Vietnam 2008

Vietnam, estate 2008 diario di viaggio di ilaria e francesco Partenza con volo roma-bangkok china airlines e bangkok-hanoi della thai, per il ritorno invece abbiamo trovato ho chi minh city-taipei-roma tutto con china airlines, prezzo piuttosto alto 1300 euro ma considerando l'alta stagione (31 lug-25 ago le date) e la partenza da una citta'...
Partenza il: 31/07/2008
Ritorno il: 25/08/2008
Viaggiatori: in coppia
Spesa: 1000 €

Vietnam, estate 2008 diario di viaggio di ilaria e francesco Partenza con volo roma-bangkok china airlines e bangkok-hanoi della thai, per il ritorno invece abbiamo trovato ho chi minh city-taipei-roma tutto con china airlines, prezzo piuttosto alto 1300 euro ma considerando l’alta stagione (31 lug-25 ago le date) e la partenza da una citta’ diversa dall’arrivo ci si puo’ stare, come compagnia la china airlines è stata una piacevole sorpresa.

Abbiamo optato per questa soluzione visto che il paese e’ stretto e lungo (quasi 2mila km!) e ci piace viaggiare in treno e pullman per essere piu’ a contatto con la popolazione, ad ogni modo i voli interni sono abbastanza economici, una tratta hanoi-ho chi minh city costa 120 dollari e la vienam airlines fa anche tratte minori interne per chi ha meno tempo o per chi vuole stare piu’ comodo. Come consiglio e’ bene portarsi un po’ di dollari, l’euro viene accettato solo ad hanoi e saigon ma il cambio non e’ favorevole mentre il dollaro e’ molto piu’ comune e chiunque lo accetta. I bancomat si trovano con relativa facilita’ dovunque e anche la visa e’ abbastanza diffusa. Il vietnam e’ un paese chiaramente conveniente soprattutto grazie all’euro forte ma e’ anche un paese che si sta sviluppando in fretta dove e’ possibile trovare alberghi e ristoranti di lusso e spendere come in europa. Noi ci siamo affidati alla lonely planet e abbiamo speso una media di 15-20 dollari a notte per una doppia ed altrettanto per le cene, diciamo che con 50 dollari al giorno in due ci si vive benissimo. Altra premessa va alla gente, ai vietnaMITICI… Sono fantastici, proveranno sicuramente a vendervi qualcosa ma se avete bisogno di un’informazione, di un consiglio o qualsiasi altra cosa si faranno in 4 per voi! Basta essere gentili ed avere un po’ di pazienza! Unico albergo prenotato dall’italia, come nostro solito, quello all’arrivo ad hanoi con servizio di taxi dall’aeroporto (16 dollari, un po’ caro ma per evitare contrattempi o fregature sui taxi abbiamo optato per questa soluzione). Albergo nel quartiere vecchio a 33 dollari (anche in questo caso si puo’ spendere meno). Hanoi ha un centro abbastanza piccolo quindi dormire nel quartiere vecchio vicino al lago hoam kiem e’ un’ottima soluzione. All’inizio sembra una giungla, la quantita’ di motorini che girano senza mai fermarsi e’ davvero impressionante! Prima avvertenza su come si attraversa: e’ esattamente come dicono tutti, bisogna camminare a velocita’ lenta e costante senza accelerare o fermarsi, sono gli innumerevoli scooter che vi eviteranno senza batter ciglio, pazzesco ma allo stesso tempo geniale! Altra info: hanoi, come del resto tutto il vietnam si sveglia prestissimo, alle 5 c’e’ gia’ tanta gente per strada e dalle 7 troverete tutto aperto! Una cosa divertente che c’è successa e’ stato assistere ad una lezione di aerobica alle 5 del mattino sulle sponde del lago hoam kiem!!! (noi stavamo rientrando col treno notturno che arriva a quell’ora) La citta’ si visita in 3 giorni compreso lo shopping, il museo piu’ interessante e’ il mausoleo di ho chi minh ma anche gli altri non sono da perdere, sullo shopping dipende chiaramente dai gusti ma c’e’ la possibilita’ di comprare tante cose davvero a prezzi irrisori.


Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo

Fuerteventura: due settimane di primavera a Novembre

Nonostante la pandemia Covid, in ambito europeo ci si può muovere sia pure con qualche...

Festival degli aquiloni

festival degli aquiloni

Patrizio Roversi e Chef Hiro

Slow Tour Padano, 6 puntata: passato e futuro

Nella sesta ed ultima puntata di Slow Tour Padano, in onda sabato 4 dicembre alle 15.35...

Leggi i Diari di viaggio su Bangkok
Diari di viaggio
ARCIPELAGO MALESE

ARCIPELAGO MALESE

Guardando le foto dell'album mi è venuta voglia di raccontare il mio viaggio. Dal 1 gennaio 2012 al 30 marzo 2012. 1...

Diari di viaggio

2 settimane fai da te in Thailandia, tra Bangkok, Ayutthaya, Sukhotai, Chiang Mai e Phuket.

Dopo un volo della Oman Air (compagnia aerea che consigliamo vivamente) partito da Bologna per Bangkok, con scalo a Muscat, atterriamo in...

Diari di viaggio

Thailandia, paradiso all’improvviso

Sono del parere che ci vorrebbero delle ferie per pianificare un viaggio, poi altre ferie per fare la valigia forse con un attimo più di...

Diari di viaggio

Thailandia e Cambogia 2020

Scegliere questa meta per il nostro consueto viaggio di febbraio è stato abbastanza semplice: non avevamo a disposizione un budget...

Diari di viaggio
Fef

Capodanno al caldo in Thailandia

A settembre abbiamo deciso di regalarci un Capodanno al caldo e così abbiamo scelto la Tailandia come destinazione...

Diari di viaggio
Bangkok

La nostra Prima Thailandia: nord, mare e Bangkok

24.12.19 VERONA Io e il mio compagno visiteremo per la prima volta questo paese. Partenza da casa nostra con l'ottimo servizio di...

Diari di viaggio
A OVEST DELLA THAILANDIA

A ovest della Thailandia

Raccontare i nostri viaggi è oramai un appuntamento necessario, utile a noi per ricordare nel tempo le nostre avventure e speriamo utile...

Diari di viaggio

Amazing Bangkok!

Dieci giorni alla scoperta dell'incredibile capitale della Thailandia tra sapori, profumi, suoni e colori di una città che pur...

Diari di viaggio

Thailandia, al di sopra di ogni nostra immaginazione…

Ad inizio novembre io e mio marito abbiamo iniziato ad organizzare un viaggio in Thailandia, per il mese di gennaio, prenotando i...

Diari di viaggio

Bangkok e Phi Phi guida all’uso e consigli pratici

Giorno 1 Arriviamo all'aeroporto di Bangkok intorno alle 19 con volo Emirates. Aeroporto nuovissimo e all'avanguardia, stupisce la...