1. Grecia e Isole della Grecia

    di , il 3/5/2008 16:45

    Le Guide per Caso delle isole greche sono Puccy e Artemisia59!

  2. emiliano78
    , 29/8/2017 18:17
    ciao a tutti e ben tornati ei vacanzieri,bello leggere tante emozioni positive e ringrazio tutti perché adesso sarà ancora più difficile scegliere la prossima meta ahahahahah
  3. cristianapd
    , 29/8/2017 16:16
    @ Tutti e soprattutto @ Micabo Ciao a tutti, noi rientrati da Kythnos e Serifos molto
    contenti anche se è il primo anno che ci siamo imbattuti in un Meltemi
    fastidioso soprattutto a Serifos, nonostante avessimo già rischiato con isole
    considerate ventose, come Andros o Tinos, ma dove invece eravamo sempre stati
    fortunati. Per questo ci siamo un po’ scoraggiati per non aver visto nel loro
    massimo splendore le sue meravigliose spiagge e paesini perché tra motorini,
    bambine, avventure varie non ho fatto tutto quello che avevo previsto.
    Ovviamente farò il diario ma intanto volevo dare alcuni consigli veloci per la
    prossima partenza di Micabo per Kythnos: a noi è piaciuta tantissimo, è vera Grecia,
    tante spiagge belle di sabbia e con mare trasparente anche se non belle come a
    Serifos dove però sono in numero minore. Chora e Driopida sono deliziose come
    avrai già letto infatti scrivo qualche info veloce magari non detta o comunque
    “fresca”:



    SPIAGGE: a noi
    sono piaciute tanto Potamia, Naussa, Zogaky, Skilou, Kastelo (x questa bisogna
    avere una jeep o 4x4 per tratto finale), Alini (anche qui sterrato ma più semplice),
    Antonides stupenda ma nel periodo in cui siamo andati noi era strapiena ma ora
    immagino molto meno. Vedrai che sono tutte belle, hai solo l’imbarazzo della
    scelta, compresa Episkopy vicinissima a Merichas dove è imperdibile il tramonto
    e ovviamente Kolona. Come vedi ce ne sono tantissime e ho già perso il conto.



    RISTORANTI: a Merichas il pesce migliore lo trovi da
    Ostria al porto poco dopo attracco traghetti, fresco e ben cucinato. Il
    migliore per il pesce! ---- sempre poco dopo questo ristorante c’è un bar
    “Anemos” dove non puoi non assaggiare le favolose torte per una pausa a
    qualsiasi ora del giorno e della notte. Favoloso tutto!!! Il 14 agosto c’era la
    coda di chi aveva prenotato dolci anche se all’apparenza sembra un semplice
    bar-ouzeria. --- Ci è piaciuto anche KRITICOS cretese sempre al porto con
    tavoli nella sabbia, a noi è piaciuto per la qualità di quello che abbiamo
    preso mentre ci ha deluso Byzantio-Yalos ma probabilmente è stata la serata
    sbagliata. --- Invece a Driopida mio
    marito ha voluto scegliere ad istinto senza seguire i consigli che avevo
    raccolto e guarda caso siamo andati da Pelegra che era proprio quello che mi
    ero segnata. Nella viuzza centrale, molto rustico, parlano poco inglese e mi
    hanno fatto entrare direttamente in cucina per scegliere cosa ordinare.
    Fantastici!!! --- Loutra non ci è
    piaciuta ma la taverna sulla strada prima di arrivarci è a conduzione familiare
    e davvero ottime le polpette di pomodoro, l’insalata di capperi e lo spiedo.
    Molto economico secondo me da non perdere. Chora:
    molto carina con tanti tavolini nella via centrale. Molto buona la taverna
    Steni to Netzi che la riconosci perché ha tavoli sia sotto una tettoia sia in
    una terrazza ed è proprio a metà dalla via principale, salendo sulla destra. Vedrai
    anche l’interno e i bagni sono particolari.



    Da visitare c’è tantissimo come ti sarai già annotata e il
    soggiorno da Ioanna Studios è andato bene, lei non parla inglese e a volte si
    fatica a comunicare ma noi italiani ci riusciamo sempre. C’erano solo tante
    zanzare ma probabilmente perché erano giorni molto caldi e ci siamo comprati le
    pastiglie per una macchinetta che abbiamo trovato in camera. E’ in ottima
    posizione sul bel porto di Merichas ed è anche stato sistemato il primo piano
    di quello che chiamano ecomostro…vedrai. Sentirai che bella atmosfera….buona
    vacanza
  4. Fabio L.
    , 28/8/2017 15:12
    Ciao @chioccia, non hai ancora caricato il tuo diario di viaggio su Turistipercaso.it? Basta cliccare su http://turistipercaso.it/a/magazine/add , inserire i dati e il testo :)

    Grazie
  5. pix
    , 28/8/2017 11:10
    Dopo aver riletto le mie osservazioni mi sembra doveroso precisare che quando parlo di "paesini poco autentici" di Lefkada mi riferisco a quelli costieri.
  6. pix
    , 28/8/2017 11:07
    Tornati da
    due giorni dal nostro bellissimo viaggio in Grecia tra Meteore, Epiro, Lefkada
    ed Itaca faccio un saluto qui sul forum per ringraziare Puccy, Artemisia ed
    Aurora per i consigli utilissimi che ci hanno dato. E’ stato un bel giro
    estremamente variegato che ci ha molto arricchito. Abbiamo lasciato un
    pezzettino di cuore ad Itaca dove forse un giorno ritorneremo, le Meteore
    sebbene viste e straviste in tante immagini sono riuscite a lasciarci comunque
    a bocca aperta, curatissima la Zagoria dove abbiamo fatto a fatica, per la
    pendenza ed il nostro scarso allenamento, un po’ di sentieri con viste
    mozzafiato. Lefkada ci ha lasciato un po’ perplessi…spiagge paesaggisticamente
    sorprendenti non mantenevano le promesse di meraviglia una volta scesi sulla
    battigia. Mare lattiginoso non trasparente e spesso con chiazze di sporco o
    schiumetta lasciata dalle barche. Paesini meno autentici del previsto, ad
    eccezione di Lefkada town; ma in ogni
    caso ne è valsa la pena, la punta estrema fino al faro valeva da sola il
    viaggio su quest’isola che probabilmente dà il meglio di sé in bassa stagione.



    Interessanti
    Dodoni, Nicopoli e soprattutto il Nekromanteion, ottimamente allestito.



    Il giro si è
    concluso con due notti a Parga che mi ha
    davvero sorpreso, è molto meglio partire con aspettative non troppo alte. Un
    gioiellino! Alloggiavamo nella parte alta, vicinissimo all’ingresso del
    castello, dal nostro balconcino una vista da togliere il fiato e la mattina
    colazione nella meravigliosa caffetteria del castello.



    L’ultima
    giornata in attesa della nave serale ce la siamo passata sull’Acheronte,
    facendo rafting, congelandoci i piedi a caccia delle sorgenti e mangiando un’ottima
    grigliata a bordo fiume. Tramonto sulla spiaggia di Plataria e poi via verso
    Igoumenitza pensando già al prossimo itinerario in terra ellenica.
  7. fabioc27
    , 24/8/2017 18:16
    @puccy
    grazie di tutto!
    il tuo posto sul mare di Santorini è già da tempo nei miei appunti per il viaggio ! ;-)
    Fabio
  8. puccy
    , 24/8/2017 15:38
    @FABIO ... vedrai che non ti pentirai del noleggio auto !!! Quelli del sito che ti ho girato sono tutti operatori locali e a mio avviso uno vale l'altro, penso che tutti offrono il "pick up e drop off" dell'auto direttamente in aeroporto. Unica cosa scegli una copertura totale e zero franchigia.
    Sul MARE di SANTORINI, nel caso ti fosse sfuggito, ho scritto un lungo post corredato di foto in data 1/06 ore 18.27, lo trovi andando indietro di qualche pagina... copiatelo e... Buona Vacanza
  9. puccy
    , 24/8/2017 15:36
    @SANDY & LUCA ... BENTORNATI :clap:
    che meraviglia ragazzi leggervi !!! Grazie davvero delle emozioni di cui ci avete fatto partecipi, delle informazioni, degli aggiornamenti.
    Anche io sono ormai tornata alla base e già ripartita col lavoro e le faccende casalinghe ... ma nel we troverò sicuramente il tempo di darvi un breve feedback sulla mia magnifica vacanza cretese trascorsa fra Gavdos - Loutrò - Asterousia e Akrotiri... quindi a presto
  10. puccy
    , 24/8/2017 15:32
    @TUTTI ... avviso e mozione d'ordine da parte delle Guide del Forum...
    Tutti i post relativi al recente scambio di opinioni inerenti le diverse forme di comunicazione e scambio / condivisione di informazioni / esperienze (Forum, Facebook ecc..) sono stati cancellati in quanto "Off Topic".
    Idem quelli inerenti le lacune, i limiti tecnici di questo Forum che è opportuno trasferire allo specifico Forum aperto per le segnalazioni.
    Le scelte commerciali, le politiche di marketing e la strategia aziendale del sito web che ospita questo Forum non competono noi e, siamo certamente liberi di criticarle e non condividerle, ma questo pure non è argomento per il nostro Forum.
    Ogni volta che si va fuori tema si sa come si comincia e non si sa mai dove si finisce, questo - ahimè - è il vero limite di ogni comunicazione virtuale che non può avvalersi di tutte quelle preziose sfumature che solo la comunicazione diretta regala ...
    Quindi, cari amici, dato che io ed Artemisia siamo molto affezionate a tutti voi, vi preghiamo vivamente di evitare di postare commenti / argomenti / riflessioni / esperienze / inviti / messaggi personali che nulla hanno a che fare con quella preziosa e amichevole condivisione di esperienze e informazioni inerenti la Grecia come quelle ora offerte da Sandy e Luca e che da sempre determinano e connotano lo stile di questo Forum che ha fatto nascere più unioni che divisioni ... questo amici cari è quello che vale la pena di condividere, solo questo.
    Insomma.... dopo la pausa estiva riprendiamo come si deve.
    Un abbraccio a tutti
  11. LucaG73
    , 22/8/2017 23:25
    Ciao a Tutti siamo di rientro dal
    nostro giro per le Cicladi parte 2, nell’ordine Paros Antiparos e
    TinosUn totale di 18 giorni che ci
    sembravano tanti ma poi sono passati molto velocemente. Primi 10 gg a Paros che già
    conoscevamo abbastanza bene ma che ancora ci ha regalato nuove
    emozionanti scoperte. Inutile dire che l'isola in questo periodo è
    decisamente molto molto affollata, da questo punto di vista forse era
    andata meglio a Naxos la scorsa estate, ma tutto sommato per noi è
    risultato un affollamento ancora accettabile. Presi d’assalto erano
    soprattutto le solite mete più gettonate quali Naoussa e spiagge
    limitrofe: Kolymbrites Santa Maria e Monastiri. Da dire che
    ritornando in un luogo dove si è già stati c’è il grande
    vantaggio, di non essere presi dalla smania del vedere e scoprire
    tutto, ci siamo concentrati su posti che non avevamo ancora visto e
    un po’ meno noti, le auto a noleggio poche e decisamente fuori
    badget (oltre 60 Eu al gg) con un po di spirito di adattamento ci
    siamo mossi abbastanza agevolmente con le nostre gambette e il buon
    servizio autobus che copre quasi tutta l’isola , questo ha
    sicuramente allungato i tempi di spostamento ma ci siamo potuti anche
    rilassare evitando traffico e stress da parcheggio. (in questo campo
    Adeliana Docet)


    Conferme 2017 : Parikia, sempre piacevole anche ad
    Agosto con il suo bel tramonto per noi rimane luogo decisamente
    azzeccato buon compromesso fra tranquillità ,comodità e buona
    offerta di servizi turistici. Da segnalare la Piccola e graziosa
    Taverna Aegean Deeli che propone una cucina moderna con vari piatti
    di diverse isole greche .


    Studios Margarita’s ,la Cara Signora
    Margerita ci è sembrata stanca dal tanto lavoro ma è sempre molto
    disponibile e carina, ci siamo trovati sempre bene, da consigliare.
    Comodi centralissimi 68 Euro gg (3 persone). Abbiamo rivalutato il paese Aliky
    snobbato lo scorso anno con la sua bella atmosfera per famiglie molto
    interessante la festa del paese ,segnalata anche da Puccy nel suo
    dettagliato diario guida) e le sue 2 ottime taverne di pesce (Aliky e
    Balcony) ,bella scoperta anche la lunga azzurrissima spiaggia di Piso
    Aliky per nulla segnalata dalle guide turistiche e frequentata solo
    da famiglie greche.


    Un piccolo angolo di Caraibi con tanto
    di taverna sotto le palme nella scenografica spiaggetta di Agia
    Irini, una vera chicca. Godibile e rilassante anche in pieno Agosto
    la lunga Krios . Vera sorpresa in positivo per la
    piacevolissima atmosfera la piccola scintillante Antiparos , mi è
    sembrata una meta decisamente in grande ascesa ,I 4 giorni trascorsi
    mi sono sembrati pochi e forse avremmo potuto farne qualcuno in più.
    Una vitalità inaspettata per questo piccolo isolotto, piena di
    turisti soprattutto giovani dai da 20 ai 30 anni. Nonostante la tanta
    gente veramente una bella e piacevole aria vacanziera. A noi non
    interessa il gossip ma riferisco che più connazionali hanno
    avvistato il vecchio Tom, con la sua biondissima e bella compagna sul
    lungo porto. Piccola Delusione: in tutta Antiparos
    , non aver scovato una vere taverna greca che mi abbia soddisfatto ,
    troppi locali molto standardizzati e infighettati solo apparenza ,ma
    questo oramai sta diventando un male comune in molte altre isole.


    Ultima tappa la grande e montuosa Tinos
    che ci ha conquistato piano piano. Decisamente uno strano impatto
    appena arrivati ,tutta un’altra storia se paragonata alle vicine
    Paros e Mykonos , quasi a voler prender le distanze dalle altre
    Cicladi vicine. Comunque una bella sorpresa, reimpostando la vacanza
    e focalizzandosi su altri aspetti come la buona ed autentica cucina
    bei paesi da visitare e angoli selvaggi remoti da scoprire. Siamo
    arrivati in occasione della sacra celebrazione della Madonna Di Tinos
    e la cittadina era quasi blindata da forze dell’ordine e marina per
    questo speciale evento anche questo ha arricchito il nostro breve ma
    intenso soggiorno. Sicuramente vi torneremo presto.


    Non voglio dilungarmi troppo a presto
  12. fabioc27
    , 22/8/2017 18:46
    @strange@Artemisia
    @Puccy


    grazie a tutti per le risposte e le dritte.
    Alla fine penso che faremo solo tappa alla Red beach via terra anche perchè anche grazie ai vostri consigli noleggeremo l'auto per i 4 giorni di santorini godendocela così appieno! Per quanto riguarda altro mare abbiamo già preso nota dei consigli riguardo a Kamari Baxedes e Vlychada! Grazie.
    Puccy partiremo il 14 settembre... non proprio domani, ma per noi che abbiamo preso il volo a febbraio sembra vicinissima la partenza.
    Per il noleggio auto non ho ancora concluso, vorrei avere la macchina già all'aereoporto... sai che Loizos non risponde nonostante vari solleciti? dal sito che mi consigliasti i vari rental car l'uno vale l'altro?
    sempre Grazie!
    Fabio
  13. sandy86
    , 22/8/2017 11:22
    Rientrata
    da 2 giorni da quel paradiso chiamato Calcidica... e ripreso da
    subito con il lavoro e la vita di tutti i giorni.. Ma sono già in
    crisi d'astinenza!


    Adesso
    piano piano mi metto a fare il diario, così almeno col pensiero
    resto ancora un po li! Ho fatto tantissime foto, quindi sarà anche
    un duro lavoro scegliere quelle da inviare.


    Intanto
    le impressioni sono del tutto positive riguardo a questa nuova
    esperienza che abbiamo fatto, ovvero la vacanza in camper. Noleggiato
    a Sofia e ritirato appena atterrati, siamo subito partiti per la
    Grecia, fermandoci solo brevemente a visitare Melnik in Bulgaria.
    Prima tappa Stavros (solo per la cena) e Olimpiada per il primo
    giorno di mare, poi 11 giorni belli intensi nella Penisola di
    Sithonia (girata in senso orario) e ultimo giorno e mezzo nel nord di
    Kassandra per essere poi vicini alla strada veloce per il rientro.
    Breve tappa a Salonicco e ripartenza da Sofia.


    La
    libertà di viaggiare “con la casa sempre dietro” non ha prezzo,
    abbiamo cambiato tappa ogni giorno, ci svegliavamo direttamente sulla
    spiaggia, se un posto non ci piaceva più di tanto ci spostavamo,
    niente fare e disfare le valigie! Certo, la Penisola Calcidica ben si
    presta a questo tipo di vacanza perchè è pieno di camperisti e
    perchè le strade sono in buone condizioni e tutte le spiagge e i centri sono facilmente accessibili anche con un mezzo così
    ingombrante!


    Per
    il resto posso solo confermare la bellezza quasi imbarazzante delle
    spiagge (soprattutto a Sithonia, sul lato che guarda verso il Monte
    Athos), ma anche la diversità di questo angolo di Grecia che poco
    ricorda le isole, sia per il suo paesaggio (sembra di essere in
    montagna!), sia per i paesini costieri un po “nuovi” e
    disordinati, come se fossero sorti per caso!


    La
    gente ovviamente sempre carina e disponibile, i prezzi di pochissimo
    più alti rispetto ai posti visitati fino ad ora, ma nelle taverne le
    porzioni erano enormi, quindi alla fine si spendeva anche di meno! E
    notare che sdraio e ombrelloni sono gratis quasi ovunque, basta
    consumare qualcosa al bar.

    Affollamento si, ma pensavo peggio. Si trova, come sempre, un angolo per stare in pace!


    Se
    intanto qualcuno ha bisogno di informazioni sono disponibile a dare
    una mano.


    Un
    abbraccio a tutti!
  14. Eleniko
    , 20/8/2017 06:21
    @il fuoco a Kythira e' stato spento riguarda il sud ovest del' isola l'unico problema i panorami del bruciato ..saluti
  15. puccy
    , 19/8/2017 11:56
    @ANTONELLA&PAOLO
    … ciao Antonella, le notizie più
    aggiornate ce le ha già date Eleniko che, essendo greco ed potendo seguire le
    news in diretta, è la fonte più attendibile che abbiamo. La zona oggetto di
    incendio è vasta e riguarda praticamente tutta la parte occidentale dell’isola.
    La parte orientale è però indenne. Solo tu puoi a questo punto decidere che
    fare del tuo programma… se hai già messo
    a punto il tuo programma potresti decidere di andarci comunque, sai cosa ti
    aspetta, ti limiterai alla metà
    orientale e meridionale che già – comunque - rende giustizia alla bellezza dell’isola
    e ti gratificherebbe, a mio avviso è quella che ha le spiagge più
    belle e varie. Io ci andrei comunque, dimenticando la parte orientale.
  16. puccy
    , 19/8/2017 11:41
    @FABIO C27 … ciao Fabio.. e finalmente tocca anche a te
    direi :clap: !!! … quando partite? ammetto che invidio molto la tua “rotta” verso la
    mia amata Paros :rolleyes: venendo a Santorini ti
    dico la mia che è tutto sommato in linea con quanto già detto da Artemisia: 1)
    cena a Imerovilgi… quando arrivi e ti sei sistemato chiedi al tuo padrone di
    casa quali sono i posti per mangiare più vicini. Imerovilgi è più un luogo
    residenziale che non un luogo dove si va a cena, l’agglomerato urbano è piuttosto
    “informe” e sparpagliato lungo la Caldera e scollinante verso il lato esterno
    che guarda Anafi. Quindi dipende da dove sei con gli studios e secondo me la
    cosa migliore non è andare a cercare un posto particolare ma uscire a piedi e
    trovare da mangiare senza fare troppo strada. Anche una rapida consultazione di
    TripAdvisor può aiutare. Dopo cena magari due passi digestivi potrete farli a
    guardare le luci sulla Caldera. 2) spiagge: se hai gran desiderio di vedere la
    Red Beach (indubbiamente spettacolare) i taxi boat partono da Akrotiri ma secondo
    me è meglio andare col bus e poi a piedi, non è molto faticoso e poi i toi
    ragazzi lo scorso anno hanno dato prova di poter fare ben altro. Per la White
    beach tieni presente che lo “sbarco” è in mare, nel senso che le barche non riescono
    a lasciarti sulla spiaggia quindi con 2 bambini dovreste organizzarvi di conseguenza.
    La spiaggia è piccola e ci sono pochissimi ombrelloni. Il mare ha portato via
    gran parte dei sassi neri che contrastavano con gli scogli bianchi. La gita
    nella Caldera è molto bella e richiede un pomeriggio, le barche partono alle 2
    e tornano alle 17.30/18.00 basta scendere con la teleferica al porto vecchio di
    Skala e i bilgietti si acquistano al momento ma anche quasi tutti gli studios
    li vendono (2 anni fa avevo pagato 18 euro cad). Questa gita è spettacolare ma
    attenzione… il bagno alle Hot Spring si fa con tuffo dalla barca.. l’esperienza
    più bella della gita è però la salita a Nea Kameni per il panorama unico a 360°
    che si gode ma per arrivare in alto sono 7 crateri e non è una passeggiata di 2
    minuti. Il mio consiglio alla fine è questo… per una giornata noleggia l’auto (alla
    fine ti costerà meno che i biglietti di bus + barche per 4 perosne) e con l’auto
    puoi andare liberamente: la mattina - se non c’è vento da nord - punterei su Baxedes che è ampia, super
    tranquilla (ombrelloni in unica fila) e adatta ai bambini, poi vai a Kamari a mangiare
    qualcosa e fare un altro bagnetto, questa per me è la più godibile e vacanziera
    e ha tante taverne in fila segnati NICHTERI con i tavolini fronte mare sotto le tamerici, da non perdere
    il gelato aromatizzato alla masthica (la resina del lentisco di Chios) guarnito
    con marmellata di pomodorini di Santorini. Poi vai a vedere la Red Beach
    che al pomeriggio avrà la scogliera illuminata dal sole, decidi al momento se
    scendere o no in base alla gente e le condizioni del mare (se è mosso eviterei).
    Se avrai ancora un po’ di tempo … per il tramonto scenderei a Vlyhada seguendo
    le strada sterrata per il Theros Beach (vedi i diari di Riccardo e Cristiana PD
    su Maldigrecia). BUONA VACANZA :D