Emozioni nordiche

Abbiamo riportato molte informazioni tecniche su questo viaggio. Le emozioni sono indescrivibili, e lasciamo che le scopriate da voi… E’ stato un viaggio stupendo, divertente e ricco di emozioni. Un viaggio che consigliamo a chi desidera immergersi nel selvaggio nord, ...

  • di Lary&Stè
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Abbiamo riportato molte informazioni tecniche su questo viaggio. Le emozioni sono indescrivibili, e lasciamo che le scopriate da voi... E’ stato un viaggio stupendo, divertente e ricco di emozioni. Un viaggio che consigliamo a chi desidera immergersi nel selvaggio nord, a contatto con natura e animali. Una meta ricca di possibilità per esperienze che resteranno per sempre impresse nella mente e nel cuore di chi le ha vissute...

La meta di questo viaggio è stata scelta dopo aver letto una emozionante recensione in questo sito! Proprio grazie ai consigli trovati in queste pagine abbiamo organizzato il nostro viaggio autonomamente (voli e sistemazioni alberghiere sono state prenotati on-line, senza alcuna difficoltà, basta conoscere un po’ di inglese) risparmiando circa 1000,00 euro a persona sui preventivi avuti in agenzia viaggi. Il “fai da te” non ci ha causato nessun intoppo, anzi è proseguito tutto perfettamente, talvolta superando le nostre aspettative! Abbiamo scelto la meta del viaggio 5 mesi prima, organizzandolo concretamente con più di 3 mesi d’anticipo, e il periodo di vacanza (fine gennaio) è di bassa stagione.

Finora avevamo sempre scelto paesi caldi in cui trascorrere le nostre vacanze invernali... Ma per quest’anno avevamo deciso di provare un’esperienza totalmente diversa. Avevamo solo qualche perplessità sulle temperature che avremmo trovato, visto che io ho freddo anche in luglio! Ma sin da quando abbiamo preso la decisione di fare questo viaggio, l’emozione era troppo grande e tutto il resto passava in secondo piano... Durante la ricerca dei voli per Rovaniemi, si è rivelato indispensabile, visti i costi assurdi dei voli delle compagnie nazionali, aggiungere una nuova “tappa” al nostro viaggio, e abbiamo scelto Stoccolma.

Lunedì 25 gennaio, quindi, siamo partiti con volo Ryanair da Treviso per l’aeroporto di Skavska (100 km a sud di Stoccolma) – volo prenotato on line euro 50,00 per 2 persone con 2 bagagli imbarcati inclusi (max 15 kg). Poco prima dell’atterraggio abbiamo visto dal finestrino un paesaggio di basse colline innevate, con chiazze di boschi scuri e poche casette rosse illuminate, sparse qui e lì.

Il volo è arrivato con mezzora di anticipo, le valige sono uscite in 3 minuti di orologio! Ad attenderci fuori dall’aeroporto il bus-navetta diretto alla stazione centrale di STOCCOLMA (9 euro a pers di andata, il biglietto si acquista in aeroporto, anche in euro). Sono le 21.45, ci sono -16° e c’è un bel po’ di neve! 90 minuti di tragitto e all’arrivo in stazione troviamo una fila di taxi ad attenderci: ci facciamo accompagnare all’ostello AF CHAPMAN (11 euro). Http://svenskaturistforeningen.Se/en/Discover-Sweden/Facilities-and-activities/Stockholm/Vandrarhem/STF-Hostel-af-Chapman--Skeppsholmen/ Il percorso è breve, e poco dopo già vediamo l’ostello illuminato in modo suggestivo: abbiamo scelto questa sistemazione perché si tratta di un veliero a tre alberi ormeggiato in centro città, un’esperienza impedibile! Ma bisogna prenotare con anticipo... La reception è aperta 24 h ed è situata di fronte alla barca; c’è il collegamento wi-fi gratuito, a richiesta.

Prezzo a persona in camera doppia, solo pernottamento circa 36 euro. All’arrivo vi consegnano un ‘pacco’ con lenzuola e asciugamano per 6 euro a pers. La colazione è extra (Noi abbiamo sempre fatto colazione autonomamente, in camera, formando una piramide di alimenti sul piccolo tavolino!) La nostra cabina è piccolina, con letto a castello, lavandino, e un oblò! Le toilettes e le docce sono in corridoio: sono sempre pulitissime. Portatevi i tappi auricolari, perché quando altri ospiti camminano in corridoio si sente un po’ il “rimbombo”... Comunque ci siamo trovati benissimo, l’ostello è in pieno centro, a pochi minuti di cammino da tutti i luoghi di interesse. Noi ci siamo SEMPRE spostati a piedi

  • 13929 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. FraRove
    , 23/11/2011 12:14
    Grazie per le dritte. Sei stata molto utile. Sto prgettando questo viaggio per Marzo. In realtà pensavo di andare a Kemi per il giro sulla SAMPO solo in giornata, con il treno da Rovaniemi. Mi piacerebbe invece provare l'igloo village di Kaukslattenen, scegliendo però l'igloo di vetro, nella speranza di vedere l'aurora boreale dal letto...voi l'avete vista???

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social