Sapessi come è strano andare in vacanza a Milano

Chi di noi non è mai stato a Milano, magari per una prima alla Scala, o una partita di calcio a San Siro o semplicemente un giro di shopping nel Quadrilatero della moda? Passarci una vacanza è un’altra cosa, e qui vi spieghiamo perché!
 

In un fine inverno che profuma di primavera, da strenui sostenitori del turismo di prossimità che però hanno esaurito tutti i luoghi più prossimi, ci viene una folle idea: Milano, perché no? È vero, l’abbiamo vista tante volte, ma sempre di fretta, e mai con attenzione, quindi…si va!

  • Mezzo di trasporto: Italo treno
  • Alloggio: ci affidiamo come sempre ad Airbnb e, prenotando con un mese di anticipo, riusciamo a trovare un grazioso appartamento, zona Porta Nuova, ad un prezzo che per Milano ci sembra accessibile: scopriremo poi che la settimana da noi scelta è quella della Fashion week, una delle più gettonate dell’anno.
  • Guide: Siccome Milano la conosciamo già un po’, abbiamo deciso di andare alla ricerca di luoghi insoliti, per questo abbiamo costruito il nostro itinerario grazie a 111 luoghi di Milano che devi proprio scoprire, Milano insolita e segreta e The Monumentale cemetery of Milano, oltre a tante notizie, blog e approfondimenti sul web e le Instagram stories di milanesi doc che ci hanno portati a spasso per la città.

Giorno 1 – Dal liberty a Lady Gaga

Arrivati puntualissimi alla Stazione Centrale, prendiamo la metro che ci porta in Piazza Repubblica. Prima cosa che notiamo, oltre al traffico intenso, è il tepore di questa mattinata milanese. Noi ovviamente siamo vestiti come Totò e Peppino appena sbarcati dal sud.

Tempo di arrivare al nostro alloggio, fare conoscenza con l’host e l’appartamento veramente grazioso, mangiare qualcosa e subito schizziamo fuori di casa per non perdere neanche un istante di questa bella giornata. La nostra meta è Villa Necchi-Campiglio, ma per arrivarvi attraversiamo prima i Giardini Montanelli, dove tanta gente si sta godendo questo sole quasi primaverile. All’interno dei giardini non si può non notare lo splendido edificio in stile neo gotico che ospita il Museo di storia naturale. Pochi passi e siamo su Corso Venezia dove incontriamo Palazzo Castiglioni, magnifico esempio di liberty milanese, oggi sede della Confcommercio. Si dice che all’inaugurazione del palazzo, nel 1903, suscitarono immenso scandalo le due figure di donne nude che sormontavano il portale e che valsero all’edificio il soprannome di “Ca’ di ciapp”: il clamore fu tale che le statue furono rimosse e trasferite a Villa Faccanoni, sede della Clinica Columbus, dove tutt’ora si trovano.

Pochi passi ed eccoci in un altro luogo iconico di Milano, villa Invernizzi con la sua colonia di fenicotteri rosa, che sbirciamo attraverso la cancellata. A giudicare dall’aspetto, sembra proprio che i volatili siano a loro agio in questo posto non proprio caraibico… misteri  della natura!

A poca distanza da qui, in via Serbelloni, eccoci di fronte all’enorme orecchio di Wildt, fenomenale citofono (oggi in disuso) del palazzo Sola-Busca, per i milanesi “ca’ de l’orèggia”: è incredibile come nello spazio di pochi metri siano racchiusi tanti gioielli, ma il meglio deve ancora venire, ovvero Villa Necchi-Campiglio, splendido esempio di residenza razionalista firmata negli anni 30 da Piero Portaluppi. Sono anni che desideriamo visitarla ed averla vista in tutto il suo splendore nel recente film di Ridley Scott “House of Gucci”, ci ha fatto aumentare la voglia di scoprirla.

Guarda la gallery
milan



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Milano
    Diari di viaggio
    sapessi come è strano andare in vacanza a milano

    Sapessi come è strano andare in vacanza a Milano

    In un fine inverno che profuma di primavera, da strenui sostenitori del turismo di prossimità che però hanno esaurito tutti i luoghi più...

    Diari di viaggio
    la mia francigena: milano - roma in bici lungo la via francigena

    “La MIA Francigena”: Milano – Roma in bici lungo la Via Francigena

    viaggio compiuto. I tesori della Roma dei Cesari e dei Papi sono troppo noti al mondo intero per essere meramente qui elencati ma sono...

    Diari di viaggio
    milano in un weekend

    Milano in un weekend

    parte dal Sottomarino Toti, un sommergibile militare del 1967 al quale si accede solo a orari prestabiliti e con un sovrapprezzo....

    Diari di viaggio
    milano, la porta d'europa

    Milano, la porta d’Europa

    piaciute proprio per il loro contrastarsi – quasi scontrarsi – con il nostro habitat; e l’aperitivo sedute accanto a Roberto Bolle,...

    Diari di viaggio
    un viaggione on the road verso il nord europa

    Un viaggione on the road verso il Nord Europa

    Diario di viaggio Lodi (Milano sud) - Capo Nord in auto (km 9853) Come ci siamo organizzati prima della partenza. Abbiamo prima di tutto...

    Diari di viaggio
    expo 2015

    Expo 2015

    Quest’anno Milano si è riempita di turisti non solo per le sue opere d’arte, ma soprattutto per la manifestazione internazionale che...

    Diari di viaggio
    il nostro giro del mondo in due giorni

    Il nostro Giro del Mondo in due giorni

    Expo Milano all’apertura, nonostante il timore che non fosse tutto finito, le preoccupazioni per gli scontri e le critiche di chi ci...

    Diari di viaggio
    due giorni a expo milano 2015

    Due giorni a Expo Milano 2015

    Questo, più che una guida, visto che ormai l'EXPO è agli sgoccioli, è un racconto di viaggio, per registrare i miei ricordi prima che...

    Diari di viaggio
    milano, expo: parte 2

    Milano, Expo: parte 2

    Per cominciare, nella “prima puntata” del diario (la trovate qui:...

    Diari di viaggio
    seconda visita all'expo di milano

    Seconda visita all’Expo di Milano

    Seconda visita ad Expo Milano: sabato 13/06, biglietto preso in anticipo con data fissa alla Coop vicino casa (costa di meno, se sei "socio...