Val d’Orcia in Toscana

Fuga di inizio estate tra cipressi e borghi medievali
 

Quale migliore destinazione se non la Toscana per una fuga di inizio estate? La Val d’Orcia offre la possibilità di fuggire dalla routine anche solo per un weekend, o come nel nostro caso per 3 giorni. Abbiamo deciso di muoverci tra borghi medievali e tramonti tra i cipressi in questo breve viaggio on the road.

Giorno 1 – Montepulciano e San Quirico d’Orcia

Siamo partiti verso le 8 di Sabato mattina da Cesena, prima destinazione Montepulciano. Dopo 2 ore e mezza di viaggio abbiamo raggiunto la nostra prima tappa. Nel giro di due o tre orette si riesce a fare un giretto per la città, vedendo le cantine storiche del centro, le botteghe di formaggi e salumi, la piazza principale e i meravigliosi panorami sui campi che circondano la rocca. A pranzo abbiamo deciso di prenotare presso un caseificio appena fuori la città, Caseificio Cugusi Silvana, che offre la possibilità di fare pic-nic (con tanto di cestino e tovaglia a quadri rossa e bianca) comprando i loro prodotti freschi, super consigliato e prodotti assolutamente deliziosi!

Prosegue il tour della Toscana con una sosta lungo la via Francigena (San Quirico d’Orcia), in cui si trovano panorami con vallate di grano oppure lunghe file di cipressi. Consigliamo di prendersi del tempo per girarla in macchina e assaporare i meravigliosi panorami toscani, come i famosissimi cipressi di San Quirico, anche perdendosi tra le colline e vallate.

Da qui ci siamo diretti a Bagno Vignoni, in cui dopo aver fatto due passi per il piccolo borgo, ci siamo presi una pausa al Parco dei Mulini (terme gratuite naturali all’aperto).

A seguire ci siamo diretti verso Asciano, in cui abbiamo alloggiato presso un BnB per la notte. La scelta era dovuta al fatto che abbiamo guardato il tramonto nelle Crete Senesi. Il nostro consiglio è di non perdersi questo tramonto, il più suggestivo di tutta la Toscana. Abbiamo steso un telo e ci siamo fatti un aperitivo al tramonto con i prodotti comprati in un caseificio di Montepulciano al mattino!

Giorno 2 – Siena, Monteriggioni

Domenica mattina, siamo partiti presto, e sotto consiglio della proprietaria del BnB abbiamo fatto sosta a Chiusure, a 15 minuti da Asciano. Offre un panorama mozzafiato sulla vallata circostante e sull’Abbazia di Monte Oliveto Maggiore.  Il Tour prosegue verso Siena, con varie tappe lungo la strada per qualche foto mozzafiato. Arrivati prima di pranzo a Siena abbiamo fatto un bel giro della città, abbiamo assaggiato Pan Pepato e fatto scorta di vino da portare a casa. A pranzo abbiamo mangiato in Piazza del Mercato all’Antica Trattoria Papei con pappa al pomodoro e pici al ragù. Il bello di Siena è perdersi tra i vicoli senza avere una destinazione precisa, esplorando cosi al meglio la città.

La destinazione successiva è stata Monteriggioni, si trova nella strada per San Gimignano e quindi per il B&B in cui avremmo alloggiato la sera. Se non siete di fretta e se volete spezzare il viaggio la consigliamo molto volentieri. Per cui ci siamo fermati al B&B per il check in al volo, una doccia veloce ci siamo cambiati per la sera dove abbiamo fatto apericena a San Geminiano, in cui ci siamo goduti un tramonto mozzafiato con un calice di vino rosso.

Giorno 3 – Certaldo, Panzano in Chianti

Lunedi Mattina sosta nel borgo Medievale di Certaldo, città natale del Boccaccio, e il tour prosegue a Panzano in Chianti (su richiesta di Marco) per pranzano nell’antica macelleria di Dario Cecchini, per una questione di praticità abbiamo scelto il loro Food Truck. Nel pomeriggio avevamo una degustazione prenotata nella cantina Antinori nel Chianti Classico, per cui prima di giungervi ci siamo fermati a Greve in Chianti per un caffè dopo pranzo nella piazza principale. Il nostro Tour è terminato con la degustazione da Antinori. Per vivere al meglio la toscana consigliamo di prenotare una degustazione presso una cantina a vostra scelta, sia per spezzare il viaggio tra borghi e paesini, sia per godervi il meraviglioso vino toscano! ( se non siete amanti del vino ciò non toglie che potreste godervi una degustazione in un caseificio o salumicio).

Anna e Marco

Guarda la gallery
19

montep

9

8

6

5

4

3

21

20

2

9

18

17

16

15

14

13

12

11

10



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Bagno Vignoni
    Diari di viaggio
    val d'orcia in toscana

    Val d’Orcia in Toscana

    Quale migliore destinazione se non la Toscana per una fuga di inizio estate? La Val d'Orcia offre la possibilità di fuggire dalla routine...

    Diari di viaggio
    dalle marche alla toscana, passando per la basilicata

    Dalle Marche alla Toscana, passando per la Basilicata

    Il 2020 è l’anno più assurdo che abbiamo vissuto. Abbiamo affrontato un nemico invisibile e non abbiamo vinto, perché è morta troppa...

    Diari di viaggio
    da siena a certaldo sulle tracce di boccaccio

    Da Siena a Certaldo sulle tracce di Boccaccio

    Giovedì 27 Dicembre Per festeggiare il capodanno abbiamo deciso di fare un breve viaggio nella bellissima Toscana che, anche durante la...

    Diari di viaggio
    etruria: terra di tufo, di vino e di pane

    Etruria: terra di tufo, di vino e di pane

    consumiamo un frugale pranzo di Pasqua con il chianti delle damigiane e pane e cinghiale acquistato il giorno prima. Qui, veniamo a sapere...

    Diari di viaggio
    siena, le crete e la val d’orcia

    Siena, le Crete e la Val d’Orcia

    Immaginate tanti borghi aggrappati al cucuzzolo di una collina, immersi nella calma di un ambiente agreste, collegati da strade tortuose,...

    Diari di viaggio
    una domenica in val d'orcia

    Una domenica in Val d’Orcia

    Per la sua prima uscita del 2014, il gruppo di 5 pensionati in libera uscita, il primo di giugno, ha pensato di attraversare tutta la...

    Diari di viaggio
    tour in val d'orcia

    Tour in Val d’Orcia

    Tre giorni tra le colline e splendidi casali. Visita a Montalcino, Abbazia di Sant'Antimo, Bagno Vignoni, Montepulciano, Pienza, San ...

    Diari di viaggio
    val d'orcia e montepulciano

    Val d’Orcia e Montepulciano

    Potendo contare su qualche giorno di ferie, decidiamo io e mia moglie, di visitare una zona della Toscana, la Val d’Orcia, che da sempre...

    Diari di viaggio
    val d'orcia tra vini e terme

    Val D’Orcia tra vini e terme

    Da quando siamo sposati io e mio marito ci regaliamo per il nostro anniversario un viaggio di qualche giorno fuori. Abbiamo scelto come...

    Diari di viaggio
    val d'orcia un luogo dove tornare e ritornare

    Val d’Orcia un luogo dove tornare e ritornare

    Si dice che ci sono molti posti che è bello vedere e rivedere in tutti i periodi dell’anno, nel nostro caso penso che sia la toscana, o...

    Video Itinerari