Vacanza di gruppo alla scoperta di Corfù!

Cosa ci fanno 11 persone a Corfù in pieno agosto? Semplice... le vacanze in una bellissima isola greca!
 
Partenza il: 11/08/2018
Ritorno il: 23/08/2018
Viaggiatori: 11
Spesa: 1000 €

Estate 2018, Grecia. Corfù

Questo lo scenario in cui è ambientato il mio ultimo diario di viaggio. Organizzata a partire sin dallo scorso novembre insieme ad un gruppo foltissimo di amici e amiche, tra inviti, adesioni e defezioni dell’ultimo momento, alla fine siamo stati in 11 a partire da Napoli alla scoperta (visti i numeri, direi più “alla conquista”…) dell’isola greca.

COME ARRIVARE, COME SPOSTARSI E DOVE DORMIRE A CORFù

Per arrivare a Corfù siamo partiti da Brindisi a bordo della motonave cipriota Prince della compagnia European Seaways. Tralasciando il fatto che, all’andata, stavamo per perdere la nave a causa del traffico che ci ha bloccato lungo il tragitto da Napoli a Brindisi, abbiamo deciso di portare con noi anche le nostre auto in modo da poterci muovere meglio e in autonomia una volta giunti in Grecia. Il miglior mezzo per girare l’isola e scoprirla a pieno è l’auto in quanto le lunghe distanze da percorrere tra una località e l’altra e la non ottimale condizione di molte arterie fa sì che scooter e quad possano essere adatti soltanto alle zone più pianeggianti intorno al centro e al porto, come Gouvia, Dassia e Ipsos (noi le abbiamo saltate a piè pari per l’eccessivo affollamento e per il mare non proprio bellissimo rispetto al resto dell’isola).

Per soggiornare abbiamo scelto, dietro suggerimento di un compagno d’avventura che aveva già visto Corfù anni addietro, i bilocali della struttura Lola Apartments. La struttura, che ha all’incirca una decina di alloggi, si trova in zona Liapades, a circa mezz’ora d’auto dal centro e dal porto e a pochi minuti a piedi dalla bella spiaggia di questo piccolo villaggio situato sulla costa occidentale dell’isola corfiota. Per quanto riguarda il prezzo, abbiamo pagato 40 € a notte a camera dopo aver a lungo contrattato con la proprietaria per tutto l’inverno prima del nostro arrivo sull’isola!

LE SPIAGGE PIù BELLE DI CORFù

Muoversi in tanti non è facile ma devo dire che, nei nostri 11 giorni di permanenza a Corfù, siamo stati bravi ad accontentare i desideri di tutti (o quasi) e di vedere alcune delle spiagge più belle dell’isola: in particolare, abbiamo frequentato soprattutto le località della parte settentrionale dell’isola, spingendoci sia sul versante occidentale che su quello orientale. Per comodità di racconto, ho deciso di presentarvele in base alla zona in cui si trovano situate.

· COSTA OCCIDENTALE

LIAPADES: Si tratta della spiaggia che si trovava a pochi passi dai nostri appartamenti. Lunga poco meno di un centinaio di metri, la spiaggia è composta da ciottoli bianchi bagnati da acqua limpida e azzurra. Sulla spiaggia si trovano stabilimenti balneari che offrono la possibilità di noleggiare ombrelloni e lettini a prezzi veramente stracciati rispetto a quelli a cui siamo abituati in Italia (due lettini e un ombrellone…10 euro!). Per chi volesse, qui è possibile anche fittare barche per un giro lungo la costa alla scoperta di quelle calette raggiungibili solo via mare.

ROVINIA BEACH: A qualche centinaio di metri dalla spiaggia di Liapades, dopo aver percorso un sentiero di circa 10-15 minuti in mezzo alla natura, la spiaggia di Rovinia. Questa spiaggia è priva di qualsiasi comfort ma ha un’acqua bellissima, trasparente per tutta la giornata e molto fresca ad ogni ora del giorno. Personalmente, la inserisco tra le tre spiagge più belle che ho visto durante questa vacanza!

PALEOKASTRITSA: Situata ad appena 4-5 km da Liapades, questa località è più affollata rispetto ad altre lungo la costa. Non ci sono tantissime spiagge attrezzate e, per questo, tutti si riversano alla spiaggia del porto o all’Akron Beach. In quest’ultima si può scegliere tra un tratto libero senza ombrelloni e lettini e una parte occupata da un moderno e raffinato stabilimento balneare dotato anche di piscina (anche se usare la piscina con questo bel mare è quasi un sacrilegio…). Noi, essendo arrivati piuttosto tardi, abbiamo trovato tutti i lettini e gli ombrelloni occupati e, per questo, ci siamo stesi sui piccoli ciottoli della spiaggia. L’acqua è bella ma non entusiasmante, forse anche a causa delle tante barche che vanno e vengono portando in giro turisti a divertirsi coi giochi d’acqua. Pochi metri prima dell’Akron Beach si trova La Grotta: più che di una spiaggia si tratta di un bar sistemato lungo la roccia, con diversi lettini da noleggiare sui quali ci si può stendere a prendere il sole e con un mare profondo dove è possibile tuffarsi (anche da un trampolino…) e nuotare tranquillamente tra un drink e l’altro!

PARADISE BEACH: Questa bellissima spiaggia (il nome non è affatto casuale…) è raggiungibile soltanto via mare noleggiando una barca, magari dal porto di Paleokastritsa come abbiamo fatto noi (140 euro per un’imbarcazione da 6 posti dal mattino fino alle 17, con calcolo a parte del carburante consumato). Prima e dopo Paradise Beach (una lingua di piccoli ciottoli variopinti che fanno da cornice ad un’acqua trasparente come quella di una piscina) ci sono tantissime calette dove è possibile gettare l’ancora e tuffarsi in un mare che assume una quantità impressionante di colori, che vanno dal verde smeraldo al turchese, dall’azzurro cielo al blu notte.

SIDARI & CANAL D’AMOUR: La spiaggia di Sidari non è un altro che una grande distesa sabbiosa, con mare basso, trasparente ma non di quelli indimenticabili (specialmente se avete visto spiagge molto più belle e affascinanti di questa). Su questa spiaggia, con 15€, si possono noleggiare due lettini, un ombrellone e scegliere anche due drink alcolici…cose inimmaginabili per noi italiani abituati ai prezzi esorbitanti dei nostri stabilimenti balneari! A Sidari, per chi volesse, è possibile divertirsi coi giochi acquatici presenti in lungo e in largo per tutta la spiaggia. Ad una certa ora, però, nel tardo pomeriggio, ci siamo spostati verso il vicinissimo Canal d’Amour, uno dei luoghi più conosciuti dell’isola. Caratterizzato dalla leggenda secondo la quale le coppie che nuotano in questo canale resteranno innamorate per sempre, è bello fare il bagno in questo canale che si insinua tra le rocce erose dal tempo e dal vento. Per entrare in acqua bisogna tuffarsi dalla parete rocciosa intorno alle acque e la risalita non è affatto agevole e bisogna tirarsi su con una corda…diciamo che ci sono posti meno impervi! L’acqua, al calar del sole, assume una tonalità di blu molto scura e stupenda ma, ciò che lascia stupefatti, sono i colori del tramonto che si stagliano lungo tutte le pareti del canale attirando centinaia di turisti per le immancabili foto di rito.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Corfù
    Diari di viaggio
    dalla città di kerkyra a mouse island, per scoprire un angolo di corfù legato ad antiche tradizioni

    Dalla città di Kerkyra a Mouse Island, per scoprire un angolo di Corfù legato ad antiche tradizioni

    La Pasqua è un momento ideale per andare alla scoperta di qualche angolo di mondo scegliendo magari una località in cui le celebrazioni...

    Diari di viaggio
    un sogno chiamato paxos

    Un sogno chiamato Paxos

    Paxos: la prima volta alle isole ionieÈ la terza estate che optiamo per la Grecia, ogni anno lasciamo le splendide isole greche con...

    Diari di viaggio
    una settimana a corfù, in scooter

    Una settimana a Corfù, in scooter

    Siamo partiti da Brindisi in nave il 16 sera, in due io e il mio compagno con un pacchetto organizzato da un’agenzia della città....

    Diari di viaggio
    kotor, santorini, corfù e creta in crociera, con msc opera

    Kotor, Santorini, Corfù e Creta in crociera, con MSC Opera

    Scrivo questo diario di viaggio dedicato ai crocieristi alle prime armi che hanno bisogno di informazioni, che sono quelle che avrei...

    Diari di viaggio
    grecia: crociera nel mediterraneo

    Grecia: Crociera nel Mediterraneo

    Vacanze estive 2018. Organizzate in fretta e furia per problematiche sul lavoro. E come mai avessi immaginato prima, decido di fare un...

    Diari di viaggio
    isole greche e mediterraneo orientale in crociera

    Isole greche e Mediterraneo orientale in crociera

    Si sa! La crociera è una vacanza sui generis: io la definisco un villaggio turistico itinerante... e per goderne i vantaggi ho pensato di...

    Diari di viaggio
    nonni in catamarano tra grecia e albania!

    Nonni in catamarano tra Grecia e Albania!

    libica si sta formando un sistema di nuvole che poi darà origine al primo ciclone del mediterraneo “Medicane”che colpirà in...

    Diari di viaggio
    relax a corfù

    Relax a Corfù

    09 GIUGNO Roma - Corfù con Ryanair. Il volo da Fiumicino parte alle 19.55. Arriviamo in aeroporto con largo anticipo, lasciamo l’auto al...

    Diari di viaggio
    vacanza di gruppo alla scoperta di corfù!

    Vacanza di gruppo alla scoperta di Corfù!

    Estate 2018, Grecia. Corfù Questo lo scenario in cui è ambientato il mio ultimo diario di viaggio. Organizzata a partire sin dallo...

    Diari di viaggio
    corfù in pratica

    Corfù in pratica

    scorci da fotografia. Su uno sperone roccioso a guardia della città c'è l'antica fortezza veneziana che abbiamo visitato esternamente e...