroute Express e con il sito www.Michelin.It, veramente due risorse inestimabili per queste avventure.

A priori le tappe stabilite sono le seguenti.

Strevi -> Bourges (inizio delle regione della Loira) Km. 780 Bourges -> Carnac (regione Bretagna) Km. 502 Carnac -> Caen (regione Normandia) Km. 470 Caen -> Strevi Km. 1160 Contando ovviamente le tappe intermedie e le “escursioni” stimo un totale di 3000-3200 km da effettuarsi in un arco massimo di 16 giorni (partenza Giovedi 5 Agosto e ritorno previsto per Sabato 21 Agosto), tutto sommato decisamente fattibile.

Una alternativa che mi viene suggerita e' quella di prendere un volo economico (ad esempio con la Ryanar, giusto per non fare nomi) dall'Italia al Belgio (200 euro due biglietti andata e ritorno tasse comprese) e noleggiare li' una macchina (molto piu' economico che in Francia), ma il costo complessivo andrebbe comunque a sfiorare i 1000 euro.

Il vantaggio di una macchina a noleggio e' la tranquillita', in caso di imprevisti all'auto basta chiamare la compagnia e farsela sostituire.

Se, toccando ferro, mentre sono fermo in coda un'autista distratto dovesse tamponarmi, l'autonoleggio mi fornirebbe un altra veicolo in meno di due ore permettendomi di continuare il viaggio, come e' successo in Irlanda nel 2000.

Con la propria auto sarebbe un grosso problema, bisognerebbe portarla o farla trainare in un officina del luogo, dovrei affittare una macchina se volessi continuare il viaggio e dovrei farmi portare l'auto a casa o provvedere alla riparazione sul luogo, anticipare i soldi e, nel caso avessi ragione, aspettare i rimborsi dell'assicurazione... Insomma... Vacanze sicuramente rovinate.

Provo a chiamare l'Aci di cui sono socio da due anni ma non mi forniscono molte informazioni, forse siamo ad Agosto e sono a corto di personale o oberati di lavoro per l'elevato traffico autostradale, ma tutto cio' che mi dicono e' di andare a guardare il sito; ovviamente lo faccio e trovo le informazioni che desidero anche se purtroppo non si parla di auto sostitutiva in caso di incidente.

Provo allora a rivolgermi alla Europe Assistance, qui gli operatori sono estremamente piu' gentili e disponibili, ma un contratto simile a quello dell'Aci (che costa 60 euro e che mi scade il 13 Agosto) costa ben 130 euro facendo il preventivo on line; mi verrebbe subito da pensare, la qualita' si paga, sempre, ma a queste cifre il rapporto prezzo/qualita' migliore lo ha l'Aci. Chiedo allora alla mia assicurazione che mi dice che grazie ad una convenzione puo' farmi il contratto dell'Europe Assistance con circa 18 euro all'anno, non ha tutte le caratteristiche di quello “full” che avevo trovato sul sito ma le cose che mancano non mi servono assolutamente (ad esempio l'auto sostitutiva per piu' di 3 giorni in caso di incidente in Italia)

  • 3668 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social