Weekend a Marrakech per mamma e bambino

Tre giorni a Marrakech, trekking sulle vicine montagne e passeggiata nel deserto.
Partenza il: 27/02/2020
Ritorno il: 01/03/2020
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

Partenza da Malpensa il 27 febbraio come programmato.

All’aeroporto di Marrakech ci controllano la temperatura è ci fanno compilare un modulo che ci chiede se siamo stati ultimamente in Cina, visto il dilagare del corona virus. La procedura è molto veloce e in poco tempo siamo fuori dall’aeroporto e possiamo iniziare la nostra breve vacanza a Marrakech.

Ad attenderci, nei 30 gradi esterni, troviamo il taxi prenotato dall’hotel che con 15€ ci porta a destinazione.

Fatte le formalità del check-in e lasciati i bagagli (solo gli hotel di lusso e media alta categoria accettano carte di credito, il nostro naturalmente non le accetta)andiamo a piedi in piazza Jemaa El Fna, centro della Médina e brulicante di vita ad ogni ora del giorno . Attraversiamo gli stretti e variopinti vicoli affollati di bancarelle dove i venditori cercano di venderci ogni tipo di mercanzia.

La piazza El fna è un’esplosione di colori e profumi: dagli incantatori di serpenti, alle scimmie, alle griglie con ogni tipo di carne, ai venditori di spezie e Argan. La prima sera preferiamo un piccolo ristorante in una via vicino alla piazza, tanjin e panino con patatine per il piccolo, naturalmente tutte bevande “alcol free”, prezzo totale 12€.

Torniamo verso le 22 in hotel passando per i vincoli del mercato che stanno chiudendo. Nonostante l‘ ora tarda e il fatto che molti negozi siano chiusi e ci sia meno gente per le strade, non percepisco in nessun momento di trovarci in una situazione di pericolo.

Il giorno seguente visitiamo i siti principali della Médina che raggiungiamo tutti a piedi, con una riserva d’ acqua, visto i 31 gradi: palazzo Bahia, Palais Badi, tomba di Saadiens per ognuno il prezzo è 70 dirham adulto e 30 bambino.

Quello che ci ha affascinato di più è sicuramente il Palais Badi per la sua maestosità che si percepisce nonostante siano rimaste solo rovine. Mi ero guardata la loro storia la sera prima, quindi la guida non è necessaria anche perché, con la guida, la visita a tutti quei siti sarebbe comunque risultata troppo pesante per Diego.

Alle 16 torniamo in hotel per rilassarci in piscina dopo i 14 km di cammino che indica il contapassi, ce lo siamo meritati!

La sera tappa obbligata in piazza El Fna, questa volta ceniamo sulla terrazza di un piccolo ristorante in una via laterale da cui si vede la piazza: con il tramonto e il richiamo alla preghiera che proviene dai minareti è una delle immagini emozionanti di questo viaggio che ricorderemo.

Cena couscous e spiedini: totale 10€.

Per il sabato ho prenotato un tour all’ interno (tramite il sito viator) che comprende montagne di Atlas, cascate, villaggio beduino, gita in cammello nel deserto. Spesa totale 32€.

Il pullmino ci passa a prendere puntuale alle 9.00, dopo aver raccolto gli altri partecipanti, iniziamo il tour. La parte che ci appassiona di più è sicuramente il trekking sulle montagne per visitare le cascate e il giro in cammello nel deserto: i colori del tramonto la rendono un’esperienza emozionante.

Guarda la gallery
weekend a Marrakech per mamma e bambino

weekend a Marrakech per mamma e bambino

weekend a Marrakech per mamma e bambino

weekend a Marrakech per mamma e bambino

weekend a Marrakech per mamma e bambino

weekend a Marrakech per mamma e bambino

weekend a Marrakech per mamma e bambino

weekend a Marrakech per mamma e bambino



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
Villaggio di Nosy Komba

Villaggio di Nosy Komba

Villaggio di Nosy Komba in Madagascar

Scuola in Madagascar

Scuola in Madagascar

Scuola in Madagascar

Vita da villaggio in Madagascar

Vita da villaggio in Madagascar

Vita da villaggio in Madagascar

Leggi i Diari di viaggio su Deserti
Diari di viaggio
Skeleton Coast & Sandwich Harbour, estrema Namibia

Skeleton Coast & Sandwich Harbour, estrema Namibia

Siamo in giro da due settimane. Siamo partiti da Johannesburg, abbiamo attraversato il Botswana e sconfinato in Zimbabwe a Victoria Falls,...

Diari di viaggio
Giordania in Febbraio

Giordania in Febbraio

A settembre 2019, in accordo con una coppia di amici, abbiamo deciso di organizzare una decina di giorni da trascorrere non lontano...

Diari di viaggio
Weekend a Marrakech per mamma e bambino

Weekend a Marrakech per mamma e bambino

Partenza da Malpensa il 27 febbraio come programmato. All’aeroporto di Marrakech ci controllano la temperatura è ci fanno compilare un...

Diari di viaggio
Emirati Arabi ed Oman da nord a sud a Natale: 2.700 km in 4x4, in autonomia, uno spettacolo!

Emirati Arabi ed Oman da nord a sud a Natale: 2.700 km in 4×4, in autonomia, uno spettacolo!

goccio di vino ne’ birra, praticamente inesistenti per cui … una vacanza salutare. La gente - Gli uomini con le bellissime tuniche...

Diari di viaggio
Marrakech Express 5

Marrakech Express 5

GIORNO 1 Arrivo a Casablanca e transfer a Marrakech. Abbiamo optato per questa soluzione di volo molto più economica in questo periodo...

Diari di viaggio
Nelle terre del Sultano Qaboos

Nelle terre del Sultano Qaboos

solo l’ingresso e nient’altro. Ci siamo fermati in un centro commerciale per il pranzo e poi ci siamo diretti all’albergo Al Tabit...

Diari di viaggio
Marocco Orientale… autentico e incontaminato!

Marocco Orientale… autentico e incontaminato!

del suo popolo; un continuo susseguirsi d’emozioni. Ringrazio Mohamed per questo viaggio che è stato possibile realizzare soprattutto...

Diari di viaggio
Il giro del mondo in quaranta giorni

Il giro del mondo in quaranta giorni

Per lavoro mi hanno chiesto di seguire tre manifestazioni in tre continenti diversi, in un tempo così ristretto che non si poteva "passare...

Diari di viaggio
Namibia: dune, deserti e parchi

Namibia: dune, deserti e parchi

Quattromila chilometri alla ricerca di animali, natura e popoli. Brevi tappe nel cuore della Namibia concentrate all'Etosha e nei deserti...

Diari di viaggio
Compleanno a Dubai

Compleanno a Dubai

Era da settembre dell'anno scorso che mi frullava nella mente di festeggiare il mio 50° compleanno da qualche parte fuori Italia e...