Viaggio nella Città Eterna

Sei giorni alla scoperta della nostra magnifica capitale
 
Viaggiatori: 1
Spesa: Fino a €250 €

Ottobre 2021, io e la mia ragazza avevamo da tempo deciso di prenderci una settimana di vacanza a metà mese per un viaggio a New York, ma ora, causa COVID-19,  dobbiamo optare per una meta diversa: e la scelta ricade su Roma!

Accendo il mio pc e inizio subito a prenotare andata-ritorno con Italo Treno da Milano a Roma Termini e cercare un pratico B&B (la scelta cadrà sul Dream City Rome: location davvero bella e posizione ottima, a 100 metri dalla fermata della Metro A Ottaviano e a 10 minuti a piedi dai Musei Vaticani, 50 euro a notte in due).

Essendo periodo covid, quasi tutte le attrazioni che vogliamo visitare le dovremo prenotare on-line. Eccoci allora a organizzare il tutto, con guida alla mano per non dimenticarci nulla.

Giorno 1  – Partiamo da Milano alle 8.00 con arrivo a Roma alle 12:30. Facciamo subito l’abbonamento settimanale ai trasporti (24 euro) e ci dirigiamo al B&B prenotato. Spuntino veloce e con la metro eccoci alla fermata di Piazza del Popolo: l’intenzione è di incamminarci lungo le vie della capitale, seguendo un itinerario consigliato da alcuni amici, per poter avere una prima infarinatura di Roma. Allora, via! verso Piazza di Spagna, con la fontana della Barcaccia e la chiesa di Trinità dei Monti; da qui proseguiamo prima verso il Pantheon e poi Piazza Navona, tutto affrontato con molta calma senza stancarci. Essendo domenica c’è tantissima gente e una coda chilometrica per entrare al Pantheon, quindi la sua visita la rimanderemo ai prossimi giorni. Da Piazza Navona, sempre seguendo l’itinerario prestabilito, andiamo verso i palazzi della politica italiana: Palazzo Chigi e Palazzo Montecitorio. Proseguiamo verso la Fontana di Trevi: mamma mia quanta gente! Stupenda! Seguendo le indicazioni (ovunque presenti cartelli che segnalano i vari monumenti) raggiungiamo il Quirinale (con la sua piazza e il palazzo sede del Capo dello Stato)  e poi, passando per i mercati di Traiano, eccoci all’ Altare della Patria. Coda di rito con controllo green pass per poter entrare. Siamo fortunati: sono le 18:30 e dall’alto del Vittoriano possiamo ammirare uno spettacolare tramonto su Roma. Usciti, percorriamo la via dei Fori verso il Colosseo: è ormai buio e le luci con cui viene illuminato il maestoso anfiteatro aumentano il fascino di questa meraviglia. La fame si fa sentire e ci infiliamo in un vicino ristorante (Volare, ottimi prezzi e ottima cucina). Abbiamo percorso 14 km, 22500 passi, e siamo stanchi: è ora di tornare al nostro B&B. Domani ci aspettano il Colosseo e i Fori, servirà essere ben riposati.

Giorno 2 – Dopo un ottima colazione eccoci carichi a mille per visitare una delle sette meraviglie del Mondo Moderno: il Colosseo.  Online abbiamo prenotato la visita con guida ai sotterranei e al classico giro 34 euro a testa) scoprire il Colosseo grazie all’aiuto di una guida ci è sembrato il modo giusto per poter notare e scoprire tante cose che da soli crediamo sia difficile rilevare. Entrare nel Colosseo è stata un esperienza unica, difficile da descrivere su carta, possiamo solo dirvi FATELO ANCHE VOI!  Nel biglietto del Colosseo è compreso l’accesso al Foro Palatino e al Foro Romano. Secondo Cinzia, la mia ragazza, visitare il  Colosseo e i Fori è vedere quella che era la vera Roma, la Roma dei Romani. Beh, dopo aver conosciuto da vicino questi siti posso dire che aveva ragione: quanta magnificenza, quanta storia, e anche quanti passi! Usciamo dal Foro Romano e ci incamminiamo verso il Ghetto. Durante la nostra camminata facciamo tappa al Campidoglio (sede del sindaco di Roma, uno spettacolo!) e, prima di arrivare al Ghetto, ci fermiamo alla Chiesa di Santa Maria in Cosmedin, dove, oltre a poter vedere la famosa Bocca della Verità, possiamo assistere ad una funzione religiosa con Rito Bizantino: una messa tutta cantata in lingua greca, davvero interessante. Da qui arriviamo finalmente al Ghetto, dove possiamo vedere la Sinagoga e altri angoli pittoreschi di quello che è stato il primo Ghetto in Europa.  A due passi dal ponte che delimita il Ghetto c’è l’Isola Tiberina. È molto particolare e va assolutamente vista. Ormai è sera e dopo vari cambi sui bus di linea torniamo verso il Colosseo. Abbiamo deciso di cenare in un ristorante consigliato da un collega, Hostaria La Carbonara (che consigliamo vivamente, qui abbiamo mangiato la miglior carbonara della nostra vacanza!). Oggi 21 km per 32500 passi.

Giorno 3 – Oggi l’unico appuntamento fissato è l’ingresso nel pomeriggio alla Galleria Borghese. Abbiamo la mattinata abbastanza libera e allora possiamo visitare finalmente il Pantheon: non ho parole per descriverlo.  Davvero particolare, sia per la struttura che per la storia e le tombe presenti al suo interno (su tutte, la tomba di Raffaello). Usciti, ci dirigiamo verso il Chiostro del Bramante. Qui, abbiamo scoperto, c’è una mostra temporanea dedicata a Banksy, il famoso writer di cui nessuno conosce l’identità. Dobbiamo ammettere che la mostra ci ha sorpreso. Interessante vedere la stampa delle sue opere più famose con relativa spiegazione, oltre a molte realizzazioni originali. Due ore volate senza che ce ne accorgessimo. Usciti, pranzo veloce in una pizzeria da asporto e poi subito sul bus di linea che ci porterà a ridosso di Galleria Borghese. Entrati, davanti a noi compare il Ratto di Proserpina del Bernini: un capolavoro. Da solo vale il prezzo del biglietto ma ovviamente nella galleria ci sono moltissime altre opere, sia sculture che dipinti. Dopo due ore (tempo massimo di visita consentito causa Covid) usciamo e decidiamo di fare una passeggiata nel parco della Villa , incamminandoci verso la Terrazza del Pincio. Da questa terrazza, che si affaccia su Piazza del Popolo, si ha una bellissima vista della capitale. Scendiamo in Piazza del Popolo per prendere la metropolitana: abbiamo deciso di andare nel quartiere della Magliana, sono molto curioso di vedere il Palazzo della Civiltà Italiana, chiamato volgarmente il Colosseo Quadrato. Dobbiamo ammettere che, anche se è una costruzione dell’Epoca Fascista, ci stupisce molto e restiamo colpiti dall’imponenza  e bellezza di questa costruzione. Tramite la metro rientreremo al nostro B&B. Cena in una pizzeria vicino (L’Archetto, ottima pizza e anche prezzi, c’è anche cucina locale) e poi doccia rilassante e a nanna, dopo 14,5 km e 21500 passi.

Guarda la gallery
campidoglio

piazza-san-pietro-dalla-cupola

palazzo-della-civilta-italiana

villa-adriana-a-tivoli

trinita-dei-monti

tramonto-sulla-cupola-di-san-pietro-e-il-tevere

statua-vittorio-emanule-al-vittoriano

ratto-di-proserpina

castel-sant-angelo

roma

Roma

oscar-e-cinzia

interno-basilica-di-san-pietro

il-buco-nella-serratura

foro-romano

fontana-di-trevi_1

colosseo-2

altare-della-patria

Altare della Patria



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Città del Vaticano
    Diari di viaggio
    viaggio nella città eterna

    Viaggio nella Città Eterna

    Ottobre 2021, io e la mia ragazza avevamo da tempo deciso di prenderci una settimana di vacanza a metà mese per un viaggio a New York, ma...

    Diari di viaggio
    ponte dell'immacolata a roma

    Ponte dell’Immacolata a Roma

    Roma, 8-11 dicembre 2016 Partecipanti: io e FrancaPartenza il 7/12 ore 18.00Ritorno l'11/12 ore 17.55Biglietti Frecciarossa...

    Diari di viaggio
    roma, città eterna

    Roma, città eterna

    Roma, città eterna (by Luca, Sabrina e Leonardo) Giovedì 21 Aprile Eccoci così al 21 di aprile… quante volte siamo partiti per un...

    Diari di viaggio
    quanto sei bella roma

    Quanto sei bella Roma

    aperti per osservare lo splendore che via via si avvicina.Trovarsi in Piazza San Pietro è un'emozione che non si può rivivere in...

    Diari di viaggio
    weekend a roma con figli al seguito

    Weekend a Roma con figli al seguito

    Roma è una città che conosco abbastanza bene, ci sono stata più volte, un po' per studi un po' per svago, ma mai insieme a i miei figli!...

    Diari di viaggio
    itinerari romani

    Itinerari romani

    Partiamo in 9 amici col treno Frecciarossa. Mi raccomando prenotate per tempo e approfittate degli sconti che si trovano sul sito! Dormiamo...

    Diari di viaggio
    via francigena improvvisata

    Via Francigena improvvisata

    Sono un ex scout e da tanti anni avrei voluto fare una vacanza simile, camminando in mezzo alla natura e in paesi sperduti, vivendo alcuni...

    Roma, Vaticano, Tivoli

    1° giugno 2011 - Partenza dopo il lavoro da Milano- Arrivo a Roma Termini con AV in tre ore..viaggio confortevole e indolore… (senza...

    Diari di viaggio
    ville di tivoli e musei vaticani

    Ville di Tivoli e Musei Vaticani

    Durata: 2 giorni e mezzo Viaggio: auto Persone: 5 Hotel Villa Plauzi*** (Tivoli) Ottimo rapporto qualità/prezzo, gentilezza del personale,...

    Diari di viaggio
    la necropoli sotto san pietro

    La Necropoli sotto San Pietro

    Ci risiamo!!! Ennesimo viaggio a Roma. Ho perso il conto delle volte in cui ho visitato questa città. Ormai ho superato il numero 10 e,...

    Video Itinerari