Varsavia, città da scoprire

Long weekend nella bella capitale polacca. Cosa visitare e come muoversi
 
Partenza il: 09/12/2017
Ritorno il: 12/12/2017
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

PERNOTTO

Dream Hostel Warsaw (127 euro camera matrimoniale per 3 notti). La colazione non era inclusa nella tariffa della camera, ma è possibile farla proprio sotto l’ostello in uno dei tanti ‘Caffè nero’ o simili.

RAGGIUNGERE CENTRO CITTà DALL’AEROPORTO MODLIN

Dall’aeroporto Modlin si raggiunge il centro città con il Modlin Bus. Il bus si prende appena usciti fuori dall’aeroporto, il biglietto si può fare su internet oppure in loco: all’aeroporto presso il chioschetto prima dell’uscita; in Plac Defilad, sotto il Palazzo della cultura, direttamente prima di prendere il bus.

Da Plac Defilad è possibile arrivare direttamente alla città vecchia a piedi, con una passeggiata di 15 minuti circa, oppure con i bus. E’ possibile anche avvicinarsi al centro città con la metro. I biglietti (è possibile fare anche il biglietto da soli 20 minuti) per i mezzi pubblici si possono fare alle macchinette presenti vicino alle fermate metro/bus/tram oppure direttamente sopra il bus/tram.

DA VISITARE

– Palazzo della cultura. Salire fino al 30° piano per ammirare Varsavia dall’alto e rendersi conto della sua estensione.

– Museo dell’insurrezione (la domenica è gratuito). Un museo per appassionati di storia. Il percorso è molto lungo. Si può arrivare al museo prendendo la metro e scendendo alla fermata “Rondo Daszynskiego”, poi seguire le indicazioni.

– Museo Fryderyk Chopin (la domenica è gratuito). Non l’ho visitato, ma probabilmente è carino!

Città vecchia

– Chiesa di S. Anna e la torre accanto, salire per godere di un bel panorama sulla piazza del Castello.

– Castello reale (la domenica apre alle h. 11 ed è gratuito), interamente ricostruito dopo essere stato raso al suolo nella II Guerra mondiale. Si possono visitare le stanze del castello e i sotterranei, dove è illustrata la storia della ricostruzione.

– Cattedrale di S. Giovanni, sita proprio all’inizio della città vecchia. Vi si celebrano ancora importanti solennità nazionali. Al suo interno è presente, in particolare, il crocifisso Baryczka, noto per essere stato realizzato con veri capelli umani.

– Piazza del mercato della città vecchia con al centro la statua della Sirenetta.

– Il Barbacane, porta verso la città nuova.

– Mura antiche. Possono essere percorse per un breve tratto.

Città nuova

Dal Barbacane, Ulica Freta è un’arteria che porta verso la città nuova. La strada è piena di locali in cui mangiare cibi tipici polacchi.

– Piazza del mercato della città nuova.

– Monumento all’insurrezione di Varsavia del 1944.

– Cattedrale dell’esercito polacco (sita di fronte al Monumento all’insurrezione).

Sulla Via Reale

– Palazzo presidenziale.

– Monumento a Copernico.

– Parco Lazienkie.

– Palazzo Wilanow.

La Via Reale collega la piazza del Castello fino al Palazzo Wilanow. La via viene percorsa interamente dai bus 180 e 116, utili soprattutto per arrivare al Parco Lazienkie e al Palazzo Wilanow. Vale la pena percorrere tutta la Via fino al Parco Lazienkie e vedere i numerosi palazzi che si affacciano sulla strada. Al ritorno conviene prendere il bus.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Polonia
    Diari di viaggio
    cracovia e auschwitz

    Cracovia e Auschwitz

    Cracovia è una piccola città nel sud della Polonia, ideale per un week-end lungo. Noi ci siamo stati a fine novembre, che non è proprio...

    Diari di viaggio
    interrail con le ali tra le capitali del nord europa

    Interrail con le ali tra le capitali del Nord Europa

    Un viaggio con tre giorni in media per ogni capitale, con la permanenza in ogni città influenzata dalle tariffe che si riuscivano a...

    Diari di viaggio
    viaggio on the road in polonia

    Viaggio on the road in Polonia

    Viaggio on the road, destinazione Polonia. Estate 2021 (seconda estate in epoca di coronavirus), io e mia moglie Donatella decidiamo di...

    Diari di viaggio
    viaggio in europa centrale, in fuga dalla pandemia

    Viaggio in Europa centrale, in fuga dalla pandemia

    Alcune INDICAZIONI GENERALI prima di passare al racconto delle singole giornate:Il viaggio si è svolto nell’estate 2020. A causa...

    Diari di viaggio
    parco nazionale di białowieża

    Parco Nazionale di Białowieża

    1/5/2019 Non è la prima volta che mi reco a Białowieża e di sicuro non è l'ultima. Ma è la prima in cui porto i miei figli.Giungiamo...

    Diari di viaggio
    polonia nord: natura verde giallo e blu

    Polonia Nord: natura verde giallo e blu

    DIARIO di viaggio 11/08 Pranzo all’autogrill vuoto, parcheggio Alta Quota vicino Ciampino, aeroporto intasato un’ora prima. Spediamo...

    Diari di viaggio
    da cracovia al mar baltico: on the road attraverso la polonia

    Da Cracovia al Mar Baltico: On the road attraverso la Polonia

    E' l'estate del 2019 ed il solito gruppo vacanze quest'anno si è ristretto e, data l'assenza dei miei genitori, io (Davide), mia moglie...

    Diari di viaggio
    lodz la città del cinema polacco

    Lodz la città del cinema polacco

    è imperdibile,per gli appassionati della natura,un salto al giardino botanico nei pressi di Atlas Arena,poco distante dalla stazione dei...

    Diari di viaggio
    cracovia, una piacevole scoperta

    Cracovia, una piacevole scoperta

    Sono stata a Cracovia in occasione della visita ai campi di concentramento di Auschwitz – Birkenau. Visitare la città in autunno è...

    Diari di viaggio
    polonia fai da te: spunti & appunti di viaggio

    Polonia fai da te: spunti & appunti di viaggio

    POLONIA IN 4 TAPPE * VARSAVIA (4 notti) La prima città visitata è stata la capitale. Che dire, certamente è la meno attraente delle 4,...