A zonzo per le Eolie: alla scoperta delle "sette sorelle"

Due settimane tra Lipari e tutte le altre isole dell'arcipelago: mare, spiagge, tramonti, vulcani e l'immancabile buon cibo siciliano...

  • di storm_87
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro

Poco dopo le Spiagge Bianche, sempre in direzione nord, si trova la spiaggia di Pietra Liscia. Ci si arriva in autobus, in auto o in scooter e, una volta scesi sulla strada principale, si scende per circa 2-300 metri in un canyon fatto di rocce e polvere bianche (anche qui si estraeva la pietra pomice fino al 2005) e si arriva in questa piccolissima lingua di spiaggia, con alle spalle un edificio dismesso legato alla lavorazione della pietra. Purtroppo, le mareggiate degli ultimi anni hanno lentamente rosicchiato l’ampia spiaggia che c’era e adesso rimangono solo pochi metri di litorale, tra l’altro all’ombra dall’ora di pranzo in poi. Il mare è bellissimo, va dall’azzurro al verde turchese e il suo colore è dettato dalla variopinta colorazione dei sassi che sono depositati sul fondale.

Tornando sulla strada principale e percorrendola sempre in direzione nord, poche centinaia di metri dopo si arriva alla famosa spiaggia delle Cave di Pomice e di Porticello. Alle Cave di Pomice si può fare il bagno accomodandosi su una piccola lingua di spiaggia fatta di sassi mista a sabbia bianca (colorazione legata alla presenza, alle spalle, di una cava di pomice abbandonata) mentre a Porticello la spiaggia è più scura ma, in entrambi i casi, l’acqua è cristallina, di una bellezza impareggiabile. Le due località, praticamente attaccate, dispongono di ampio parcheggio gratuito e di diversi stabilimenti balneari per chi non vuole rinunciare alle comodità.

L’ultima spiaggia di questo versante è quella di Acquacalda. Situata poche curve dopo le Cave di Pomice, la spiaggia di Acquacalda è molto simile a quella di Canneto. Ampio litorale di sassi, acqua cristallina, stabilimenti balneari e una bella vista su Salina, che permette di apprezzare anche un tramonto se si resta in spiaggia fino a tardo pomeriggio.

La spiaggia più bella di Lipari è, a mio avviso, quella di Valle Muria. Situata sul versante occidentale dell’isola, è l’unica balneabile in un tratto di costa affascinante ma impervio, fatto di grotte, faraglioni e alte scogliere. Valle Muria si può raggiungere, oltre che in barca da Marina Corta (chiedere di Barney…) anche in autobus (ma le corse sono molto rare) e per arrivare al mare bisogna camminare per circa un quarto d’ora in un sentiero fatto di sabbia, sassi, gradini e gradoni non troppo impervi. Vale sicuramente la pena versare un po’ di sudore perché, alla fine, si arriva in un luogo paradisiaco, quasi incantato: pochissime persone, acqua cristallina, fondale ricco di pesci di ogni colore e misura. In più, a Valle Muria si può anche fittare un lettino, un ombrellone o pranzare approfittando dell’angolo ristoro presente in spiaggia. Qui il sole rimane alto fino a tardi ed è quindi bellissimo apprezzare i colori che il cielo regala al mare man mano che si avvia al tramonto.

Per vedere meglio tutta l’isola di Lipari vi consiglio, come abbiamo fatto noi, di noleggiare uno scooter almeno per un giorno per effettuare il periplo dell’isola. Dal centro storico di Lipari, abbiamo imboccato la strada provinciale in direzione nord verso Canneto e da lì, fermandoci qua e là in bellissimi punti panoramici siamo arrivati fino a Quattropani dove consiglio una sosta al Santuario di Santa Maria delle Catene. La chiesa è circondata da un ampio spiazzo che offre una magnifica vista (ancor più spettacolare al tramonto) su Salina, Filicudi e Alicudi. Poco interessante, se non per il panorama che si ammira lungo la strada, la frazione di Pianoconte; al contrario, molto suggestiva la strada che, in discesa, porta verso Valle Muria, dove si trova il famoso belvedere di Quattrocchi dal quale, al tramonto, consiglio di ammirare la vista su Vulcano e sui faraglioni di Lipari

  • 42308 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social