Viaggio a Los Roques 2

Con mio marito e 2 bimbi di 3 e 6 anni siamo partiti il 19.12 da linate per lisbona e poi per caracas con TAP air portugal, destinazione finale los roques. Biglietti acquistati con largo anticipo, tariffa euro 700 adulti e euro 500 bambini. Una volta arrivati abbiamo visto che tutti i voli, compreso il nostro, arrivano sempre in ritardo, per cui...
 
Partenza il: 19/12/2007
Ritorno il: 29/12/2007
Viaggiatori: fino a 6
Spesa: 2000 €

Con mio marito e 2 bimbi di 3 e 6 anni siamo partiti il 19.12 da linate per lisbona e poi per caracas con TAP air portugal, destinazione finale los roques. Biglietti acquistati con largo anticipo, tariffa euro 700 adulti e euro 500 bambini. Una volta arrivati abbiamo visto che tutti i voli, compreso il nostro, arrivano sempre in ritardo, per cui consiglio vivamente a tutti di rimanere la notte a caracas e prendere il volo per los roques il mattino successivo, soprattutto se viaggiate durante il ns inverno. Su internet il sito ufficiale di los roques non é male, poi ho fatto un po’ di ricerca e ho prenotato alla posada acquamarina di proprietà italiana. Euro 85 al gg all inclusive, dal 23.12 diventano euro 120, bambini al 50%, causa periodo di natale. La posada, come tutte le altre, organizza in modo che ci sia qualcuno a prendervi in aeroporto, visto la gente che gira, vi portano in albergo prenotato da loro, hotel buena vista inn a 15min dall’aeroporto in zona tranquilla, camera grande per 4, pulito e molto carino, euro 65 per tutto. L’hotel ha una cancellata di protezione, addirittura elettrificata, e davanti ha una stazione dei militari, così sicuro che si sta tranquilli. Il mattino dopo sono tornati a prenderci e finalmente abbiamo preso l’aereo per los roques, il panorama dall’alto è fantastico come pure il posto. Info sulla posada: le camere sono molto semplici, sinceramente mi aspettavo qualcosina di meglio, però per 4 persone danno 2 stanze una sopra l’altra collegate da una scala interna, quindi é comodo, oppure per 3 persone vi é una stanza con letto aggiuntivo. La posada é pulita, il cibo é ottimo e le persone sono splendide. C’é l’aria condizionata, mentre in altre posade no, e l’abbiamo utilizzata soprattutto come deumidificatore durante la notte. Ci sono altre posade, che ho visto girando, ad es Albacora o Natura Viva, che sono più belle, sicuramente costano qualcosa di più, ma in generale sono anche troppo tranquille. Nella ns posada si mangia tutti allo stesso tavolone, ci si conosce tutti dopo 2 minuti, e c’é sempre musica e allegria, si canta e balla, altre persone di altre posade dopo cena venivano da noi per stare insieme visto che da altre parti era troppo tranquillo, oppure hai il tuo tavolino e stai per conto tuo tutto il tempo, troppo triste. Altre cose importanti: la ns posada ha anche 3 aerei che fanno los roques – caracas e ritorno, i biglietti li ho presi da loro quindi senza problemi né ricerche varie, inoltre molti di quelli che soggiornavano hanno acquistato anche i biglietti del volo intercontinentale da loro, tipo air france o alitalia, perché costa molto meno che acquistarlo in italia. Hanno pagato come i ns voli con Tap, ma la tariffa proposta in italia era molto superiore, anche di 400 euro a testa. Inoltre la posada ha le barche per andare in giro sulle isole, ogni sera il responsabile chiede dove si vuole andare e si organizza, mentre molte altre posade non hanno questo servizio e bisogna informarsi su come fare, non é difficile ma si perde tempo e poi bisogna “accontentarsi” di dove vanno gli altri. Le gite alle isole vicine: le 3 di Francisky e Madrisky sono comprese, le altre no e le tariffe variano a seconda della distanza, ma il costo é molto relativo (al max 20 $) e ne vale assolutamente la pena. Cercate di girare tutte le isole, sono una meglio dell’altra,magari 1gg vicino e 1gg più lontano, anche a seconda delle condizioni del mare. A Krasky mangiate assolutamente l’aragosta o il pesce fritto nel ristorante sulla spiaggia (quello con le sedie gialle), le stelle marine di Carenero o della laguna di Rabusky sono fantastiche, lo snorkelling migliore é nella laguna tra Fransisky medio e alto, e a Espenky, Sebastopol é incredibile e Cayo de Agua é molto bella. Fatevi portare a pesca a Norosky e poi vi cucinano il pesce appena pescato sulla spiaggia, é stato il ns pranzo di natale. Attenzione che a Francisky é pieno di moschini e vi mangiano vivi se siete soggetti, io ho dovuto prendere antistaminico per giorni dal prurito. Le altre isole invece sono senza moschini. Gran Roque é l’unica isola abitata dove ci sono le posade, non ci sono mezzi di trasporto e le strade non sono asfaltate, quindi non ci sono pericoli anche per i bambini, che girano liberi. Tutti sono molto amichevoli. Nella piazza si balla ogni fine settimana e ci sono vari negozietti che vendono sia artigianato che magliette molto belle. Attenzione che in molte posade, come la nostra, non vi é acqua calda, e non ve lo dice o scrive nessuno, ma io che sono freddolosissima ho fatto la doccia sempre e comunque, perché l’acqua é tiepida visto che sta nel serbatoio sotto il sole tutto il gg e poi fuori c’é un bel caldo. Il servizio all inclusive nella ns posada include una colazione molto abbondante, poi quando si va nelle varie isole ti portano sdraietti, ombrellone e un grande frigo portatile con molto cibo e bevande. Alla sera antipasto o primo, secondo sempre di pesce, dolce e tutto quello che si vuole da bere, tutto ottimo. Infine non cambiate assolutamente al cambio ufficiale che é 2100 bolivares per 1$, all’aeroporto di caracas cambiate 100 euro o dollari con la gentaglia che gira, vi chiederanno tutti, ci hanno cambiato a 4000, ma poi aspettate di essere a los roques, cambiano molto meglio, anche a 5000 per il dollaro o 6500 per l’euro. Attenzione che fra 2 settimane entra in vigore il bolivar forte, praticamente tolgono 3 zeri, tutto qua, e la valuta doppia avrà valore solo per 2 mesi. Vi conviene pagare le gite in barca in bolivares, causa cambio favorevole. Spero che queste info vi servano e che vi divertiate come ci siamo divertiti noi, i bambini erano in crisi quando abbiamo dovuto partire.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Venezuela
    Diari di viaggio
    da città del messico a fortaleza

    Da Città del Messico a Fortaleza

    Guardando per l'ennesima volta le foto dell'album di un viaggio che ho fatto molti anni fa mi è venuta voglia di raccontarvi questa...

    Diari di viaggio
    venezuela: natura e cultura

    Venezuela: natura e cultura

    Io e mia moglie Lori amiamo molto il Sud America. Prediligiamo gli aspetti naturalistici, archeologici, culturali, etnografici... ed...

    Diari di viaggio
    perù nel cuore

    Perù nel cuore

    donne che sono state strappate ad una condizione di schiavitù come collaboratrici domestiche e aiutano a gestire questo albergo. Il posto...

    Diari di viaggio
    los roques d’amare

    Los Roques d’amare

    Baciati da un sole caldissimo e sopportabilissimo grazie alla perenne brezza, bagnati da un mare incantevole in un arcipelago...

    Diari di viaggio
    venezuela, conocerla es tu destino

    Venezuela, conocerla es tu destino

    Partenza da Malpensa giovedì 8 agosto 2013, non senza ansie e preoccupazioni per l’allerta sicurezza. Più o meno tutti, informati e...

    Diari di viaggio
    magico venezuela

    Magico Venezuela

    Viaggio di grande fascino ed intense emozioni dedicato a una natura per molti aspetti ancora incontaminata. Il viaggio da me impostato (8...

    Diari di viaggio
    los roques, l'isola dei mille colori e dei cani felici

    Los Roques, l’isola dei mille colori e dei cani felici

    Abitiamo nella pianura padana e ad ottobre, anche se la campagna è più bella che ma, la voglia di mare e di sole si fa già sentire ed...

    Diari di viaggio
    viaggio in venezuela autogestito

    Viaggio in Venezuela autogestito

    Il nostro viaggio in VenezuelaViaggio di 4 settimane dal 29/10/2012 al 25/11/2012 effettuato da me e mia moglie Katy con zaino in...

    Diari di viaggio
    venezuela, un viaggio in paradiso

    Venezuela, un viaggio in Paradiso

    Finalmente si parte! L’appuntamento al Guglielmo Marconi di Bologna. Giorgio e Fiorenza (i nostri compagni di viaggio) ci vengono a...

    Diari di viaggio
    venezuela da sogno

    Venezuela da sogno

    1° GIORNO Finalmente dopo mesi di preparazione per questo viaggio da tempo tanto atteso tutti pronti e si parte! Sveglia alle 5 a.m. e...