Viva Dominicus, avviso ai naviganti

Ciao a tutti, di seguito una serie di spunti per chi ha intenzione di recarsi presso questa struttura normalmente presa d'assalto dagli italiani. Il viaggio verso la Republica Dominicana e' stato un ripiego, purtroppo a Marzo, quando abbiamo deciso la meta (Miami+Bahamas), da soli non siamo riusciti a "costruire" un viaggio all'interno del...
Partenza il: 30/06/2008
Ritorno il: 14/07/2008
Viaggiatori: fino a 6
Spesa: 3500 €

Ciao a tutti, di seguito una serie di spunti per chi ha intenzione di recarsi presso questa struttura normalmente presa d’assalto dagli italiani.

Il viaggio verso la Republica Dominicana e’ stato un ripiego, purtroppo a Marzo, quando abbiamo deciso la meta (Miami+Bahamas), da soli non siamo riusciti a “costruire” un viaggio all’interno del Budget programmato, siamo quindi andati in agenzia per verificare qualche meta alternativa. Il periodo programmato erano le prime 2 settimane di Luglio, per cui speravamo di non aver troppi problemi con la prenotazione. Invece, prima sorpresa! Le mete disponibili per quel periodo erano gia’ in overbooking, ci siamo quindi affidati all’agenzia indicando le nostre preferenze: 1) cercavamo un villaggio (abbiamo un meraviglioso bimbo di 3 anni) 2) il periodo (le prime 2 settimane di Luglio) 3) che non fosse una localita’ gia’ visitata in precedenza (nei caraibi la lista dei posti visitati e’ lunga!) Purtroppo, come detto prima, non abbiamo avuto fortuna, per cui la Repubblica Dominicana, gia’ visitata 10 anni prima, e’ stata scelta per le vacanze. Il Villaggio scelto, il Viva Dominicus, sembrava aver le caratteristica di comodita’ e affidabilita’ che cercavamo, il Tour operator, Teorema, anche. Durante la conferma nasce subito il primo problema, la camera normale non e’ abilitata al terzo lettino, troppo piccola ci dice Teorema, siamo quindi obbligati a prendere un Bungalow, con vista mare, che permette l’aggiunta del lettino…Ovviamente aggiungendo un congruo supplemento! I voli sono con Blu Panorama. Ok confermiamo il tutto e attendiamo la partenza. Dico subito che il volo non ha riservato nessun problema, certo, il 767 era vecchiotto, ma pazienza, per lavoro sto spesso all’estero anche per lunghi periodi, per cui negli anni ho fatto voli decisamente peggiori! Il servizio di Blu Panorama e’ stato buono, i pasti pure. Atterriamo all’aeroporto di La Romana e, altra sorpresa: Teorema all’aeroporto di Fiumicino non ci consegno’ il “bollino” per la tassa di ingresso, compreso nel pacchetto, per cui, dobbiamo ripagare il tutto, siamo in 3 quindi 30 dollari americani. Ma hi se ne frega, siamo in vacanza e non possiamo rovinarcela per queste stupidate! Ritiriamo i bagagli, entriamo nel pullman del Viva Dominicus-Teorema e ci avviamo a velocita’ sostenuta. Dopo qualche minuto ci rendiamo conto che abbiamo dimenticato il passeggino all’aeroporto, in pratica l’abbiamo lasciato sul nastro bagagli… Pazienza, decidiamo di pensarci la mattina dopo.

All’arrivo al Viva Dominicus ci aspetta l’usuale bolgia propria dei check in di gruppo, le solite file all’italiana etc etc. LA vacanza e’ divertente anche per queste cose! Ci danno la chiave e via, alla scoperta della nostra casa per le prossime 2 settimane. Arrivati al Bungalow con vista mare restiamo di sasso… Il bungalow e’ piccolissimo e con 2 letti King size, un terzo lettino e’ improponibile, i mobili sono fatiscenti e con almeno 30 anni di sporcizia, durante la prima doccia il rosone si stacca dal muro e vola a pochi millimetri dal mio naso, cadendo rovinosamente per terra.. Insomma, ci sentiamo un tantino presi in giro (pagammo il supplemento per via dello spazio in piu’ necessario al terzo lettino!) in ogni caso ci ripuliamo e andiamo a cenare (erano le 19.00 ora locale). Sul servizio ristorazione niente da eccepire, e’ semplicemente perfetto. Torniamo in bungalow, cerchiamo di limitare i danni (i letti sono altissimi, il bimbo potrebbe cadere dai lati scoperti) e ci addormentiamo. La mattina arriva in fretta, infatti il bungalow non ha le tende oscuranti, per nulla disturbati guardiamo l’alba con l’ocean View e …Sorpresa! a 5 metri dalla nostra ocean view c’e’ un cantiere con pale meccaniche, martelli pneumatici e quant’altro serve per l’edificazione di una altra ala del villaggio! restiamo sorpresi. Certo non sara’ un cantiere in attivita’, ci diciamo con speranza, anche se la meta’ della Ocean View e’ coperta dal cantiere, ci godiamo la spettacolare alba! stiamo per uscire alla volta del ristorante per la colazione quando il cantiere comincia le attivita’. Sono le 7.30 del mattino! Camion, ruspe, pale meccaniche, operai, martelli pneumatici, insomma TUTTO si accende… Cominciamo a pensare che Teorema non sia cosi’ affidabile come ci aspettavamo. Alle 9.00 andiamo all’incontro con il rapprensentante Teorema, che si presenta come C., ci spiega le solite cose sentite e risentite in ogni parte del mondo e con qualsiasi tour operator: il villaggio e’ il piu’ bello del mondo, ha all’interno ogni possibile servizio, all’esterno e’ meglio non effettuare le escursioni etc, etc. Facciamo presente i nostri problemi, ci dice di andare direttamente al banco Teorema aperto dalle 9.00 alle 12.00, li ci daranno assistenza. Ci andiamo, il rappresentate si chiama D., per prima cosa chiediamo se puo’ farci consegnare il passegino dimenticato all’aeroporto, ci risponde che ha bisogno della denuncia… rispiego che non l’abbiamo perso, e’ solo dimenticato.. Questa volta sembra capisca, dice che fara’ una mail in italia per capire dove e’ finito… Rispiego che il passegiano l’abbiamo consegnato sotto l’aereo, e’ impossibile che non sia stato imbarcato…Chiedo anche se e’ possibile afitarne uno, purtroppo D. Non lo sa (e’ stato facile, basta uscire dall’hotel, entrare nel primo emporio e chiedere se affittano passeggini quasi tutti danno il servizio a 2 euro al giorno) comunque passiamo al secondo problema, il cantiere e la ocean view a meta’. Ci risponde che per il cantiere fara’ presente la cosa all’Hotel, per la ocean view.. Beh, almeno per meta’ l’avete no? Ok, decidiamo di non farci rovinare la vacanza, quindi pazienza e attendiamo con fiducia. Errore pagato la sera, quando fino alle 23.00 una simpatica pala meccanica ci ricordava che il cantiere era a meno di 10 mt dal nostro letto!!! comunque i giorni passano, la spiaggia e’ pulita e curata, l’affollamento e’ tanto, ma per nulla fastidioso, lo staff dell’animazione e’ molto carino e coinvolgente, una nota stonata sono i funzionari commerciali dell’Hotel che ti braccano appena passi dalla spiaggia verso le parti comuni (ristoranti, teatro etc etc). “Braccare” e’ la parola corretta, in pratica devono convincerti a passare un’ora con un altro tizio, che ti spieghera’ quale enorme risparmio sia pagare in anticipo 10 anni di vacanze e trascorrerle in un resort Viva… Mah.. Lascio ad ognuno di Voi la valutazione della convenienza. Come dicevo i giorni passavano tra una escursione e l’altra (vi consiglio le agenzie all’esterno dell’Hotel, sono numerose e serissime, noi abbiamo effettuato le escursioni con la Sea Vis Tours subito a destra dell’ingresso dell’Hotel, e abbiamo risparmiato qualche centinaio di dollari rispetto a quelle targate Teorema).Avevamo conosciuto una coppia a cui la valigia non arrivo’, e pur avendo fatto la regolare denuncia D. non riuscuva a dare spiegazioni, erano giustamente arrabiati! Del passeggino sempre nessuna traccia ovviamente, ma all’orizzonte c’era un altro problema… Ad una settimana dal nostro arrivo notavamo che l’interno del bungalow era “coperto” da simpatici animaletti che sulle prime scambiammo per piccole formiche. Il loro numero era in crescita esponenziale giorno per giorno ed oramai ogni mattina al risveglio eravamo costretti a toglierceli di dosso, finche’ decidiamo di gurdarli meglio.. Erano cimici!!! Alziamo i materassi e altra sorpresa: da una settimana dormivamo su un nido di cimici! Il materasso ne era zuppo! una cosa che capita se non cambi i materassi per decenni!!! Questo era veramente troppo, pagare una stanza al prezzo di un 4 stelle e averla da ostello di Calcutta non e’ accettabile. Vado con intenti bellicosi alla reception, che, guarda caso era impegnata nel check in di un altro gruppo di italiani, bene, comincio a far presente il problema, sulle prime mi snobbano, poi viste le face degli altri ospiti mi chiedono di aspettare la fine delle operazioni di check in. Dopo un dipendente sarebbe andato a verificare la cosa. PAssate 8 ore nessuno si fa vivo, chiedo di parlare col direttore, arriva responsabile della reception, andiamo insieme nel bungalow e facio vedere la situazione, rimane impassibile e biascica scuse poco credibili, mi dice che mi sistema in altri bungalow, andiamo a dare un’occhiata insieme.. Alzo il matersso e la scena si ripete.. Si imbarazza e mi dice di seguirlo nella nuova ala dell’hotel (palazzine di 3 piani in muratura) mi dice che il mare e’ un po distante (non piu’ di 4 minuti di cammmino, piu’ che accettabile) ma la stanza e’ nuova e pulita. Effettivamente la stanza e’ ok, nulla da dire. Facciamo lo scambio alla 21.00, e cosi’ un’altra giornata e’ passata. Per concludere, i nostri amici cui la valigia era persa ci avvisano che il passeggino e’ all’aeroporto dal giorno del nostro arrivo (loro avevano bypassato il rappresentante di TEOREMA, D. E sono andati direttamente a chiedere spiegazioni all’aeroporto) nel deposito Blu Panorama, dove hanno anche trovato la loro valigia “persa”, ci indicano il nome della Caposcalo. Abbastanza arrabiati andiamo da D., lo obblighiamo a chiamare la Caposcalo all’aeroporto e …Sorpresa! Il paseggino e’ li dal giorno dell’atterraggio! Ma guarda un po’! E noi che aspettavamo che il rappresentante D. Stesse aspettando chissa’ quali notizie! In definitiva, Il Viva Dominicus ha 2 tipologie di stanze, le piu’ vecchie (i bungalow) sono “problematici”, le altre sono perfette. Un’altra cosa, il responsabile della reception mi ha confessato che le stanze di fronte al cantiere vengono vendute a Teorema con un forte sconto per il disagio… E Teorema mi ha fatto pagare il supplemento!!!! Saluti, e per maggiori info contattatemi.



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo

Città bellissima

città bellissima

L’Antica Salumeria a Roma, Piazza Rotonda

L'Antica Salumeria a Roma, Piazza Rotonda

Roma

Viaggio nella Città Eterna

Ottobre 2021, io e la mia ragazza avevamo da tempo deciso di prenderci una settimana di...

Leggi i Diari di viaggio su Repubblica Dominicana
Diari di viaggio
Carnaval de La Vega - "Diablo cojuelo"

Gli allegri diavoli dei carnevali dominicani

Nel mese di febbraio la Repubblica Dominicana mostra la sua faccia più allegra e pittoresca con le celebrazioni del carnevale. Il...

Diari di viaggio
L'isola di Saona

Una settimana a Bayahibe

Atterriamo all'aeroporto di Las Americas e dopo un'ora e mezza siamo arrivati al nostro villaggio, il Viva Wyndham Dominicus Beach. Giorno...

Diari di viaggio

Crociera ai Caraibi 2

Itinerario (10giorni): Miami-Bahamas-navigazione-Repubblica Dominicana-Giamaica-Cayman-navigazione-Honduras-Messico-navigazione-Miami Prese...

Diari di viaggio
Mercato della frutta

Penisola di Samanà

Ho passato una settimana in questa parte della Repubblica Dominicana, forse la più autentica in quanto ancora poco toccata dal turismo di...

Diari di viaggio

Repubblica Dominicana 4

REPUBBLICA DOMINICANA: BAVARO E DINTORNI La zona del Bavaro è la punta est dell'isola dove gran parte della costa scorre sull'Oceano...

Diari di viaggio
Rep. Dominicana - Piscine Naturali

Vacanze in crociera 2

Eccomi, ora racconto la prima crociera (e forse non sarà l'ultima!). Ero molto scettica sulla formula crociera, ma ero troppo attirata...

Diari di viaggio

Repubblica Dominicana, un paese da scoprire

Diario di viaggio in due tappe Questo diario è una sintesi di due diversi viaggi nella Repubblica Dominicana, uno in febbraio 2012 e uno...

Diari di viaggio
albero di natale

Natale a Santo Domingo

A Lily che lasciandomi libero di essere me stesso riesce laddove i piu' falliscono. A mio figlio Lorenzo che mi ha fatto scoprire un altro...

Diari di viaggio
duetto a Playa Cosòn

Repubblica Dominicana: Bayahibe e Las Terrenas

Questo non vuole essere il solito diario di viaggio che si scrive sulle pagine di turisti per caso, ma una sorta di guida, di impressioni e...

Diari di viaggio
TRAMONTO DOMINICANO

Santo Domingo, un inverno in paradiso

Dopo anni di vacanze in Africa, è stato il freddo autunno friulano a spingere me ed il mio compagno Alberto verso il nostro primo viaggio...