1. Madagascar

    di , il 4/6/2007 00:00

    Qui si parla di viaggi in Madagascar

  2. moltra
    , 21/7/2007 21:50
    Pare proprio che rimarrò sola al caldo....:-((( MA sto meditando una mia solita partenza fuori stagione!
    Cercherò di fare quel che posso per rispondere qui sul forum, quindi se non sarò tempestiva...abbiate un pochino di pazienza.

    Matteo (Cùren) fai il classico giro in macchina e da quel che so Antsirabe e Ambositra sono buone mete per gli acquisti di souvenirs artigianali.
    Parco Isalo non ci sono curiosità é tutto bello e cerca di girarlo più che puoi.Le guide locali comunque sanno tutti gli itinerari e se vuoi qualcosa di particolare puoi chiedere alla tua direttamente.
    Manina: se hai abiti da portare da casa che ci stanno in valigia, portali; io viaggio sempre MOLTO leggere e con il minimo indispensabile. Per i medicinali forse é meglio se dal suo sito ti metti in contatto per sapere cosa portare.
    Riguardo l'ultimo punto (famadihana) non credo sia molto probabile in quanto é una cerimonia costosa che ormai la maggior parte delle famiglie preferisce non affrontare.
    Ciao
    Ale
  3. Cùren
    , 20/7/2007 08:38
    Buongiorno a tutti...e soprattutto buone vacanze a Caterina e Matteo (sono troppo curioso...dove andate????)
    X quanto riguarda il mio viaggio in Mada farò in auto il più classico dei tour:tanà-antsirabe-ambositra-ranomafana-fianarantsoa-isalo-tulear-tana-nosybe....
    Ho un paio di domandine...
    -ma x la malaria???? opsss...scherzo naturalmente...
    -so di Manina a nosybe...è maglio portare qualcosa tipo abiti o medicinali dall'italia o prenderli direttamente la e portarglieli????
    -avete qualche curiosità da dirmi di cose interessanti che potrei trovare lungo il mio tour????
    -qualcuno ha mai assistito a un famadihana????
    ciao e a presto
    Matteo
  4. puravida78
    , 19/7/2007 13:04
    Cari Caterina e Matteo mi associo e vi auguro buone vacanze! Io partirò l'11 quindi è probabile che ci si risenta a settembre.... approfitto quindi per ringraziarvi della vostra gentilezza e disponibilità e per tutte le info utili che mi avete dato in questi mesi...
    Adesso vado a mangiare perchè a sentire parlare di tutte queste prelibatezze (del granchio con la salsa ho un ottimo ricordo anch'io!!) ho lo stomaco che brontola!!!
    A presto
    Elena
  5. CaterinaC
    , 19/7/2007 12:42
    ok, se è così: seguiamo la vecchia regola, alla larga dalla frutta che non si sbuccia!
    in effetti le fragole sono all'indice per alcuni motivi anche qui, pare assorbano se ci sono sostanze nocive in giro..
    Al rietrno dalle vacanze racconterò del mio tour particolare, gli assidui del sito mi troveranno facilmente ;) ehehhehheh
  6. bettyboo
    , 19/7/2007 12:27
    Intanto, buona vacanza a Matto e Caterina! Dovete raccontare tutto al ritorno! :)
    Piccola precisazione: da quanto ho capito io le fragole non vanno mangiate nemmeno se sciaquate personalmente! Io ho sentito cose orribili su quelle bellissime fragole ....
    Per quanto mi riguarda, io non ho avuto alcun disturbo alimentare, anzi! Non riuscivo più a riabituarmi alla tavola calda della pausa pranzo!!!
    Io non sono una di quelle che si riguarda molto: sì mi lavavo i denti con l'acqua della bottiglia (l'anno prima, alla vacanza precedente, ero stata malissimo ... e quindi cercavo di riguardarmi un pò), sì bevevo solo acqua in bottiglia, ma ogni cosa di commestibile cotta che mi passava davanto la provavo! Come i gamberetti venduti per strada con la carta e/o tutte le altre cose degli hotely più rustici possibili! A me piaceve mangiare nei posti dove eravamo gli unici stranieri! :)
    Ciao a tutti!
  7. CaterinaC
    , 19/7/2007 11:45
    ...dimenticavo, anche io sono in partenza!
    Buona estate e splendidi viaggia a tutti!!!!
  8. CaterinaC
    , 19/7/2007 11:45
    Confermo tutti gli interventi precedenti!
    euro, cambio là, poi prelievi con ATM -carta di credito (ne avevamo parlato indietro, mesi fa, quando il ricordo era piuu' fresco---)
    Cibo: si cena con 5-10€ a testa. All'interno meno, sulla cosa e Nosy-be di piu'
    Si mangia BENISSIMO!!!! Grancio con sughettino di verdure cotte al cocco e riso: il massimo della vita!!!!
    Occhio alla verdura: è meravigliosa, è una fatica resistere! ma valutate sempre come possano averla lavata!!!! e se possa esser bagnata, idem per le stoviglie, in quel caso è sicuro come potrebbe andare a finire!!!!
    Occhio alla frutta troppo matura, da spiacevoli effetti collaterali ;)
    Chiaramente classiche precauzioni di lavare i denti con acqua minerale, sigillata, e evitare ghiaccio, etc, cibi non cotti o frutta che non si sbuccia, come ha perfettamente detto Matteo! oppure girate con del bicarbonato e lavate benissimo con acqua minerale la frutta...
  9. Matteo
    , 19/7/2007 11:24
    Ciao raffaele,
    l'anno scorso sono stato a St.Marie 4 giorni alla fine di Luglio e mi sono trovato benissimo. Concordo appieno con quanto detto in precedenza da puravida e bettyboo, l'isola è molto bella e incredibilmente poco turistica. La zona del St.mary Club poi è una delle più selvagge, deve essere uno spettacolo di natura pura.
    A me è parsa un'isola molto coccolosa, se mi permetti il termine: arrivavo da un anno di lavoro e mi sono trovato immerso in un'atmosfera dolce, tranquilla, dove tutti ti sorridono e il saluto tra persone che si incrociano è d'obbligo. Erano i primi giorni del primo viaggio a due un pò avventuroso, e già a sera ci sentivamo a casa.
    Il cibo è più che favoloso, vario, con influenze asiaitiche nell'uso delle spezie e della frutta (quei gamberetti con ananas, il pesce con crema vaniglia...) ma anche con ottimi piatti francesi (fois grais, anatra all'arancia ..) non avrai che l'imbarazzo della scelta. L'aragosta migliore mangiata in un risotrante vicino al porto, di cui non mi sovviene il nome, ma è presente sulle guide.
    Le balene: io le ho viste, uno spettacolo incredibile, vale lintero viaggio, soprattutto se riesci a smettere di fotografare e ti fai rapire dalle acrobazie. In questo periodo l'avvistamento è quasi certo, magari è il numero che varia.
    Zanzare: sia io sia la mia ragazza siamo stati punti diverse volte, malgrado tutte le precauzioni del caso. L'isola è riscoperta di verde e acqua stagnante, il tempo varia velocemente, spesso più rapidamente della capacità di mettersi/togliersi/rimettersi vestiti/autan/costume/scarpe/ah no adesso ciabatte...
    Mal di stomaco: al rientro, per il nervoso di doversene andare da quel paradiso. Solo solite precauzioni: frutta sbucciata, no acqua non sigillata ecc ecc - attenzione a Tana, anche se vedrai le fragole più grandi/belle/profumate/colorate al mondo, non farti tentare (devo avere ancora il numero di tel del ragazzo di Bo che è caduto in tentazione).
    Sono sicuro che tornerai entusiasta, personalmente è stato un viaggio fantastico.

    a proposito, essendo prossimo a un nuova partenza, colgo l'occasione per augurare a tutte/i buone ferie
    ciao

    Matteo
  10. raffaelecasanov
    , 18/7/2007 19:03
    Che leccornie, mi viene una fame!!!!ma con i disturbi del viaggiatore non avevte dovuto lottare?eheh..Grazie
    raf
  11. bettyboo
    , 18/7/2007 17:55
    Confermo quanto dice Elena per il cambio! Anche noi abbiamo cambiato a socimad (che era il più favorevole!).
    Buonissimo anche il tourned di zebu con fois grois (o come si scrive) mangiato a Tana.
    Chiudo l'argomento cibo. Però non avevo mai mangiato bene come in Madagascar! Una delle tante cose bellissime della vacanza.
    Ciao!
  12. puravida78
    , 18/7/2007 17:31
    Mi associo a Betty per il discorso cucina... mi ricordo ancora i fantasctici gamberoni... per me il Mada è uno dei posti dove ho mangiato meglio! Ottimo anche lo zubù; non ricordo bene quanto spendevo per i pasti, considera poi che sono passati due anni, sicuramente le indicazioni di Betty sono più affidabili. Io gli euro gli avevo cambiati in aeroporto a Tana alla società "socimad" dove il cambio era favorevole, a St Marie mi ricordo che c'era una banca ma lì non avevo cambiato. Ciao Elena
  13. bettyboo
    , 18/7/2007 17:22
    Ciao!
    Io non avevo cambiato prima di partire, ho fatto i prelievi sul posto. Ho cambiato all'aeroporto a Tana la prima volta se non erro, e a St. Marie non credo di aver prelevato.
    Ti dico un pranzo che ci è rimasto impresso:
    io: aragosta grigliata
    iacop: aragosta al cocco
    patitine, VINO per un totole di circa 16 € in due. Tieni conto che ci hanno portato 2 aragoste a testa!
    Per la verità non sono sicurissima, per cui vedo di controllare a casa. Comunque mi ricordo più o meno che un piatto di ostiche gratinate veniva 2,50 € e le aragoste sui 4/5 € mi pare.
    A St. Marie poi cenavamo dove avevamo il bungalow ... che prelibatezze! :)
  14. raffaelecasanov
    , 18/7/2007 17:08
    Grazie puravida, grazie bettyboo!!!
    Siete gentilissime..un'altra curiosità..è meglio cambiare gli eurini prima di arrivare a Sainte Marie,vero?quanto si spende + o meno per una bella cenetta?
    Grazie ancora
    raf
  15. bettyboo
    , 18/7/2007 16:23
    Ciao!
    Io sono stata in Madagascar lo scroso anno ad Ottobre. I primi 4 giorni (come dicevo) li ho passati a St. Marie. La prima mattina pioveva ma poi sempre bellissimo! Ile Aux Nattes secondo me è da non perdere! A me è piaciuta tantissimo. Mi è spiaciuto anche non passarci nemmeno una notte. Il mare più bello, per quello che è il mio gusto e per quello che ho potuto vedere in quei 4 giorni, è proprio a Ile Aux Nattes.
    Il mare su St.Marie mi è sembrato più bello sul lato est. Noi alloggiavamo in bungalow sulla collina sopra l'aeroporto e avevamo l'accesso al mare sul lato est ... a noi piaceva tantissimo!Passeggiate si chilometri dove incontravi solo qualche pescatore locale!
    Noi non siamo stati a NosyBe ... non rientrava nel giro che volevamo fare. Credo che comunque sia molto bella. E' chiaro che spesso la cosa è personale, dipende anche da cosa una persona cerca.
    Piccola nota mangereccia (da golosona quale sono): NON PERDERTI LE ARAGOSTE AL COCCO!!! Favolose! St. Marie è il posto dove abbiamo mangiato meglio! :) Aragoste, calamari e pesce ... se ci penso ... slurp! :) Fidati anche delle ricette con la vaniglia, a noi piacevano! :)
    Mi scuso per essere stata latitante per mesi e per non aver ancora pubblicato il mio diario ma alcuni impegni personali (ebbene sì, tra cui i preparativi per il matrimonio , ma in parte minore) mi hanno ridotto sentitamente il tempo libero! :)
    Buon Mada a tutti!
  16. puravida78
    , 18/7/2007 14:41
    Ciao Raffaele,
    secondo la “filosofia” del forum preferisco risponderti qui, così che le notizie possano essere utili a tutti.
    St. Marie e Nosy Be sono molto diverse… la prima, come ti dicevo, è molto verde e soprattutto tranquilla, sei più a contatto con la gente del posto, poi io sono stata in prevalenza all’Ile aux Nattes che è ancora più tranquilla (se hai la possibilità passaci almeno una notte) ma da quello che ho visto anche St Marie è molto simile, solo tutto più grande! Durante la giornata passata lì non ricordo di aver incontrato tanti turisti e anche all’Ile aux Nattes, sulle spiagge, dove sono tutti gli alberghi -ma ben integrati con il paesaggio, alcuni quasi non li noti-, non c’è confusione. Il mare è bellissimo. Però la zona che visiterai tu non l’ho vista.
    Nosy Be è l’opposto, soprattutto in alcune zone, ma secondo me anche lì ci sono zone molto belle e anche le isole intorno meritano… solo che troppo spesso sei in mezzo ad altri turisti….!
    Per la sera io avevo il pile e il k-way -in considerazione del fatto che a Tana fa freddo- ed erano sufficienti perché più che freddo c’è molto vento.
    Il viaggio in aereo è stato tranquillo, gli aerei di airmad sono ben tenuti e non ho avuto problemi con i bagagli, però tieni conto che io viaggio sempre abbastanza “leggera”.
    Ultima cosa, per il discorso zanzare…. non voglio soffermarmi più di tanto perché anch’io penso sia molto importante l’informazione poi è una cosa molto personale; ti posso solo dire che ne ho trovate sia lì che a Tana che a Nosy Be, poi io per loro di solito sono prelibata, perciò non faccio testo…mi sentono arrivare!
    Spero di esserti stata d’aiuto… a presto!
    Elena