Vacanza inaspettata all’isola d’Elba

Sole, mare e tanto relax nell'isola toscana
Scritto da: alis86
vacanza inaspettata all'isola d'elba
Partenza il: 24/06/2014
Ritorno il: 29/06/2014
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

In fretta e furia, prenotando tutto all’ultimo minuto, siamo partiti per trascorrere 5 giorni all’Isola d’Elba.

Traghetto: prenotato in data 2/6 con Moby. Partenza alle ore 22.00 da Piombino il giorno 24/6 e il ritorno alle ore 17.00 in data 29/6. La nave era in orario sia all’andata che al ritorno e siamo riusciti ad anticipare la partenza e il rientro dato che in giugno i traghetti non erano pienissimi. Costo 150 euro (due persone + macchina)

Albergo: prenotato a fine maggio all’Albergo 10 Colori situato al centro di Procchio. Hotel comodo con staff gentilissimo. Costo 350 euro (solo pernottamento)

1° giorno

Siamo letteralmente fuggiti dal lavoro e nel primo pomeriggio abbiamo caricato la macchina e siamo partiti in direzione Piombino. Il viaggio è stato tranquillo, per fortuna non abbiamo troviamo code, ed arriviamo al porto con un bel po’ di anticipo. Nonostante avessimo il traghetto prenotato per le ore 22.00 siamo riusciti a salire su quello delle 20.15. Appena sbarcati, in circa mezz’oretta, abbiamo raggiunto Procchio dove ci aspettava la proprietaria dell’hotel. Ci siamo sistemati in camera, abbiamo mangiato un pezzo di pizza al trancio al Su&Giu, molto buono, e poi siamo andati subito a nanna.

2° giorno

Ci siamo svegliati di buonora e ci siamo diretti alla spiaggia Biodola. Mare trasparente ma non è sicuramente una delle spiagge più belle dell’isola. Verso l’ora di pranzo il tempo non prometteva nulla di buono e allora siamo andati a visitare Capoliveri. Abbiamo mangiato un’ottima crepe nel centro del paesino e poi un po’ tristi per il tempo ci siamo diretti verso Marina di Campo ma nel frattempo è scoppiata una grandinata allucinante! Per fortuna eravamo in macchina! In Mezz’oretta tutto era finito e quindi siamo subito corsi alla spiaggia di Cavoli. Spiaggia stupenda! Alla sera abbiamo cenato a Marina di Campo nel bagno chiamato “Paglicce”. Location molto bella, cibo ottimo solo un pochino caro (due antipasti abbondanti, due fritture di pesce, acqua e caffè 75 euro in due).

3° giorno

Purtroppo ci alziamo e il tempo è nuvoloso ma la mattinata non ha fatto altro che peggiorare. Ci siamo diretti verso la macchina e con nostra sorpresa nel parcheggio c’era un bellissimo mercato e la nostra auto era sparita! Ovviamente i vigili l’avevano rimossa per via delle bancarelle! Purtroppo non abbiamo letto il cartello la sera precedente, perché nascosto tra gli alberi, quindi abbiamo avuto una “bella sorpresa”. Chiediamo subito ai vigili e la macchina era stata portata a Marina di Campo in un’autofficina. Scoraggiati abbiamo preso il pullman, ritirato la macchina (72 euro) e pagato la multa (28 euro). Subito dopo ci siamo diretti alla Spiaggia Fetovaia, molto bella ma con il tempo brutto non ce la siamo goduta nel suo massimo splendore. Per pranzo siamo tornati a Procchio, abbiamo mangiato un trancio di pizza e poi siamo andati in spiaggia. Nel tardo pomeriggio il sole finalmente è riapparso e quindi non del tutto convinti siamo andati a farci una corsetta di 4Km per i sentieri del paesino. Distrutti ci siamo fatti una doccia e per cena siamo tornati a Capoliveri e abbiamo cenato al ristornate L’oasi. Ottimo locale, staff gentilissimo, cibo buonissimo e prezzi medi (acqua, caffe, antipasti di mare, primo di mare 42 euro in due).

4° giorno

Finalmente il sole splende alto nel cielo J Abbiamo trascorso l’intera giornata alla spiaggia di Cavoli. Abbiamo pranzato al bar della spiaggia e verso sera siamo tornati al ristorante Oasi perché ci eravamo trovati davvero bene.

5° giorno

Sveglia come sempre di buon ora, dopo aver fatto un’abbondante colazione a Marina di Campo, ci siamo diretti su consiglio di un nostro amico amante dell’Elba di andare a Sant’Andrea. È un paesino a nord dell’isola dove c’è una piccola spiaggetta molto carina ma la particolarità di questo posto sono gli scogli sul lato sinistro che formano delle piscine naturali dove è possibile fare il bagno in un acqua cristallina ;-). Siamo rimasti a goderci il mare e il sole tutto il giorno. Alla sera invece siamo andati a mangiare in un bagno di Procchio chiamato Sapore di Mare. Locale alla mano, personale gentile, ottimo cibo e pietanze abbondanti.

6° giorno

Purtroppo è l’ultimo giorno di vacanza. Il mattino l’abbiamo trascorso a prendere l’ultimo sole in spiaggia a Procchio e verso l’una ci siamo diretti a Portoferraio. Per nostra fortuna e dopo vari tentativi siamo riusciti ad imbarcarci sul traghetto delle 14, così da anticipare il nostro arrivo a Milano.

Consiglio questa bellissima isola a chi ama la tranquillità, il sole, il mare e tanto relax. 😉



    Commenti

    Lascia un commento

    Isola d'Elba: leggi gli altri diari di viaggio