Edimburgo: festival, castelli e cornamuse!!

Eccomi di nuovo a raccontare un altro mio viaggio! Questa volta i protagonisti siamo io e i miei genitori e la nostra meta è Edimburgo! Prenoto un volo Ryanair andata e ritorno Roma/Edimburgo a un prezzo decisamente buono considerato il ...

Diario letto 6493 volte

  • di Margottina
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Eccomi di nuovo a raccontare un altro mio viaggio! Questa volta i protagonisti siamo io e i miei genitori e la nostra meta è Edimburgo! Prenoto un volo Ryanair andata e ritorno Roma/Edimburgo a un prezzo decisamente buono considerato il periodo, settimana di ferragosto, circa 90 euro a testa a/r.

L’aeroporto è molto vicino alla città e ci sono varie alternative per recarsi da lì al centro città, tra qui l’Airlink un bus navetta, ma noi abbiamo preferito scegliere il taxi che in 20 minuti con 17 sterline ci ha condotti fin d’avanti l’albergo.

Noi abbiamo scelto di dormire in un tipico B&B, o meglio una GuestHouse. Un posto a dir poco delizioso che consiglio caldamente a chi progetta di passare una vacanza nella magnifica città scozzese. Il Davenport Guest House è un piccolo B&B di sole 5 camere, molto rifinito, curato pulito e soprattutto centralissimo! In soli 5 minuti a piedi ci si trova in Prince Street e a 10 minuti si è al castello! Il ragazzo che lo gestisce, Ian, è cordiale e molto disponibile ad accontentare qualsiasi tipo di esigenza. La colazione è compresa nel prezzo ed è a buffè. Noi in 3 in una camera delux abbiamo speso circa 140 euro a notte, che calcolando i prezzi di Edimburgo ad agosto vi assicuro che è un ottimo prezzo! Dico questo perché ad agosto la capitale della Scozia cambia completamente volto e i turisti la assalgono per via dei vari festival che riempiono le strade di artisti! È bellissimo camminare per le stradine acciottolate della Old Town e scoprire dietro ad ogni angolo o in ogni piccola piazza, uno scozzese in kilt che suona la cornamusa, piuttosto che un mangiatore di fuoco, o di coltelli, oppure ancora gruppi di suonatori che divertono la gente con veri e proprio mini concerti di cornamuse e tamburi. Veramente bello, unico e molto molto caratteristico.

La cosa che più colpisce di questa bellissima città è la possibilità di girare tranquillamente a piedi, la metro non esiste, e le distanze sono veramente minime. Laddove lo si volesse comunque esistono i tradizionali autobus a due piani (Lothian è la compagnia) che collegano in modo molto efficiente tutte le zone della città e la periferia (io l’ho preso solo una volta per andare a Laith verso il porto per vedere l’Ocean Terminal, un grande centro commerciale, ma soprattutto per visitare la Royal Yacht Britannia, la nave reale ormeggiata lì.

Ma andiamo per ordine... Primo Giorno - venerdì: atterriamo a Edimburgo in orario verso le 14.00 e una volta arrivati in albergo ed aver sistemato le valigie ci siamo subito diretti a piedi verso la New Town. La serata l’abbiamo trascorsa lì passeggiando un po’ tra i negozi e un po’ nei bellissimi giardini terrazzati che costeggiano la strada principale della Città Nuova.

Per cena vi consiglio caldamente di andare da Mussel In, ristorantino tipico che si trova in Rose Street, dove con 10 sterline si può mangiare un chilo di ottime e gustosissime cozze! Per non parlare poi del buonissimo brownee!! Noi siamo tornati in questo ristorante un altro paio di volte! Veramente ottimo il rapporto qualità/quantità/prezzo! Ah! Non vi spaventate se quando andrete a mangiare nei vari ristoranti troverete una discreta fila da fare.. Abbiamo notato che scorre molto velocemente e il tavolo è messo molto presto a disposizione! Secondo Giorno – sabato: dopo un’abbondante colazione, ci rechiamo, sempre a piedi, verso il famoso castello di Edimburgo! Fortunatamente avevo fatto i biglietti on line perché la fila da fare altrimenti sarebbe stata lunga. Per la visita del castello calcolate circa un paio d’ore. Noi l’abbiamo fatta con l’audio guida in italiano, sicuramente utile per non perdere qualche angolo suggestivo di questo bellissimo castello che offre dei panorami mozzafiato della città. Successivamente abbiamo trascorso tutta la giornata in giro per i vicoli della Città Vecchia fermandoci ogni tanto quando la nostra attenzione veniva attirata da qualche artista di strada! Per cena questa volta optiamo per un ristorante italiano, Bar Napoli, mi pare fosse in Hannover Street. Abbiamo mangiato decisamente bene e ci siamo tornati poi una seconda volta!

Terzo Giorno – domenica: avevo prenotato già da tempo, sempre on line, un tour organizzato con la Heart of Scotland Tour, Wizards and Warriors Tour che ci permette di trascorrere un’intera giornata visitando posti incantevoli e unici tra cui il Bamburgh Castle, veramente fantastico! Un enorme castello a strapiombo su una spiaggia immensa che affaccia sul mar del nord! Una sensazione unica e indescrivibile! Veramente molto molto bello e suggestivo! E poi il punto forte del tour è stata la visita al castello di Alnwick location di innumerevoli film primo tra tutti Harry Potter e la pietra filosofale! Che bello camminare sull’immenso prato dove il maghetto ha imparato a volare sul manico di scopa e dove gli alunni della scuola di Hoghwarts giocava a Quidditch!! Veramente bello! Il tour ci ha inoltre portato sui luoghi che hanno visto la battaglia di Williams Wallace, che molti di voi ricorderanno rappresentata nel film Braveheart

  • 6493 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social