1. Parigi

    di , il 19/5/2014 16:29

    Le Guide per caso di Parigi sono Ekala e Jovanna

  2. jovanna
    , 19/11/2019 23:10
    Ciao Magog (e ciao Ekala), nel
    sito delle Ferrovie Francesi ho trovato gli orari dei treni da Gare de Beauvais
    (da raggiungere con bus o taxi dall’aeroporto) a Paris Gare du Nord. L’ultimo
    parte, sabato 23, alle 20h45, non diretto, e impiega 1h20. Non vi rimane che
    scegliere lo shuttle fino al parcheggio di Porte Maillot che è situato a due
    passi dalla stazione Porte Maillot Palais des Congres della linea 1 del métro da
    prendere in direzione Chateau de Vincennes. Tieni presente che sabato sera, come
    venerdì e vigilia di giorni festivi, l’ultimo treno di ogni linea parte dal
    capolinea un’ora più tardi ma gli orari non sono uguali per tutte le linee. Da
    Porte Maillot l’ultimo parte alle 01,45. Siccome la zona di Avenue de la Porte
    de Montmartre non è ben servita dal métro e non conoscendo l’indirizzo non sono
    in grado di dirti che bus dovrai prendere, forse il 60 oppure ci potrebbe
    essere qualche tram o la combinazione Bus PC (ha una fermata a Porte Maillot Pershing)
    + Tram 3b.

    Ti riferisci ad
    un pacchetto o al Paris Museum Pass? Questo è in vendita per la visita di musei ed è conveniente se si visitano due o più musei al giorno. Quello da 2 giorni
    consecutivi costa 52 euro, 66 euro per 4 giorni e 78 euro per 6 giorni. Ecco il
    prezzo di alcuni biglietti: Louvre 17 euro; Museo d’Orsay 14 euro; Conciergerie
    9 euro ma ti suggerisco di prendere il biglietto da 15 euro così puoi visitare
    la Sainte Chapelle. Per il Centre Pompidou (martedì è il giorno di chiusura) 14
    euro. Nei siti di alcuni musei si legge che non è garantito l’ingresso
    prioritario e salta-fila ai possessori sia di singoli biglietti sia del Paris
    Museum Pass.



    Ciao

    Jovanna
  3. Magog
    , 18/11/2019 22:33
    Ciao, siamo in 2. Arriviamo all'aeroporto Beauvais alle 21,15 di sabato 23. Per arrivare all'Hotel in zona Avenue de la port de Monmartre è meglio lo shuttle sino a porte Maillot e poi con metro e bus o prendere il treno da beauvais e poinda gare du nord con bus 35 e 60 arrivare in hotel?Poi volendo vedere il museo d'Orsay (domenica) e sicuramente il louvre (lunedì) e poi qualosa d'altro tipo coincergie, centre pomadour è comsigliabile fare la tessera paris pass museum che forse fa saltare qualche coda?
    Grazie
  4. Magog
    , 18/11/2019 22:32
    Ciao, siamo in 2. Arriviamo all'aeroporto Beauvais alle 21,15 di sabato 23. Per arrivare all'Hotel in zona Avenue de la port de Monmartre è meglio lo shuttle sino a porte Maillot e poi con metro e bus o prendere il treno da beauvais e poinda gare du nord con bus 35 e 60 arrivare in hotel?Poi volendo vedere il museo d'Orsay (domenica) e sicuramente il louvre (lunedì) e poi qualosa d'altro tipo coincergie, centre pomadour è comsigliabile fare la tessera paris pass museum che forse fa saltare qualche coda?
    Grazie
  5. jovanna
    , 13/11/2019 18:38
    MOBILIS è un
    forfait nominativo e giornaliero valido dalle ore 00:00 alle 24:00. Permette
    viaggi illimitati nelle zone tariffarie scelte ed è accettato sul métro, RER,
    bus, tram, treni transilien e da pochi anni anche sull’Orlybus e Roissybus (no
    sull’Orlyval). Tariffe: zone 1-2 euro 7,50; zone 1-3 euro 10,00; zone 1-4 euro
    12,40; zone 1-5 euro 17,80. I bimbi dai 4 ai 9 anni compresi non hanno diritto
    a sconti.



    TICKET JEUNES
    WEEK-END è un forfait giornaliero, nominativo, riservato ai giovani che hanno
    meno di 26 anni di età e che possono usarlo il sabato, la domenica e in giorni
    festivi. E’ valido dalle 00h00 alle
    24h00. I mezzi pubblici che l’accettano sono: métro, RER, bus, tram, treni Transilien,
    bus 350 e 351 per l’aeroporto Charles de Gaulle e bus 183 per Orly. Non è
    accettato sull’Orlyval, Orlybus e Roissybus e per i tragitti con la RER da e per
    i due aeroporti parigini. Costa 4,10 € per le zone 1-3; 8,95 € per le zone
    1-5.



    PASSE NAVIGO
    DECOUVERTE che al contrario del Passe Navigo può essere acquistato da chi non
    risiede o lavora nell’Ile de France. Si trova in vendita sia il settimanale sia
    il mensile. Il Passe settimanale è valido delle 00h00 di lunedì alle 23h59 di
    domenica, può essere acquistato dal lunedì al giovedi della settimana in corso
    mentre quello che si trova in vendita venerdì, sabato e domenica si può
    utilizzare solo da lunedì della settimana successiva. È accettato su tutti i
    mezzi pubblici (métro, RER, Tram, bus, bus Noctilien, Orlybus, Roissybus, Montmartrobus,
    funicolare di Montmartre), tranne l’Orlyval e il Batobus. Ha validità
    decennale, è ricaricabile, nominativo quindi sul tesserino che accompagna il
    Passe vanno inseriti i propri dati e non deve mancare la propria foto tessera
    formato 3x2,5 cm. La tessera costa 5 € una tantum, il prezzo della ricarica varia
    in base alle zone tariffarie da attraversare. Da pochi anni è in vendita l’economico
    Passe Navigo Découverte “Toutes zones” che al costo di 22,80 € permette
    l’accesso a tutte le 5 zone tariffarie. Non esiste il Passe scontato per i
    bimbi dai 4 ai 9 anni compresi.



    PARIS VISITE
    questo forfait è stato creato per i turisti quindi offre degli sconti. È
    nominativo ma non è richiesta la foto tessera, è accettato su tutti i mezzi di
    trasporto pubblico. È in vendita per le zone 1-3 e per le zone 1-5 e per 1
    giorno, 2 o 3 o 5 giorni consecutivi.
    Tariffe zone 1-3: 12.00 €/1 giorno – 19,50 €/2 giorni – 26,65 €/3 giorni
    – 38,55 €/5 giorni. Tariffe zone 1-5:
    25,25 €/1 giorno – 38,35 €/2 giorni – 53,75 €/3 giorni – 65,80 €/5 giorni.
    Sconto del 50% per i bimbi dai 4 agli 11 anni compresi.



    Infine vengono
    emessi biglietti speciali e validi per una tratta da utilizzare su Orlybus,
    Orlyval e Roissybus nel caso che non si desideri o non si possa utilizzare un
    biglietto giornaliero o un abbonamento.



    Il biglietto
    per l’Orlyval costa 9,30 € per la tratta Orly-Antony che è in zona 3; 12,10 €
    per la tratta Orly-Parigi che comprende anche la coincidenza con la
    metropolitana se la stazione del métro di partenza e di arrivo si trova in zona
    1; 21,80 € per la tratta Orly-Aeroporto Charles de Gaulle. Sconto del 50% sulle
    tariffe per i bimbi dai 4 ai 9 anni compresi.



    Il biglietto
    per l’Orlybus costa 9,50 € per il tragitto Orly-Denfert Rochereau in zona 1



    Il biglietto
    per il Roissybus è venduto a 13,76 € per la tratta Aeroporto Charles de Gaulle-Opéra. Il bus a Parigi fa capolinea a
    due passi dalla stazione Opéra delle linee 3,7 e 8 del métro.
  6. jovanna
    , 13/11/2019 17:55
    Biglietti per i
    trasporti pubblici



    I trasporti
    pubblici dell’Ile de France utilizzano un sistema di tariffazione per zone
    concentriche quindi è importante conoscere la suddivisione in zone della
    Regione. Attualmente le zone tariffarie sono 5. Parigi con i suoi 20
    arrondissement è in zona 1, zona centrale e separata dalla zona 2 e dai comuni
    limitrofi dal boulevard périphérique; in zona 3 si trovano La Défense con
    l’Arco di Trionfo e la cittadina di Saint Denis famosa per la sua basilica che
    ospita le tombe dei reali di Francia; in zona 4 si sono l’aeroporto di Orly e
    il Castello di Versailles; in zona 5 si trovano l’aeroporto Charles de Gaulle e
    Disneyland Paris.



    La
    metropolitana con le sue linee copre le zone 1 e 2 e in minima parte la zona 3
    dove sia la Grande Arche sia la Basilica di Saint Denis sono raggiungibili
    rispettivamente con la linea 1 e la linea 13 del métro.



    I treni delle 5
    linee della RER raggiungono le zone non servite dalla metropolitana quindi è
    possibile arrivare a Disneyland, Versailles, aeroporto Charles de Gaulle.



    I Bus, i
    Noctilien (bus notturni), i Tram e i Treni Transilien coprono tutta la regione.



    Ecco l’elenco
    dei titoli di viaggio che tutti, turisti compresi, possono acquistare.



    TICKET T+ è un
    biglietto non nominativo e valido per un tragitto su tutta la rete della
    metropolitana quindi non ha importanza se le sue stazioni sono in zona 1 o 2 o
    3. E’ accettato sulla RER ma solo in zona 1; sulla funicolare di Montmartre, sui
    Tram, sui Bus di tutta la Regione tranne l’Orlybus e il Roissybus. Con 1
    biglietto sono possibili le coincidenze, nell’arco di due ore dalla prima
    all’ultima convalida, métro/métro; RER/métro solo in zona 1; RER/RER solo in
    zona 1; nell’arco di 1h30 dalla prima all’ultima convalida Bus/Bus, Tram/Tram, Bus/Tram.




    E’ venduto
    singolo a 1.90 € e in carnet da 10 biglietti a 16,90 €. Il carnet è disponibile a 7,45 € per i bimbi dai 4 ai 9 anni compresi. Il biglietto singolo acquistato
    sul bus costa 2 euro e non permette di effettuare coincidenze. Per viaggiare
    con un Noctilien può essere necessario più di un ticket t+, tutto sta al numero delle zone tariffarie che si attraversano. Per le prime due zone ne occorre uno poi un
    ticket per ogni altra zona.



    BILLET
    ORIGINE-DESTINATION (o Billet Ile de France), non nominativo, è valido per un
    tragitto sulle linee della RER e dei Treni Transilien. E’ possibile la
    coincidenza con il métro, nell'arco di 2 ore dalla prima all'ultima convalida, in
    due casi: se durante il tragitto si attraversa Parigi e quando è necessario
    utilizzare, solo in zona 1, il métro per recarsi in una stazione che ha la corrispondenza con linee della RER, per esempio per un tragitto hotel-stazione RER o
    viceversa. La distanza tra la stazione di partenza e
    di arrivo determina il prezzo del biglietto che è venduto singolo e in carnet
    da 10 biglietti con lo sconto del 20% sul totale. I bimbi tra i 4 e 9 anni
    compresi hanno lo sconto del 50% sia sul singolo sia sul carnet. Ecco i prezzi
    di alcuni biglietti partendo da qualsiasi stazione (métro o RER) parigina:
    Parigi-Versailles Château Rive Gauche 3,65 €; Parigi-Aéroport Charles de Gaulle
    2 TGV 10,30 €; Parigi-Marne la Vallée Chessy (Disneyland) 7,60 €.
  7. jovanna
    , 13/11/2019 17:29
    Ciao Titti.

    Prima di
    scegliere i biglietti per i mezzi di trasporto pubblico bisogna tener conto
    della suddivisione in zone tariffarie dell’Ile de France. Parigi è situata zona
    1, l’aeroporto di Orly e Versailles sono in zona 4. Se per il tragitto aeroporto-Parigi
    e viceversa non vi servirete dei mezzi di trasporto pubblico risulta
    vantaggioso l’acquisto dei Ticket t+ per i trasferimenti in Parigi e dei Billet
    Origine-Destination per recarsi a Versailles. Se invece preferite prendere l’Orlyval
    per raggiungere Parigi potreste optare per il Paris Visite zone 1-5, 5 giorni
    (non esiste per 4 giorni e nemmeno per le zone 1-4) che costa 65,80 euro. Questo
    biglietto, nominativo, vi permette di viaggiare su tutti i mezzi di trasporto
    pubblico e in tutta la Regione Ile de France quindi è accettato sull’Orlyval,
    Orlybus, Tram T7, RER, Metro, Bus. Inoltre offre degli sconti. Trovi tutte le informazioni
    cliccando sul link https://www.ratp.fr/sites/default/files/inline-files/Map_RATP_2019_0.pdf



    Se vi sembra
    eccessivo il prezzo del Paris Visite vi suggerisco di acquistare 2 biglietti
    per persona per l’Orlyval, 24,20 euro per a/r (se optate per l’Orlybs
    potrebbero essere convenienti i Mobilis giornalieri zone 1-4); 1 carnet di 10
    ticket t+ per persona a 16,90 €; 2 Billet
    Origine-Destination per persona, ogni biglietto per la tratta Parigi-Versailles
    costa 3,65 € quindi 7,30 per a/r. Questo biglietto non è nominativo, è valido
    per un tragitto e copre sia la tratta in RER sia l’eventuale tratta in métro
    perciò partendo da Pigalle lo utilizzerete sul métro e sulla RER. Siccome siete
    in 6 vi consiglio di acquistare il carnet da 10 biglietti che viene venduto con
    il 20% di sconto ed ovviamente due biglietti singoli.



    Avendo
    accennato alla RER per recarvi a Versailles preciso che la linea da prendere è
    la C, RER C in direzione Versailles Chateau Rive Gauche e questa stazione capolinea è a 10 minuti a
    piedi dal castello. Su questa linea il traffico è interrotto, per lavori,
    tra le stazioni Invalides e Musée d’Orsay ogni fine settimana e festivi fino al
    20 dicembre incluso quindi per non fare tanti cambi di linea vi conviene
    recarvi con la linea 10 del métro, in direzione Boulogne Pont de Saint Cloud,
    fino alla stazione Javel e qui seguire le indicazione per la RER C. Se
    partirete da Pigalle prendete la linea 12 in direzione Mairie d’Issy e a Sèvres
    Babylon proseguite con la 10.

    Ciao
  8. ekala
    , 11/11/2019 22:43
    Titti,
    per quanto riguarda il discorso CIBO, io avevo cercato tutti posti vicino a dove abbiamo alloggiato noi, in
    zona MONTPARNASSE, ti indico 2/3 posticini niente male in quella zona,
    che se volete andare lì una sera è molto carina perchè sempre piena di
    gente e locali, e metro o bus vi portano facilmente!



    Per un pranzo o cena a base delle famosissime crepes parigine vi consiglio la CREPERIE DE PLOUGASTEL
    che si trova in Rue Montparnasse 47 (attenzione che esiste sia Rue
    Montparnasse che Bd Montparnasse...non confondetevi!) E' un localino
    molto caratteristico dove si mangiano delle galettes e crepes dolci e
    salate fenomenali e si spende molto poco!

    Oppure come ristorante posso consigliarvi CHEZ CLEMENT in Bd
    Montparnasse 106...fanno ottimi piatti di carne e pesce molto abbondanti
    con un ottimo rapporto qualità/prezzo e i camerieri parlano benissimo
    l'italiano e sono molto simpatici! anche i dessert sono buonissimi!

    Sempre in quella zona mi hanno detto che si mangia molto bene anche a LA
    ROTONDE in Bd. Montparnasse 105 e a LA CRIEE in Bd Montparnasse 54 ma
    noi non ci siamo mai stati...

    E per colazione mi raccomando...se volete il caffè ok per il bar,
    altrimenti fiondatevi nella prima panetteria/pasticceria che vi ispira e
    prendere croissant, pain au chocolat, macarones...risparmiate e
    solitamente sono più freschi e buoni di quelli nei bar!


    Al ristorante (quasi in tutti) se chiedete la "caraffe d'eau" invece dell eau mineral, non ve la fanno pagare!


    Per quanto riguarda invece posticini caratteristici:

    la pasticceria LE CAFE’ LENOTRE (ce ne sono diverse a Parigi, tra cui una sugli Champs Elysees), una vera boutique del dolce con in famosi macarons e fantastici bignè di cioccolato.
    Il PAUSA CAFE’, un pub post moderno frequentato da giovani in Rue de Charonne 41, la via più lunga di Parigi, vicino a Place des Vosges.
    la MAISON GEORGES LARNICOL, un negozio di biscotti, cioccolato e caramelle in Boulevard Saint Germain 132 (ottime le girelle al miele o pistacchio)
    CHARLOTTE DE L’ISLE, in rue Saint-Louis 24, famoso per le torte al cioccolato buonissime e caratteristico, è un locale minuscolo con la cucina a vista con un sacco di cose appese ovunque (sedie, oggetti antichi, case di bambole)
    POLIDORE, un ristorante storico della Parigi intellettuale degli anni ’60 dove fanno un ottima cucina francese (sempre pieno, bisogna prenotare), in Rue Monsieur le Prince 41
    UN ZEBRE a Montmartre in Rue Lepic 38, ottimo ristorante tipico parigino


    Ciao
    Ekala
  9. ekala
    , 11/11/2019 22:35
    ....Oppure per una mezza giornata potete optare anche per un itinerario un po’ meno usuale e visitare il CENTRO POMPIDOU; io non ci sono mai stata dentro ma l’ho visto da fuori e la struttura
    è molto particolare con tubature dai colori sgargianti che si intrecciano all’esterno e subito dietro si trova una piccola piazzetta molto caratteristica, PLACE IGOR STRAVINSKY, dove è posizionata una fontana molto stravagante, composta da 16 sculture colorate in alluminio che si muovono grazie ai getti d’acqua (io purtroppo l’ho vista spenta).

    Dopo potete andare a PLACE DE LA BASTILLE, dove una volta c’era la prigione della Bastiglia; ora è un’ enorme rotatoria con al centro una colonna, e da lì potete passeggiare un po’ per le vie del QUARTIERE MARAIS e arrivare alla bellissima PLACE DES VOSGES, la piazza più antica di Parigi, con al centro un piccolo parco. Al civico 6 della piazza si trova la casa di Victor HUGO; ci
    vuole circa mezz’ora per visitare tutte le stanze ma è davvero molto bella.

    Altri due posti caratteristici del quartiere sono l’HOTEL DE SULLY, un grazioso edificio in Rue St-Antoine 62, dove è possibile entrare nel giardino interno e vedere delle bellissime statue
    in rilievo, e l’HOTEL DE SENS, un palazzo in Rue du Figurier 1, caratterizzato
    da vetrate e torri fiabesche, dove non si può entrare ma che merita di sicuro

    una fotografia!


    Ciao
    Ekala
  10. ekala
    , 11/11/2019 22:27
    Ciao Titti,
    ti posso indicare un itinerario per riuscire a vedere molte cose in pochi giorni...poi ovviamente scegli tu cosa può interessarvi maggiormente...e ti consiglio innanzitutto questo sito:

    http://www.ratp.fr/plan-interactif/

    che mi è stato utilissimo per il mio ultimo itinerario, per capire le distanze, gli spostamenti, ecc.


    Per una giornata piena, potete iniziare al mattino con una visita al MUSEO d’ORSAY (chiuso il lunedì), consiglio una visita completa del museo (a me è piaciuto molto più del Louvre) ma il piano che merita maggiormente è il Niveau Supérior, dedicato a Vincent Van Gogh, Degas, Gaughin, …

    Usciti dal museo potete andare alll’Ile de la Cité, cuore storico di Parigi. Si può anche andare a piedi con una bella passeggiata lungo la Senna di circa 20 minuti, si attraversa poi il Pont Neuf e si arriva a Place Dauphine, riconoscibile dai palazzi in mattoni rosa. Sull’isola vi consiglio di visitare il Palazzo della Consiergerie , la Sainte Chapelle e ovviamente Notre Dame.
    CONSIERGERIE: la fortezza dove è stata imprigionata anche Maria Antonietta prima dell’esecuzione durante la Rivoluzione Francese; è possibile visitare le celle in cui venivano tenuti i prigionieri, le sale dove venivano processati, ecc.
    SAINTE CHAPELLE: chiesa in stile gotico bellissima, con vetrate alte 15 metri, davvero uno spettacolo!
    NOTRE DAME: non credo abbia bisogno di spiegazioni...

    Da qui si arriva velocemente a piedi alla Place St-Michel (dove c’è una bellissima fontana) e al QUARTIERE LATINO, se non ci siete mai stati ve lo consiglio, è molto caratteristico e ci sono un sacco di cose da vedere, che non sempre si vanno a visitare a Parigi.
    In questo quartiere si trova la famosissima Libreria SHAKESPEARE & Company (Rue de la Bucherie, 37): questa libreria internazionale merita una breve visita perché è davvero
    caratteristica, sembra una libreria di altri tempi e sia l’interno che l’esterno sono molto belli e interessanti. (Io non ho resistito e mi sono comprata un libro!)
    Sempre qui vicino si trovano le Chiese di ST. SEVERIN e SAINT-ETIENNE-du-Mont, e il PANTHEON

    Per un po’ di relax consiglio anche una passeggiata nei bellissimi JARDINS DU LUXEMBOURG, una distesa di verde con al centro il Palais du Luxembourg e un piccolo laghetto; i parigini sono soliti rilassarsi intorno a questo laghetto dove infatti ci sono a disposizione tantissime sedie/sdraio di ferro su cui riposarsi e godersi il panorama!

    Se non siete ancora troppo stanchi potete concludere la giornata con un giro in battello, consigliatissimo!!!!! Se riuscite a prenderlo verso l’ora del tramonto è ancora più suggestivo perché
    vi fate parte del viaggio alla luce del giorno e parte al tramonto e poi al buio…noi siamo stati fortunati perché siamo riusciti a vedere dal battello la TOUR EIFFEL che iniziava ad illuminarsi, bellissima! Ti ricordo che la Tour Eiffel nelle ore serali, se non sbaglio dalle 20 in poi, si illumina di tante mini
    lucine color ghiaccio ogni ora per i primi 10 minuti!

    Per un’altra giornata piena potete iniziare visitando l’HOTEL DES INVALIDES: l’ingresso alla corte e al
    piazzale antistante la Chiesa è gratuito, mentre sono a pagamento la visita peri musei e l’interno della Chiesa dove si trova la Tomba di Napoleone.
    Il museo della Armi è molto interessante ma per visitarlo tutto ci vuole almeno un’ora abbondante e si
    cammina veramente tanto!

    Da qui con 2 metro si arriva al Cimitero di PERE LACHAISE, praticamente una città di morti celebri, ci sono molte tombe di personaggi noti come Oscar Wilde, Jim Morrison, Balzac, Marcel
    Proust, Chopin, ecc
    Per girarlo tutto, o meglio per vedere le tombe più interessanti, ci vuole circa 1 ora e mezza (ma merita assolutamente!), ti consiglio, se riesci, di scaricarti da internet la mappa con segnalate le tombe celebri da vedere, perché la mappa che ti forniscono all’ingresso è a pagamento.

    Il pomeriggio lo si può poi dedicare ad un altro punto forte di Parigi … MONTMARTRE
    Oltre alla classica visita al SACRO CUORE (bellissima!), da cui si gode anche di una magnifica vista sulla città, ti posso consigliare di passeggiare un po’ tra le vie del quartiere (unodei più belli e caratteristici a parer mio) e fermarti al MUR DE JE T’AIME, un muro pieno di scritte “ti amo” in tutte le lingue del mondo all’interno di un piccolo giardinetto proprio di fronte all’uscita della metropolitana alla
    fermata Abbesses, e ovviamente di fare un salto in PLACE DU TERTRE, una piccola piazzetta alberata dove gli artisti espongono le loro opere e dipingono ritratti; è molto suggestiva e se sei brava a trattare puoi farti fare un ritratto o una caricatura per ricordo della visita a Parigi! A noi avevano chiesto più di € 80 e alla fine ce l’hanno fatto a € 35.

    Se poi avete voglia di camminare ancora un pochino, da lì potete prendere Rue Lepic e percorrerla tutta fin giù a Place Blanche per vedere il famoso Moulin Rouge, e nel tragitto vedere anche un
    piccolo mulino a vento tra le case e i locali caratteristici.

    - Per le mezze giornate potete fare un itinerario classico, ad esempio partire da Place Charles de Gaulle e vedere l’ARCO DI TRIONFO, passeggiare lungo gli Champs Elysées fino a Place de la
    Concorde (dove si trova l’Obelisco) e poi vedere i GIARDINI DELLE TUILERIES, dove si trovano molte statue disseminate tra le aiuole e un laghetto centrale, anche qui con sdraio per rilassarsi e godersi il panorama.

    Usciti dai giardini ci si trova di fronte la piramide di Ming Pei e il LOUVRE.
    Potete visitarlo tutto oppure scaricare da internet un itinerario con le cose più importanti da vedere, in
    modo da non perdervi più di 2 ore (se vuoi devo avere ancora quell’itinerario da qualche parte)

    Ovviamente consiglio anche di andare alla fermata Trocadero della metro per avere un ottima visuale della bellissima TOUR EIFFEL. Noi non ci siamo saliti perché la coda era troppo lunga e avremmo perso troppo tempo, ma le volte precedenti ero salita e la vista dall’alto è spettacolare!
  11. titti.j
    , 11/11/2019 21:31
    Ciao JovannaTi ringrazio della tua risposta e di un intinerario di massima che mi hai descritto.
    Siamo 3 coppie adulte (nessuno sotto i 26 anni), andremo a visitare Parigi per la prima volta. Arriviamo in prima mattina venerdi 22 novembre all'aereoporto di Orly e ripartiamo lunedi 25 in tarda sera sempre da Orly.
    All'interno dei 4 giorni, vorremmo visitare le cose principali di Parigi (non troppi musei), chiaramente la torre Eiffel e la crociera sulla Senna, inoltre ci piacerebbe visitare anche a la reggia di Versailles.
    Ti chiedo, in base alle nostre preferenze, di indicarci un intinerario per i nostri quattro giorni.
    Ti chiedo inoltre di chiarirmi le idee sui vari biglietti/pass giornalieri o plurigiornalieri per i mezi pubblici, visto i tragitti che dobbiamo fare per l'aereoporto e Versailles.
    Ti chiedo inoltre, se puoi indicarmi locali/ristoranti per cenare bene senza spendere grosse cifre. possibilmente nella zona di Pigalle dove alloggiamo.


    Ti ringrazio per la tua disponibilità.
  12. jovanna
    , 10/11/2019 18:18
    Ciao titti.j.,



    per quanto riguarda l’itinerario
    non conoscendo i vostri interessi diventa difficile consigliare ma provo. Venerdì
    pomeriggio potreste recarvi alla Torre Eiffel (métro Trocadéro delle linee 6 e 9)
    così da salire al secondo o terzo piano per ammirare Parigi finché c’è luce.
    Oppure visitare il Museo d’Orsay (giorno di chiusura lunedì) o il Louvre (tutti
    i venerdì e mercoledì chiude alle 21h30), per evitare sabato e domenica, giorni
    con maggior affluenza. La serata a Montmartre e Pigalle. Ti segnalo il muro dei "Je t’aime" situato nel piccolo giardino che ha l’entrata in Place des
    Abbesses, nel cuore di Montmartre.



    Sabato mattina visita della
    Conciergerie e della meravigliosa Sainte Chapelle che si trovano nell’area del
    Palazzo di Giustizia. A due passi c’è Notre Dame che è attualmente chiusa e sulla riva
    opposta della Senna inizia il quartiere latino con due importanti vie: Rue
    Saint Jacques e Boulevard Saint Michel. Percorrendole arrivate al Panthéon e al
    Jardin du Luxembourg. Sabato pomeriggio shopping, magari alle Galeries Lafayette e Printemps (sono una di fronte
    all’altra e le troverete aperte pure domenica dalle ore 11) anche per vedere le
    originali vetrine natalizie. Chiara Ferragni ha inaugurato giovedì 7 novembre
    quelle di Printemps. Dal 20 novembre alle Galeries Lafayette sarà possibile
    ammirare le vetrine, il tema di quest’anno è l’alveare, e l’altissimo albero di
    Natale posto sotto la meravigliosa cupola le cui luci, se ho ben capito, si
    spegneranno ogni 30 minuti per permettere ai clienti e visitatori di assistere a
    qualche cosa di particolare (che non svelo) che succede sulla cima dell’albero.
    Magari prima di fare compere visitate la vicina Opéra Garnier (domenica
    pomeriggio chiusa alle visite). Questa è una zona di negozi e vi sono pure il
    Museo Grevin o Museo delle Cere e l’Hard Rock Café.



    Domenica mattina: a voi la
    scelta tenendo presente che se vi interessa la pittura e avete una predilezione
    per gli Impressionisti c’è anche il Museo Marmottan Monet. Inoltre ci sarebbero
    il Museo Jacquemart André, ex abitazione privata, la tomba di Napoleone agli
    Invalides, il Marais con Place des Vosges e il Centre Pompidou. Quest’anno le
    luci natalizie sugli Champs-Elysées verranno accese domenica 24, alle ore 18 o
    19, quindi potreste aspettare il pomeriggio di domenica per una passeggiata
    lungo l’avenue.



    Se nessuno di voi ha
    compiuto 26 anni ce lo fai sapere così possiamo darti un elenco dei musei e
    monumenti che potete visitare gratuitamente.




    Ciao

    Jovanna
  13. jovanna
    , 9/11/2019 21:02
    Ciao titti.j.



    Se siete in 6 la prenotazione
    di una navetta potrebbe essere un’ottima soluzione. Volendo invece servirsi dei
    mezzi di trasporto pubblici ecco diversi tragitti. Stavo dimenticando di
    scrivere che l’hotel è situato a 250 metri circa dalla stazione Pigalle delle
    linee 2 e 12 del métro.



    Il mezzo più economico è il
    Tram T7 diretto a Villejuif Louis Aragon (nel viaggio di ritorno la direzione è
    Athis-Mons e si scende alla fermata Aéroport d’Orly). Il tragitto dura 40
    minuti circa. A Villejuif Louis Aragon proseguite con la linea 7, direzione La
    Courneuve 8 Mai 1945, a Stalingrad scendete e proseguite con la linea 2,
    direzione Porte Dauphine, uscite a Pigalle. Per il tram è sufficiente un Ticket
    t+ (1,90 euro il singolo).



    Altrimenti prendete l’Orlybus
    fino al capolinea Denfert Rochereau (durata del tragitto 30 minuti circa). Nella vicina stazione del métro proseguite
    con la linea 4, direzione Porte de Clignancourt, scendete a Barbès Rochechouart
    e proseguite con la linea 2, direzione Porte Dauphine, uscite a Pigalle. In
    caso di interruzioni su una delle due linee del métro vi consiglio di prendere alla
    stazione del métro Denfert Rochereau la linea 6, direzione Charles de Gaulle
    Etoile, scendete a Pasteur (potreste anche scendere a Montparnasse Bienvenue ma
    la stazione è immensa), proseguite con la linea 12, direzione Front Populaire
    Aubervilliers, uscite a Pigalle. Il biglietto per il solo Orlybus costa 9,50
    euro (8,50 euro se lo caricate sul Passe Navigo Easy). Sull’Orlybus e sul Tram
    T7 sono accettati anche il Paris Visite zone 1-5 e il Passe Navigo Découverte settimanale,
    zone 1-4 o 1-5, che non fa al caso vostro perché il giorno di arrivo a Parigi è
    venerdì.



    E per finire c’è l’Orlyval
    (ci sarebbe anche la RER C, che passa nelle vicinanze di Orly, ma sulla linea vengono spesso chiuse molte stazioni per lavori) che vi porta ad Antony in 15 minuti
    circa. Poi proseguite con la RER B, direzione Aéroport Charles de Gaulle 2 TGV
    o Mitry Claye, fino a Gare du Nord. Qui seguite le indicazioni per la linea 2,
    direzione Porte Dauphine. Uscite a Pigalle. Il biglietto che copre tutto il
    tragitto (Orlyval, RER e métro) costa 12,10 euro. Altro biglietto accettato è il
    Paris Visite zone 1-5.

    Ciao
  14. jovanna
    , 9/11/2019 20:09
    Non c'è di che, Ekala, Sono io che ti devo ringraziare ed è un piacere collaborare con te.Ciao
    Jovanna.
  15. titti.j
    , 8/11/2019 12:21
    Ho programmato una gita a Parigi dal 22 al 25 novembre, arrivero assieme ai miei 5 amici all'aereoporto di Orly in prima mattina. Il mio hotel ( hotel Saint Georges Lafayette) si trova in:11 Rue Victor Masse, Paris.Chiedo informazioni per arrivare all'hotel, conviene prenotare una navetta (visto che siamo in 6 persone) oppure andare con i mezzi pubblici, e in questo caso quali mezzi pubblici devo prendere ???Accetto anche consigli sull'intinerario da fare in questi 4 giorni.Ringrazio chi mi aiutera
  16. titti.j
    , 8/11/2019 12:18
    BuongiornoHo programmato una gita a Parigi dal 22 al 25 novembre, arriverò assieme ai miei 5 amici all'aereoporto di Orly in prima mattina. Il mio hotel ( hotel Saint Georges Lafayette) si trova in: 11 Rue Victor Massé, Paris.
    Chiedo informazioni per arrivare all'hotel, conviene prenotare una navetta (visto che siamo in 6 persone) oppure andare con i mezzi pubblici, e in questo caso quali mezzi pubblici devo prendere ???
    Accetto anche consigli sull'intinerario da fare in questi 4 giorni.
    Ringrazio chi mi vorrà aiutare.