1. In viaggio con gli animali: cane.. gatto.. ecc..

    di , il 9/12/2009 14:02

    Per informare e anche raccontare le esperienze di viaggio in compagnia del proprio fedele amico a quattro zampe ..

  2. DIDIADRY
    , 6/4/2019 15:21
    Ciao Ragazzi,

    il tempo delle vacanze si avvicina, quest'anno c'è un lungo ponte con le vacanze di Pasqua... poi Maggio con altri giorni... e le desiderate ferie.... per chi ha un amico peloso suggerisco di pensare già da adesso come organizzarsi... valutare se si può portare con sè oppure cercare un'altra soluzione come ad esempio le pensioni per cani oppure per chi ha un gatto una persona fidata che va a casa a dare la pappa e le coccole...

    Ogni anno sono moltissimi gli animali abbandonati... Il mio amico Andrea Cisternico, animalista da moltissimi anni, ha scritto una storia per denunciare e raccontare l'abbandono, adesso si può vedere su YouTube grazie all'impegno del suo amico Massimo Wertummer e a Matteo che ha realizzato il video:


    https://bit.ly/2uPLOPX

    Un abbraccio a voi.

    Adriana
  3. DIDIADRY
    , 30/12/2018 11:41
    Ciao!

    Mi rivolgo a tutti voi, voi che amate gli animali.... tra due
    giorni è la Festa di Fine/Inizio Anno e, come temo, ci saranno persone
    che, per fessteggiare faranno scoppiare petadi più o meno grandi e
    rumorosi... gli animali si spaventano a morte per questi rumori che
    sinceramente non capisco "detestiamo la guerra e facciamo lo stesso
    rumore per festeggiare il nuovo anno o qualsiasi altra ricorrenza" ...
    chi ha nella propria vita animali deve cercare di proteggerli da questi
    rumori, ecco un decalogo da osservare:

    1. Teniamo gli animali il più lontano possibile dai festeggiamenti e dai luoghi in cui i petardi vengono esplosi


    2. Non lasciamoli soli. Gli animali fobici potrebbero avere
    reazioni incontrollate e ferirsi, quindi è necessario stare loro vicino,
    senza esagerare con coccole e carezze. E’ necessario mostrarsi
    tranquilli e felici, cercando di distrarli, se possibile, con giochi e
    bocconcini, mostrando che non c’è nulla di cui preoccuparsi.

    3. Non lasciamoli in giardino. Tenere in casa o in un luogo protetto e rassicurante anche gli animali
    che abitualmente vivono fuori in modo da scongiurare il pericolo di fuga.

    4. Teniamo alto il volume di radio o televisione in modo che venga attutito il rumore dei botti proveniente dall’esterno, chiudendo le finestre e abbassando persiane.

    5. Lasciamo che si rifugi dove preferisce, anche se si tratta di un luogo che normalmente gli è “vietato”.

    6. Durante le passeggiate teniamoli al guinzaglio, evitando anche
    di liberarli nelle aree per gli animali per evitare fughe dettate dalla
    paura. E’ fondamentale non portarli fuori a mezzanotte o nelle ore
    immediatamente precedenti perché spesso gli scoppi iniziano con
    anticipo.

    7. Nei mesi precedenti facciamo visitare l’animale da un
    veterinario comportamentalista che prescriverà la terapia da seguire,
    sia comportamentale che, nel caso si necessario, farmacologica. o
    vegetale.

    8. Evitiamo soluzioni fai-da-te somministrando tranquillanti, alcuni sono addirittura controindicati e fanno aumentare lo stato fobico.


    9. Qualora fosse possibile, organizzare con anticipo una “gita fuori porta”
    per trascorrere i due giorni a cavallo dei festeggiamenti di Capodanno,
    generalmente quelli in cui l’incidenza degli scoppi di petardi è
    maggiore, in luoghi lontano dai centri urbani e dai rumori forti e improvvisi.

    10. Sensibilizziamo l’opinione pubblica, e soprattutto i bambini, su quanto questi inutili rumori possano essere dannosi per i quattro zampe.



    https://www.oipa.org/italia/oipa/locandina-botti.jpg


    Un abbraccio a voi e ai vostri amici pelosi.

    Vi Auguro uno splendido 2019.
    Baci:
    Adriana
  4. DIDIADRY
    , 30/12/2018 11:38
    Ciao!

    Mi rivolgo a tutti voi, voi che amate gli animali.... tra due
    giorni è la Festa di Fine/Inizio Anno e, come temo, ci saranno persone
    che, per fessteggiare faranno scoppiare petadi più o meno grandi e
    rumorosi... gli animali si spaventano a morte per questi rumori che
    sinceramente non capisco "detestiamo la guerra e facciamo lo stesso
    rumore per festeggiare il nuovo anno o qualsiasi altra ricorrenza" ...
    chi ha nella propria vita animali deve cercare di proteggerli da questi
    rumori, ecco un decalogo da osservare:

    1. Teniamo gli animali il più lontano possibile dai festeggiamenti e dai luoghi in cui i petardi vengono esplosi


    2. Non lasciamoli soli. Gli animali fobici potrebbero avere
    reazioni incontrollate e ferirsi, quindi è necessario stare loro vicino,
    senza esagerare con coccole e carezze. E’ necessario mostrarsi
    tranquilli e felici, cercando di distrarli, se possibile, con giochi e
    bocconcini, mostrando che non c’è nulla di cui preoccuparsi.

    3. Non lasciamoli in giardino. Tenere in casa o in un luogo protetto e rassicurante anche gli animali
    che abitualmente vivono fuori in modo da scongiurare il pericolo di fuga.

    4. Teniamo alto il volume di radio o televisione in modo che venga attutito il rumore dei botti proveniente dall’esterno, chiudendo le finestre e abbassando persiane.

    5. Lasciamo che si rifugi dove preferisce, anche se si tratta di un luogo che normalmente gli è “vietato”.

    6. Durante le passeggiate teniamoli al guinzaglio, evitando anche
    di liberarli nelle aree per gli animali per evitare fughe dettate dalla
    paura. E’ fondamentale non portarli fuori a mezzanotte o nelle ore
    immediatamente precedenti perché spesso gli scoppi iniziano con
    anticipo.

    7. Nei mesi precedenti facciamo visitare l’animale da un
    veterinario comportamentalista che prescriverà la terapia da seguire,
    sia comportamentale che, nel caso si necessario, farmacologica. o
    vegetale.

    8. Evitiamo soluzioni fai-da-te somministrando tranquillanti, alcuni sono addirittura controindicati e fanno aumentare lo stato fobico.


    9. Qualora fosse possibile, organizzare con anticipo una “gita fuori porta”
    per trascorrere i due giorni a cavallo dei festeggiamenti di Capodanno,
    generalmente quelli in cui l’incidenza degli scoppi di petardi è
    maggiore, in luoghi lontano dai centri urbani e dai rumori forti e improvvisi.

    10. Sensibilizziamo l’opinione pubblica, e soprattutto i bambini, su quanto questi inutili rumori possano essere dannosi per i quattro zampe.



    https://www.oipa.org/italia/oipa/locandina-botti.jpg


    Un abbraccio a voi e ai vostri amici pelosi.

    Vi Auguro uno splendido 2019.
    Baci:
    Adriana
  5. DIDIADRY
    , 30/12/2018 11:17
    Ciao!

    Mi rivolgo a tutti voi, voi che amate gli animali.... tra due
    giorni è la Festa di Fine/Inizio Anno e, come temo, ci saranno persone
    che, per fessteggiare faranno scoppiare petadi più o meno grandi e
    rumorosi... gli animali si spaventano a morte per questi rumori che
    sinceramente non capisco "detestiamo la guerra e facciamo lo stesso
    rumore per festeggiare il nuovo anno o qualsiasi altra ricorrenza" ...
    chi ha nella propria vita animali deve cercare di proteggerli da questi
    rumori, ecco un decalogo da osservare:

    1. Teniamo gli animali il più lontano possibile dai festeggiamenti e dai luoghi in cui i petardi vengono esplosi


    2. Non lasciamoli soli. Gli animali fobici potrebbero avere
    reazioni incontrollate e ferirsi, quindi è necessario stare loro vicino,
    senza esagerare con coccole e carezze. E’ necessario mostrarsi
    tranquilli e felici, cercando di distrarli, se possibile, con giochi e
    bocconcini, mostrando che non c’è nulla di cui preoccuparsi.

    3. Non lasciamoli in giardino. Tenere in casa o in un luogo protetto e rassicurante anche gli animali
    che abitualmente vivono fuori in modo da scongiurare il pericolo di fuga.

    4. Teniamo alto il volume di radio o televisione in modo che venga attutito il rumore dei botti proveniente dall’esterno, chiudendo le finestre e abbassando persiane.

    5. Lasciamo che si rifugi dove preferisce, anche se si tratta di un luogo che normalmente gli è “vietato”.

    6. Durante le passeggiate teniamoli al guinzaglio, evitando anche
    di liberarli nelle aree per gli animali per evitare fughe dettate dalla
    paura. E’ fondamentale non portarli fuori a mezzanotte o nelle ore
    immediatamente precedenti perché spesso gli scoppi iniziano con
    anticipo.

    7. Nei mesi precedenti facciamo visitare l’animale da un
    veterinario comportamentalista che prescriverà la terapia da seguire,
    sia comportamentale che, nel caso si necessario, farmacologica. o
    vegetale.

    8. Evitiamo soluzioni fai-da-te somministrando tranquillanti, alcuni sono addirittura controindicati e fanno aumentare lo stato fobico.


    9. Qualora fosse possibile, organizzare con anticipo una “gita fuori porta”
    per trascorrere i due giorni a cavallo dei festeggiamenti di Capodanno,
    generalmente quelli in cui l’incidenza degli scoppi di petardi è
    maggiore, in luoghi lontano dai centri urbani e dai rumori forti e improvvisi.

    10. Sensibilizziamo l’opinione pubblica, e soprattutto i bambini, su quanto questi inutili rumori possano essere dannosi per i quattro zampe.



    https://www.oipa.org/italia/oipa/locandina-botti.jpg


    Un abbraccio a voi e ai vostri amici pelosi.

    Vi Auguro uno splendido 2019.
    Baci:
    Adriana
  6. DIDIADRY
    , 17/9/2018 08:44
    Ciao SergioDi,


    avviso che ho eliminato il tuo link perchè pubblicitario... nel mio Forum e in tutti gli altri di questo sito web non è permesso inserire messaggi pubblicitari.


    Ovviamente so che le spiagge pubbliche non sono contemporaneamente spiagge libere per i cani... in Italia ma anche in molti Stati sia in Europa che nel Mondo l'accesso al mare ai cani è possibile... ci sono molte restrizioni ad es. in Spagna perchè i cani, in generale, sono meno amati...



    Di quale informazione hai bisogno?

    Se mi fai una domanda specifica ti posso anche rispondere :)


    Buona Giornata!
    Adriana
  7. SergioDi
    , 17/9/2018 01:05
    Considera che, in generale, spiaggia libera non vuol dire obbligatoriamente libero accesso ai cani, anzi...

    Io sono stato l'estate scorsa in Corsica, posto fantastico, tanti cani in spiaggia e in acqua e soprattutto nessuno che si lamenta. Comunque voglio consigliare di dare al cane una facile preparazione сhe il cane semplicemente non ha vissuto durante il volo.


    Mi chiedo anch'io se esistano altri posti del genere e quindi resto in attesa di altre risposte.
  8. DIDIADRY
    , 12/9/2018 16:58
    I Cani ...


    sono meravigliosi, sempre disponibili, sempre dolci, sempre attenti ad accontentare il proprio anico umano... li osservo quando passeggio o quando sono in qualche negozio per acquisti... guardano con amore la loro unica, sicura, fonte di amore coccole e cibo e stanno fermi senza quasi fiatare... sono UNICI :*


    Chi li abbandona deve essere punito.


    Ciao.
    Adriana
  9. DIDIADRY
    , 3/9/2018 17:09
    :-/ :|3
  10. DIDIADRY
    , 3/9/2018 17:09
    Ciao!


    Come stanno i vostri pelosi?
    Siete riusciti a portarli con voi in vacanza?
    Spero di sì, soprattutto i cani soffrono, ancora di più dei gatti, la lontananza dai loro amici umani.


    un abbraccio a tutti voi e, mi raccomando, vogliate sempre bene ai vostri pelosi perché loro vi amano sempre in ogni momento e senza badare a come siete, belli o meno belli, ben vestiti o no… aspettano solo una carezza e il sentire da voi un messaggio di dolcezza…


    Adriana
  11. DIDIADRY
    , 1/8/2018 16:53
    ...
  12. DIDIADRY
    , 1/8/2018 16:53
    Ciao!


    Con il caldo eccessivo di questi giorni ricordatevi che le zampe dei cani soffrono le temperature elevate dell'asfalto delle città, non portateli a passeggio di giorno scegiete piuttosto le prime ore della giornata oppure alla sera quando la temperatura scende un po' e almeno non c'è più il sole...


    Altro terribile triste crudele problema: gli abbandoni, i maltrattamenti che aumentano ogni giorno... non capisco come ci possano essere persone così crudeli che lasciano in strada un essere che ha dato amora dal primo mento oppure persone che vnno in vacanza a relegano il loro peloso sul balcine "in prigione2!!!
    Tutti queste persone crudeli meritano di essere punite e la legge per farlo c'è.


    Un abbraccio a Voi.
    Adriana
  13. DIDIADRY
    , 12/7/2018 15:07
    ...
  14. DIDIADRY
    , 12/7/2018 15:06
    Ciao!


    Di spiagge accessibili ai cani in Italia ce ne sono molte e sono anche aumentate rispetto al 2017... c'è però un decologo da rispettare per mantenere tranquilla la giornata in spiaggia... eccolo qui nel link dell'OIPA:


    https://www.facebook.com/oipaonlus/posts/10155823960678512


    Buone vacanze!
    Se vi servono info sono qui :)


    Adriana
  15. DIDIADRY
    , 18/4/2018 21:26
    Ciao Ekala!

    va a vivere nella mia città! poi mi dirai come ti trovi ...

    Se hai temopo racconta pure come è andata la tua vacanza nel nostro stupendo Sud...

    Buon lavoro! ;)
    Adriana
  16. ekala
    , 17/4/2018 16:47
    Ciao Didiadry
    noi quest'anno causa trasloco passeremo le vacanza a Torino e dintorni ahahahah spero troveremo posti interessanti dove rilassarci un po tra uno scatolone e l'altro.

    Se qlcno però ha bisogno di indicazioni l'estate scorsa siamo stati con la nostra Kora in Salento, a Tropea e in Sicilia, con tappa a Matera ,Alberobello e Napoli...le abbiamo fatto fare la super turista ahahahah

    Ciaoooo
    Ekala