1. Tunisia: Euro o Dinaro? accetto consigli!

    di , il 29/4/2004 00:00

    Ciao ragazzi, finalmente ho fissato la mia vacanze in Tunisia.. Andro' in un Villaggio, Yasmine Beach, ad Hammamet!

    Ora vorrei sapere da chi c'e' stato qualche curiosita', suggerimento e consiglio su escursioni, cose buone da mangiare e da comprare!

    E poi ho letto che il dinaro va cambiato direttamente sul posto, ma poi non ti rimborsano piu' del 30% quando lo devi cambiare con l'euro..come fare?Accettano anche l'Euro? oppure conviene piu' comprare col Dinaro?

    Aspetto consigli anche sulla parte culinaria!!

    Grazie :)

    Daria

  2. Turista Anonimo
    , 5/5/2004 00:00
    Rangel ha detto un sacco di cose turisticamente interessanti quindi da quel punto di vista non ho molto da aggiungere. Ti daro' solo un consiglio: OCCHIO ALLE FREGATURE, che sono sempre in agguato, copiose e sonore. Ricordati di trattare spudoratamente tutto, anche i taxi: si possono tranquillamente fare acquisti per un prezzo dieci volte inferiore a quello inizialmente proposto dal venditore, che tanto ci guadagna comunque. Vai a visitare anche la medina di Hammamet, molto carina anche se piuttosto turistica: ma non dare assolutamente retta ai tunisini finti gentili che subito ti si accosteranno ed in italiano ti diranno "so che stai all'hotel tal dei tali (di solito ci azzeccano, come diavolo facciano non so), vieni con me e ti faro' la guida nella medina" e invece di solito ti infilano nel negozio di un compare dove ti asfissiano al punto che pur di andartene comprerai qualcosa di assolutamente caro ed inutile. Se ti interessa il genere puoi anche andare a dare un'occhiata alla tomba di Craxi, sotto il muro a mare della medina e meta di pellegrinaggio di molti italiani, anch'essa piantonata dal solito tunisino che per scucirti una mancia ti raccontera' un sacco di balle. Caratteristica anche la cammellata per la campagne di Hammamet, chiaramente turistica e kitsch come pochi: stupendi Sidi bu Said, il museo del Bardo e la medina di Tunisi. Insomma, la Tunisia e' molto bella, puoi fare visite a posti bellissimi e comprare anche oggetti molto belli (ceramiche, lavori in cuio, abiti tipici come le djellabah, ecc) a patto di non abbassare mai la guardia...
  3. Max M
    , 3/5/2004 00:00
    non riesco a postare un nuovo argomento! vediamo se riesco a postare qui...
    Cerco notizie dello Sangho Village di Djerba, c'è stato qualcuno??? com'è? animazione?

    grazie e ciaooo!!
    max
  4. BEATRICE1973
    , 30/4/2004 00:00
    CIAO, sono stata in Tunisia proprio l'estate scorsa.
    Ci sono stata 15 gg (1 settimana di tour e una mare).
    Rispondo volentieri alle tue domande, sulla base della mia esperienza:
    1) escursioni da Hammamet:
    CARTAGINE-SIDI BOU SAID- TUNISI: il Museo del Bardo vale un viaggio!
    EL JEM: anfiteatro favoloso!
    2) cose buone da mangiare:
    La cucina tunisina è piuttosto speziata e non offre una grandissima varietà di piatti.
    Alimento base della cucina tunisina è il famoso “cous cous” di semola, che si accompagna a ogni genere di pietanza: normalmente è presentato insieme a pollo, pecora, manzo o pesce; più raramente è servito “vegetariano”, accompagnato da carote e patate.
    Molto usate le spezie, alcune molto profumate, come il cumino, la cannella e il peperoncino.
    L’ harissa è una salsa molto piccante a base di peperoncino rosso, che entra nella preparazione di buona parte dei piatti tunisini. Tipica è la chorba, una zuppa servita come antipasto, accompagnata da piccole olive. Tra gli antipasti va menzionato anche il famoso brik à l’oeuf, una sfoglia di pasta farcita con un uovo crudo (attenzione!) e cotta alla piastra. Tipiche anche la chachouka, a base di verdure e uova, l’insalata mechouia, con pomodori e peperoni e la tajine, trancio di frittata di verdure e pollo servito con insalata e qualche patata fritta. Il pesce è diffuso specialmente nelle zone costiere: il più servito è il merluzzo, fritto o grigliato.
    La frutta è buona, specialmente cocomero, melone boanco. I datteri, di cui ne esistono 36 varietà, sono raccolti in novembre: in estate si trovano ancora, ma sono ormai rinsecchiti!
    Dolcissimi, quasi sino alla nausea, i dessert: Baklawa", "Assida", "Makhround", "Kaacs" sono dolci di semola aromatizzati al fiore di arancio, alla mandorla, al pistacchio, al dattero o al miele.
    Buono il vino di Cap Bon, specialmente il bianco.
    Bevanda tipica è il the alla menta, servito forte, caldo e dolcissimo.
    Il caffè è spesso servito alla turca.
    Tipici anche il Boukha, un distillato di fichi e, nelle regioni del sud, il liquore di datteri.
    3) cosa comprare!
    L'artigianato in Tunisia è ricchissimo ed in ogni città o villaggio si possono trovare souk (mercati) con ogni genere di oggetti e souvenirs.
    Da comprare:
    tappeti, specie a Keiruan
    vasi in terracotta naturale oppure decorati
    soprammobili e statuette di legno (belle le scacchiere in ulivo)
    gioielli in argento
    pietre dure in corallo
    articoli in pelle: da non perdere l’acquisto delle tipiche babbucce di dromedario (morbidissime) e dei tipici pouf
    ceste di vimini
    abiti tipici (gandoura, djellaba, burnus) in cotone e seta, anche ricamati
    oggetti in rame e ottone
    gabbie per uccelli in legno o metallo
    i narghilè
    liquori tipici e datteri!
    Come per tutti i paesi arabi, la contrattazione è d’obbligo!
    4) questione denaro.
    E’ necessario cambiare, perché nessuno accetta euro o dollari.
    La moneta tunisina è il dinaro tunisino (TD), che equivale a circa € 0,75.
    Il Dinaro si divide in 1.000 millesimi.
    Ci sono monete da 5, 10, 20, 50, 100 e 500 millesimi di dinaro, e banconote da 5, 10, 20, 30 dinari.
    Non ci sono limiti all’importazione di valuta estera.
    In Tunisia non si hanno problemi a cambiare tutte le principali valute europee oltre naturalmente ai dollari USA. Si ricorda di conservare le ricevute di cambio per la riconversione dei dinari non utilizzati, in quanto è vietato esportare valuta locale. Puoi riconvertire in aeroporto.
    Le carte di credito più diffuse ed accettate senza problemi, sono la Visa e la MasterCard, ma nelle zone turistiche non ci sono problemi anche per l’American Express e la Diners Club.

    Per altre info, leggi il mio diario: http://www.turistipercaso.it/viaggi/itinerari/testo.asp?ID=2275
  5. Daria S
    , 29/4/2004 00:00
    Ciao ragazzi, finalmente ho fissato la mia vacanze in Tunisia.. Andro' in un Villaggio, Yasmine Beach, ad Hammamet!
    Ora vorrei sapere da chi c'e' stato qualche curiosita', suggerimento e consiglio su escursioni, cose buone da mangiare e da comprare!
    E poi ho letto che il dinaro va cambiato direttamente sul posto, ma poi non ti rimborsano piu' del 30% quando lo devi cambiare con l'euro..come fare?Accettano anche l'Euro? oppure conviene piu' comprare col Dinaro?
    Aspetto consigli anche sulla parte culinaria!!
    grazie :)
    Daria