Vietnam e Cambogia 2009

Abbiamo organizzato il viaggio in Vietnam e Cambogia prevedendo un itinerario di massima e prenotando solo il volo di andata e ritorno e il primo albergo ad Hanoi, con l'intento di vedere strada facendo il da farsi. Cristina e Davide
Scritto da: davefonta
vietnam e cambogia 2009
Partenza il: 04/08/2009
Ritorno il: 26/08/2009
Viaggiatori: 2
Spesa: 2000 €

Il clima trovato è stato molto caldo e afoso i primi giorni ad Hanoi poi sopportabile per il resto del viaggio. Pioggia quattro o cinque volte sopratutto nel pomeriggio dalle 15 alle 16, a volte qualche goccia e per 2 volte due begli acquazzoni. I prezzi sono bassi, nei ristoranti in media 4 o 5 euro a testa, gli alberghi da 18 a 25 a camera (e si può anche spendere meno) i tour organizzati dagli hotel e agenzie locali sono di buona qualità e a prezzi ragionevoli

4/8/2009 partiamo nel primo pomeriggio da Malpensa con un volo Thay per Hanoi con scalo a Bangkok.

5/8/2009 dopo 13 ore di viaggio arriviamo ad Hanoi dove un addetto dell’albergo ci viene a prendere su nostra richiesta. Alloggiamo al Classic Street Hotel, (111 dollari 3 notti) in pieno quartiere vecchio (prenotato da casa tramite internet seguendo il consiglio della Lonely). Personale molto dinamico e gentile, in particolare Cat, che ci consiglia e organizza i giorni a seguire. Ci tuffiamo nell’afa e nel caos del quartiere vecchio a caccia di pagode che non sempre sono aperte, all’inizio frastornati e poi affascinati dal brulicare di vita e motorini che riempie ogni angolo. Alla sera cena al 69 (ristorante trendy vedi Lonely) spesi 8,76 euro. Torniamo in albergo e ci facciamo prenotare l’escursione tre giorni a Ha Long Bay (246 dollari in due, viaggio 2 notti pranzi e cene compresi) partenza il 7 agosto.

6/8/2009 la mattina partiamo a piedi e visitiamo il Tempio della Letteratura, la Pagoda su una colonna, passiamo davanti al Mausoleo di Ho Chi Min, visitiamo il giardino botanico di Bac Thao dove si trova la casa di Zio Ho. Sempre a piedi andiamo fino al Lago dell’Ovest, Ho Tay,dove visitiamo la pagoda Chua Tran Quoc. Stremati decidiamo di tornare in risciò. Alla sera assistiamo allo spettacolo del teatro dei burattini sull’acqua (biglietti procurati da Cat). Cena al Pho 24 (8,12 euro)e finalmente assaggiamo il Pho, il piatto nazionale. Torniamo in albergo e veniamo informati che un tifone sta passando sulla baia di Ha Long e quindi Cat ci consiglia di andare a Tam Coc l’indomani e partire successivamente per Ha Long. Seguiamo il suo consiglio. (tutti tour venduti dall’albergo)

7/8/2009 un pulmino ci passa a prendere puntuale e dopo aver fatto il giro di altri alberghi ci porta alle piane dopo tre ore di viaggio. Chi vuole va dalla Piana di Hoa Lua (dove visitiamo due pagode) a Tam Coc, 10 km, in bicicletta, gli altri ci precedono in pullman. A Tam Coc risaliamo per un’ora il fiume su barchette tipiche, tra ninfee e montagne. Prima di cena siamo ad Hanoi e ceniano al Hanoi Litlle 2 (30 dollari)

8/8/2009 partiamo in bus alle 8.00 per Ha Long Bay (il tifone è passato) e arriviamo ad Ha Long alle 12.30, saliamo in barca e, dopo aver visitato le grotte di Hang Dau Go arriviamo a Cat Ba, prendiamo posto al SunFlowers Hotel e ci concediamo un bagno nel mar cinese.

9/8/2009 trekking al parco nazionale di Cat Ba (molta fatica per nulla). Dopo una tappa all’albergo, saliamo sulla barca CRISTINA (notiamo che è la barca di lusso e questo giustifica il prezzo) dove trascorriamo la notte nell’incredibile scenario della baia.

10/8/2009 la mattina ripartiamo per tornare ad Ha Long in barca e quindi ad Hanoi in bus. Ritorniamo al Classic Street Hotel a fare una doccia e riprendere i bagagli e un taxi ci porta in stazione per prendere il treno con cuccetta per Huè (biglietto del treno e albergo a Huè prenotati sempre in hotel da Cat).

11/8/2009 il viaggio in treno è tranquillo, arriviamo alle 9.15 a Huè. All’arrivo ci attende una macchina per portarci all’albergo Sport 1 hotel (49,92 euro 2 notti). Facciamo colazione e partiamo alla scoperta della Cittadella dopo aver prenotato l’escursione sul fiume dei profumi per il giorno dopo e l’open bus della Haan Cafè che ci porterà fino ad Ho Chi Min City con tappe intermedie a nostra scelta. La Cittadella si rivela molto bella soprattutto nell’ala sinistra, restaurata di recente prendiamo anche un acquazzone di un’oretta. Andiamo a visitare i laghi e poi tentiamo di tornare all’albergo in risciò, ma dopo aver rischiato di cadere dentro il laghetto e impietositi dalla fatica del nostro ciclista optiamo per una ulteriore passeggiata. Alla sera cena in un ristorante di livello abbastanza elevato (12 euro) con formiche incluse nel coperto.

12/8/2009 partiamo per l’escursione alle tombe degli imperatori risalendo in barca il fiume dei profumi. Le tombe meritano una visita per la maestosità e per la bellezza dei paesaggi. Alla sera ci concediamo una pizza fatta in Vietnam ( 8,5 euro), assomiglia a quelle di pizza hut in giro per il mondo.

13/8/2009 la mattina alle 8.30 prendiamo l’ openbus per Hoi An (paghiamo 64 dollari fino a Saigon) dove arriviamo alle 12.30 direttamente all’hotel prenotato da Huè, l’Hotel Grassland (40 dollari 2 notti), prendiamo posto in stanza poi in bicicletta ci dirigiamo verso il centro e entriamo naturalmente in una sartoria dove la cri si fa fare 2 vestiti. Poi sempre in bici facciamo i 5 Km per arrivare alla bellissima spiaggia tropicale bianca con alte palme. Torniamo velocemente nel tardo pomeriggio sotto un cielo grigio, ma per fortuna cadono solo 2 gocce. Alla sera ci perdiamo tra le viuzze della cittadina e ci fermiamo a mangiare al ristorante 96 su consiglio della Lonely, bella taverna molto rustica Restaurant 96 (4,50 euro)

14/8/2009 alla mattina ci svegliamo nel letto a baldacchino (per le zanzare) torniamo al negozio per le prime prove dei vestiti e poi via 5 km in bicicletta per la fantastica spiaggia dove rimaniamo fino al tardo pomeriggio. La sera giriamo ancora nel centro.

15/8/2009 alla mattina ritiriamo i vestiti poi per l’ultima volta facciamo il tragitto per la spiaggia e stiamo fino verso le 15 poi torniamo perchè alle 18 parte lo sleeping bus per Nha Trang, Alle 18 puntuale partiamo con il bus con le cuccette, 24 posti letto per arrivare alla mattina a Nha Trang. Il bus notturno non è propriamente comodo, non è pulitissimo e c’è il bagno chiuso e si ferma una sola volta nella notte.



    Commenti

    Lascia un commento

    Cambogia: leggi gli altri diari di viaggio