1. USA - Parchi nazionali americani

    di , il 8/2/2013 16:05

    La guida per caso dei Parchi Nazionali americani è Giavaluca!

  2. ChiarAgo
    , 5/4/2016 16:32
    Auguri !!!!! Noi il prossimo anno a Yellowstone! Abbiamo un'amica a Chicago, andiamo da lei, poi via in macchina nel Montana dove ne abbiamo un'altra, e da li, Yellowstone e se riuscissi ad andare a recuperare anche l'Antelope Canyon .....Il prossimo autunno ti farò, penso, un milione di domande!
  3. ChiarAgo
    , 5/4/2016 16:32
    Auguri !!!!! Noi il prossimo anno a Yellowstone! Abbiamo un'amica a Chicago, andiamo da lei, poi via in macchina nel Montana dove ne abbiamo un'altra, e da li, Yellowstone e se riuscissi ad andare a recuperare anche l'Antelope Canyon .....Il prossimo autunno ti farò, penso, un milione di domande!
  4. ChiarAgo
    , 5/4/2016 16:32
    Auguri !!!!! Noi il prossimo anno a Yellowstone! Abbiamo un'amica a Chicago, andiamo da lei, poi via in macchina nel Montana dove ne abbiamo un'altra, e da li, Yellowstone e se riuscissi ad andare a recuperare anche l'Antelope Canyon .....Il prossimo autunno ti farò, penso, un milione di domande!
  5. ChiarAgo
    , 5/4/2016 16:28
    Auguri !!!!! Noi il prossimo anno a Yellowstone! Abbiamo un'amica a Chicago, andiamo da lei, poi via in macchina nel Montana dove ne abbiamo un'altra, e da li, Yellowstone e se riuscissi ad andare a recuperare anche l'Antelope Canyon .....Il prossimo autunno ti farò, penso, un milione di domande!
  6. DIDIADRY
    , 5/4/2016 12:13
    E' vero Luca, i ghiacciai si restringono, alcuni sono già spariti .. anche al Grand Teton si sono ridotti, vorrei anche io ritornare al Glacier per percorrere del tutto la Going-to-the-sun road, non sono riuscita a vedere il Logan Pass, due anni fa, il 22 Giugno, era ancora impraticabile ...
    Ciao!
    Adriana
  7. Giavaluca
    , 5/4/2016 10:03
    Grazie Adriana,
    poi te sai benissimo di quello che parlo.
    Una delle cose che più mi sono rimaste del Glacier è quanto scrivono gli stessi Ranger per il cambiamento climatico.
    "E' un parco che bisogna affrettarsi per vederlo, un parco che domani può gia essere cambiato".

    A presto
    Luca
  8. DIDIADRY
    , 5/4/2016 09:19
    Ciao Luca,
    Che bello! ritorni al Glacier! .. e Yellowstone! ... :) parchi meravigliosi ...
    c'è una frase che rappresenta anche il mio pensiero ...
    " Lasciamo sempre qualcosa di noi, quando ce ne andiamo da un posto:
    rimaniamo lì anche una volta andati via e ci sono cose di noi che
    possiamo ritrovare solo tornando in quei luoghi."
    dal film "Treno di notte per Lisbona"
    ... Auguri per i tuoi 40 anni!
    Adriana
  9. Giavaluca
    , 5/4/2016 08:49
    Che bello, non vedo l'ora di leggerlo. Da ogni esperienza si impara tantissimo e si scoprono tante cose nuove.
    Tra l'altro ho appena avuto conferma del mio volo per Calgari ad agosto e per i 40 anni mi regalo il ritorno al Glacier National Park, il mio parco preferito in assoluto dove ho lasciato un pezzo di cuore nel 2012. Forse poi faccio un salto allo Yellowstone, chissà mai che ci ritroviamo tutti li!

    Grazie e presto
    Luca
  10. ChiarAgo
    , 4/4/2016 23:18
    Ciao a tutti, sono
    Chiara e volevo dire che finalmente ho scritto e pubblicato sul sito (dovrà
    essere controllato prima da un amministratore ma penso che non tarderanno) il
    diario del viaggio che abbiamo fatto a settembre dello scorso anno. Se potrà
    essere utile a qualcuno ne saremo felici e colgo l’occasione di ringraziare
    ancora Giavaluca e tutti quelli che hanno scritto i diari prima di noi per l’aiuto
    immenso che ci hanno dato.



    GRAZIE !!
  11. spt77
    , 31/3/2016 19:32
    Grazie Steve! Segnato tutto. In effetti avevo già messo in preventivo di partire presto da Las Vegas e farmi la Death valley in giornata e poi dormire nei pressi di Yosemite. Grazie del consiglio per il giorno seguente, lo terrò in grande considerazione.
  12. steve63
    , 31/3/2016 19:04
    @Antonio,
    io gli ultimi giorni del tuo itinerario li strutturerei così (è solo un'idea su cui puoi lavorare):


    13/06 Death Valley un giorno intero = parti presto da Las Vegas la mattina, il giro completo della Death Valley ti porta via circa 5 ore (Dante's view, Zabriskie point, Badwater basin, Artist Drive, Furnace Creek, Sand Dunes). Una volta uscito, a Lone Pine prendi la US-395 e sali su fino a Lee Vining. Se riesci con i tempi, 5 miglia prima del paese c'è la South Tufa natural reserve che merita veramente.

    14/06 Yosemite = ti alzi presto a Lee Vining. Visiti la ghost town di Bodie, che si trova circa un'ora a nord di LV, al ritorno imbocchi la strada che ti porta a Yosemite tramite il Tioga Pass. Ti fermi ai vari lookout.

    15/06 Yosemite e poi arrivo a San Francisco = Visita con calma il parco e nel tardo pomeriggio vai a SF. Dal parco a SF ci sono circa 4,5 ore di strada

    16-17-18 San Francisco = perfetto

    Stefano


    www.inviaggioconricky.it
  13. Pagio
    , 31/3/2016 14:36
    Grazie Gianluca ed Eliana per le risposte.
    Dato che partirò per gli USA il prossimo 24 di aprile, manca poco oramai, avevo fatto i calcoli giusti con gli orari! :)
    Per la benzina mal che vada userò i contanti che mi sono cambiato (qualcosa me la porto dietro, non si sa mai).
  14. Giavaluca
    , 31/3/2016 14:29
    Ciao Giovanni,
    partiamo con la cosa più complicata, cioè il fuso orario. Andando in estate (o meglio tra marzo e fine ottobre) troverai sempre lo stesso fuso orario in California, Arizona,Nevada. Ci sarà un'ora di differenza invece nella Monument Valley e nello Utah.
    In pratica l'Arizona non applica la Daylight saving time (ora legale), mentre lo Utah e la zona della riserva indiana invece si.
    Quindi ricapitolando a Los Angeles - Las Vegas - Page avrai sempre la stessa ora, mentre alla Monument Valley o nello Utah sarà +1 ora.

    Da novembre a Marzo l'Arizona torna ad avere il fuso delle montagne rocciose e quindi diverso dal Nevada e dalla California.

    Per la benzina francamente io ho sempre pagato con la carta di credito, a volte mettendo il PIN ma non mi hanno mai chiesto lo ZIP CODE (che mi vien da dire di mettere il tuo). Non ho mai trovato un benzinaio chiuso la notte... perchè sono sempre aperti 24 ore.
    Quando arrivi, puoi inserire la carta e pagare oppure entrare all'interno della stazione di servizio, lasciare la carta facendoti sbloccare la pompa, poi rientrare a pagare. Così fai sempre il pieno e non devi imputare un importo.
    Tieni conto che nei miei viaggi negli USA difficilmente parto con più di 100$ in contanti... vado sempre di carta di credito e non mi è mai capitato. Non ho mai avuto una prepagata, ma non credo cambi molto.

    Comunque verifico e ti faccio sapere.
    Luca
  15. Eliana2
    , 31/3/2016 14:13
    Ciao Giovanni,



    In attesa che ti risponda Gianluca, mi
    inserisco per confermarti che in alcuni distributori, cercando di pagare con
    carta di credito o carta ricaricabile, viene richiesto un fantomatico Zip code
    (io non ho ancora capito quale zip code si debba inserire) e, in ogni caso,
    alla fine non si riesce a fare rifornimento. Noi siamo andati l’estate scorsa e,
    il più delle volte, abbiamo dovuto rinunciare ad usare la carta e pagare con i contanti.
    Stranamente in qualche distributore (non più di 2 o 3) siamo riusciti ad usare
    la carta, ma non mi è chiaro quali siano i criteri con cui questa viene
    accettata. Ciao!



    Eliana
  16. Pagio
    , 31/3/2016 14:02
    Un altra info, scusa...
    anche qui leggo pareri discordanti...
    in questo caso si tratta di rifornimento benzina.
    esistono come da noi i self service 24h (ho letto, ma non so fino a quanto possa essere vero, che oltre al pin della carta di credito devi inserire pure lo zip code e che con carte straniere non ti fa rifornire) o è necessario rifornire giocoforza in orario di apertura ed eventualmente quali sono questi orari?