1. Grecia e Isole della Grecia

    di , il 3/5/2008 16:45

    Le Guide per Caso delle isole greche sono Puccy e Artemisia59!

  2. puccy
    , 31/5/2015 11:23
    @ELENIKO … grazie Giorgio, l'aiuto di un greco d'hoc amico è per noi empre prezioso :-) in merito a Kassos il problema è che – se riuscirò mai ad arrivarci - non potrò scegliere quanti giorni
    fare, ma saranno i traghetti a scegliere
    per me e quelli che mi regalerà la sorte andranno bene, 2, 3, 4, 5 ...... quelli che saranno, se ci saranno. Quest’anno ho tanto bisogno di pace e riposo quindi quello
    che verrà andrà bene, di sicuro so che andrò ad Anafi e di sicuro so che arriverò a
    Creta :-) se la Anek non conferma la rotta
    Anafi – Kassos e Kassos - Sitia, pazienza, la mia rotta sarà Anafi – Santorini – Creta e farò più giorni a Creta… c’è
    sempre una soluzione nell’Egeo, sempre vincente, sempre gratificante :-) a prestooooo
  3. puccy
    , 31/5/2015 11:07
    @PIETRINA ... grazie :-) ci fa piacerissimo che ci segui sempre :-) peraltro è sempre utile rimanere in linea, si resta aggiornati sulle news e possono sempre venire idee nuove :-) In merito ai siti di prenotazione web, il problema è che - con la cancellazione gratuita - sta ormai dilagando la brutta abitudine di prenotare più di quello che serve effettivamente, impedendo ad altri di usufruire del servizio. Per fortuna gli albergatori Greci - che non sono sprovveduti - danno ai siti tipo booking solo poche camere e tengono le altre per prenotazioni più mirate e sicure, molto spesso allo stesso prezzo e se per caso ne rimangono continuano ad offrirle al porto, magari con lo sconto. Sostanzialmente ora i siti tipo booking sono una vetrina pubblicitaria che agli albergatori costa meno che una pubblicazione. Entra nei siti delle strutture e chiedi loro direttamente i preventivi, se c'è una mail puoi anche scrivere loro, vedrai che non cambia nulla, soprattutto in posti come Santorini :-)
  4. Eleniko
    , 30/5/2015 20:01
    @puzzy la blu star parte ogni mercoledi da Kavala alle 11.45 per LIMNOS LESVOS CHIOS SAMOS ePIREO http://www.lesvosnews.net/sites/default/files/kcfinder/images/dromoloa.JPG CIAO GIORGIO
  5. Ago85
    , 30/5/2015 19:33
    Ciao a tutti!

    Quest'anno, dopo 3 anni filati di vacanze estive in Grecia (anche grazie ai preziosi consigli letti su questo forum e su Maldigrecia) io e la mia ragazza abbiamo deciso di puntare a isole più lontane dai soliti giri turistici; dopo lunghe ricerche abbiamo ristretto la cerchia a Astipalea, Skyros e Kythira; alla fine abbiamo deciso di puntare proprio a quest'ultima.

    Unico (grande) dubbio: secondo voi è fattibile, arrivando con Volotea alle 10:00 all'aeroporto di Atene, riuscire a prendere il volo Olympic Air delle 11:40?

    Sarebbe la prima volta che prendiamo un volo interno e non sono mai stato all'aeroporto di Atene...
  6. artemisia59
    , 30/5/2015 17:54
    @annele02



    Per
    agosto a Tinos, con la Festa della Panagia il 15, ti consiglio di
    acquistare prima i biglietti. Per consultare gli orari, il miglior
    sito è certamente questo, che ti consente anche di monitorare le
    corse con orari non ancora ufficiali:
    https://www.gtp.gr/RoutesForm.asp. E' molto utile soprattutto per le tratte "strane", come non è certo quella di Tinos.


    Un sito di più facile consultazione, con l'uscita del prezzo in simultanea
    all'orario, è questo: http://www.paleologos.gr/
    Sullo stesso sito puoi anche procedere con la prenotazione,
    scegliendo poi l'opzione di consegna a casa del
    biglietto(naturalmente a pagamento) o ritiro al porto. Oppure, visto
    che vicino ad ogni corsa c'è il nome della compagnia che la
    effettua, puoi anche acquistare il biglietto sul sito della compagnia
    stessa.
  7. annele02
    , 30/5/2015 17:17
    Grazie mille per la risposta rapidissima, mi hai dato coraggio per la scelta, avendo anche pochi giorni a disposizione penso che un'isola come Tinos sia la soluzione migliore a questo punto.Ora cercherò anche il post del 23 maggio.
    Un ultimo dubbio: ricordo che tu o Artemisia consigliavate un sito in particolare per i biglietti dei traghetti, ma non mi viene in mente il nome…puoi aiutarmi? Grazie ancora!!
  8. pietrina
    , 30/5/2015 10:49
    Ciao a tutti!
    Ciao a @Grecia2015!


    Premesso che con i canali tradizionali di siti per prenotazioni alberghi, sembra che Santorini sia strapieno e a prezzi assurdi... volevo chiedere a Grecia2015: ho letto che hai prenotato tre notti al Scirocco, ha scritto direttamente alla struttura?
    Ciao e grazie!


    P.s. Grazie a tutti i frequentatori di questo forum, vi leggo sempre, ogni giorno, ormai ne sono dipendente come dalla magnifica Grecia!!!
  9. hellblazer1976
    , 30/5/2015 06:49
    Grazie @Micheledemo e @Puccy, mi avete fornito tantissimi spunti e idee!!!! @Puccy promesso, quanto vedremo dell'Athos sarà fotografato!!
  10. puccy
    , 29/5/2015 23:57
    @ANNELE02 … ciao cara e bentornata fra noi
    :-) non preoccuparti per le vacanze in agosto, sei in buona compagnia… e comunque
    in Grecia, per fortuna, si trova sempre anche in agosto un “porto di pace” :-) E a questo
    proposito tieni sempre presente che in agosto, per stare un po’ in pace, è
    sempre meglio scegliere isole non troppo piccole perché la gente ha modo di
    disperdersi, mentre sulle isole più piccole la gente resta concentrata nei
    pochi posti che ci sono. TINOS in agosto
    è una buona idea, come la vicina ANDROS.
    Tinos e
    Andros sono 2 isole montuose, con un lato molto ventoso e l'altro morbido e
    protetto rivolto al tramonto, paesi genuini, panorama mozzafiato a volo
    d'uccello... sono isole dal carattere forte, così vicine alla costa e così
    lontane dal turismo di massa, il fatto che siano frequentate soprattutto da
    greci le rende più veraci di tante altre, soprattutto in agosto, e per certi
    versi anche un pò più economiche delle isole più gettonate dal tam tam
    turistico internazionale che non fa altro che influire sui prezzi. A TINOS
    le spiagge più belle e riparate sono
    tutte vicine fra loro, i paesaggi sono bellissimi e le architetture
    straordinarie. Il 15 di agosto c’è la
    solenne Festa della Panagia con la processione, la sfilata dei papas vestiti di abiti
    sontuosissimi e dei militari della marina greca in alta uniforme, un evento di
    grande importanza che non ha nulla di turistico. Da non perdere a TINOS,
    oltre alle bellissime colombaie, ci sono poi i villaggi di PYRGOS, il
    villaggio degli scultori, VOLAX, il paese famoso per i suoi canestri e
    immerso nel paesaggio più straordinario che si possa immaginare fatto di rocce
    tondeggianti, KTIKADOS, il villaggio con le viette lastricate, archi e bellissime
    case tradizionali e il più bel panorama sul mare, KARDIANI che tanto ha
    incantato gli amici @Liaebeppe che sono proprio appena tornati da Tinos. Se vai un po indietro, leggerai in data
    23/05/2015 un mio post proprio dedicato a Tinos e Syros, poi ti segnalo il
    foto-diario di Jasper pubblicato sul Blog MALDIGRECIA http://maldigrecia.blogspot.it/p/tutte-le-isole.html
    che racconta e documenta proprio una vacanza a Tinos nel mese di agosto. Se
    pensi di andare a Tinos attivati però subito per le prenotazioni dell’auto o dello
    scooter (non ce ne sono moltissimi) e se devi fare il tragitto in traghetto nei
    giorni della Festa della Panagia è meglio che prenoti anche quello... i pellegrini che vanno alla Festa sono tantissimi :-) Resta sempre in linea, ci potranno essere sempre utili informazioni :-)
  11. puccy
    , 29/5/2015 23:52
    @GRECIA2015
    quesiti su MILOS :-)



    -l'albergo di Milos a Plaka è una buona
    soluzione?
    anch’io avevo scelto di soggiornare a PLAKA
    :-) e la sera poco prima del tramonto salivamo quasi sempre al Kastro o andavamo
    sul sagrato della Cattedrale di Plaka ad attendere il magnifico tramonto sul mare con il profilo scuro dell’isola di
    Antimilos sull’orizzonte, poi ci sedevamo ai tavolini della mitica taverna ARCHONDOULA,
    una taverna a gestione famigliare che è sulla via principale, posta in un
    antico e incantevole kafenion dove la sera gli abitanti si radunano a giocare a
    tavli e qualche volta si lanciano in uno spontaneo giro di sirtaki, la riconoscerai per le belle arcate antistanti, ordina di
    tutto ma non tralasciare la Fava
    (purè di fave), superba! Aperitivo comodo o Fine serata romantica ??? Senza
    ombra di dubbio all’UTOPIA CAFE’, non lontano da Archondoula, che ti offre uno
    scenario unico, sia in una notte di luna piena che al tramonto, almeno una
    volta vale la pena. Personalmente non cambierei Plaka per Adamas anche se a me, generalmente piace stare al porto :-)



    -conoscete un
    buon rent a car ad Adamas/Plaka?
    su questa isola non ci sono proprio problemi a reperire un’auto :-)
    ci sono diversi noleggiatori locali e quindi hai la possibilità di fare
    direttamente un bel bottino di preventivi e chiarire direttamente con loro
    tutti i dubbi possibili immaginabili prima di partire.



    1. Adamas, a 500 mt dal porto sulla strada che porta a Plaka, ATHENA TRAVEL & Rent Car www.athenatravel.gr
    mail info@athenatravel.gr



    2. Adamas, agenzia tuttofare per biglietti traghetti (puoi
    sentire loro per i traghetti dal Pireo), escursioni in barca, noleggio auto e
    scooter, MILOS TRAVEL www.milostravel.gr
    mail travel@milostravel.gr



    3. Adamas, noleggiatore aperto tutto l’anno, GIOURGAS Rent a Car, www.milosgiourgas.gr
    mail giourgas@otenet.gr



    4. Adamas, VELETAS Rent a Car, del signor Vasilis Veletas,
    mail vveletas@otenel.gr



    5. Plaka, KATRIS CARS,
    grande varietà di auto e moto, mail kastriscars@yahoo.com



    6. Adamas, HELLAS Renting agenzia presente a Milos, Atene
    e Pireo, auto e moto, www.hellasrenting.gr
    mail hellasrent@yahoo.gr



    7. Adamas, RIVA – NIKO’S
    CAR agenzia tutto fare, www.rivatravel.gr
    www.milosrentacar.gr mail info@rivatravel.gr



    8. Adamas, TOMASO Rent a
    Car, agenzia presente a Milos, Amorgos, Astipalea, Folegandros, Mikonos,
    Sifnos e Serifos, www.tomaso.gr mail reservations@tomaso.gr





    -spostamenti in nave io non li prenoto mai e
    quindi mi associo al rischio di fare tutto a Santorini dove però ti conviene
    acquistare subito anche la tratta Milos – Pireo che cade a fine mese, periodo “bollente”,
    però vedi tu. :-)



    -Atene. Il volo del triste ma inesorabile
    ritorno è il 1 settembre
    per tua fortuna il 1 settembre è un martedì, direi quasi che è
    meglio rientrare da Milos il lunedì 31 agosto, visto poi che il volo lo avete
    in tarda serata, il 1 settembre avrete tutto il tempo di visitare l’Akropoli e
    di fare un giretto per Plaka e Monastiraki. Ad Atene – se si ama la Grecia - si
    torna spesso e se ne può visitare un pezzetto per volta. Tieni presente che il biglietto per l’Akropoli
    consente di vistare anche diversi altri luoghi vicini e vale la pena
    sfruttarlo :-)



    E grazie della disponibilità, non esitare a
    intervenire e a dire la tua sulle località che conosci, questo è un Forum di
    condivisione e non solo di “botte e risposte” fra Guide per Caso e utenti. Le
    impressioni di ciascuno sono sempre utilissime e il più prezioso dei contributi.
    Condivisione e partecipazione sono la benzina di questo Forum, quindi… A TUTTO
    GAS :-)
  12. micheledemo
    , 29/5/2015 23:49
    ORNELLA MILLE GRAZIE!!!
    i consigli non resteranno inascoltati.
  13. puccy
    , 29/5/2015 23:41
    @HELLBLAZER1976 … Ciao, sei il benvenuto
    sul nostro Forum :-) vedo che sei dei nostri, condividiamo il tuo pensiero, la
    GRECIA è sempre un viaggio unico e speciale, che infonde tanto amore per questa
    terra e radica la voglia di tornarci sempre, per questo noi amiamo parlarne e
    condividerla con chi la pensa (e la ama) come noi, quindi, ancora benvenuto :-) Ma
    veniamo ai tuoi quesiti: CALCIDICA intanto ti rinvio al recentissimi
    post di Artemisia del 28/05/2015 e al mio post del 29/05/2015 entrambi indirizzati @manubologna che come te
    sta programmando un viaggio con volo su Salonicco in Calcidica e dintorni, qui
    già trovi qualche dritta e spunto di riflessione. Nel post di Artemisia si
    rinviava già al diario di Micheledemo, che lo stesso Michele nel frattempo ha
    suggerito, caratterizzato da foto bellissime e una narrazione simpatica ed
    esilarante. SITHONIA dove soggiornare? E’ questione di gusti. Io ero andata in
    Calcidica nella seconda metà di agosto e avevo fatto base a KALAMITSI sulla punta sud del
    dito di Sithonia, in posizione strategica a breve distanza da tutte le spiagge
    più' belle. Essendo con moto e tenda la scelta era caduta sul grande e ben organizzato campeggio
    Thalatta Kalamitsi posizionato su una grande spiaggia riservata appena fuori Kalamitsi. E’ stato uno
    dei soggiorni più rilassanti: la mattina iniziava con meravigliosi “lukumash” (quelli che noi chiamiamo “bomboloni” o
    “krapfen”) appena sfornati e con favolosi frollini casalinghi alla
    cannella di cui ricordo ancora il sapore. Di giorno si girava a caccia di belle
    spiagge, sempre diverse, sia sulla costa orientale che sulla costa
    occidentale. La sera si andava a piedi alla taverna Poppy’s appena fuori del
    campeggio dove i tavolini erano sistemati sotto un pergolato vicino al grande
    orto da cui la simpatica signora Poppy coglieva gli ortaggi per i suoi piatti e
    non lontano c’era l’ovile dove la sera
    arrivava il gregge il cui latte diventava la meravigliosa feta che ti trovavi
    nel piatto in versione saganaki o come
    ripieno di dolci frittelle guarnire di miele e nocciole. Oppure si arrivava in
    10 minuti di moto al romantico porticciolo di PORTO KOUFO, con la sua baia
    immobile e chiusa come un lago, per una cena a bordo d’acqua nei suoi ottimi
    ristorantini di pesce a bordo mare.. Però, se si ama la vista tramonto, la
    località giusta, direi perfetta, è TORONI, una località moderatamente turistica
    con una meravigliosa spiaggia di 2 km, candida e lucente, col sole che ti
    scende proprio davanti. Anche Torini è
    sulla punta meridionale del dito di Sithonia,
    molto vicina a Kalamitsi, ma giusto giusto rivolta ad ovest e
    quindi baciata dal sole fino al suo
    calare. Anche a Toroni ci sono campeggi e diversi studios, genericamente con un
    buon rapporto qualità prezzo e di solito
    più economici rispetto a quelli delle più conosciute località della costa
    orientale come Sardi e Vourvounou. Sulla costa orientale a me piace molto il
    graziosissimo ORMOS PANAGIA, un piccolo
    centro raccolto intorno al suo porticciolo, da cui partono escursioni per il
    Monte Athos, dove si cena a lume di candela in
    taverne con i tavolini sistemati sulla sabbia. Non lontano da qui
    c’è la già citata VOURVOUROU che però non è un paese ma sostanzialmente una località fatta
    di studios e piccole pensioni non proprio vicine al mare, però in questa zona
    il mare è quasi una laguna bassissima e cristallina, camminando in acqua si può
    raggiungere la strettissima penisola di Xifara e l'isolato porto di Karidi,
    intorno un piccolo arcipelago di 10 isole visitabili con le escursioni in barca
    che portano a Diaporos, l’isola più grande, dove si può godere di uno dei mari
    più belli del mediterraneo. Le località più “turistiche” di Sithonia sono SARDI, sulla costa
    orientale della penisola, e il tratto da Nikiti a Neos Marmaras - Porto Carras sulla
    costa occidentale della penisola dove c'e l'unica concentrazione di strutture
    alberghiere. MONTE ATHOS qui, purtroppo, non posso esserti molto di aiuto, non
    mi è stato e non mi sarà mai possibile visitare i monasteri del Monte Athos da
    vicino… li ho solo visti dal mare e dal cielo a distanza “di sicurezza”, in
    moto sono arrivata solo fin dove era possibile, Ouranopoli. Però sono munita di mappe molto precise e, più o meno, posso dirti che da Karyes a al Moni Simonos Petras ci sono
    almeno una decina di kilometri e c'è la strada. ISOLE la Lonely della Grecia non è molto
    attendibile per molte cose, ma per i collegamenti nell’Egeo del Nord, da quanto dici, è ferma a
    prima della crisi. SAMOTRACIA è collegata alla terraferma solo con
    Alexandroupoli e non è più collegata con nessuna altra isola, quindi c’è solo
    il traghetto Alexandroupoli – Samotracia, tieni presente che ce ne sono 2 al
    giorno, uno la mattina verso le 9 e uno a metà giornata. Per LIMNOS il porto sicuro
    di imbarco è Kavala, da Salonicco – forse – ne è rimasto uno alla settimana, ma
    non ci farei affidamento. Invece l’isola ha un efficiente aeroporto militare –
    civile collegato a Atene e Salonicco con voli Olympic e orari e costi li puoi
    verificare sul sito della compagnia di bandiera ellenica. Con Olympic da Salonicco
    si arriva anche a Lesvos. In ogni caso tutti i collegamenti aerei interni continente-isole
    hanno ovviamente la loro base migliore su Atene. L’isola più comoda da
    raggiungere è THASSOS perché puoi imbarcarti a KAVALA
    oppure a KERAMOTI che dista 40 km da Kavala. Da Kavala partono i classici
    traghetti, il tragitto è di 1 ora e 35 min, questa è la soluzione più costosa e
    ci sono meno corse. Da Keramoti invece partono frequenti traghetti aperti che
    sembrano quasi chiatte (come quelli che fanno Igoumenitsa – Corfù o Vassiliki -
    Fiskardo) e il tragitto è di 35 minuti, il prezzo è economico e praticamente ce
    ne è uno ogni ora. Io mi ero imbarcata a KERAMOTI e te lo consiglio, per orar e
    info guarda www.thassosferries.gr oppure www.gothassos.ws e segnati anche http://www.go-thassos.gr/ L’isola di Thassos ha molte spiagge e meravigliosi boschi, fra i
    “diari di viaggio” di TPC, puoi leggerne uno pubblicato nel 2011 da
    “giuliana79” http://turistipercaso.it/thassos/65366/thassos-tutta-da-scoprire.html che è a mio avviso completo e molto meglio
    della Lonely. Visto anche che noleggiate una macchina a Salonicco, gli
    itinerari più logici a mio avviso sono quello già consigliato a @manubologna
    oppure Sithonia + Thassos se proprio vuoi aggiungere un'isola a tutti i costi :-)



    E ora un ultimo consiglio
    e una richiesta…. CONSIGLIO :-) state sempre in contatto
    con il Forum, sfogliatelo tutti i giorni e seguite discussioni, domande,
    risposte e commenti, tutto può servire, possono sempre esserci informazioni
    utili per il vostro prossimo viaggio o spunti per il viaggio del prossimo anno
    e degli anni a venire, in Grecia si ritorna sempre… e se anche avete già ricevuto una risposta
    alla vostra domanda, tenete comunque d’occhio il Forum, potrebbero arrivare
    altre risposte, quindi… sempre in linea. RICHIESTA :-): visto che a molti di noi
    (quantomeno alle donne) non sarà mai possibile fare la vostra esperienza sul
    Monte Athos, sarebbe molto bello che al vostro ritorno ci regalaste qualche vostra
    emozione e impressione e, un super regalo sarebbe un foto-diario – anche breve
    - per il nostro blog MALDIGRECIA http://maldigrecia.blogspot.it/p/tutte-le-isole.html
    tutto dedicato alla Grecia e gestito proprio dal nostro grande Micheledemo (Michele) :-)
  14. puccy
    , 29/5/2015 23:33
    @MICHELEDEMO … ACHERONTE :-) AVVENTURA FANTASTICA ... da Parga punta su Mesopotamo che, come
    dice il suo nome, è sulle rive del fiume, appunto il nostro Acheronte. Vicino a
    Mesopotamo, in mezz’ora al massimo, puoi
    visitare il NEKROMANTEION, l’Oracolo dei Morti, dove si vuole che Ulisse si
    recò ad interrogare le anime su indicazione della Maga Circe... A parte le
    leggende è una interessante e articolata struttura, unica nel suo genere e
    nella sua funzione, posizionata su una
    altura che domina la piana una volta occupata dal Lago Acherusia, oggi una fertile pianura. Il panorama è
    comunque ampio e suggestivo, la foschia del mattino può far pensare alle paludi
    dello Stige, tanto per restare in tema di Inferi. Dal Nekromanteion vai a GLIKI e troverai
    facilmente la strada seguendo le indicazioni per le “ACHERONTE Springs”. Il
    posto è molto verde, particolare e affascinante, nel primo tratto ci sono anche
    fresche taverne dove magari pranzare dopo la camminata nelle acque del fiume. Michelissimo guarda il video del link che ti giro, è uno dei più fedeli e ti fai
    una idea di cosa ti aspetta, ma ti assicuro che camminare nelle acque di quel
    fiume fra le bianche pareti di roccia è davvero emozionante. E a proposito di
    camminare…l’Acheronte si fa a piedi,
    quindi, CONSIGLIO, portati un paio di
    sandali o scarpe con cui puoi camminare bene nell’acqua perché a piedi nudi è impossibile, l’acqua poi è piuttosto freddina,
    io ho utilizzato un paio di vecchie scarpe che poi ho buttato. Ecco il video http://it.camperistas.com/4530/sorgenti-acheronte :-)
  15. d&d 73
    , 29/5/2015 23:13
    Grazie mille a entrambe per i consigli ! Ottimi spunti per le ultime programmazioni di viaggio !
    Daniela
  16. micheledemo
    , 29/5/2015 22:59
    ciao hellblazer1976, qui troverai alcune risposte alle tue domande:
    http://maldigrecia.blogspot.it/2013/07/penisola-calcidica-dito-di-sithonia-e.html (è il mio diario della penisola calcidica del 2013)

    per quanto riguarda il tuo privilegio per visitare la penisola del monte athos...bhè, complimenti, ma dubito che qualcuno qui possa darti notizie di prima mano.
    sto leggendo un bellissimo libro di Kazantzakis, e un capitolo è dedicato al Monte Santo, ma è un libro molto particolare...si intitola Rapporto al Greco.


    @tutti: il conto alla rovescia corre veloce...siamo sotto i 20 giorni, e la fibrillazione pre-partenza si fa sentire, come al solito, con la voglia di stravolgere le idee di viaggio che avevamo.
    arriveremo a Corfù, ma la useremo come trampolino di lancio per Paxi, dove rimarremo 5o6 giorni e poi cercheremo un passaggio per Parga, dove trascorrere 3o4 giorni. La cosa che ci preme di più è raggiungere il mitico fiume Acheronte!



    ci si sente presto!