Vacanza alle isole Sporadi: Skiathos, Skopelos, Alonissos e Skyros

Splendida vacanza sulle 4 isole Sporadi, circa una settimana su ciascuna. Sono isole molte belle con splendide spiagge. Moltissimi pini e macchia mediterranea fanno da cornice alle acque limpide azzurre e verdi del mare Egeo. E' facile innamorarsi di questi posti e soffrire quando li si lascia.
 
Partenza il: 30/07/2010
Ritorno il: 29/08/2010
Viaggiatori: 2
Spesa: 3000 €

Vacanza in Grecia 2010 Elena e Franco

Partenza da casa, il 30 Luglio alle 6:06. Km, 111360 arrivo al porto di Ancona, verso le 10:30. Km all’imbarco 111813. Partenza dal porto di Ancona ore 17:00 circa. Sbarco al porto di Igoumenitsa in Grecia alle ore 10:00 (ora locale). Abbiamo preso l’autostrada (gratuita per ora) che porta verso est, in direzione Salonicco. Dopo 40 minuti e 68 km, (km 111881), siamo usciti dall’autostrada per visitare Ioannina. Abbiamo fatto una passeggiata sul lungolago che costeggia le mura di cinta della città vecchia. All’interno delle mura però ci sono case moderne. Essendo mattina si può, abbiamo scoperto poi, parcheggiare lungo i lati della strada che è tra il lungolago e le vecchie mura della città. Mentre noi abbiamo parcheggiato nel parcheggio a pagamento più caro, 4€. Siamo ripartiti da Ioannina in direzione est. (abbiamo ripreso l’autostrada alle12,36, km 111902). Dopo 27 minuti e 40 Km di autostrada siamo usciti per visitare Metsovo (un paese in montagna, circa 1000 m) e per fermarci a mangiare. Da Igoumenitsa all’uscita di Metsovo, sono 67 minuti e 108 km di autostrada. Abbiamo mangiato in una taverna che ha il giardino che dà sulla piazza principale del paese. C’era in giro parecchia gente, la maggior parte greca. E’ una località che ha degli alberghi e parecchi negozi di souvenir e specialità gastronomiche locali, tipo il formaggio, salumi e la frutta sciroppata, che non ha niente a che fare con quella che troviamo nelle lattine dei supermercati italiani. Dal punto di vista visivo sembra mostarda ma non c’è la senape ma un denso sciroppo di zucchero. Gli scorsi anni ne avevamo comprato qualche vasetto ma l’ unica che ci è veramente piaciuta è quella con le castagne. Ne abbiamo comprato un paio di vasetti (che conterrebbero 1 Km di miele) a 10€ cadauno. Buonissime. Dopo pranzo siamo ripartiti da Metsovo e rientrati in autostrada (ore 15:30 km 111952). Dopo soli 14 Km c’è l’uscita “Meteora / Trikala”. Da Igoumenitsa sono 122 Km e circa 77 minuti, guidando stando nei limiti di velocità. Dall’ uscita dell’autostrada a Kalambaki la strada è tortuosa, soprattutto i primi 10 Km perché scende di qualche centinaia di metri, ma è percorribile tranquillamente, non è pericolosa e corre a mezza collina, per cui ha anche qualche rettilineo e le curve sono dolci. Basta andare alla giusta velocità. Siamo arrivati a Kalambaki, città sita alla base delle rocce dove ci sono i santuari denominati Meteora, alle ore 16:30, km 112010. Da Igoumenista sono circa 166 Km e 117 minuti. Abbiamo fatto una pausa di 10 minuti e poi siamo ripartiti. Ormai la strada è in pianura, fino a Volos si va abbastanza veloci. Da Kalambaki all’inizio di Trikala sono solo 15 minuti. Poi a Larissa, al punto un cui c’è la deviazione per Volos/Lamia altri 41 minuti. Dopo 8 minuti si entra in autostrada. Non essendoci traffico, a causa dello sciopero dei trasporti , che ha lasciato i distributori senza carburante, si viaggia meglio del solito. Anche se di code in Grecia ne abbiamo fatte quasi zero. Una volta entrati in autostrada, direzione Lamia, siamo arrivati a Volos alle 18:15 circa, km 112149. Senza contare le deviazioni e le soste, il viaggio da Igoumenitsa a Volos è stato di circa 305 km e 232 minuti, arrotondiamo a 4 ore. Se non avessimo fatto ne soste ne deviazioni saremmo arrivati a Volos alle 14:00, invece che alle 18:15. Da Volos parte un traghetto per le isole Sporadi alle 16:30. Arriva a Skiatos alle ore 19:20. Quindi da Ancona a Skiathos ci vogliono circa 28 ore. Noi abbiamo dormito a Volos, al Palace Hotel , 97€ con colazione (http://www.volospalace.gr/) e preso il traghetto della domenica mattina alle ore 7:45, ci siamo presentati al porto alle 7:15 circa. Sui biglietti delle compagnie di navigazione c’è scritto di presentarsi due ore prima dell’ ora di partenza, ma in questo caso anche solo 30 minuti prima andava più che bene. Anche se siamo saliti tra gli ultimi il vantaggio è che abbiamo dormito di più. Tutti i biglietti per le varie isole Sporadi, Skiatos, Skopelos e Alonissos, li avevamo già acquistati sul sito Web http://www.netferry.com, con consegna a domicilio a mezzo corriere, dall’ ordine alla ricezione 2/3 giorni. Compagnia di navigazione Hellenic Seaways. Il traghetto da Alonossos a Skyros (via Kimi) lo abbiamo prenotato e pagato tramite un’ agenzia di Skyros. Sito web http://www.skyrostravel.com. Arrivo a Skiathos. Km 112149, ripartenza km 112320, effettuati sull’ isola km 171. Abbiamo alloggiato 6 giorni presso Hotel Ostria. Http://www.hotelostria.gr/intexit.htm

Domenica 1 agosto Imbarco a Volos verso le 7:20, partenza del traghetto 7:50. Arrivo a SKiathos, circa le 10:30. Tra l’attesa dello sbarco ed il tragitto siamo arrivati verso le 11:00 all’ Hotel Ostria. Siccome la camera ce la davano dopo mezzogiorno, abbiamo dato un’occhiata a dove era la spiaggia. Più tardi abbiamo portato i nostri bagagli nella stanza e ci siamo rinfrescati. Nel frattempo ci era venuta fame e siamo andati a pranzo verso le 13:00. Sulla strada principale ci sono varie taverne. Abbiamo mangiato presso quella che si chiama Mesostrato. Ci siamo trovati bene spendendo la cifra media delle vacanze, che abbiamo calcolato sui 25€ a pasto per due persone. Il pomeriggio l’abbiamo passato tranquillamente alla spiaggia di fronte, la località di chiama Agia Paraskevi, quindi penso che anche la spiaggia ne prenda il nome. Come spiaggia non ha niente di particolare, un po’ affollata di ombrelloni, ma avevamo bisogno di riposarci un po’ per il lungo viaggio e non avevamo voglia di partire subito alla scoperta dell’ isola.

Lunedì 2 agosto

Siamo andati a Skiathos a comprarci una cartina dettagliata dell’ isola (Terrain , 7€). Sulle cartine della Terrain, che abbiamo acquistato anche sulle altre 3 isole Sporadi, ci sono segnate le isometrie ed anche i sentieri. Ci sono state molto utili per raggiungere alcuni posti che non sono indicati sulle cartine che costano meno o su quelle gratuite che spesso ti danno negli hotel o gli uffici di informazione turistica. A questo punto siamo partiti in direzione Koukounaries. La destinazione erano le spiagge di Mandraki. Arrivati alla fine della strada principale, stavamo prendendo una strada sterrata in salita quando abbiamo visto un cartello con scritto Banana Beach: non era la direzione giusta. Siamo tornati indietro di circa 200m e abbiamo preso una strada asfaltata sulla sinistra (sulla destra se si arriva da Skiathos) in direzione nord. Dopo meno di 1 Km c’è una deviazione, a sinistra in discesa la strada continua per 100 m per arrivare al parcheggio della spiaggia Agia Eleni, a destra parte lo sterrato che porta alle varie spiagge Krifi Ammos, Mandraki, Elias, Agistros e che arriva fino a Megali Aselinos oppure, per altre strade si torna sulla costa sud. Dopo avere brevemente visitato Agia Eleni, siamo ripartiti in direzione Mandraki. La giornata era ventosa, il mare con qualche cavallone. Arrivati a Krifi Ammos ci siamo fermati a fare delle foto e i filmati, ma non siamo scesi per i due ripidi sentieri che portano alla spiaggetta. Abbiamo continuato fino a Mandraki. La strada sterrata è bella larga e due auto ci passano comode. Giunti all’ inizio della stradina per Mandraki abbiamo parcheggiato l’auto sotto i pini e da qui abbiamo continuato a piedi per il resto della giornata. Siamo scesi alla spiaggia di Mandraki, spiaggia sabbiosa, abbastanza grande, c’è la taverna. C’era poca gente un po’ per l’ora un po’ perché il mare era un po’ mosso per la giornata ventosa. Dopo aver fatto qualche foto, siamo ritornati verso la strada che collega le varie spiagge e a piedi, sudando, abbiamo raggiunto la spiaggia successiva chiamata Elias, c’è la taverna. Anche qui spiaggia di sabbia molto lunga, abbiamo fatto delle foto e poi, camminando in riva al mare, ci siamo diretti fino al promontorio a nord e siamo saliti in cima, una ventina di metri di dislivello. Da lì c’è un’ ottima visione sia della spiaggia Elias che di tutta la costa, di fronte c’è la penisola del monte Pilios e a destra la spiaggia successiva chiamata Agistros. Quest’ultima spiaggia è molte più piccola di Elias ma molte carina, anche lì c’è la taverna. Non siamo scesi ma abbiamo preso la strada verso le spiagge più a nord. Abbiamo camminato un po’ in salita poi arrivati ad alcuni bivi abbiamo sempre tenuto la sinistra perché stavamo vicina alla costa. Ad un certo punto la strada ha preso a scendere e abbiamo cominciato ad intravedere la valle dove scorre la strada che porta alla spiaggia Meghali Aselinos. Era quasi mezzogiorno quando siamo arrivati in riva al mare. Il vento soffiava ancora forte, ci siamo messi nella zona all’estrema sinistra della spiaggia per fare il bagno in un’ area protetta dagli scogli. Dopo la lunga camminata, almeno 4 Km, avevamo bisogno di rinfrescarci. Siccome il sole picchiava forte, per 8 € abbiamo occupato l’ombrellone con due sdraio. Verso le due abbiamo mangiato alla taverna della spiaggia. Il pomeriggio l’abbiamo passato lì un po’ leggendo, un po’ guardandosi in giro o sonnecchiando. Verso il tardo pomeriggio il vento è calato ed il mare è tornato calmo. Alle 19:00 siamo ripartiti rifacendo la strada percorsa il mattino, altra sudata. Alle 20:00 siamo arrivati all’ auto e da qui, con 10 minuti di sterrato e ancora meno di strada asfaltata siamo arrivati all’ Hotel.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Alonissos
    Diari di viaggio
    isole sporadi, tra spiagge e taverne

    Isole Sporadi, tra spiagge e taverne

    Alonissos (5-11 agosto) È sicuramente la più “selvaggia” delle tre isole con un natura rigogliosa e un mare stupendo. All’arrivo...

    Diari di viaggio
    skiathos - skopelos - alonissos in coppia

    Skiathos – Skopelos – Alonissos in coppia

    Volo da Venezia (Volotea). Hotel prenotati con Booking. Al porto di Skiathos e a Skopelos c'era però ancora qualcuno che promuoveva...

    Diari di viaggio
    sporadi: verde e mare da sogno

    Sporadi: verde e mare da sogno

    per la cucina greca: fiori di zucca, tzatziki e pita per me, filetto di manzo con patate, riso, insalata mista per lui; io aggiungo il...

    Diari di viaggio
    alonissos e skopelos: isole verdi della grecia

    Alonissos e Skopelos: isole verdi della Grecia

    Con questo diario di bordo vorrei dar voce a due isole poco conosciute delle Grecia: Alonissos e Skopelos (parte del gruppo Sporadi). Forse...

    Diari di viaggio
    dieci giorni ad alonissos

    Dieci giorni ad Alonissos

    sterrate (consigliamo vivamente il quad in quanto con lo scooter sarebbe impossibile arrivare in alcune spiagge) ci imbattiamo in un...

    Diari di viaggio
    alonissos e skopelos, tutte le spiagge minuto per minuto

    Alonissos e Skopelos, tutte le spiagge minuto per minuto

    SPORADI - Alonissos e Skopelos tutte le spiagge minuto per minuto. Tutto quello che c’è da sapere per una magnifica vacanza autonoma...

    Diari di viaggio
    mamma mia! ...le sporadi

    Mamma mia! …Le Sporadi

    Dopo aver visitato Rodi e Kos negli anni precedenti, controllando i voli di Ryanair, notiamo che atterrando a Volos si possono raggiungere...

    Diari di viaggio
    agosto in grecia

    Agosto in Grecia

    Da attento e sempre interessato lettore di racconti di viaggio su questo sito ho deciso di condividere anch’io con gli altri lettori le...

    Diari di viaggio
    viaggio fai da te: relax a skiathos e alonissos

    Viaggio fai da te: relax a Skiathos e Alonissos

    Circa 3-4 settimane prima della partenza cominciamo a decidere itinerari, mezzi di trasporto e hotel. L’ idea è quella di andare in un...

    Diari di viaggio
    vacanza alle isole sporadi: skiathos, skopelos, alonissos e skyros

    Vacanza alle isole Sporadi: Skiathos, Skopelos, Alonissos e Skyros

    Vacanza in Grecia 2010 Elena e Franco Partenza da casa, il 30 Luglio alle 6:06. Km, 111360 arrivo al porto di Ancona, verso le 10:30. Km...