Yucatan e Quintana Roo

E dopo 10 giorni on the road, relax sulla Riviera Maya
 
Partenza il: 20/01/2011
Ritorno il: 31/01/2011
Viaggiatori: 4
Spesa: 2000 €

20-22 gen : 2 notti a Cancun 22-24 gen : 2 notti a Mérida 25 gen : 1 notte a Chichen Itza 26-30 gen: 5 notte al Barcelò

Finalmente arriva il viaggio tanto sognato….si parte il 20 gennaio 2011 da Roma Fiumicino direzione Cancun con un breve scalo ad Amsterdam (non c’è stato bisogno di rifare il check-in in quanto i bagagli andavano direttamente a Cancun ed i biglietti ce li avevano dati a Roma). Il volo da Amsterdam a Cancun dura 11 lunghe ore e appena arriviamo sentiamo subito il gran caldo…bellissimo considerando il fatto che dalle nostre parti le temperatura aggiravano intorno ai 2-3 gradi!!! Con un trasferimento prenotato dall’italia arriviamo in serata al nostro albergo il Presidente Intercontinantal, favoloso come del resto tutti gli alberghi che sono nella zona Hotelera di Cancun che è lunga 22 km…praticamente è l’unica cosa che c’è da vedere in questa città che secondo noi non vale la pena soffermarsi per più di 1-2 giorni…unica “attrattiva ISLA MUJERES”, meta che noi visitiano subito il secondo giorno (21-01). Partiamo da Playa Tortugas, porto a noi più vicino altrimenti si può partire anche da Porto Juarez con un costo più conveniente di 140 pesos andata e ritorno…noi invece li paghiamo 195 di pesos a persona.Partiamo alle 09,30 e ritorniamo alle 15,30, comunque le partenze ci sono ogni mezzora sia per l’andata che per il ritorno. Appena arriviamo affittiamo una macchinetta da golf, il mezzo migliore per visitare l’isola, al costo di 500 pesos(circa 30 euro) xtutto il giorno…la spiaggia più bella dell’isola con u mare stupando e forse il mare più bello che ho visto in tutta la vacanza, si chiama Playa Norte, merita decisamente un bagnetto….per il pranzo siamo andati da Rolandi’s…niente di che…direi passabile!! Un consiglio: non comprate cartoline o souvenirs qui ne a Cancun, sono i posti più cari che abbiamo incontrato!!!Siamo stati colti anche da un breve acquazzone che praticamente ha “allagato” le strade dell’isola…ma è durato veramente 3 minuti poi è uscito nuovamente il sole!!!Ritornati a Cancun siamo andati a cena al ristorante “Mexestreme”, che ci era stato consigliato dall’albergo….veramente carino in quanto tipico messicano, inoltra abbiamo mangiato benissimo…unico neo ci siamo fatti portare una tequila, la Don Julio, che è tra le più care, praticamente le sole 4 tequile costano come tutta la cena…però siamo stati bene!!! Il giorno dopo il 22 abbiamo preso la macchina (prenotata dall’Italia) al negozio Hertz vicino al nostro albergo…hanno voluto la carta di credito in quanto per aggiungere un secondo guidatore si dovevano pagare 477 pesos in loco cosa che non si poteva fare dall’Italia. E qui parte la vera avventura….

· 22 gen: CANCUN-COBA’: 170 km circa 2 ore e 45 minuti

· COBA’-MERIDA: 117 km

Da Cancun per andare a Cobà abbiamo preso la strada con direzione Tulum, dopodiche abbiamo svoltato per Cobà. Arrivati si paga il pargheggio (40 pesos) e il biglietto di ingresso costa 51 pesos a persona. Come in tutti i siti, c’er un cartello con su scritto che per utilizzare la telacamera si sarebbe dovuto pagare mi sembra sui 45 pesos…noi non abbiamo mai pagato e nessuno ci ha detto niente…magari abbiamo fatto un pò di attenzione…però veramente non conviene pagare anche se la cifra è irrisoria. Il mezzo migliore per visitare il sito è affittare la bicicletta perchè le distanze tra una rovina e l’altra sono lunghe, almeno 1-2 km( solo andata)…noi li abbiamo fatto a piedi ma abbiamo rimpianto molto la cara bicicletta!!!Devo dire che comunque è bellissimo camminare in mezzo alla natura, infatti Cobà è un sito immerso nel verde nel quale le rovine non sono state mai ristrutturate, infatti questo è il suo fascino. Vi consiglio di salire sulla rampa di Nohuch Mul, ovvero “el castillo” e cioè la piramide alta 42 metri che è la più alta dello Yucatan e dalla quale si vede una vista della foresta favolosa!!!Quando siamo scesi con molta molta attenzione in quanto è ripidissima( c’è una corda per reggersi) ci siamo fatti portare all’uscita dagli omini che guidano i risciò (70 pesos)…eravamo distrutti!!! Abbiamo mangiato al ristorante subito fuori il sito spendendo pochissimo e poi assolutamente soddisfatti siamo ripartiti alla volta di Merida. Nel tragitto di siamo fermati al cenote Ik-Il, molto suggestivo, peccato che anche pagando 70 pesos a persona ci siamo potuti rimanere sono 15 minuti, infatti alle 18 chiudeva. Considerate che a gennaio alle 18 è quasi notte!! Arriviamo a Merida e andiamo subito al nostro albergo, sempre il Presidente Intercontinel, molto accogliente…diciamo che ci arriviamo con un pò di fatica perchè Merida ha tutte le starde a senso unico e bisogna entrare un pò nell’ottica per capire come muoversi.

23 GEN : MERIDA-CELESTUN: 90 km: 1 ore e 45 minuti (attraversando molti paesini)

Abbiamo scelto di venire qui in quanto c’è la cosiddetta Biosfera di Celestun. Abbiamo subito optato per fare il giro in barca che ti porta a vedere questa biosfera che comprende una foresta mangrovie, un cenote, il bosco pietrificato e soprattotto i Flamingo Rosa ovvero i fenicotteri rosa…giro che è durato per circa 3 ore per il costo complessivo di 1200 pesos. Vi consiglio di non prendere le barche che trovate appena arrivate a Celestun, ma andate direttamente sulla spiaggia perchè partendo da li il giro è un pò più lungo in quanto costeggiate anche il mare, inoltre il ragazzo che ci ha portato si è anche fermato fuori programma, in una spiaggia molto carina piena di conchiglie bellissime!!!Ifinito il giro abbiamo mangiato dell’ottimo pesce sempre spendendo pochissimo al ristorante “Pampanas”. Il pomerigigo mentre ritornavamo a Merida ci siamo fermati a Uman, paese tipico molto carino, che come tutti i paesi hanno al centro la chiesa e il palazzo del municipio e a secondo degli abitanti sono più o meno grandi!! Ritornati in città abbiamo fatto un bel giro al centro entrando nella favolosa cattedrale e facendo un giro nel mercato che fanno tutte le domeniche (ci hanno fortuna che era proprio domenica) qui si può comprare qualche souvenirs anche se il posto migliore è ChiChen Itza, e comunque non dimenticate mai di contrattare!!!



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Cancún
    Diari di viaggio
    messico pueblo magico

    Messico Pueblo Magico

    Svegli da quasi 48 ore, nel primo aereo era impossibile dormire causa vicino con attacchi di panico da dover gestire con tanto di mano di...

    Diari di viaggio
    messico e nuvole 9

    Messico e nuvole 9

    17/12/2019 Quest’anno saltiamo il Natale e tutte le feste a piè pari e ce ne andiamo in Messico! È finalmente arrivato l’atteso...

    Diari di viaggio
    tre settimane nel messico del sud

    Tre settimane nel Messico del sud

    me se non per farci una passeggiata, magari la sera per godersi lo spettacolo delle luci. Vicino l’imbarcadero c’è una piacevole...

    Diari di viaggio
    yucatan on the road

    Yucatan on the road

    a casa, raggiungiamo di nuovo Chiquilà dove ci aspetta un furgoncino che ci porterà direttamente in aeroporto a Cancún…Hasta...

    Diari di viaggio
    tour fai da te in guatemala

    Tour “fai da te” in Guatemala

    Eccoci qui al nostro quarto viaggio “fai da te”. Siamo partiti da Milano Malpensa il 28 gennaio per Guatemala City con American...

    Diari di viaggio
    in messico dallo yucatan al chiapas

    In Messico dallo Yucatan al Chiapas

    la pena x quest'esperienza. Ritorniamo, pranziamo e ci dirigiamo verso Bonanpak... un gioiello… il tour ideale. Siamo giunti in un posto...

    Diari di viaggio
    alla scoperta dei maya

    Alla scoperta dei Maya

    23/12/2016 Quest’anno abbiamo deciso di cambiare completamente meta per le nostre vacanze. Non ci muoveremo più verso l’Oriente,...

    Diari di viaggio
    magico yucatan

    Magico Yucatan

    Sul viaggio fai da te nello Yucatan, devo essere sincera, ci ho pensato e ripensato più volte: non tanto perché le foto delle sue spiagge...

    Diari di viaggio
    cancun e yucatan zaino in spalla con bimbo al seguito

    Cancun e Yucatan zaino in spalla con bimbo al seguito

    Approfittando dell’anno lavorativo trascorso a Città del Messico, ho visitato con mio figlio di 8 anni Cancún e la riviera Maya ben tre...

    Diari di viaggio
    alla scoperta del messico autentico

    Alla scoperta del Messico autentico

    La programmazione di questo meraviglioso viaggio è partita a Settembre 2016, una volta presi i biglietti aerei che da Roma Fiumicino ci...