Viaggio di nozze in Mozambico

Il nostro itinerario in Mozambico e' stato parte del nostro viaggio di nozze trascorso viaggiando in stile "fai da te" tra Sud Africa e costa del Mozambico. Siamo arrivati il 30 giugno all'aeroporto di Johannesburg da dove, con una berlina classe B (WV Polo) nollegiata all'AVIS, abbiamo iniziato il nostro viaggio. Da Johannesburg ci siamo...
 
Viaggiatori: in coppia

Il nostro itinerario in Mozambico e’ stato parte del nostro viaggio di nozze trascorso viaggiando in stile “fai da te” tra Sud Africa e costa del Mozambico.

Siamo arrivati il 30 giugno all’aeroporto di Johannesburg da dove, con una berlina classe B (WV Polo) nollegiata all’AVIS, abbiamo iniziato il nostro viaggio.

Da Johannesburg ci siamo diretti verso la regione del Mpumalanga e del parco Kruger (4 giorni in tutto) e da qui, attraverso il posto di frontiera di Koomatiport siamo entrati in Mozambico.

Le procedure di ingresso non sono complicate, noi il visto l’abbiamo richiesto prima della partenza inviando i passaporti tramite posta all’ambasciata del Mozambico di Roma, sono rapidissimi e molto molto gentili. Per’ l’auto occorre precisare che l’AVIS (www.Avisautonoleggio.It) e’ una delle poche compagnie che autorizzano l’utilizzo delle proprie auto in Mozambico dietro una richiesta che va inviata via fax (vedi info su sito AVIS) all’ufficio di Johannesburg e dietro il pagamento di assicurazioni supplementari (in definitiva anziche’ spendere circa 450 euro per 15 giorni di noleggio entro il solo Sud Africa se ne spendono circa 800).

La strada sino a Maputo e’ un autostrada a pagamento, bella e poco trafficata.

A Maputo inizia la vera Africa. Noi abbiamo pernottato all’ IBIS Hotel (catena Accor Hotel, per prezzi e prenotazioni vedi sito internet www.Ibishotel.Com), i prezzi sono buoni (59 $) e l’albergo e’ posizionato in centro citta’.

Da Maputo abbiamo proseguito il nostro viaggio lungo l’unica strada costiera che e’ la EN 1. Fino a Xiai Xiai la strada e’ “abbastanza” decente ma poi inizia l’avventura. Sappiate che che i circa 500 km cha separano Inhambane da Maputo richiedono circa 10 ore di viaggio. Oltre Xiai Xiai la strada diventa piena di buche e la velocita’ che si puo’ tenere varia tra i 30 e 80 Km/h a seconda dei tratti. Dopo Xiai Xiai scordatevi di trovare la benzina verde; anche se stanno costruendo numerose stazioni di rifornimento nuove le pompe della benzina verde non sono ancora in funzione…Soluzione usate la super e fate rifornimento appena riuscite onde evitare di trovarvi senza benzina in mezzo al nulla ! Se ci riuscite chiedete un’auto diesel ma a noi l’ AVIS ha detto che la flotta auto del Sud Africa non dispone di diesel.

A Inhambane abbiamo soggiornato tre giorni al Barra Lodge a Praia de Barra (prenotazioni e prezzi www.Barralodge.Co.Za). La localita’ si raggiunge da Inhambane con un tratto di 10 Km di strada sterrata percorribile (a fatica ma si puo’ fare !) con una normale berlina.

La spiaggia e’ fantastica e il mare e’ caratterizzato da cavalloni che permettono di “giocare” sul bagno asciuga ma non di nuotare ! Da Praia de Barra abbiamo poi proseguito per Vilanculos (circa 300 Km). Lungo questo tratto abbiamo veramente avuto paura che la nostra auto ci lasciasse. Non si riesce a procedere a piu’ di 30 Km all’ora. Ci sono dei tratti di strada che sono un buco unico e gli ultimi 20 Km ( a causa di un cantiere lungo la strada) sono una pista nel terreno argilloso; si guida benissimo a meno che non piova !!!!…Noi abbiamo preso la pioggia, siamo arrivati ugualmente alla meta’ ma l’auto sembrava uscita dalla Parigi-Dakar.

Il villaggio di Vilanculos a noi non ha detto nulla, e’ un paesetto punto di partenza per l’arcipelago di Bazaruto. Abbiamo pernottato a Casa Rex una spendida struttura gestita da una coppia di bianchi dello Zimbabwe, immersa in un magnifico giardino fronte mare. Ci sono poche camere, ma splendide e super pulite. Il ristorante e’ ottimo e il personale gentilissimo (ci hanno addirittura lavato l’auto).

Lasciata l’auto nel parcheggio custodito di Casa Rex (a gratis) ci siamo imbarcati per il Dhow Safari di tre gironi. Questa escursione e’proposta dalla Sail Adventure , una “agenzia famigliare” gestita da una coppia di inglesi li residenti, e consiste di tre giorni su una tipica barca a vela nei paradisi naturali dell’arcipelago di Bazaruto. Le due notti di pernottamento sulle isole sono al Gabriel’s Lodge, una struttura molto spartana, sull’isola di Benguerra. I tre giorni costano circa 250 $ a testa con sistemazione in capanna con bagno privato al Gabriels’ Lodge e pensione completa (se siete amanti del pesce e’ il vostro posto!). Le capanne sono veramente spartane …Ma questa e l’Africa, si va a dormire quando fa buoi e ci si sveglia quando sorge il sole, se cercate svaghi e divertimenti il Mozambico non e’ il vostro posto! Sulle isole ci sono altri tre strutture (per intenderci quelle offerte da pochi tour operator italiani che propongono soggiorni mare in Mozambico) e precisamente il Marengue Lodge (isola di Marengue), Il Bazaruto Lodge (isola di Bazaruto) ed il Benguerra Lodege( isola di Benguerra), sono tutti posti molto esclusivi dove il pernottamento parte da 150 euro per notte a testa !! Da Vilanculos abbiamo poi ripreso il nostro faticoso viaggio di ritorno verso Maputo. Abbiamo spezzato il viaggio facendo tappa a Chidenguele (30 Km a nord di Xiai Xiai) al Paradiso de Chidenguele, struttura isolata su una spiaggia selvaggia molto utilizzata da sudafricani per la pesca di altura. Per le prenotazioni al Dhow Safari, Vilanculos e Chidenguele ci siamo rivolti via internet ad una agenzia dello Zimbabwe che e’ in pratica rappresentante del turismo per il Mozambico ( www.Mozaictravel.Com oppure scrivete a [email protected]). Si paga tramite bonifico bancario e ti inviano i voucher via e-mail.

Dopo essere tornati e pernottato nuovamente a Maputo abbiamo proseguito il viaggio verso lo Swaziland. Ci siamo fermati a dormire al Mantenga Lodge nella Ezulwini Valley, la valle reale vicino a Mbabane. Da qui con un unica tapa siamo infine siamo rientrati a Johannesburg.

Per finire il nostro viaggio in Africa australe, resituita l’auto ci siamo spostati per tre giorni nella europea Cape Town con un volo della Kulula (www.Kukula.Com), compagnia aerea low cost del gruppo British Airways (il volo lo compri via internet; noi prenotandolo circa tre mesi prima l’abbiamo pagato circa 45 Euro a testa). Qui, sempre con un’auto a noleggio siamo andati al Capo di Buona Speranza e nella regione delle Wineland (un po’ come le nostre Langhe anche se da buon piemontese devo dirvi che le nostre colline e i nostri vini rossi sono senza dubbio migliori). I paesaggi sono splendidi, tuttavia non sembra di essere in Africa !!!!! Consigli pratici: Auto Il viaggio in auto in Mozambico e’ faticoso ma ricco di emozioni. La vita in Mozambico si svolge lungo la strada; per km e km vedrete un villaggio dopo l’altro ed una marea di gente che cammina, lavora, mangia e lava…E’ fantastico. Vilanculos e Inhambane sono anche raggiungibili in aereo da Johannesburg con voli charter dei tour operator (per Vilanculos c’e’ la Pelican Air, i biglietti costano circa 500 euro a persona !) ma sappiate che vi perdete la vera Africa. Se siete ancora piu’ avventurosi di noi ci sono gli autobus di linea …



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Inhambane
    Diari di viaggio
    la mia africa: mozambico e sud africa

    La mia Africa: Mozambico e Sud Africa

    08 ago 2014 Con questo diario di viaggio cercherò di essere concisa, anche se non è nella mia indole, e farvi entrare nell'atmosfera e...

    Diari di viaggio
    viaggio di nozze in mozambico

    Viaggio di nozze in Mozambico

    Il nostro itinerario in Mozambico e' stato parte del nostro viaggio di nozze trascorso viaggiando in stile "fai da te" tra Sud Africa e...