1. Londra - Soluzioni Economiche

    di , il 30/4/2009 00:00

    Hai domande su Londra? Questo è il posto giusto, prova a scriverle qui sotto!!

    Io sono Marco (Dj Spesso) e curo questa paginetta da anni ormai.

    Quando rispondo ti dirò semplicemente la mia versione, basandomi sulle mie esperienze e sulle informazioni ufficiali e no (nel caso di info non ufficiali te lo segnalo).

    Negli anni ho imparato che ognuno viaggia a modo suo, e spesso non c’è una risposta “definitiva”: è per questo che se hai visitato Londra non esitare a dire la tua, cosi chiunque cercherà una risposta qui potrà scegliere quella che si avvicina di più al SUO modo di vivere la nostra città preferita!!

    Allora? Che aspetti :-)

  2. Zamorra
    , 16/7/2010 08:37
    Io invece vorrei chiedere qualche informazione sul TOWER BRIDGE EXPERIENCE, cioè la visita del tower bridge.
    In particolar modo, dovendo scegliere se farlo o no, vorrei sapere seè prevista la salita in cima al ponte e la possibilità di scattare foto da lassu e se, per caso, è previsto anche il passaggio da una torre all'altra attraverso la passerella in alto, quella vicina al culmine delle torri.
  3. Zamorra
    , 16/7/2010 08:34
    Londra2010
    io lo scorso anno sono stato a Londra 2 settimane e ho fatto la London pass da 6 giorni.
    Secondo me è molto comoda e poi se hai un buon ritmo (senza bisogno di dover correre) e ti organizzi bene i monumenti da vedere in modo da non saltare da una parte all'altra della città, la London passa ti garantisce un notevole risparmio di denaro e un buon risparmio di tempo perchè in pressochè tutti i monumenti c'è uno sportello dedicato in cui si saltano le code.
    Io mi ricordo che l'avevo fatta online e poi l'avevo ritirata al Tourist Office che c'è vicinissimo a Piccadilly Circus. In alternativa puoi fartela inviare a casa, sempre a rischio che poi non ti arrivi in tempo.
  4. londra2010
    , 15/7/2010 22:25
    Sono sempre io...qualcuno di voi ha comprato il London Pass? Ne vale la pena? Io starò a Londra 10 gg. e volevo fare quello da 6 gg...
  5. chiaravalle
    , 15/7/2010 22:21
    Ciao a tutti, dal 25 luglio al 6 agosto sarò a Londra, Ho 62 anni, viaggio da sola e a Londra sarò a casa di mio figlio che abita nelle vicinanze di Portobello...Arrivo a Heatrow, cosa faccio prendo il treno o il metro? ho una valigia grossa....e non vorrei fare troppi sali e scendi (l'età quì conta!) Devo comprare la oster card in aereoporto e poi? So pochissimo l'inglese, volevo frequentare un corso anche se x due week e poco... Non vorrei andare in una scuola piena solo di ragazzini: ne conoscete frequentata da adulti? La Callegan mi hanno detto in questo periodo è solo frequentata da giovani!
    Mi munirò di una buona guida e mappa su Londra (mi consigliate la planet?), farò tanti giri nei parchi e nei mercati (soprattutto Portobello, vicino casa): la sera che faccio? Mio figlio uscirà con i suoi amici e io?
    Datemi suggerimenti, a presto Maria Rosaria
    Farò un diario dei miei giorni di vacanza "da sola" a Londra!
  6. londra2010
    , 15/7/2010 19:36
    purtroppo no! partiamo il 16 agosto è ancora lunghissima.........
  7. djspesso
    , 15/7/2010 16:07
    x TUTTI
    Vi chiedo scusa x l'apparente latitanza, ho passato dei giorni brutti probelmi "cardiaci" ma nn di salute quindi e nn ero "in vena" x scrivere, mi sono limitato a tenere sott'occhi la situzione. Vediamo di riprendere i fili.

    x EZIO
    Non ho capito cosa è successo ma mi manch gia con la tua folle follia, sarei felice di rilegerti presto, davvero. Un abbraccio amichevole, Per me è stato davvero un piacere conoscerti, se vuoi scrivimi privatamente: djspesso@libero.it

    x <a href="../../../../u/orsasvita/" target="_blank" rel="nofollow">orsasvita</a>,
    Hahahaha una mia mica dice (shcerzando) che hanno probemi ... hahaha non ci arrivano a capire le altre lingue... nn ne so la ragine se sia "culturale" o a livello di cervello ... davvero, bisogna prenderla cosi'.
    Te ne dico una: la prima volta che sono andato a Londra anche x me parlare inglese era davvero uno sforzo (ora lo faccio male ma in scioltezza) ... cmq mi è capitato di parlare con diverse persone e se capitava che dopo "where are u from" sbucasse una città italiana me la cavavo con un simpatico "vaffa" :D ... e pure quando ho frequentato il corso di inglese alcuni pazzi prtendevano di parlare inglese anche tra italiani , e anche se nei dintorni non c'erano altri amici non italiani al momento 8ecco li mi sentivo stupido) :-)

    x<a href="../../../../u/didiadry/" target="_blank" rel="nofollow"> DIDIADRY</a>,
    Concordo pienamente e mi riprti alla mente uno degli "slogan" che ho dato s questa pagina ovvero: non è detto che si tratti di un risparmio di denaro, potrebbe essere di tempo o di sbattimento o di qualsiasi altra cosa :-)

    x<a href="../../../../u/milipierre/" target="_blank" rel="nofollow"> MILIPIERRE</a>,
    se prendi i biglietti on line stampa la rievuta in tutti i casi che nn si sa mai, cmq si puoi prenerli anche asull'aereo anche se nn posso garantirti che li vendano sempre.
    Mi pare anche con la Esayjet ma nn ne sono certo .

    x<a href="../../../../u/zamorra/" target="_blank" rel="nofollow"> Zamorra</a>,
    Scusam acora x la latitanza ... cmq direi che a grandi linee tutti i musicall abbiano musiche "simili" e che gli unici che si differenzino siano "we will rock u" ..."mama mia" e quando c'era "the blue man group" gli altri credo che abbiano musice pu' da musicall ... uno da vedere potrebbe essrre <a href="http://it.wikipedia.org/wiki/Cats_%28musical%29" target="_blank" rel="nofollow">CATS</a> hahaha ... hem nn è che siamo "varaiety" qui :-D

    x<a href="../../../../u/valentina-c/" target="_blank" rel="nofollow"> Valentina
    C.</a>,
    Mi fa piacere che i consigli ti siano stati utili ... davvero è leggo il tuo racconto al piu' presto: mi piaciono i raccoti su Londra ... confermo ... anche x me il London Eye e un "must" ma nn ha superato il limite di voti minimo quindi nn è entrato in classifica e ti comunico che sei gia utile e lo sarai con ogni risposta che vorrai dare: è bello che ci siano piu' punti di vista quindianche il tuo sara' prezioso .. sono felice se vorrai contrbuire con la tua esperienza

    x<a href="../../../../u/londra2010/" target="_blank" rel="nofollow"> londra2010</a>,
    essi era il discorso che ho fatto l'altro giorno, in teoria le Low cost sono piu' economiche ma vale sempre la pena tenere d'occhio le altre compagnie x eventuali offertone...
    sei gia a Londra marina? :-D

    x<a href="../../../../u/diariodibordo/" target="_blank" rel="nofollow"> diariodibordo</a>,
    Si si facci un po' sapere ... e se ti possiamo essere utili con qlc dritta nn esitare a chidere

    x<a href="../../../../u/nadia68/" target="_blank" rel="nofollow"> Nadia68</a>,
    Sono davvero felice di sapre che i miei e i ns consigli ti sono stati utili davvero e nn vedo l'ora di leggere il tuo racconto

    x<a href="../../../../u/momi66/" target="_blank" rel="nofollow"> Momi66</a>,
    Benvenuta nel club "tutti pazzi x Londra" :-) Mi fa piacere, e la tua soluzione per la casetta sembra davvero economica, fammi sapere qualcosa di piu' se ti va.
    Per la ABC se nn ricordo male (ma posso sbagliare) mi sembra che nn puoi prenotare e ti conviene arrivarci il venerdi: quando arrivi infatti ti fanno l'esame di ingresso x indirizzarti nella classe giusta, lo fanno in tutti i casi ache se sei alle primissime armi e in base alle tue capacita' ti indirizzano in una classe e ti suggeriscono gli orari disponibili. conviene arrivare il venerdi x l'esame e cominciare il lunedi' x fare due sett piene anche se il corso "cotinua" sempre

    per ora e tutto
    bentornatto
    Marco :-)
  8. Momi66
    , 15/7/2010 14:11
    Ciao Marco.Sono Monica...ci siamo gia' scritti l'anno scorso a giugno in occasione della mia prima volta a Londra...Ci sono gia' ritornata a febbraio e ad agosto saro' li per 2 settimane!!!Ho appena riletto il tuo resoconto di settembre e mi piacerebbe fare frequentare a mia figlia la ABC a Covent Garden...Secondo te sarebbe meglio prenotare dall'Italia il corso o ti trovano sempre posto nelle classi?Per entrare ancora piu' nell'atmosfera londinese per due settimane soggiorneremo presso una ragazza inglese che affitta le 2 camere nella sua villettina per 45 Euro per 2 persone con colazione inclusa e uso illimitato della cucina....Soluzione economica vero? Ciao a presto!!Monica
  9. Nadia68
    , 15/7/2010 14:09
    Anch'io sono tornata da londra martedì sera. Sto tentando di pubblicare un racconto di viaggio ma per ora senza successo. Intanto grazie anche a te Marco e a chi mi ha risposto per i preziosi consigli.
    Londra è sempre fantastica e ho già voglia di tornarci! :-)
    Nadia
  10. diariodibordo
    , 15/7/2010 13:32
    Grazie del consiglio
    Io ho prenotato un volo con la easyjet via expedia 3 persone a/r 136 euro anche se il ritorno devo partire alle 7 del mattino ho trovato un hotel Sofitel Gatwick a buon prezzo.
    Poi vi racconto
  11. londra2010
    , 14/7/2010 23:09
    Io ho prenotato 3 biglietti con la Lufthansa Italia a Euro 395,00 totali con partenza da Malpensa e arrivo a Heathrow, tutto compreso e volo a orari decenti partenza ore 16 da malpensa con arrivo a Londra alle 17, partenza da Londra alle 20 e arrivo a malpensa alle 23. Facendo 2 conti ho risparmiato con Lufthansa rispetto a Ryanair o Easyjet oltre a viaggiare a orari decenti ed essere già praticamente a Londra Marina
  12. Valentina C.
    , 14/7/2010 14:31
    Ciao Marco,
    sono tornata Lunedì da Londra – e volevo ringraziarti per i tuoi preziosi consigli – tutto è andato benissimo.
    Abbiamo trovato tempo bellissimo, caldo e soleggiato per tutto il weekend, lunedì avrebbe dovuto piovere ma quando siamo partiti, era ancora tutto asciutto.
    Personalmente tra le top 10 di cose per cui vale la pena di visitare Londra, aggiungerei il giro sul London Eye – noi l’abbiamo fatto, e tutti l’abbiamo trovato molto gradevole, soprattutto scegliendo un orario tipo le 20/20:30 per godere del magnifico panorama al tramonto. E’ anche vero che bisogna avere la fortuna che il tempo sia bello….e comunque assolutamente da comprare la priorità di imbarco (come Ryanair!) altrimenti le code cono kilometriche!
    Non appena l’avranno pubblicato, invito a leggere il mio diario di viaggio “72 ore a Londra” – se poi posso essere utile a qualcuno con qualche informazione, sono a disposizione! Buona giornata a tutti.
  13. Zamorra
    , 14/7/2010 10:41
    Ehila.... cos'è tutto sto mortorio !!!
    quasi 2 giorni senza un nuovo post ????
    Qualcuno mi dia consigli "freschi" su un musical da vedere a Londra (escluso We will rock you che l'ho già visto).
    Per favore, oltre ad un giudizio mi fareste un brevissimo riassunto della trama e del tipo di musiche ?

    Grazie
  14. MILIPIERRE
    , 11/7/2010 19:23
    Grazie mille sia a te Marco sia a te Didiadry.
    Per lo Stansted io credo che, con il dubbio che magari là con la post pay non mi da i biglietti (so che poi mi basta andare in biglietteria e mostrare conferma prenotazione e me li danno) credo di prenderli sull'aereo se viene più o meno la stessa cifra che prenotare on line. Intanto passano semrpe esatto?
    Ma solo con ryanair hai i biglietti scontati?
  15. DIDIADRY
    , 10/7/2010 18:17
    x milipierre,

    un'altra considerazione sulle tariffe aeree... a volte conviene pagare un pochino di più e arrivare a Heathrow e lì prendere la Tube, la Piccadilly Line, che con poche sterline ti porta in centro .. l'anno scorso ho utilizzato una promozione Alitalia € 180,00 a/r due persone .. da Milano Linate. .. e .. dall'aereo quando si arriva a London Heathrow c'è una vista stupenda di tutta la città!! :)

    Se non ci sono promozioni la Ryanair è quella più low cost .. purtroppo c'è da aggiungere il costo del bus o del treno e anche il tempo necessario per arrivare in città.

    ciao!
    Adriana
  16. orsasvita
    , 10/7/2010 10:31
    Ciao Marco, in effetti mi sono sbagliata ad esprimermi. Loro parlano inglese ed è ovvio, stretto o non stretto è la loro lingua. Quello che ho notato, ma te ne ho già parlato in precedenti post è il non aiutare il malcapitato turista cercando, in qualche modo di facilitare la comprensione della loro lingua. Detto questo, ti racconto un episodio che la dice lunga anche sul comportamento di alcuni italiani. Siamo andati da Harrods e, affaticati di stanchezza e caldo ci sediamo ad un Bar del grande magazzino per una bevanda rinfrescante. Chiedo al barista una limonata, nel frattempo parlo con il mio compagno ovviamente in italiano davanti al suddetto barista. Beviamo la limonata (orrenda, sciroppo di limone stucchevole e disgustoso, 3,75 £), chiedo il conto (con lui parlo inglese, normale no?) dò i soldi, lui resto e scontrino e proprio su questo leggo il nome di chi ci ha serviti. Nome indiscutibilmente italiano. A quel punto gli chiedo se fosse italiano e lui con nonschalance risponde si che è di Bari. Praticamente mi ha fatto parlare in inglese con difficoltà, ha capito che eravamo italiani, perchè ci ha sentiti parlare e non mi ha facilitato per niente parlandomi nella nostra lingua. Quindi, come vedi, la cortesia e gentilezza è questione di carattere non di lingua.
    A presto, Silvana