Columbus club Gazala Garden

Siamo appena tornati da Sharm, io e il mio ragazzo... Abbiamo alloggiato al Columbus club ghazala garden, un hotel praticamente affiliato al più lussuoso Ghazala Hotels. Cosa direi di questo viaggio... non male, ma ci aspettavamo qualcosa in più visto ...

Diario letto 806 volte

  • di Tiziana Sarta
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro

Siamo appena tornati da Sharm, io e il mio ragazzo...

Abbiamo alloggiato al Columbus club ghazala garden, un hotel praticamente affiliato al più lussuoso Ghazala Hotels.

Cosa direi di questo viaggio...

Non male, ma ci aspettavamo qualcosa in più visto la cifra pagata! Le varie escursioni erano praticamente inavvicinabili: Cairo in autobus o aereo circa 290 euro a persona, quando poi ho letto di persone che con 100 euro hanno fatto la stessa escursione, senza nulla in meno.

Luxor 240 euro.. Amo l'antico egitto, ma a questa cifra mi sono rassegnata a vederlo in cartolina! La più economica era Dahab, piccola città a 80 Km da Naama Bay, con un piccolo mercatino dove fare shopping era più conveniente... Si ma dopo aver speso 18 euro a persona x una gita di 4 ore, dove diavolo era il risparmio?? Mah, comunque l'abbiamo fatta e tutto sommato non era affatto male, a parte i negozi convenzionati con la nostra guida, dove i commessi si divertivano a sparare cifre assurde, senza neppure un minimo margine di contrattazione! L'unica cosa bella, è stata la prova gratuita di immersione offerta dalla Venta Diving... Lontano da Naama Bay, mare stupendo, flora mai vista e tanta spiaggia poco affollata! CIBO: Nulla da dire, buona qualità, anche se è capitato di trovare avanzi della sera prima, tutto molto buono! HOTEL: Camere belle, pulite. Siamo stati un pò sfortunati con la posizione: Eravamo alla fine del complesso, praticamente davanti ai gruppi elettrogeni... Non potevamo tenere la finestra del balcone aperta! Aria condizionata efficace e silenziosa.

PISCINA: stupenda, molto spaziosa e pulita! ANIMAZIONE: discreta,a ma troppo distaccata... Delle 9 persone che componevano lo staff Columbus, abbiamo trovato solo una ragazza all'altezza del lavoro, la simpaticissima Chiara! Capovillaggio presente, ma totalmente assorto dalle persone che aveva preso in simpatia! Niente di grave, passavamo davvero poco tempo in albergo! DIREZIONE DELL'ALBERGO: egiziana, ma troppo insensibile ai problemi dei clienti. Sono stata male un girno, causa dissenteria e febbre molto alta... Ci hanno fatto storie per recuperare la cena persa a causa del malessere... Alla fine hanno fatto mangiare gratis solo me, il mio ragazzo, che era stato con me la sera, ha perso la cena che aveva saltato, e ha dovuto pagare il pranzo (eravamo in mezza pensione)! Mai disposti al dialogo, sempre freddi e distanti! Avevano la brutta abitudine di parlottare e ridacchiare nella loro lingua mentre esponevamo i nostri problemi, anche durante il saldo della camera, dove ci sono stati non pochi problemi, circa cifre non chiare... Ma alla fine abbiamo lasciato stare, tanto facevano finta di non capire! SPIAGGIA: in comune con l'altro hotel, se arrivavi tardi la mattina ti ritrovavi con l'ambrellone sul lungomare! Barriera corallina vergognosa, con uno strato di grigio che soffocava tutti i colori! Sott'acqua, al posto dei coralli, trovavi bottiglie di plastica, menù dei ristoranti e fogli di carta, un vero scempio! Di pesci ne abbiamo visti molti, ma la cornice non era delle migliori! Siamo rimasti sconvolti dal viaggio di ritorno...

Dovevamo partire alle 23 e 40, abbiamo lasciato la camera alle 17 (ovviamente pagando 10 euro a persona per il Day-Use. NB: nn ci avevano cambiato gli asciugamani del giorno prima, e hanno cominciato a bussare alle 16 e 30), siamo andati a cenare alle 19e 30, quando all'improvviso arriva il fighetto dell'assistente Columbus (NB: mai vista una persona più frivola!) che ridendo, ci dice che partiamo dall'albergo alle 23 e 30, tanto l'aereo è ritardato di 2 ore! Ci rassegnamo e aspettiamo! Arriva il pullman davanti l'albergo alle 23 e 45, ma fino alle 00:30 non si parte, dovevano aspettare l'autorizzazione! Di chi, non si sà! Partiamo verso l'aereoporto, accompagnati da una guida egiziana che ci molla lì e sparisce.. dalle 0:45 che siamo arrivati, decolliamo alle 4 del mattino, dopo 3 ore di freddo glaciale, perchè i gentilissimi addetti dell'aereoporto non volevano capire neppure in inglese che l'aria condizionata era troppo alta, e c'erano bambini che soffrivano davvero quel freddo! Aereo penoso, stretto e sporco, hostess visibilmente scocciate e provate dalla nottata di viaggio...

Per concludere... Se mai tornerò in Egitto, cercherò qualcosa di meno commerciale, tanto alla fine ti danno sempre meno di quello che ti aspetti...

  • 806 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social