Viaggio in Sri Lanka, l’isola splendente

La piccola e ancora poco conosciuta perla dell'Oceano Indiano
 
Viaggiatori: 15
Spesa: 3000 €

Ci sono due modi per girare il mondo. Andare in vacanza, o viaggiare. Io questa volta ho viaggiato. Ho viaggiato attraversato tempi, luoghi, culture, volti e l’ho fatto sulle orme dei miei genitori che questo viaggio lo intrapresero negli anni Ottanta.

Da lì alcune cose sono cambiate; i famosi pescatori appollaiati su trampoli nell’acqua in una speciale tecnica per catturare i pesci, per esempio, durante il giorno non sono altro che attori che chiedono qualche rupia di mancia in cambio di una foto (pare che quelli veri li possiate trovare solo alle prime luci del mattino). Tante altre cose sono rimaste immutate nel tempo: le adorabili e dispettose scimmiette, i bellissimi templi buddisti e induisti, il sorriso timido delle persone locali.

Se state preparando il vostro percorso nell’Isola Splendente o se non avete idea di quale perla dell’Oceano Indiano vi state perdendo, ecco il mio racconto, i miei appunti di viaggio, i miei suggerimenti.

Prima di partire

– Agenzia: io ho scelto un viaggio ben organizzato per un tour completo in Sri Lanka (nord escluso).

– Vaccinazioni: con un certo anticipo (cosa che io non ho fatto!) prenotate il vostro appuntamento presso il Centro Vaccinazioni Internazionali (a Milano è in via Statuto 5) per verificare se siete apposto con le vaccinazioni.

Se siete a ridosso della partenza, provate ad andare lì con la prenotazione dell’imminente viaggio e sperate in una giornata buona delle operatrici milanesi. La simpatia e la gentilezza in via Statuto non è di casa.

Per recarsi in Sri Lanka non ci sono vaccinazioni obbligatorie, ma sono consigliate antitetanica, epatite A e tifo.

– Guida: io ho acquistato e consiglio la mitica Lonely Planet.

– Cambio: non è necessario cambiare in Italia le rupie, già in aeroporto avrete la possibilità di cambiare sia euro che dollari.

La moneta locale è la rupia srilankese (ad oggi 1 euro=159 RS).

– Visto: potete acquistare online dal sito ufficiale http://www.eta.gov.lk/slvisa/ il visto turistico valido per un mese e per due entrate (con un risparmio di circa 5 dollari).

Altrimenti potete acquistarlo direttamente in loco per 40 $.

Da mettere in valigia

Vestiti leggeri;

Farmaci generali, Tachipirina, Imodium, antibiotico a largo spettro, termometro, antirepellente per le zanzare etc.;

Crema solare;

Un pareo o un paio di pantaloni lunghi per visitare i templi (bisogna coprirsi le spalle e le gambe almeno fino al ginocchio)

Buone maniere

No ai selfie con Budda! È atto di maleducazione farsi fotografare dando le spalle alle statute di Budda.

Da provare

Da provare l’arrack, il liquore tipico srilankese. Con uno resterete svegli tutta la notte, con due dormirete bene!

Provate anche la birra Lion e una buona noce di cocco (alcuni ve la taglieranno con un faccino di elefante!).

– Corrente elettrica: procuratevi una matita e tappate il buco superiore con quella, riuscirete così a infilare la spina facilmente negli altri due buchi.

– Viaggio: io ho volato da Milano con Turkish Airlines. Il servizio è ottimo e gli aerei sono moderni, ma il volo è lungo a causa dei due scali intermedi (Istanbul e Male).

Giorno 1

Dopo quasi una giornata di volo, arriviamo finalmente a Sri Lanka e con il pullman raggiungiamo la nostra prima destinazione: il Paradise & Resort di Dambulla, un resort bello e pulito, costruito da italiani, dove le camere sono a due piani e dotate di ogni funzionalità.

Giorno 2

Da Dambulla raggiungiamo Anuradhapura, dove visitiamo il Budda Aukana e la città di Anuradhapura. Da non perdere le tante stupa (o dagoba), monumenti buddisti dove vengono conservate le reliquie e la bellissima pietra di luna.

Giorno 3

Di buonora, per evitare l’inevitabile traffico, visitiamo la fortezza di roccia di Sigirya, patrimonio dell’UNESCO, costruita nel V secolo.

Visitiamo anche Polannaruwa, il museo e le rovine del Palazzo Reale, nonché i templi circostanti e la bellissima statua del Budda dormiente.

Fatevi raccontare le versioni sulla storia di Ganesha, il dio elefante, e guardate a che punto siete nello “zainetto dei meriti” per raggiungere il Nirvana. I 5 comandamenti buddisti dicono: non uccidere animali, non rubare, non raccontare bugie, non commettere adulterio, non bere liquori.

Giorno 4

Visitiamo le stupende grotte di Dambulla e ci avviamo verso le piantagioni di spezie a Matale, dove visitiamo anche una fabbrica di batic. Raggiungiamo Kandy dove visitiamo il Tempio del Sacro Dente e vediamo Raja imbalsamato, l’elefante sacro che per anni è stato protagonista della processione. Partecipiamo alla rappresentazione di una danza folkloristica in abiti locali. Ci feriamo al Thilanka, bell’hotel di Kandy.

Da notare Badate alle pupille del Budda, che sono quasi sempre vuote. Si dice che gli artisti si incappucciano e scolpiscono le pupille da dietro, per evitare la punizione di Budda, che non ammette l’iconografia.

Giorno 5

Visitiamo un giardino botanico e una fabbrica di gemme. Arriviamo nei pressi di Nuwara Eliya, dove visitiamo un fabbrica di tè e le piantagioni di tè. Soggiorniamo in un hotel caratteristico, ma fatiscente (Royal Hills).

Giorno 6

Proviamo una nuova esperienza presso lo Yala Park: il safari. Qui avvistiamo bufali, colibrì, varani, branchi di elefanti e, con molta fortuna, qualcuno di noi anche il leopardo dormiente sugli alberi. Soggiorniamo al The Safari a Tissamaharama, una buona soluzione per chi voglia visitare il parco nazionale (le colonne sonore di rane la sera e uccellini di giorno, ahimè, sono solo registrazioni e non un tuffo nella natura!).

Giorno 7

Dopo aver girato quasi tutta l’isola e aver mangiato per giorni e giorni riso e pollo, abbiamo voglia di qualche giorno di riposo.

Passeggiamo nella caratteristica città di Galle, visitiamo la fortezza olandese e la chiesetta protestante, proseguiamo fino ad arrivare al mare. Raggiungiamo l’Heritange Ahugulla presso Ahugulla, una città che non offre, oltre al resort, molte attrattive. Meglio affittare un tuk tuk e farci portare nella bellissima spiaggia di Bentota, dove ci si può rilassare, sorseggiare cocco e godersi un mare paradisiaco.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Kandy
    Diari di viaggio
    sri lanka: dove i treni sono lenti e affollati

    Sri Lanka: dove i treni sono lenti e affollati

    Lo Sri Lanka è definito, per la sua forma, anche la lacrima dell’India. Le lingue ufficiali sono tre: il singalese, il tamil e...

    Diari di viaggio
    massimo e florence in sri lanka

    Massimo e Florence in Sri Lanka

    Dopo varie ricerche contatto una guida locale che fa anche da autista Manjula Wijesekera. La scelta è stata veramente azzeccata. Manjula...

    Diari di viaggio
    sri lanka, un tour completo di una bellissima isola

    Sri Lanka, un tour completo di una bellissima isola

    Io e Francesca non ci eravamo mai spinti così a est e, quasi per caso, è nata la voglia di andare in Sri Lanka. Raccolte le idee insieme...

    Diari di viaggio
    sri lanka: appunti utili di viaggio

    Sri Lanka: appunti utili di viaggio

    e i colori e va bene per rilassarsi qualche giorno, nulla più. Abbiamo per lo più mangiato molto piacevolmente in guesthouse, tranne due...

    Diari di viaggio
    sri lanka express

    Sri Lanka Express

    Perù, Cuba, California, Canada, Islanda … Sri Lanka! Siamo alle solite, definire la meta del viaggio estivo significa: ricerca voli...

    Diari di viaggio
    tour nel colorato sri lanka

    Tour nel colorato Sri Lanka

    Destinazione: Italia – Colombo (Sri Lanka) Viaggiatori: 2Periodo di viaggio: da venerdì 17 agosto a venerdì 31 agosto (15gg)...

    Diari di viaggio
    sri lanka e maldive: tutto in un viaggio

    Sri Lanka e Maldive: tutto in un viaggio

    non potevamo farci scappare questa occasione!! Facciamo poi tutta la parte dei grandi grattacieli di Kuwait City, il più importante dei...

    Diari di viaggio
    tour fai da te in sri lanka

    Tour fai da te in Sri Lanka

    Siamo stati in molti paese dell’Oriente, ma ancora non avevamo mai messo piede in Sri Lanka. E’ settembre 2016 quando scopro delle...

    Diari di viaggio
    sri lanka zaino in spalla 4
    Oti

    Sri Lanka zaino in spalla 4

    Eccoci! Il 5 gennaio 2017 siamo a Malpensa in attesa della partenza del volo Oman Air delle 21:30 con destinazione Colombo e scalo a...

    Diari di viaggio
    viaggio in sri lanka, l'isola splendente

    Viaggio in Sri Lanka, l’isola splendente

    Ci sono due modi per girare il mondo. Andare in vacanza, o viaggiare. Io questa volta ho viaggiato. Ho viaggiato attraversato tempi,...