La Val d’Orcia in un weekend, tra natura e borghi

Oggi ti porto in in Val d’Orcia, una zona della Toscana dove vedremo: panorami unici, che sembrano dipinti da un'artista: terme naturali per un puro relax e berremo del buon vino, essendo terra famosa per il celebre Brunello di Montalcino.
 

La Val d’Orcia è un’ampia valle situata in provincia di Siena, a nord del monte Amiata e vicina al confine con l’Umbria, è un parco naturale, protetto che fa parte dal 2004 del Patrimonio dell’Umanità Unesco.

Un weekend è perfetto per vedere buona parte della Val d’Orcia e il suo splendido paesaggio. In auto, di corsa o, se hai buona gamba, anche in bicicletta per un vero viaggio a rallentatore tra le sue bellezze a cielo aperto.

Val d'Orcia

Giorno 1 – Pienza, San Quirico e Bagno Vignoni

Partiamo con la prima tappa: Pienza. Un piccolo gioiello rinascimentale, formato da strette stradine che le donano un fascino incantevole e romantico. Perditi tra Via dell’Amore e Via del Bacio per una passeggiata davvero romantica.

Una chicca però da non farti sfuggire, è dietro al Duomo, girando intorno alle mura, troverai uno dei più spettacolari scorci paesaggistici della Val d’Orcia.

Una breve camminata che merita di essere fotografata o semplicemente ammirata, che ti sembrerà di entrare in un vero quadro d’autore.

Per i veri cultori del formaggio, Pienza è anche famosa per il suo pecorino, che troverai in ogni angolo del borgo.

Dopo questa pausa, rimettiti in auto e lasciati condurre fra i paesaggi mozzafiato delle colline dorate della Val d’Orcia, tra le sue distese di grano, di girasoli e i vari vigneti.

Arriva così a San Quirico d’Orcia. Un altro borgo medievale situato sempre lungo la Via Francigena, a metà strada fra quelli di Montalcino e Pienza. Un altro gioiello da non perdere, composto da un reticolo di vie attorno la piccola piazza centrale, tra botteghe e palazzi signorili e chiese.

La Val d’Orcia è ricca anche di zone termali, famosa infatti è Bagno Vignoni, un piccolo borgo unico nel suo genere, per la piscina termale, posta proprio in posizione centrale.

La piscina non è più aperta al pubblico, ma Bagno Vignoni offre soluzioni alternative se vuoi regalarti qualche momento di puro relax. Ma per godere di un po’ di pace con più tranquillità, ti consiglio di andare a Fosso Bianco: le terme naturali e libere di Bagni San Filippo, meno conosciute dalle precedenti citate, ma non per questo meno gradevoli.

Sono delle piccole piscine di acqua calda immerse nei boschi, poco prima appunto di questo paesino.

Non fermarti subito alle prime pozze, che sono meno calde, prosegui per qualche minuto in mezzo al bosco lungo il torrente, fino ad arrivare alla famosa Balena Bianca: un’imponente roccia calcarea, e avere il meglio di queste pozze termali.

Ti rilasserai all’interno di un contesto davvero suggestivo e naturale, un vero privilegio.

Terme di San Filippo

Giorno 2 – Montalcino e Siena

Non puoi lasciare la Val d’Orcia senza aver fatto tappa a Montalcino, la patria del Brunello. D’obbligo una fermata in una delle diverse cantine che troverai lungo la strada per una degustazione e per degli acquisti da portare a casa.

Tra quelle provate ti consiglio sicuramente la cantina “Sasso di Sole” e “Solaria”.

Montalcino è un borgo incantevole racchiuso da una possente cinta muraria e dominato da un antico castello. Il panorama che godrai dall’alto è davvero spettacolare: il Monte Amiata, le Crete senesi fino a Siena e tutta la Val d’Orcia fino alle colline della Maremma.

Guarda la gallery
val_d_orcia_6

val_d_orcia

val_d_orcia_1

val_d_orcia_10

val_d_orcia_2

val_d_orcia_3

val_d_orcia_4

val_d_orcia_5

val_d_orcia_7

val_d_orcia_8

val_d_orcia_9



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
malaga e dintorni

Malaga e dintorni

la via francigena a modo nostro

La Via Francigena a modo nostro

La genesi  Quando il capo conferma le ferie, scatta l’Inferno! E nel mezzo del cammin...

lanzarote, l'isola che non ti aspetti

Lanzarote, l’isola che non ti aspetti

Dopo mesi di prigionia forzata da pandemia ed altri problemi finalmente sembra di vedere...

Leggi i Diari di viaggio su RaccontaItalia
Diari di viaggio
la via francigena a modo nostro

La Via Francigena a modo nostro

La genesi  Quando il capo conferma le ferie, scatta l’Inferno! E nel mezzo del cammin di nostra vita… Era l’agosto del 2021, avevo...

Diari di viaggio
insolita trieste

Insolita Trieste

Io e il mio compagno siamo stati a Trieste per il ponte dell’8 dicembre (8 – 12 dicembre 2021): 5 giorni che per noi, provenienti da...

Diari di viaggio
andiamo a mantova

Andiamo a Mantova

Chi è che non ha mai avuto, in un cassetto o sullo scaffale, una di quelle scatoline di cartone che contengono una vacanza pagata? E chi...

Diari di viaggio
primavera in umbria

Primavera in Umbria

Ferie ad aprile, la primavera è alle porte e così, da amante della natura, scelgo una delle regioni più verdi in cui in passato ho...

Diari di viaggio
sciare...in riva al mare

Sciare…in riva al mare

Sciare…in riva al mare! Ebbene sì, in un certo qual modo è possibile! Certo ci vuole un luogo particolare, particolari condizioni...

Diari di viaggio
pulo di altamura e altopiano delle murge

Pulo di Altamura e Altopiano delle Murge

La grande dolina carsica che mi era difronte, era immensaMente inquietante, mi rimanevano due scelte: Fermarmi e aggirarla o scendervi...

Diari di viaggio
venezia con tutta la famiglia

Venezia con tutta la famiglia

La bellissima e meravigliosa realtà di Venezia va oltre la più stravagante fantasia di un sognatore. L’oppio non riuscirebbe a creare...

Diari di viaggio
toscana con bambini, vacanze a misura di famiglia tra mare e natura

Toscana con bambini, vacanze a misura di famiglia tra mare e natura

La nostra vacanza in Toscana con bambini nasce come un cambio di programma dell’ultimo minuto. Per me, abituata a programmare i viaggi...

Diari di viaggio
viaggio in italia: 7 giorni tra basilicata e puglia

Viaggio in Italia: 7 giorni tra Basilicata e Puglia

Vista l’incertezza del periodoIo, io e il mio compagno non avevamo pianificato di fare un viaggio, ma alla fine, dalla mattina alla sera,...

Diari di viaggio
reggio emilia, viaggio nella città del tricolore

Reggio Emilia, viaggio nella città del Tricolore

Partite da Roma, Reggio Emilia, vi propone due modi per raggiungerla, con un treno veloce, ad accogliervi una stazione futuristica opera...