1. Nuova Zelanda

    di , il 12/10/2014 11:08

    La Guida per Caso della Nuova Zelanda è Silvia Avo :)

  2. Ale&Gio
    , 8/6/2016 16:04
    Ciao Nancy, io e mio marito stiamo pensando a un viaggio in NZ in agosto. Purtroppo avremo solo due settimane e avrei bisogno di una mano per capire che giro fare e se le condizioni climatiche ci possono vincolare molto (essendo inverno). Ovviamente a parte questo... qualunque consiglio da te e dagli altri viaggiatori per caso, è assolutamente bene accetto!

    Grazie

    Alessandra
  3. Silvia Avo
    , 6/2/2016 02:28
    WAIHEKE



    Fate molto bene a includere Waiheke nel
    vostro itinerario, chi si ferma per qualche giorno a Auckland non puo`
    perdersela =)



    La durata del vostro soggiorno su
    Waiheke dipendera' molto dal vostro itinerario; siccome vi fermerete 30 giorni in
    Nuova Zelanda potete permettervi di spenderne due su Waiheke.






    Se decidete di fare solo un giorno, allora ci sono varie compagnie tra cui scegliere
    per un tour giornaliero di degustazione di vini. Ecco alcune opzioni con:



    - FULLERS (www.fullers.co.nz)
    Island Hopper ($ 60 con biglietto di ritorno) – questo tour vi da maggiore
    flessibilita’, decidete voi dove fermarvi e quanto, ed e’ a un prezzo molto
    ragionevole;



    - FULLERS (www.fullers.co.nz)
    Taste of Waiheke ($ 140 include biglietto di ritorno con traghetto, pranzo e
    all day bus pass) – questo e’ piu’ costoso ma vi occupa tutto il giorno ed e’
    un tour accompagnato (in inglese)



    - AROUND WAIHEKE TOURS (www.aroundwaiheketours.co.nz
    ) - $ 129 (NON include il traghetto ne’ pranzo) – tour di mezza giornata con 12
    degustazioni in 3 vigneti.



    Vi consiglio di dare un`occhiata a
    questi siti qui di seguito (per biglietti scontati su traghetto e spesso anche
    su tour guidati su Waiheke):



    - GROUPONNZ.CO.NZ



    - GRABONE.CO.NZ



    - BOOKME.CO.NZ







    Ci sono anche altre compagnie che
    offrono tour su Waiheke ma a prezzi maggiori ed includono magari anche
    pernottamento e pranzi (https://www.waihekeislandwinetours.co.nz).
    Non so il vostro budget e le vostre preferenze, FULLERS sembra offrire un buon
    servizio a prezzi ragionevoli (e anche piu’ flessibilita’).



    Personalemente io e il mio ragazzo
    abbiamo visitato una sola cantina a Te Whau (http://www.tewhau.co.nz
    ) dopo una bella camminata – ci sono diversi
    percorsi che potete seguire
    , questo sito ne raccoglie molte: http://www.waihekewalkingfestival.org



    E’ molto bella la camminata dal porto
    (Matitia Bay) a Onetangi (6 ore).



    Se fate 2 giorni su Waiheke, penso fareste bene a prendere una macchina e a
    girare l`isola con tappe nei vigneti che piu’ vi piacciono.



    Fatemi sapere cosa sceglierete alla fine
    ;-)



    Buona organizzazione di nuovo!



    Silvia
  4. mikepamy
    , 5/2/2016 14:16
    Ciao Nancy, volevo ringraziarti per tutte le utilissime
    informazioni che ci hai dato ! Grazie mille davvero !!!







    Vorremo andare a waiheke island per fare un tour tra vigneti e cantine, stiamo
    valutando tra 2 opzioni:



    1)
    1 GIORNO sfruttando al massimo la giornata prendendo il
    primo traghetto disponibile la mattina e l’ultimo la sera per il rientro,
    affidandoci ad un tour organizzato per ottimizzare i tempi.



    2)
    2 GIORNI prendendo
    a noleggio un auto e dormendo per 1 notte nell’isola per poter visitare un
    maggior numero di cantine facendo un tour fai da te.







    Per la prima opzione volevo chiederti se per caso hai da
    consigliarmi qualcuno per effettuare un tour guidato della durata di 1 intera
    giornata, con un buon rapporto qualità/prezzo.



    Grazie mille !!!!
  5. Silvia Avo
    , 2/2/2016 05:51
    Ciao Mike & Pamy,

    Ottima scelta iniziare da Auckland e
    finire a Christchurch. Tre giorni interi a Christchurch son molti, io l`ho
    vista in un pomeriggio, ci sono molte zone distrutte dal terremoto del 2011 che
    sono ancora a pezzi, non ricostruite (compresa la Cattedrale in centro). Quello
    che vi consiglio e’ di fare una delle passeggiate sulla Akaroa Peninsula (qui
    trovate varie opzioni – in inglese - http://www.christchurchnz.com).







    CONTROLLI
    ALL`ARRIVO




    Nulla di allarmante come ha scritto
    Bruno.



    Ecco la mia esperienza, inoltre ho preso
    alcune informazioni dal sito della Dogana neozelandese (http://www.customs.govt.nz )



    ·
    All`arrivo (o
    sull`aereo) vi faranno compilare un tagliandino dove dichiarate se
    trasportate arrmi/sostanze pericolose/piante e animali/cibo/….



    ·
    Dopo I controlli del
    passaporto, se non avete nulla da dichiarare, sceglierete la corsia “Nothing
    to declare
    ”.



    ·
    Se trasportate
    attrezzatura da trekking quando passate i controlli, vi potranno comunque
    chiedere di aprire la valigia e mostrare il contenuto.A noi e molti amici
    venuti in visita hanno controllato solo se gli scarponi da montagna / scarpe da
    trekking erano pulite.



    ·
    Se decideranno che le
    vostre scarpe non sono abbastanza pulite da terriccio o altro, le puliranno per
    voi.







    *non dovrebbero controllare poncho e
    k-way ne’ maschere da snorkeling
    (a meno che non siano infangati =)



    *portatevi tranquillamente uno zaino
    vuoto in valigia,
    non lo controlleranno.







    Per Australia e Nuova Zelanda e’
    molto importante preservare piante e animali indigeni (noterete quando farete
    passeggiate diversi cartelli che segnalano di pulirsi le scarpe prima della
    camminata o che indicano trappole per specie invasive come gli Opossum). Come
    ha scritto Bruno, la dydimo, un`alga invasiva, e’ purtroppo una grave piaga per
    molti laghi e fiumi qui, ma non per questo I controlli dovrebbero essere meno
    severi o inesistenti.



    Quello che ammiro di questa nazione e’
    con quanta passione e cura preservino cio’ che rimane di autentico e unico a livello
    ambientale, e con il commercio internazione e orde di turisti da tutto il mondo
    ogni anno non e’ semplice tenere sotto controllo specie invasive. Purtroppo
    ormai in quasi tutta Italia ci siamo scordati di quanto sia importante
    preservare fauna e flora locale.







    IMPORTANTE



    - Non cercate di importare oggetti
    fatti di osso/avorio,pelliccia,pelle di animale
    … - sicuramente vi fermeranno e dovrete
    dimostrare di avere un certificate CITES che vi permette di importare questi
    oggetti in Nuova Zelanda.



    - Non passate I controlli con cibo (frutta
    o verdura sfusa o sandwich o formaggi,prosciutti, uova,miele,semi,potpourri
    …)
    – potrete rischiare multe salate, anche una semplice mela vi porterra’ $ 400 di
    multa!



    *Vi sono contenitori speciali, chiamati
    “Amnesty bins” prima dei controlli, dove potrete liberarvi di tutti gli
    oggetti/cibo illegali o non permessi (anche sandwich lasciati a meta’ =)



    SOLDI



    Non ci sono limiti a quanto si puo’
    portare in Nuova Zelanda, ma se trasportate piu’ di 10.000 NZD in contanti
    dovrete completare una “Border Cash Report”.



    MEDICINE



    Non strettamente necessario, ma se
    portate delle medicine con voi tenetele nella loro confezione originaria se
    possibile e per alcune dovrete avere con voi un certificato medico che indica
    motivo dell`assunzione e quantita’ assunte durante la vostra permanenza in
    Nuova Zelanda.







    SHOPPING



    Vi consiglio di portare I vostri
    scarponi da montagna, siccome sapete gia’ che vi stanno comodi per le camminate
    e potrebbero eventualmente servirvi in altri paesi che visiterete.



    Ovvio, se non avete proprio spazio in
    valigia, allora potrete trovarne di tutti I tipi qui in Nuova Zelanda. Ci sono
    diversi negozi specializzati in outdoors, campeggio e trekking. Non sono
    economici, ma hanno sempre saldi tutto l`anno e con circa 120-150 euro potrete
    comprare un buon paio di scarponi.Ecco I piu’ famosi:



    - Kathmandu (http://www.kathmandu.co.nz)



    - Macpac (http://www.macpac.co.nz)



    - Icebreaker (http://nz.icebreaker.com/en/home)



    - Marmot (http://www.marmotnz.co.nz/find-store)






    Di nuovo buona organizzazione e per
    qualunque domanda scrivete pure, e’ bello poter aiutare altri viaggiatori ;-)



    Silvia
  6. brus79
    , 1/2/2016 08:57
    Ciao MykePamy,
    il controllo di cui avete sentito parlare si riferisce a oggetti che possono essere stati a contatto con acqua dolce (laghi, torrenti, etc). Questo perchè da qualche anno in Nuova Zelanda hanno trovato un'alga alloctona, la Dydimo, che gli crea parecchi problemi alle sorgenti di acqua dolce.
    Noi siamo entrati tranquilli, con gli scarponi ai piedi. Hanno visto che non c'era fango e ci hanno fatto passare senza problemi. Quello che vi chiederanno è se avete la tenda. Se ce l'avete, dovete assicurarvi che i picchetti siano puliti. Insomma, non dovete avere fango attaccato all'attrezzatura per evitare di trasportare quest'alga da una parte all'altra.
    Personamente la ritengo una misura ormai inutile. L'alga si è ormai diffusa praticamente in tutti i laghi e i fiumi della nuova Zelanda, da nord a sud, per cui non so quanto serva.
    Detto questo, io vi consiglio di entrare con gli scarponi ai piedi. Sapete bene che gli scarponi sono importanti, comprare scarponi nuovi e usarli subito per le escursioni rischia di farvi male ai piedi.
    Se proprio dovete comprare qualcosa a Auckland, comprate cose meno "personali"... le maschere da snorkelling o uno zaino. Gli scarponi teneteveli stretti ai piedi durante il viaggio, in aereo vi portate delle ciabattine così non vi pesano (io mi sono fatto 30 ore di viaggio con gli scarponi...) e state tranquilli.
    Poncho e k-way li potete portare tranquillamente, ripeto: basta che non siano infangati
    Ciao
    Bruno
  7. mikepamy
    , 31/1/2016 12:35
    Ciao Nancy, grazie mille per la tua risposta esaustiva !!!



    Sia Bruno che tu Nancy ci avete dato consigli ed indicazioni
    che ci sono e saranno davvero utilissimi e preziosi grazie infinite !!!



    Abbiamo deciso di seguire il vostro consiglio di arrivare ad
    Auckland e ripartire da Christchurch, all’arrivo 3 giorni fermi ad Auckland poi
    prenderemo il camper e dopo 30 giorni lasceremo il camper a Christchurch, dove pensiamo di soggiornare (muovendoci con mezzi
    pubblici) per altri 3 giorni prima di prendere il volo per proseguire il
    viaggio.



    Volevo “approfittare” della vostra gentilezza per chiedere
    altre info se non vi crea troppo disturbo.



    Ho letto che i controlli all’arrivo in aereoporto sono molto
    scrupolosi (giustamente!) e che bisogna dichiarare se si ha con se attrezzatura
    da trekking e in caso affermativo verrà controllata minuziosamente.



    Sai se il poncho / k-way rientra nell’abbigliamento da
    trekking?



    Noi inizialmente volevamo portare i nostri scarponi da
    montagna ma poi ci abbiamo ripensato perché … sono ingombranti e pesano … e dovendo avere con noi abbigliamento sia
    invernale che estivo (il minimo necessario, poi compreremo le cose man mano che
    ci serviranno) in valigia il peso e lo spazio a disposizione sarà limitato …



    Non abbiamo intenzione di fare arrampicata o escursioni
    difficili ma leggendo quelle fatte da Bruno ce ne sono alcune che ci piacerebbe
    fare, ma per effettuarle è consigliato abbigliamento adeguato (viviamo in
    Trentino, siamo abituati a fare escursioni in montagna e ad usare gli scarponi che
    oltre a proteggere le caviglie vanno bene anche in caso di pioggia) … quindi
    gli scarponi servono.



    Volevamo pertanto chiederti se ad Auckland esiste un negozio
    dove poter acquistare degli scarponi ad un prezzo basso (tipo Decathlon per i
    prezzi) o se secondo te conviene che cerchiamo di farceli stare in qualche modo




    Vorremmo portare uno zaino (che durante le escursioni
    sarebbe utile) non come bagaglio a mano ma vuoto dentro la valigia … pensi che
    questo possa essere un problema visto i controlli ? Sarebbe meglio comperarne
    uno ad Auckland? In caso affermativo c’è un negozio dove poterlo acquistare ad
    un prezzo basso (come per gli scarponi)?



    Sempre riferito alla valigia volevamo portare con noi le
    nostre maschere da snorkeling (non per la Nuova Zelanda visto che in settembre
    non sarà possibile usarle, ma per altri paesi in cui andremo), volevamo sapere
    se è possibile o se rientrano anch’esse nell’attrezzatura da trekking e quindi dato
    i controlli minuziosi e meglio non portarle ed acquistarle nuove anch’esse …



    P.S. … Non vedo l’ora di leggere il tuo diario di viaggio
    che sicuramente ci sarà utilissimo !!!!



    Grazie !!!!
  8. Silvia Avo
    , 30/1/2016 20:49
    Ciao
    Mike, Ciao Pamy,







    Ho visto che
    Bruno ha gia’ risposto a molte vostre domande, e ho sbirciato anch`io la parte
    del suo sito dedicata alla Nuova Zelanda, ben fatta e ottimi consigli!







    ITINERARIO



    30 giorni per
    visitare nord e due sono sufficienti. Ho fatto la guida qui in Nuova Zelanda
    per tour di 27 giorni con partenza e arrivo da Auckland (quindi giro completo
    con traghetto di andata verso sud e di ritorno verso nord), quindi sicuramente
    e’ fattibile.



    Tuttavia,
    come Bruno vi ha consigliato, consiglio anch`io di prendere un volo andata su
    Auckland e fare tutta isola nord e isola sud fino a Queenstown. Da li’ prendere
    un volo di ritorno a Auckland e poi via per le Galapagos =)







    AUCKLAND



    Io abito ad
    Auckland e ci sono molti posti veramente belli che I turisti in NZ saltano
    perche’ decidono di passare poco tempo in citta’ (ovvio, e’ la citta’ piu’
    grande, quindi molti amanti della natura cercano di evitarla, ma al di fuori
    del centro e’ piena di meravigliose spiagge e parchi naturali).



    Pubblichero’
    a breve un diario di viaggio sulla Nuova Zelanda (della durata di 27 giorni
    circa) e postero’ il link qui cosi` potrete prendere spunto.







    CAMPER



    Se scegliete
    di seguire il consiglio qui sopra (ossia evitare la doppia traversata in
    traghetto), quasi tutte le compagnie di noleggio camper permettono di partire
    da Auckland e consegnare il camper nel sud (Queenstown o Christchurch). Dovrete
    ovviamente pagare una tassa supplementare per il drop-off in un`altra citta’,
    ma nulla di eccessivo. Di solito alcune compagnie offrono anche prezzi
    vantaggiosi per il traghetto Wellington-Picton. Eccone qui alcune:







    -
    Spaceship (http://www.spaceshipsrentals.co.nz)



    -
    Discovery Motorhomes (http://www.discovery-motorhomes.co.nz)



    -
    Maui (http://www.maui.co.nz
    )



    -
    Britz (http://www.britz.co.nz)



    -
    Kea (http://nzrentals.keacampers.com
    )



    -
    Apollo (http://www.apollocamper.co.nz
    )



    -
    Wendekreisen (https://www.wendekreisen.co.nz
    ) – questi camper sono piuttosto economici e di buona qualita’, ma bisogna
    prenotarli con molto anticipo.







    Il passaggio
    col traghetto e’ costoso con il camper, ma non e’ nulla di allarmante, dipende
    dal vostro budget, considerate che state gia’ risparmiando molto viaggiando in
    camper e non per hotel.



    Se prendete il
    traghetto solo una volta verso sud e cercate di prenotare con anticipo o scegliete
    la traversata di mattina presto o sera tardi che costa meno con questa
    compagnia (http://www.bluebridge.co.nz) al posto che con la Interislander (che
    e’ la compagnia piu’ famosa ma piu’ costosa), dovreste riuscire ad avere un
    buon prezzo in 2 piu’ camper.







    PASSEGGIATE



    Se amate fare
    passeggiate, ve ne sono di tutti I tipi, da mezza giornata a 2-3 giorni, fino
    ad arrivare a una settimana.







    Un ottimo
    sito che da tutte le informazioni su durata, difficolta’, pendenze, meteo… e’
    il sito del Dipartimento di Conservazione neozelandese (http://www.doc.govt.nz
    ), solo in inglese.



    Qui trovate
    anche le Great Walks (che sono 9
    passeggiate di diversa lunghezza riconosciute come le piu’ belle in Nuova
    Zelanda). Sono anche le piu’ quotate, quindi se decidete di farne qualcuna
    dovrete prenotare con anticipo le “hut” o rifugi dove si puo’ dormire.







    Nel mio
    diario di viaggio consigliero’ molte passeggiate della durata di un giorno (il
    Tongariro Crossing da non perdere, Roys Peak, Ben Lomond, Coromandel Pinnacles,
    varie passeggiate per vedere I ghiacciai, etc…).







    Infine METEO



    Il meteo in
    Nuova Zelanda e’ molto variabile, qui dicono “if you don`t like the weather,
    wait five minutes” (se non ti piace il tempo, aspetta cinque minuti che
    sicuramente da piovoso diventera’ soleggiato). Ovviamente dipende anche dal
    periodo di visita.







    I mesi
    migliori per meteo e meno sovraffollati sono Febbraio e Marzo. Infatti in Dicembre e Gennaio anche molti
    neozelandesi hanno ferie, quindi si rischia di trovare piu’ gente nei luoghi
    piu’ turistici.



    Quando
    verrete voi, settembre, sara’ fine
    inverno – inizio primavera, quindi acqua del mare/laghi fredda, meteo molto
    variabile (anche se meno piovoso che in autunno – inizio inverno), possibili
    nevicate nell`isola sud su alcune alture e sul Tongariro/Taranaki nell`isola
    nord. Quindi il consiglio (per altro valido tutto l`anno) e’ di vestirsi a
    cipolla, portare una buona giacca da pioggia e vento (ed eventualmente
    pantaloni e scarponcini resistenti all`acqua se farete molte passeggiate).







    Consiglio di
    comprare qui in Nuova Zelanda spray
    anti-sandflies
    . Sono le zanzare dell`isola del sud e sono inclementi. Qui
    alcuni spray sono specifici per questo tipo di zanzare.















    Penso sia
    tutto, se avete bisogno di altre informazioni, sono felice di aiutarvi =) Amo
    la Nuova Zelanda e ho ancora una lunga lista di posti da scoprire! Ci si
    potrebbe stare mesi e mesi a far passeggiate.







    Buona
    organizzazione!



    Nancy
  9. brus79
    , 25/1/2016 16:31
    Ciao,


    sul sito trovi moltissimi spunti. Molte delle cose che chiedi hanno già una risposta lì dentro.


    Partire e tornare ad Auckland: sbagliatissimo. Fareste un mare di km per tornare indietro e fareste due volte il traghetto. Conviene partire da Auckland e ripartire da Queenstown o ChristChurh, questo era scritto qui:


    http://www.etnatracking.com/nuova-zelanda/guida/come-scegliere-il-volo-per-la-nuova-zelanda



    Noleggio auto/camper: c'è tutto qui, contatta le singole compagnie per avere le info:


    http://www.etnatracking.com/nuova-zelanda/guida/noleggio-auto-camper-in-nuova-zelanda



    Itinerario di massima per 30 giorni: i percorsi che abbiamo fatto noi sono in ordine, da nord a sud:


    http://www.etnatracking.com/nuova-zelanda/percorsi



    Questo era fatto in 20 giorni, tu ne hai dieci in più e ci puoi mettere cose in più. Ma devi essere tu a farti l'itinerario... noi non sappiamo cosa sei in grado di fare o cosa vi piace. Volete salire sul Taranaki? Perfetto, vi servono almeno due giorni, forse tre, e dovete essere molto pratici di montagna... trovi tutto qui:


    http://www.etnatracking.com/nuova-zelanda/percorsi/monte-taranaki-stratford-plateau-tahurangi-lodge



    Siete pratici di Kayak? E allora potreste fare due tre giorni sul fiume Wanganui, cosa che noi non abbiamo fatto...


    Qui diamo consigli pratici ma l'itinerario dovete farlo voi... io ci ho messo un mese ad organizzarlo. Coi miei consigli potete risparmiare anche dieci giorni, ma gli altri venti dovete spenderceli... mi spiace :-)


    Ciao


    Bruno
  10. mikepamy
    , 25/1/2016 16:09
    Ciao Bruno, grazie mille per la risposta e per il link
    che ho iniziato a guardare e … da quel poco che ho visto per ora …. vi sono
    molte info utili! Grazie mi sarà
    sicuramente molto utile complimenti!



    Volevo approfittare per chiedere se 2 giorni interi ad Auckland
    secondo voi sono sufficienti per visitarla tutta a piedi o con mezzi pubblici
    se ve ne sono...



    Abbiamo pensato
    di arrivare con l’aereo ad Aucklaund, fermarci lì per un paio di giorni e poi
    prendere il camper a noleggio per 30 giorni facendo un itinerario che rientri
    ad Auckland da dove poi lasceremo il camper e riprenderemo l’aereo per
    proseguire il nostro viaggio destinazione Galapagos.



    Chiedo anche se qualcuno ha un possibile itinerario di
    massima da indicarmi per visitare entrambe le isole in 30 giorni, comprendendo il
    maggior numero possibile di parchi e zone naturalistiche per cui la Nuova Zelanda
    è tanto famosa.



    Stiamo iniziando ora a guardare e non abbiamo ancora
    nessuna idea per l’itinerario da seguire.



    Ci sorge anche la domanda se riusciremo a fare il
    passaggio da un isola all’altra attraversando lo stretto con il camper … la
    nave effettua il trasporto solo per l’auto
    o anche per il camper?
  11. brus79
    , 25/1/2016 14:14
    Ciao MikePamy,


    io sono stato in viaggio lo scorso anno. Abbiamo visto entrambe le isole in 20 giorni, ci sono stati solo un paio di trasferimenti un pò lunghi. Dicamo che abbiamo fatto principalmente la costa ovest, abbiamo saltato del tutto la zona di Christchurch. In 30 giorni secondo me riuscite a vedere tutto.


    Noi abbiamo guidato 2500 km e abbiamo fatto sentieri per 250 km circa. Trovi tutto nel mio sito personale, dai nostri personali consigli di viaggio (ad esempio, non serve la patente internazionale, basta farsi tradurre quelle italiana da agenzie abilitate in nuovazelanda) alla scelta del camper, oltre ai percorsi, le altimetrie... tutto.


    http://www.etnatracking.com/nuova-zelanda



    Se hai domanda falle pure qui, qualcuno tra me e Nancy ti risponderà senz'altro


    Ciao


    Bruno
  12. mikepamy
    , 25/1/2016 13:28
    Ciao Nancy, io e mio marito stiamo organizzando un
    viaggio in nuova zelanda della durata di un mese a partire da metà settembre.



    Abbiamo deciso di noleggiare un camper e volevo
    chiederti, dato che per noi sarebbe la prima volta in camper e non ci piace
    fare lunghi tragitti giornalieri guidando (preferiamo camminare), se secondo te
    un mese è sufficiente per riuscire a visitare entrambe le isole in modo
    completo per quanto riguarda le zone naturalistiche (non siamo interessati a praticare
    sport).



    Stiamo organizzando un viaggio della durata
    totale di un anno toccando varie nazioni e continenti, dato che la nuova
    zelanda è il sogno nel cassetto (che sta per essere aperto) di mio marito,
    siamo disposti a prolungarlo di un’altra settimana se secondo te un mese non è
    sufficiente
    e prolungarlo sarebbe se secondo te la cosa migliore.



    Grazie
    !!!
  13. mikepamy
    , 25/1/2016 12:49
    sogno nel cassetto (che sta per essere aperto) di mio marito siamo disposti a prolungarlo di un' altra settimana, se secondo te questa è la cosa migliore.
    Grazie !!!
  14. Silvia Avo
    , 23/1/2015 01:53
    Ciao Brus!
    Scusa il grande ritardo nella risposta, ma ero in tour per la Nuova Zelanda, per cui ho avuto pochissimo tempo per connettermi ad internet. Prima di tutto, soprattutto dopo aver girato tutto il paese, ti posso dire che spesso (specialmente nell'isola del sud) è veramente difficile avere sempre recezione telefonica o connessione internet. Molto spesso si tratta di luoghi molto isolati, o strade di montagna o lungo la costa dove la connessione non arriva per nulla.
    In ogni caso, per rispondere ai tuoi dubbi:
    - ho controllato il sito della TravelSim da te proposta (sembra un buon compromesso fra l'utilizzo della Sim italiana e quella neozelandese), ma tutto dipende da quello che vuoi ottenere (connessione internet o semplicemente telefonare in Italia).
    il mio consiglio è quello di iscriverti su skype (se non lo sei già), comprare credito per telefonare a cellulari o numeri fissi e utilizzare skype per far chiamate in Italia (in quasi tutti i campeggi e gli hotel puoi comprare connessione wifi per 5$ per 24 ore solitamente e puoi utilizzareil credito skype per chiamare lItalia, costa molto meno e conviene). Ti consiglio inoltre di comprare una scheda neozelandese, è gratuita, devi solo ricaricarla di almeno 10 dollari (dipende se VOdafone o 2 Degrees, consiglio Vodafone perchè è la rete più coperta) e puoi chiamare con quella i numeri neozelandesi e connetterti as internet per whatsup, ricerche web, facebook e altro..c'è un piano da 20 dollari che offre messaggi e chiamate gratuite fino a 90 minuti mi sembra, più connessione internet.
    Portati semmai un cellulare vecchio (se ce l'hai) in cui metterai la tua scheda italiana per ricevere eventuali chiamate, ma consiglio di non usare la scheda italiana perchè le chiamate sarebbero troppo costose in Nuova Zelanda.

    Spero di averti aiutato. Per ulteriori chiarimenti non esitare a scrivermi. Ora che ho girato in lungo ed in largo il paese, posso aiutarti ancora di più =)
    Anzi per attività molto scontate visita Bookme.co.nz ;-)

    Buon viaggio!
    Silvia
  15. brus79
    , 9/12/2014 16:23
    Grazie mille per i suggerimenti, qualcosa prenderemo sicuramente. Anche se avendo poco tempo e volendo per forza fare alcune cose, siamo in qualche modo "obbligati" a pagare un pò di più per escursioni guidate.

    Un'ultima cosa che ho dimenticato di chiederti prima riguarda l'utilizzo del telefono e internet: ho visto che i costi per usare la propria scheda italiana per dati e voce in Nuova Zelanda sono proibitivi, quantomeno con le due compagnie che potrei usare io (Tim e Vodafone).

    Ho visto che ci sono delle travelsim della vodafone che sarebbero ottime, ma per l'italia non le attivano... e poi c'è un'altra travelsim (http://www.travelsim.co.nz/Rates/) che però non ho capito bene quanto mi costa, considerando che dovrei fare il trasferimento di chiamata dal mio numero italiano verso questa SIM (e quindi pagare la tratta Italia-Travelsim) e poi usarla per i dati.

    Tu hai qualche altro consiglio?

    Ciao

    Bruno
  16. Silvia Avo
    , 28/11/2014 03:04
    Buongiorno Brus! Benvenuto sul forum della Nuova Zelanda!
    Mi scuso per il ritardo nella risposta. Personalmente ho sempre prenotato online i voli e quasi tutte le compagnie aeree permettono di arrivare in una citta` e partire da un`altra nello stesso paese o in paesi diversi, e i prezzi possono essere a volte ancora piu` competitivi che arrivare e ripartire dalla stessa citta'. Basta qualche ricerca piu` approfondita su internet ;-)
    Cerchero` di rispondere alle tue domande in ordine con quante piu` informazioni possibili:

    1) prenotazione nei campeggi - fate benissimo a prenotare in anticipo alcuni dei campeggi nelle aree piu` turistiche perche` febbraio e` ancora alta stagione in Nuova Zelanda (anche se molto meno affollata che in Dicembre-Gennaio). Mi puoi dare il nome della carta sconto di cui parli per campeggi/holiday park...? Esistono sicuramente delle carte sconto legate a diverse compagnie che offrono alloggio in Nuova Zelanda e in giro per il mondo. Eccovi qui sotto un elenco:
    - Nuova Zelanda - Kiwi Membership Discount Card (http://www.kiwiholidayparks.com/vipcards.php) - se volete stare in Holiday park (simili a campeggi dove si possono trovare delle sistemazioni in cabin, piccole unita' abitative tipo bungalow) con questa carta avrete degli sconti sulla sistemazione e su alcune attrazioni ed escursioni in Nuova Zelanda;
    - Nuova Zelanda e mondo - YHA card (http://www.yha.co.nz/membership/yha-member-discounts/) - con questa carta si hanno sconti sulle sistemazioni in ostello (generalmente puliti e per tutte le eta' in Nuova Zelanda) e su alcune attrazioni (questa carta ha validita' anche al di fuori della Nuova Zelanda, quindi potrete riutilizzarla per altri viaggi)
    - Nuova Zelanda - BBH card (http://www.bbh.co.nz/bbh_ClubCardDeals.aspx) - di nuovo una carta con cui ottenere sconti su sistemazioni negli ostelli e su attrazioni convenzionate con BBH.
    - AA Card (http://www.aa.co.nz/travel/visitors-to-new-zealand/savings-discounts-for-visitors/) - AA e` l`equivalente neozelandese dell`ACI italiana. Non sono cosi` ben informata, ma se si e` affiliati all`ACI, ho letto che si puo` ottenere per un periodo di 6 mesi la carta AA e ottenere sconti benzina e su alcune sistemazioni e attrazioni (provate ad informarvi con l`ACI)
    - le sistemazioni in hut in diversi parchi nazionali sono molto quotate ed economiche (tenete conto che la maggior parte delle hut sono molto basiche come le baite di montagna da noi, per cui bisogna portarsi spesso un sacco a pelo e proprio cibo e fornelli). SI puo` acquistare una carta prepagata (Backcountry Hutt Pass) che libera dal fastidio di dover portare con se' soldi in cash per pagare le eventuali sistemazioni e fa risparmiare rispetto all`acquisto separato di piu` sistemazioni. Ne consiglio l`acquisto solo se avrete intenzione di dormire in molte hut del DOC neozelandese.

    Solitamente al momento della prenotazione online si paga e si puo` indicare il possesso di una carta sconto (ex. sul sito YHA mi sembra si indichi il numero della carta sconto prima di prenotare effettivamente l`ostello). Non so per quanto riguarda la disdetta della prenotazione (ogni compagnia ha le proprie clausole che bisogna leggere con attenzione una volta prenotato nel caso si voglia disdire); da mia esperienza se prenotate tramite certi siti internet come Expedia a volte c`e' la possibilita' di disdire entro 24 o 48 ore prima dell`arrivo. Se sceglierete di dormire in sistemazioni offerte dal DOC molte vengono assegnate secondo l`ordine di arrivo e non accettano prenotazione; informatevi preventivamente sul sito http://www.doc.govt.nz/parks-and-recreation/places-to-stay/backcountry-hut-information/fees-and-bookings/.

    2) e 3) Convenzioni per le varie
    attrazioni/escursioni
    - in Nuova Zelanda costa tutto molto caro, come avete gia' avuto modo di capire. Ecco alcuni consigli per risparmiare:

    - visitate i siti I-Site in ogni citta' che visitate - molti consigliano attivita' gratuite


    - il noleggio con determinate compagnie di autonoleggio offre una serie di sconti su alcune attrazioni in alcuni casi (come avete gia' sottolineato voi)

    - visitate i Tourist office delle citta' (io trovo sempre un sacco di coupon all`interno delle guide gratuite con sconti da utilizzare per le varie attrazioni)

    - se deciderete di acquistare una membership card con YHA o altre catene di sistemazioni che ho indicato piu` sopra potrete avere ulteriori sconti

    - in alcuni casi se prenotate piu` escursioni con la stessa compagnia (ex. Juicy) avrete ulteriori sconti


    - la prenotazione anticipata e online da' inoltre diritto a sconti in molte agenzie.




    Non so se a febbraio avere piu` sconti, sicuramente bisogna armarsi di pazienza se avete gia' in mente di partecipare a tutti i costi a una determinata escursione e mettersi a cercare su internet la soluzione piu` economica. Un punto a favore della Nuova Zelanda e` la gratuita` dei parchi nazionali (al contrario degli Stati Uniti) e tutte le passeggiate piu` belle sono gratuite =)

    Spero di esservi stata d`aiuto! Se avete ulteriori dubbi, contattatemi di nuovo!
    Silvia