Favignana, Levanzo, Trapani, Erice... in una settimana

Vacanza tra mare, passeggiate in alta quota e buon cibo

Diario letto 23673 volte

  • di _saretta_
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Quest'estate abbiamo deciso di trascorrere le vacanze estive nella bella terra siciliana, tra mare, cultura, tanto sole e buonissimo cibo.

Partiamo il 1 settembre con volo Roma Ciampino - Trapani e torniamo l'8 settembre. Dal piccolo aeroporto di Trapani si può prendere l'autobus dell'AST di cui trovate la fermata proprio davanti l'uscita dell'aeroporto (euro 4,90 a viaggio, il biglietto si può fare sempre a bordo) e che impiega 40 minuti circa per arrivare al porto di Trapani, oppure un taxi (euro 30 a viaggio).

Arrivati al porto di Trapani ci dirigiamo alle biglietterie delle compagnie di aliscafi/traghetti Siremar oppure Ustica lines. L'aliscafo al prezzo di euro 10 circa con una mezz'oretta ci porta a Favignana dove abbiamo prenotato per 5 giorni l'appartamento "il Gelsomino", molto grazioso e completamente ristrutturato.

Durante i nostri 5 giorni a Favignana abbiamo affittato le biciclette al costo di euro 4 al dì, comodissime anche se spesso è stato faticoso pedalare sotto il sole e in alcune strade sterrate dell'isola. Abbiamo visitato le spiagge più conosciute molte delle quali scogliose e con difficoltà di immersione soprattutto per chi non sa nuotare e per i bambini, come Cala Rossa, altre più comode e tranquille, come Cala Azzurra, stupenda e secondo me la più bella, e Lido Burrone, l'unica caletta di sabbia in cui si riesce a piantare l'ombrellone e a stare sdraiati comodi per un pò. Nei pressi di alcune spiagge troverete dei punti ristoro dove potersi riposare dal sole e mangiare qualche cosa (Cala Azzurra e Lido Burrone), in altre non c'è nulla (Cala Rossa e Cala Rotonda). In particolare io sconsiglio di andare in tutta la parte ovest dell'isola senza pranzo al sacco e nelle ore più calde della giornata se siete in bicicletta, in quanto, incredibilmente, non c'è nè un chiosco nè una zona ombreggiata. La parte ovest, comunque, è facilmente raggiungibile attraverso una strada parallela alla Galleria, sconsigliata se siete in bicicletta, che costeggia il mare da una parte e la montagna rocciosa dall'altra. Nonostante molte guide di Favignana consigliano di arrivare fino al faro, nella parte ovest, io non ci tornerei, in quanto non c'è assolutamente nulla e fino sotto al faro non è possibile arrivare perchè zona militare.

Andate a visitare l'ex stabilimento Florio della tonnara, l'ingresso è di euro 4 e ogni mezz'ora c'è la visita guidata. Una buona parte dello stabilimento è stato restaurato grazie ai fondi europei e alcune stanze sono state destinate a museo, altre a sale multimediali dove vengono proiettati filmini dell'epoca fascista sul processo di produzione del tonno, in alcuni spazi aperti, invece, hanno luogo diversi eventi culturali.

Una giornata siamo arrivati con l'aliscafo (euro 5 circa) a Levanzo per visitare la Grotta del Genovese. Abbiamo prenotato un giorno prima la visita alla grotta (euro 22 circa) attraverso il numero telefonico che trovate sul sito web. Se il tempo e il mare lo permettono, vi portano alla grotta con una barchetta, altrimenti la si raggiunge in jeep via terra. La visita è stata interessante, ne è valsa la pena, anche se secondo me un pò cara. Dopo la visita alla grotta abbiamo raggiunto a piedi Cala fredda e Cala minnola attraverso un sentiero sul mare e ci siamo riposati al fresco nella bellissima pineta davanti Cala Minnola, bellissima.

Sabato pomeriggio trasferimento a Trapani in aliscafo. I biglietti dell'aliscafo, specialmente nel week end, cercate di farli almeno un giorno prima (al prezzo del biglietto aggiungete euro 1,50 di prevendita), perchè c'è sempre molta gente e rischiate di non trovare posto

  • 23673 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social