Viaggione in Namibia

Tutto quello che c’è da sapere per scoprire la Namibia
 
Partenza il: 27/07/2017
Ritorno il: 20/08/2017
Viaggiatori: 7
Spesa: 4000 €

Namibia (agosto 2017)

A) INFORMAZIONI GENERALI:

IMPORTANTE: come sempre avviso che l’itinerario ha 33 pagine… almeno sapete… di che morte morire se iniziate a leggere. In corsivo ho fatto copia incolla di tutte informazioni raccolte, in mesi di lavoro e poi durante la vacanza. In carattere normale è narrata la nostra avventura. Scrivo i prezzi dei vari ristoranti in modo tale da dare un’idea di quanto si spende in quel posto e i vari orari per sapere quanto tempo richiede ogni cosa. Mi spiace, ma racconto anche qualcosa di personale che a chi legge non interessa. E’ l’unico itinerario che scrivo quindi deve essere anche un nostro ricordo. Portate pazienza…

Quando: 25 giorni dal 27.07.2017 al 20.08.2017.

Itinerario: (giro in senso orario) Whindhoek, Lake Oanob, Kgalagadi Transfrontier National Park (in Sud Africa), Keetmanshoop (foresta alberi faretra), Fish River Canyon, Luderiz e città fantasma di Kolmanskoop, Sesriem (deserto del Namib), Swakopmund, Spitzkoppe, Skeleton Coast, Grootberg, Etosha e Windhoek poi volo su Cape Town e qui 2 notti.

Perché questo viaggio: Erano anni che ci sognavamo il mitico parco transfrontaliero Kgalagadi (metà è in Sud Africa e metà in Botswana e si può accedere anche dalla Namibia) ma, nonostante avessimo più volte cercato di andare, non siamo mai riusciti a prenotare. Da qui abbiamo unito un tour della Namibia (visitata già due volte) inserendo la parte sud che non avevamo mai visto più alcuni posti a nord dove siamo già stati. Poi, siccome il nostro volo passava da Cape Town, città che a noi piace tantissimo, abbiamo aggiunto 2 notti. Quest’anno, per la prima volta, siamo andati con una famiglia di nostri amici, Monica, Pietro e loro figlio Luca, soprannominati i Pocket. Per loro è stata la prima esperienza in Africa e sono tornati super soddisfatti.

Pubblico questo itinerario nella sezione Namibia, quello relativo alle giornate nel Kgalagadi Transfrontier Park e a Cape Town, con tutte le relative informazioni, nella sezione Sud Africa.

Valuta: Il Nad (dollaro namibiano) segue il Rand sudafricano. Hanno lo stesso valore. In Namibia accettano anche Rand ma in Sud Africa non accettano Nad. Il cambio è di Nad/Rand 15,00 circa. Quello che abbiamo pagato prima di partire è variato da 14,00 a 16,00. Durante il viaggio circa 15,00.

Prenotazioni: abbiamo fatto tutto noi. I prezzi che riporto nell’itinerario sono riferiti solo alla nostra famiglia.

Voli: li abbiamo prenotati a settembre 2016, direttamente sul sito delle compagnie aeree, per un totale di € 3.596. I prezzi sono per 4 adulti visto che i miei figli (Matteo 17 anni e Martina 15) non hanno più nessuno sconto. All’andata abbiamo viaggiato con l’Ethiopian da Malpensa a Whindoek, via Addis Abeba (con voloce scalo tecnico a Roma, nella prima tratta) al costo di € 462 a testa. La tratta Whindoek-Cape Town con South African Airways unita al rientro intercontinentale da Cape Town a Malpensa, via Dubai, con la Emirates al costo di € 437.

Abbiamo avuto un problema con l’Ethiopian. Quattro mesi prima di partire ci hanno scritto che dovevamo restare 24 ora ad Addis Abeba in scalo perchè la tratta a lì fino a Windhoek quel giorno era stata annullata e veniva percorsa solo a giorni alterni. Per noi era impossibile pensare di arrivare un giorno dopo. Questo comportava dover percorrere in un pomeriggio oltre 600 km. per arrivare a pernottare dove avevamo prenotato al Torgos Lodge, al gate di Mata-mata, l’accesso al Kgalagadi. In Africa è sconsigliatissimo viaggiare di notte perchè non ci sono luci e gli animali girano. Abbiamo dovuto quindi anticipare di un giorno la partenza e abbiamo aggiunto una notte al Torgos Lodge. Siamo stati fortunati, abbiamo prenotato le ultime camere disponibili. Poco male così abbiamo avuto un giorno in più da dedicare al Kgalagadi.

Auto, navigatore e dropp-off: ci sono tantissimi agenzie che affittano auto. Alcuni hanno macchine normali o jeep mentre altri forniscono 4×4 con le roof tents (tende che si aprono sul tetto della vettura) e tutto il necessario per dormire e per campeggiare. Tenete presente che tutti gli operatori elencati di seguito hanno il parco macchine a Whindhoek e forniscono gratuitamente la navetta da e per l’aeroporto. Questo può implicare l’aggiunta di una notte nella capitale o comunque perdite di tempo. Considerate che gli uffici solitamente sono aperti dalle 8 alle 16.30 circa.

Per l’affitto consigliano di scegliere un operatore tra quelli associati alla Ca.r.a.n. (Car Rental Associaton of Namibia) (www.natron.net/caran/homepage_E.htm):

– Asco Car Hire – http://www.ascocarhire.com/?gclid=CLDhkumj2NACFQcQ0wodyF0KhA

– African Hire – [email protected]

– African Sun Car Hire – http://www.smiling-africansun.com/

– African Tracks – http://www.africantracks.com/vehicles-rates.php

– Savanna Car Hire: https://www.savannacarhire.com.na/

– Namibia Car Rental – http://namibiacarrental.net/

Noi le altre 2 volte in Namibia avevamo affittato con l’Asco. Ottimo e con auto praticamente nuove ma quest’anno non abbiamo voluto farlo con loro perchè troppo vincolante essendo in centro a Windhoek. Abbiamo optato per la Rental Car – www.rentalcars.com (operatore che affitta auto di tutti i rental car internazionali). Vedi le tariffe che offrono Avis, Europcar, Herz ecc.ecc. scegli quella che più ti aggrada, si può parlare anche con un operatore. Tutte queste agenzie hanno il banco all’interno dell’aeroporto e le auto appena fuori quindi puoi partire direttamente da qui senza fermarsi nella capitale. Oltretutto avevamo un sconto di 400 euro per un piccolo disguido (non imputabile a loro ma all’operatore in loco) che abbiamo avuto l’anno scorso ad agosto ad Upington (Sud Africa). Ci hanno fatto questo buono (ad essere sinceri non pensavamo che ci dessero nulla) da scalare sull’affitto seguente. Quindi a settembre 2016 abbiamo prenotato, tramite loro, all’Avis, un Toyota Hillux double cab 4×4 con hard top per noi ed uno per i nostri amici per il tour della Namibia e poi un pullmino Hunday H1 (8 posti) per i 3 giorni a Cape Town per tutti quanti. Le due jeep in Namibia erano praticamente nuove. Con l’Avis si poteva affittare una seconda ruota di scorta ma pala e corda per estrarre la macchina se ci si insabbia, non sono disponibili.



  • lucia59 lucia59
    Ho letto tutto il vostro report e volevo semplicemente fare i complimenti, è raro leggere un racconto di viaggio lungo e che non annoia. Mentre leggevo sono ritornata con la mente a una decina di anni fa, quando anche noi siamo stati in Namibia (anche se non siamo andati in tutte le località che avete visto voi). Ciao Lucia"
  • lucia59 lucia59
    Ho letto tutto il vostro report e volevo semplicemente fare i complimenti, è raro leggere un racconto di viaggio lungo e che non annoia. Mentre leggevo sono ritornata con la mente a una decina di anni fa, quando anche noi siamo stati in Namibia (anche se non siamo andati in tutte le località che avete visto voi). Ciao Lucia"
  • lucia59 lucia59
    Ho letto tutto il vostro report e volevo semplicemente fare i complimenti, è raro leggere un racconto di viaggio lungo e che non annoia. Mentre leggevo sono ritornata con la mente a una decina di anni fa, quando anche noi siamo stati in Namibia (anche se non siamo andati in tutte le località che avete visto voi). Ciao Lucia"
Commenti

Lascia un commento

Leggi i Diari di viaggio su etosha
Diari di viaggio
viaggio in namibia

Viaggio in Namibia

Namibia 2016 Atterriamo a Windhoek, capitale della Namibia, niente di particolare, solo tappa di passaggio, la mattina seguente partiamo...

Diari di viaggio
namibia, la terra dai mille volti

Namibia, la terra dai mille volti

Il mio viaggio in Namibia inizia nella parte nord occidentale con la visita di due grandi parchi, Erindi Private Reserve ed Etosha National...

Diari di viaggio
namibia, incredibile bellezza

Namibia, incredibile bellezza

Namibia - Tour in gruppo - 18/08/19 - 31/08/19 - Partecipanti: io e Franca, in compagnia di (in ordine alfabetico): Alfredo, Elena,...

Diari di viaggio
una namibia di colori e profumi che ti riempiono i sensi!

Una Namibia di colori e profumi che ti riempiono i sensi!

18 Luglio: Windhoek Atterriamo all’Aeroporto di Windhoek puntuali alle 6.30 del mattino; l’aria è pungente...d’altra parte siamo in...

Diari di viaggio
etosha, toccata e fuga

Etosha, toccata e fuga

Dopo tanto aspettare ecco arrivate le vacanze di Pasqua ed il bellissimo ponte scolastico dal 19 al 28 aprile che ci porterà in Namibia......

Diari di viaggio
emozionante namibia

Emozionante Namibia

Se amate gli animali e i paesaggi sconfinati, la Namibia è la meta che fa per voi. È inutile girarci intorno. Non ci sono molte...

Diari di viaggio
namibia, terra di contrasti 2

Namibia, terra di contrasti 2

DIARIO DI VIAGGIO: NAMIBIA GIUGNO 2017 Partecipanti 3.Costo € 3.800,00 a persona incluso volo, auto a noleggio,...

Diari di viaggio
namibia a capodanno

Namibia a Capodanno

Viaggiare in Namibia a Capodanno si può, eccome. Prima di partire avevamo raccolto delle informazioni sul clima e sembrava che fosse...

Diari di viaggio
viaggione in namibia

Viaggione in Namibia

Namibia (agosto 2017)A) INFORMAZIONI GENERALI:IMPORTANTE: come sempre avviso che l’itinerario ha 33 pagine… almeno...

Diari di viaggio
namibia nel cuore

Namibia nel cuore

Ci sono dei luoghi che ti rimangono nel cuore. E nella mente, per molto tempo. Uno di questi è senza dubbio la Namibia, con i suoi...