Un assaggio di... Florida

Breve tour tra parchi, mare e... Ocean Drive

Diario letto 12755 volte

  • di martute
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

1° giorno

Arrivo ore 16 a Miami, dove sbrighiamo i vari controlli per l’ingresso negli USA e ritiriamo l’auto già noleggiata in Italia. Partenza in direzione Fort Pierce, Rodeway Inn Fort Pierce (50 dollari circa per due persone), semplice tappa che ci permette di avvicinarci a Orlando.

2° giorno

Lasciamo Fort Pierce per dirigerci al Kennedy Space Center, dopo una sosta per la colazione a Cocoa Beach, spiaggia famosa per i surfisti ma che si rivela essere una splendida distesa di sabbia bianca con attorno simpatiche casette colorate. Il centro spaziale (ingresso 50 dollari, audioguida 6) è davvero molto interessante. Il bus ti permette di vedere la rampa di lancio, il crawler (enorme sistema di trasporto dei razzi) e il palazzo della nasa; inoltre, visto che il centro si trova nel bel mezzo di un parco, è possibile vedere anche alcuni alligatori! Il bus ti lascia nel centro Apollo/saturno V dove, al termine di una presentazione alquanto emozionante e molto patriottica sulla storia dell’aereonautica americana, è possibile osservare da vicino un modello a grandezza naturale di razzo lunare con tutte le spiegazioni delle singole parti. C’è un ulteriore sala di proiezioni che ti fa rivivere lo sbarco sulla luna con l’Apollo. Rientriamo con il bus nel centro del parco per dirigerci al simulatore di lancio dove troviamo moltissime attività scientifiche da provare, diverse curiosità sulle abitudini degli astronauti (da come mangiano a come vanno in bagno!!) e un modello a grandezza naturale dello shuttle Atlantis. E’ possibile salire su un simulatore di lancio davvero fantastico, con una splendida presentazione su cosa succede durante tutte le fasi del lancio. È possibile poi vedere i vari razzi utilizzati nel corso della storia della NASA. Al termine della visita ci dirigiamo verso Orlando, in particolare verso i mitici Mall per un po’ di sano shopping e cena da Hooters ( Knights Inn Maingate, due notti 70 dollari per due persone).

3° giorno

Disney World! Chiediamo i ticket per i parchi (Disney + Legoland) al box presente nella reception che però non può venderci i biglietti ma solo delle offerte per esse se accettiamo di dedicare due ore a delle persone che cercheranno di vederci qualcosa…accettiamo un po’ increduli e dopo quasi due ore di tour con un signore che vuole vederci una multiproprietà, otteniamo (senza comprare nulla) uno sconto di 150 dollari sui 4 biglietti (110 dollari Disney- Magic Kingdom e75 Legoland, prezzo intero). Il tour pubblicitario ci ha fatto anche scoprire una zona incantevole e esclusiva come Kissimmee. Partiamo verso Magic Kingdom… perfino la strada porta il suo nome! Arriviamo in battello, entriamo e subito recuperiamo la spilla: 1°Visit! La Main Street è bellissima, ad accoglierci subito una carrozza di ballerini e cantanti! Purtroppo il sole cocente e l’umidità assurda, caratteristica della Florida, tendono a mettere a dura prova la volontà di visitare il parco. Le lunghe file si evitano grazie al pass che si ottiene scaricando l’applicazione di Disney World o in alcuni punti all’interno del parco, e ti permette di accedere a 3 attrazioni ad un orario prestabilito. Quando vengono fatte tutte le attrazioni prenotate, è possibile ricercarne altre 3! Per usufruire di almeno 6 prenotazioni è necessario secondo me comprare il biglietto dall’Italia ed accedere subito all’app, cosi da poter ottenere i pass nelle prime ore del mattino e usufruire degli altri 3 al pomeriggio dato che è impossibile prenotare il giorno stesso 3 attrazioni in tempi ravvicinati e nella prima parte della giornata perché troverete già tutto occupato! Noi abbiamo fatto: W.D.W Railroad, il treno che fa il giro del parco, l’isola di Tom Sawyer, La Sirenetta, la casa sull’albero, Splash Mountain, Big Thounder Mountain Railroad (montagne russe), Casa dei fantasmi, Space Mountain (montagne russe al buio). Il parco è decisamente per bambini ma se avete una passione per i classici Disney è da vedere almeno una volta! La delusione enorme riguarda i personaggi Disney che non si incontrano mai se non nella main street ma visto le code, o inseguivo le principesse o mi divertivo sulle giostre! Lo spettacolo finale con fuochi d’artificio e proiezioni sul castello vale il costo del biglietto… un’emozione unica che ti fa rivivere tutti i cartoni animati Disney. Usciamo dal parco all’una di notte decisamente provati dalla giornata

  • 12755 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social