Viaggio nell’Egitto magico tra piramidi e antichi luoghi sacri

Nella magia dell'antico Egitto, dalle piramidi di Giza e Saqqara a quelle di Dahshur, dalla crociera sul Nilo alla sacra città di Abydos
 
Partenza il: 22/01/2015
Ritorno il: 29/01/2015
Viaggiatori: 2
Spesa: 1000 €

La Magia dell’Egitto

Finalmente dopo tanti anni ho realizzato il sogno di fare questo viaggio in Egitto con la crociera sul Nilo ed era la quarta volta che atterravo in questa magnifica terra.

Mi sono appoggiata ad una agenzia per la logistica di base, quindi volo, motonave e hotel al Cairo, ma ho molto personalizzato il viaggio avendo degli interessi specifici e cose da vedere al di fuori delle normali visite.

ll primo giorno è stato dedicato al viaggio: i tipici 8 giorni (7 notti), con 4 notti al Cairo e 3 di crociera.

Il volo di linea era con Egyptair, puntualissimo e con ottimo servizio a bordo. La fortuna è stata quella di fare tutti il viaggio il primo giorno, cioè volo di linea per il Cairo e poi quello per Assuan, dove ci siamo trasferiti direttamente sulla motonave.

E’ una cosa che consiglio vivamente per non dovere perdere tempo tra aeroporti e trasporti, soprattutto in città grandi e trafficate come il Cairo.

Il clima già dal primo giorno è stato piacevole, caldo di giorno e la sera come la nostra primavera inoltrata.

La motonave sul Nilo era la Tower Prestige, bella ed elegante nelle rifiniture, ma con evidenti segni dell’ età e della passata epoca dell’ oro.

Dopo la rivoluzione di 4 anni fa, l’Egitto risente molto del calo del turismo, nonostante stia migliorando negli ultimi mesi.

Per tornare alla nave, tutto il personale è stato molto gentile, disponibile, la camera spaziosa con una bella finestra/ terrazza per godersi la vista sul Nilo.

Già dalla prima mattina la sveglia è stata molto presto, verso le 7, per partire alle 8 nella prima escursione alla diga di Assuan costruita nel 1960. Vale la pena soprattutto per vedere la maestosità di quest’opera ingegneristica che ha cambiato il corso del Nilo e che ha formato il Lago Nasser con tutti i problemi ad esso correlato soprattutto per lo spostamento di molti templi antichi.

Avendo ancora tempo nella mattinata siamo andati a fare una passeggiata nel mercato delle spezie di Assuan, nel centro della cittadina. E’ una via piena dei tipici negozietti di souvenirs, frutta e verdura, e di tutto e un po’. Amo molto le spezie quindi per me è stato un viaggio nei profumi tra cannella, curcuma e chiodi di garofano. Essendoci pochi turisti, i venditori sono abbastanza insistenti, abbindolandoti con frasi del tipo “mi ricordo di te, ho pulito la tua camera nella nave” oppure “ hai gli occhi da egiziana” e ovviamente parlando tutte le lingue del mondo. Come biasimarli però visto che il paese viveva sul turismo e nel giro di poco si è ritrovato senza la fonte principale. Quindi con pazienza passeggiamo, chiacchieriamo, compriamo mele e banane, il loro tipico pane buonissimo e per l’ora di pranzo torniamo sulla nave per il nostro primo buffet che devo dire semplice, ma buono.

Il pomeriggio era in programma la prima visita facoltativa al tempio di Philae, un tempio di epoca tolemaica, quindi abbastanza recente, dedicato ad Iside ed Hathor. Il tempio non si trova più nella sua posizione originale proprio a causa dell’alta diga di Assuan, ma fu spostato blocco per blocco a pochi centinaia di metri su di un’ altra isola. Per arrivarci ci vogliono 10 minuti di bus/taxi da Assuan e poi bisogna prendere una barca che ti porta sull’ isola in cui si trova il tempio. Avendo fatto con l’ agenzia, era tutto organizzato, ma anche da soli è abbastanza facile. Basta un po’ districarsi nel caos delle barche e ricordarsi la propria per tornare. Il tempio è considerato la perla del Nilo, ed è effettivamente molto bello come il tragitto per arrivarci.

La sera è arrivata la notizia shock della sveglia del giorno dopo per potere andare ad Abu Simbel: 2.45 del mattino. L’ escursione ad Abu Simbel è spesso opzionale, ma la consiglio vivamente. Dopo i problemi che successero tanti anni fa, per andare ad Abu Simbel tutti i veicoli turistici partono alla stessa ora, le 4 del mattino, con un viaggio della durata di 3 ore. Si arriva alle 7, si hanno due ore e mezza per visitare il tempio e alle 10 si riparte per Assuan. E’ abbastanza rigido come programma, ma comunque dà il tempo per godersi il tempio più maestoso costruito da Ramese II insieme a quello per la sua sposa amata Nefertari e che è da sempre nel nostro immaginario quando pensiamo all’Egitto. Anche il tempio di Abu Simbel fu spostato blocco per blocco per evitare di essere sommerso dalle acque del lago Nasser. Ora i turisti non sono molti e quindi è possibile fare una bella visita nella tranquillità che il luogo merita. Dentro al tempio non si possono fare foto. Se le fate sappiate che è pieno di guardie in borghese che controllano e che dopo chiedono una mancia. Questo è abbastanza tipico in tutti i siti archeologici, quindi preparatevi. Capisco che c’è poco turismo, ma vi assicuro che dopo 8 giorni non se ne può più. Il momento che per me è stato il migliore per visitare il tempio è stato verso la fine, alle 9.30, quando la maggior parte della gente usciva dal sito archeologico.

Alle 10 siamo ripartiti per il lungo viaggio nel deserto, dove tra l’ altro ci sono montagne che sembrano delle vere e proprie piramidi. Arrivati sulla nave, subito dopo pranzo la nave è partita in direzione di Kom Ombo. Navigare sul Nilo è veramente piacevole, la terrazza della motonave è molto comoda, lettini per prendere il sole e una piccola piscina, gioia dei bambini. Il turismo principale era un turismo locale visto che a gennaio hanno le loro feste, di europei molto pochi, e un grande gruppo di Taiwan. Dopo un paio d’ ore di navigazione siamo arrivati a Kom Ombo, tempio di epoca tolemaica sulle rive del Nilo dedicato a Sobek il dio coccodrillo e Haroeris. I tempi sono sempre abbastanza stretti, ma vedere il tempio all’ imbrunire è veramente magico. Connesso al tempio vi è anche un piccolo museo in cui si possono vedere enormi coccodrilli che erano stati mummificati. Tra il tempio e la motonave ci sono ogni sorta di negozietto e lì i venditori sono veramente insistenti, mettendoti la mercanzia addosso.

Guarda la gallery
cultura-qmzeq

Philae

cultura-89gke

Abu Simbel

cultura-rv75y

Philae

cultura-m3qxn

Gizah

cultura-2jge6

Abydos

cultura-wxse9

Osireion



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Abu Simbel
    Diari di viaggio
    pasqua sul nilo

    Pasqua sul Nilo

    18 aprile 2019 - Giorno 1 Volo Milano Malpensa – LuxorMotonave Jaz Crown Jubilee con pensione completa a bordo (pasti a buffet)....

    Diari di viaggio
    egitto classico: istruzioni per l'uso

    Egitto Classico: istruzioni per l’uso

    Buongiorno a tutti! Ciao a chi già conosce i miei diari di viaggio e anche a chi mi legge per la prima volta. (Per altre mete, cercatemi...

    Diari di viaggio
    egitto: 5000 anni di meraviglie

    Egitto: 5000 anni di meraviglie

    Scrivo questa recensione di un viaggio bellissimo appena concluso, con la tristezza nel cuore, dopo aver letto della notizia di uno...

    Diari di viaggio
    viaggio nell'egitto magico tra piramidi e antichi luoghi sacri

    Viaggio nell’Egitto magico tra piramidi e antichi luoghi sacri

    La Magia dell’Egitto Finalmente dopo tanti anni ho realizzato il sogno di fare questo viaggio in Egitto con la crociera sul Nilo ed era...

    Diari di viaggio
    crociera sul nilo 2

    Crociera Sul Nilo 2

    Erano le 5:30 di una mattina di settembre , e io camminavo nervosa sul terrazzo di camera nostra, aspettando che Alessio si svegliasse.Ero...

    Diari di viaggio
    crociera da luxor ad abu simbel

    Crociera da Luxor ad Abu Simbel

    Abbiamo prenotato tramite il tour operator egiziano Memphis via web, un pacchetto personalizzato per 2 persone $ 1865 (circa € 1500)....

    Diari di viaggio
    il vero egitto... non quello dei tour operator

    Il vero egitto… non quello dei tour operator

    Se desiderate vedere il vero Egitto, e non quello proposto dai vari tour operator (tutto perfetto e senza problemi) troverete molto utile...

    Diari di viaggio
    tour dell'egitto

    Tour dell’Egitto

    Ed eccoci a raccontare un nuovo viaggio, questa volta nella terra dei Faraoni.. Prima di partire avevo grandi aspettative ma non immaginavo...

    Diari di viaggio
    in crociera sul nilo e al cairo

    In crociera sul Nilo e al Cairo

    Il viaggio che io e mia moglie abbiamo fatto in Egitto tra il 5 e il 12 dicembre 2010 è identico a quello descritto e pubblicato da...

    Diari di viaggio
    nilo, feluche e faraoni

    Nilo, feluche e faraoni

    Sabato 07/08/2010 – Milano – Il Cairo Partiamo in nove da Milano con un volo Egyptair alle 15.00 dalla Malpensa. La mia vicina di...

    Video Itinerari