Vienna è un sogno!

Rivivere l'epoca imperiale asburgica
 
Partenza il: 17/12/2010
Ritorno il: 21/12/2010
Viaggiatori: 4
Spesa: 500 €

Venerdì e Sabato 17 dicembre 2010/18 dicembre 2010

Per festeggiare i miei 30 anni Luca mi regala un bel viaggio a Vienna insieme a Luca e Francesca …partenza con Niki Fly da Roma Fiumicino alle 22 di sera…Partiamo alle 17 da Napoli in macchina ma purtroppo ci rendiamo subito conto che abbiamo beccato la giornata climatica più difficile dell’anno…l’autostrada è tutta bloccata per neve e ghiaccio…ci mettiamo 7 ore e mezze per arrivare e ovviamente perdiamo il volo …decidiamo di pagare un supplemento per partire l’indomani (150€ a testa praticamente di più di quanto lo avevamo pagato inizialmente)…dormiamo in aeroporto…

Il giorno dopo con circa un’ora e mezza di ritardo partiamo finalmente…arrivati a Vienna prenotiamo subito il taxi per arrivare in albergo (ci sono dei punti per la prenotazione in aeroporto tariffa fissa 40€).Si presenta subito una spettacolare città imbiancata e freddissima…l’albergo è il Josefshof catena Mercure in reception biscottini viennesi onnipresenti…la stanza è una piccola mansarda con tutti i conforts. Lo consiglio sia per la bellezza che per la posizione a pochi passi da RATHAUS e da HOFBURG residenza invernale degli ASBURGO.

Il tempo di una doccia calda e ci dirigiamo subito verso HOFBURG fuori dal palazzo incontriamo il primo mercatino di Natale, è stupendo! Casette di legno con oggetti natalizi e tipici cibi austriaci …ci beviamo un pounch caldo e un hot dog al volo, poi entriamo nel palazzo (a 9,50€ visitiamo gli appartamenti imperiali con audioguida gratuita e la silver collection : la collezione di servizi in argento e porcellana che allestivano i pranzi reali). Piccola nota: molte guide consigliano la VIENNA CARD ma io no…la metro serve poco e gli sconti che ti consente sono minimi rispetto all’effettivo prezzo dei biglietti.

Grazie ai racconti dell’audioguida entriamo subito nella magia della Principessa Sissi (si pronuncia Sisì in Austria) e nel suo alone di mistero che ci affascinerà per tutto il viaggio…

Usciti dal palazzo scattiamo qualche foto nel parco antistante che è tutto innevato e di sera offre un’atmosfera superlativa…Un giro rapido per la RINGSTRASSE ,un giro per i negozi e poi in albergo stanchissimi e infreddoliti….

Domenica 19 dicembre 2010

Dopo una ricca colazione con torta sacher e croissant nel Caffè Elises nei pressi dell’albergo ci dirigiamo alla metro (corsa 1,80€) alla stazione di RATHAUS (Linea U2) per cambiare linea a KARSPLAZ (U4) e fermarci a SCHONBRUNN residenza estiva degli ASBURGO …Qui è presente il mercatino forse più grande della città…decidiamo di visitarlo dopo…entriamo subito ai giardini e scaliamo una montagna innevata per arrivare alla Gloriette da cui si può ammirare tutta la città…c’è anche lo zoo in cui non entriamo…visitiamo il palazzo con il biglietto Gran Tour al prezzo di 9,90€ che consente la visita in circa 28 stanze mentre il più costoso Imperial Tour a 39€ circa ti permette di girare tutto il palazzo…

Le stanze qui a SCHONBRUNN sono molto più belle tranne la Galleria da Ballo che è in totale rifacimento, comunque grazie all’audioguida e alle musiche di sottofondo veniamo trasportati nell’epoca imperiale degli ASBURGO…è un sogno…

La cosa che più mi ha colpito è stato il fatto che Francesco Giuseppe che governò il Paese per circa 60 anni preferiva una stanza spartana lontana dal lusso del resto delle stanze in cui la stessa Sissi risiedeva …una delle quali allestita per le cure di bellezza quotidiana…per esempio la spazzolatura dei lunghi capelli che durava circa 2 ore al dì (beata lei!!!)…

Dopo aver mangiato ai mercatini adiacenti, la Kartoffen ripiena e aver fatto un po’ di acquisti mentre un gruppo gospel sotto la neve intonava cori natalizi, torniamo in albergo …

Il tempo di una doccia bollente e del solito abbigliamento a strati e andiamo alla ricerca di un posto caldo dove cenare…al Museum Quartier ci rifocilliamo al Glaces dove mangiamo misto di formaggi e viennese Schnitzler (cotoletta di carne impanata) e carne di cervo…tutto a circa 25€ a testa, poi via in albergo a dormire…il Museum Quartier è un quartiere dedicato ai musei tra cui il Leopold che espone CEZANNE e altri artisti…quartiere di sera frequentatissimo da giovani che bevono ai baretti a suon di musica disco….

Lunedì 20 dicembre

Ci alziamo presto e ci incamminiamo per la zona RATHAUS dove ammiriamo il vecchio e il nuovo parlamento, il municipio e passeggiamo per la zona universitaria molto bella…facciamo colazione al Votiv bar e ammiriamo solo all’esterno la Chiesa Votiva perché chiusa di lunedì …

A piedi raggiungiamo il centro storico visitando prima la Chiesa di San Peter poi il Duomo di Santo Stefano anch’esso in rifacimento all’esterno, molto bello….all’interno si visita dalle 13 in poi. Mancano 10 minuti per lo spettacolo dell’ orologio più vecchio di Vienna, che alle 12 suona e offre uno spettacolo imperdibile (ma sicuramente meglio quello di Praga).

Passeggiamo per il quartiere ebraico e per JUDEN PLAZ dove è esposto un monumento per commemorare l’uccisione di 60 mila ebrei austriaci ai tempi dell’olocausto.

Un pranzo veloce al Porcus dove mangiamo goulash di maiale e crauti, poi torniamo nei pressi di HOFBURG dove ci regaliamo il giro della città in una splendida carrozza bianca (65€ per 40 minuti) mi sento molto principessa! il cocchiere gentilmente ci descrive in inglese i posti che giriamo…

Torniamo in albergo e riscendiamo subito. Giretto ai Christmas Market di RATHAUS dove assaggiamo la raclette, una specie di toast con formaggio colante sciolto sulla piasta tipo kebab buonissimoooo e poi al Palffy Palace vicino JOSEPH PLAZ dove ci aspetta un concerto di musica classica con balletto (i biglietti a 27€ li abbiamo acquistati fuori il Duomo di Santo Stefano da un venditore ambulante al mattino)…spettacolo da non perdere sulle musiche di Mozart e Strauss sembra di essere al mitico concerto di Capodanno…meraviglioso!!!

Che giornata fantastica!

Martedì 21 dicembre

Ahinoi si tratta dell’ultimo giorno di vacanza…facciamo le valigie e chiediamo al receptionist di tenerle in custodia così che intanto possiamo andare a esaudire l’ultimo nostro desiderio: lo spettacolo degli Spanish Horses nel palazzo di HOFBURG …solo di martedì e venerdì dalle 10 alle 12 si possono guardare i cavalli imperiali che fanno le parate ufficiali allenarsi…ma a mio avviso non vale 12€ …



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Austria
    Diari di viaggio
    viaggio on the road in slovenia: 6 giorni a bled

    Viaggio on the road in Slovenia: 6 giorni a Bled

    Dal 29 Agosto al 3 Settembre immersi nella meraviglia di BledPianificare un viaggio on the road in Slovenia on line Come è ormai...

    Diari di viaggio
    vienna, la città imperiale a misura di bambino

    Vienna, la città imperiale a misura di bambino

    Atterriamo nell'aeroporto (flughafen in tedesco) di Vienna-Schwechat (20 chilometri sud-est della cittadina) a pomeriggio inoltrato con un...

    Diari di viaggio
    la traversata longitudinale della alpi: da trieste a nizza in bicicletta

    LA TRAVERSATA LONGITUDINALE DELLA ALPI: da Trieste a Nizza in bicicletta

    24/07/21 Inizia una nuova avventura in sella. Oggi giornata dedicata al trasferimento da casa a Trieste in treno.Pedaliamo fino alla...

    Diari di viaggio
    vienna e praga... un tour guidato

    Vienna e Praga… un tour guidato

    1° Giorno 26 Dicembre 2018: Montefiascone – Empoli – Siena – Padova. Quest’anno doppie ferie! Dopo 6 anni ferie per Capodanno con...

    Diari di viaggio
    navigando lungo il danubio

    Navigando lungo il Danubio

    L'esperienza di navigare su un fiume importante, l'avevo già provata quando da Mosca la motonave aveva terminato il suo viaggio a San...

    Diari di viaggio
    viaggio nella vecchia europa

    Viaggio nella vecchia Europa

    VIENNA e BRATISLAVA (18-23 luglio 2019) Vienna.. .e ti salta subito in testa il famoso Congresso, il Radetzky, la Cinque Giornate, il...

    Diari di viaggio
    vienna imperiale

    Vienna imperiale

    Per il ponte del 1 novembre ci rimettiamo finalmente in viaggio e scegliamo questa aristocratica città del nord Europa. Questa volta,...

    Diari di viaggio
    3 giorni a vienna - appunti pratici

    3 giorni a Vienna – appunti pratici

    VOLO Volo con Wizz air da Roma. La compagnia è piuttosto ingannevole perché alla tariffa che appare sul sito bisogna poi aggiungere i...

    Diari di viaggio
    vienna + bratislava

    Vienna + Bratislava

    Sono partita alla volta di Vienna da Bologna sabato 27 aprile alle 9.50 e, dopo un'oretta di viaggio, sono atterrata all'aeroporto...

    Diari di viaggio
    cracovia, varsavia, vienna e bratislava

    Cracovia, Varsavia, Vienna e Bratislava

    Come sempre nel mio diario di viaggio non vi racconterò cosa ho visitato, ma cercherò semplicemente di darvi dei consigli pratici,...