Weekend in Umbria

Fine settimana ad Assisi con tappa a Spello
 
Partenza il: 10/06/2016
Ritorno il: 12/06/2016
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

Assisi dal 10 al 12 giugno

Hotel pax.(booking) 150.00 per due notti con colazione e possibilità di parcheggio privato a pagamento. albergo centrale, in un vicolo molto silenzioso, camere pulite, colazione all’italiana con un po’ di salato, proprietari cortesi e disponibili.

Tragitto: Piacenza-cesena nord e poi s.s. Orte-Roma

La s.s. è bella. molto verde, panoramica, ma in pessime condizioni. manto stradale pieno di buche e avvallamenti. traffico quasi in esistente.

Prima tappa: Santa Maria degli angeli

Prima di entrare controllo sicurezza sul piazzale, la basilica non è affrescata, il percorso obbligato emozionante. Canti e preghiere di sottofondo accompagnano il visitatore. La sosta alla Porziuncola veramente toccante. Pochi pellegrini e poche bancarella di contorno sul piazzale. qualche fraticello.

Assisi

Entrare in città non è semplicissimo. Una camuffata ztl induce alla prudenza. Vicoli, viuzze qualche senso obbligato e poi a destinazione.

Pomeriggio: Si inizia dopo un veloce panino a uno dei tanti punti vendita nella commerciale via Portica alla visita della basilica di santa Chiara. dalla balconata della chiesa si può ammirare la valle sottostante. il panorama è bello, la valle ampia.

Si entra in basilica, alle ore 14, i frati osservano una pausa pranzo, che non è affrescata, e con un percorso obbligato si può sostare dinnanzi al crocefisso di san Damiano, alle vesti della santa e a qualche resoconto dell’epoca. I pellegrini sono pochi.

Via panoramica

Questa strada, più lunga di quella commerciale ci porta alla basilica superiore. il tragitto è più lungo, ma ne vale la pena. i turisti sono pochissimi. Si può ammirare la vera Assisi, con le abitazioni in sasso, tutte ristrutturate, gli erti vicoli che mettono in comunicazione una via all’altra. Balconi fioriti ci accompagnano. si arriva alla basilica dal retro. controlli sicurezza abbastanza serrati.

La visita inizia dalla basilica inferiore, sempre accompagnati da soffusi canti e preghiere. raccoglimento e silenzio fanno parte del percorso.

Basilica superiore con gli affreschi di Giotto e giotteschi, con la volta del Cimabue. Bellissima. Secondo noi Michelangelo deve aver sostato in basilica prima di intraprendere il lavoro della cappella sistina, notiamo diverse assonanze nei dipinti. Gli affreschi dopo il terremoto sono stati restaurant e ben conservati, anche se purtroppo hanno parti mancanti. Qualche fraticello sul piazzale.

Si ritorna in centro dalla via commerciale dove i negozi di souvenir sono uno accanto all’altro. Molta paccottiglia ad eccezione di una bottega artigianale che propone riproduzioni del periodo molto ben fatte. siamo tentati. Vedremo domani se è il caso di ritornare.

Cena al ristorante medioevo. Un vero ristorante per assaggiare strangozzi al tartufo nero di norcia. gli strangozzi buoni, il tartufo ci delude un po’, meno profumato di quello delle nostre valli, che non è bianco, ma beige. servizio impeccabile, ottimi il tris di dolci al cucchiaio, giusto il prezzo.

Sabato

Duomo di san Rufino. Ci si arriva per un’erta, ma corta, via passando da piazza del municipio. Visita veloce.

Ritorniamo, questa volta per via portica di nuovo alla basilica superiore. Questa volta facciamo una visita più raccolta, ascoltiamo la messa e poi rientriamo in centro. I turisti sono un tantino aumentati, ma di poco. No flussi importanti.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Assisi
    Diari di viaggio
    una settimana in salita tra i borghi dell'umbria

    Una settimana in salita tra i borghi dell’Umbria

    I viaggi in luoghi lontani sono ancora molto vincolati e con rischi che cambino le regole all'ultimo momento a causa di nuove varianti...

    Diari di viaggio
    vacanza estiva in umbria

    Vacanza estiva in Umbria

    Questa estate, causa anche il post Covid, abbiamo deciso di ri-scoprire il nostro Paese scegliendo l'Umbria come destinazione delle nostre...

    Diari di viaggio
    5 giorni on the road in umbria, il cuore verde d'italia

    5 giorni on the road in Umbria, il cuore verde d’Italia

    Il 24 giugno San Giovanni, è l’occasione per scappare da casa per festeggiare il compleanno di mio marito Gianni. Solitamente andiamo...

    Diari di viaggio
    nelle terre di san francesco

    Nelle terre di San Francesco

    Quest'anno siamo arrivati a 11: sono gli anni passati dal giorno del nostro matrimonio. Ed anche stavolta io (Davide) e mia moglie...

    Diari di viaggio
    benvenuti in umbria

    Benvenuti in Umbria

    Umbria 2017 in moto Eccoci tornati in sella alla nostra moto. Quest'anno ci concediamo solo 5 gg di vacanza da bikers. Destinazione...

    Diari di viaggio
    pasqua in umbria tra natura e relax

    Pasqua in Umbria tra natura e relax

    e l’intimità di chi si reca in questo luogo soprattutto per pregare.Gubbio, invece, è proprio come la raccontano. Qui il Medioevo...

    Diari di viaggio
    umbria, attraverso i luoghi francescani

    Umbria, attraverso i luoghi francescani

    GIOVEDì 8 DICEMBRE: SPELLO Arriviamo davanti ad una delle porte del borgo medievale di Spello in tarda mattinata, nonostante sia...

    Diari di viaggio
    assaggi d’umbria 2

    Assaggi d’Umbria 2

    Quest’anno io e la mia ragazza abbiamo optato per una vacanza che non fosse la solita vacanza al mare e quindi, su consiglio di un mio...

    Diari di viaggio
    weekend in umbria

    Weekend in Umbria

    Assisi dal 10 al 12 giugno Hotel pax.(booking) 150.00 per due notti con colazione e possibilità di parcheggio privato a pagamento....

    Diari di viaggio
    assisi, sulle tracce di san francesco

    Assisi, sulle tracce di San Francesco

    Partire con la nebbia non mi è mai piaciuto, ma subito dopo Bologna è spuntato fuori uno splendido sole. La strada per raggiungere la...