Una settimana fantastica a Dubai

Da Capodanno all’epifania nella terra degli emiri
 
Partenza il: 30/12/2017
Ritorno il: 07/01/2018
Viaggiatori: 2
Spesa: 2000 €

DAY 1: 31/01/2017

Eccoci qui a raccontare la nostra prima (bellissima) vacanza invernale al caldo. Abbiamo viaggiato con la Turkish (950€ il volo in due a/r) e onestamente ci siamo trovati bene. Partenza da Milano-Malpensa ore 19:00 del 30/12 e arrivo a Dubai alle 7 del mattino del 31/12. Prendiamo subito la metro avvalendoci della tessera Silver ricaricabile RTA (valida per tutti i mezzi a Dubai) e ci dirigiamo a Downtown, fermata World Trade Center a fare il check-in in Hotel (900€ 7 notti). Abbiamo scelto anche per questa vacanza la catena Ibis, marchio affidabile con rapporto qualità/prezzo davvero buono. Iniziamo la nostra vacanza dal Dubai Mall¸ giusto per una colazione volante e per il cambio soldi all’Exchange. La prima Tappa di giornata è Deira ovvero la vecchia Dubai, fermata della metro Al Sar; ci perdiamo tra le viette all’interno del Gold Souk, (dove potrete vedere in vetrina in un negozio l’anello d’oro più grande del mondo da 70kg), del Perfume Souk e dello Spice Souk. Camminare non è facilissimo anche perché ci sono i venditori che ti assalgono per strada proponendoti di tutto e di più. Noi ci limitiamo a comprare qualche spezia. Pranzo “cinese” e pomeriggio tra il Distretto storico di Al Fahidi, Dubai Museum, Bur Dubai Souq e Distretto storico di Shindaga (il camel museum era chiuso per ristrutturazione).

Complice la stanchezza e le ore di (non) sonno dormite andiamo a ricaricare le batterie in hotel un paio di ore, prima di uscire per la sera di capodanno al Burj Khalifa.

A differenza degli anni passati, al Burj quest’anno non ci sono i fuochi d’artificio, ma uno spettacolo di luci colorate. La ressa è notevole, le strade tutte chiuse causa ordine pubblico. Mangiamo due panini e attendiamo un paio di ore prima del grande spettacolo di mezzanotte. Il Burj Khalifa Light Show 2018 non delude, anche se onestamente è durato solo una decina di minuti scarsi. Bellissimo ma potevano farlo più lungo o con due fuochi di numero per il gran finale. Poco male, ci siamo lo stesso divertiti.

Meno divertente è stato il ritorno in hotel, da Business Bay a World Trade Center a piedi, 5-6 km tutti.

DAY 2: 01/01/2018

Benvenuto 2018! Oggi giornata di assoluto relax al mare. Decidiamo di spiaggiarci a Kyte Beach, fermata metro Noor Bank + 5 min di Taxi. Spiaggia bella, grande e super attrezzata, acqua un po’ freschina.

Verso le 5 passeggiata di 2 Km nella confinante Sunset Beach ad ammirate il tramonto con il Burj Al Arab sullo sfondo.

Serata a Madinat Jumeirah e cena fish&chips da Brewester’s. 15 min di camminata alla fermata della Metro MOE e rientro in Hotel.

DAY 3: 02/01/2018

Oggi giornata piena di programmi: iniziamo con la visita al Burj Khalifa (prenotate i biglietti in anticipo online!). Dopo una ventina di minuti di coda ecco che saliamo al 124° e 125° piano. La vista è mozzafiato, tutta la città sembra minuscola e le persone formiche. Siamo sul tetto del mondo, sull’edificio più alto costruito dall’uomo.

Proseguiamo con lo spettacolo delle fontane alle ore 13 (quello di sera è molto più bello) e con la “visita” al Dubai Mall; girarlo bene tutto è impossibile, 1.200 negozi su tre piani. Facciamo compere da Pandora e in un banchetto di profumi buonissimi.

Pranzo da Johnny Rockets e primo pomeriggio sempre nel Dubai Mall tra l’acquario e Dino.

Pomeriggio all’Hard Rock Cafè per l’immancabile maglia. L’HR non è facile da raggiungere con i mezzi, noi abbiamo preferito la metro fino a Creek + barchetta che attraversa il canale (costo 4 Dhr a/r).

Ritorniamo in hotel per una doccia veloce e serata al Burj Al Arab. Alla vela si può accedere in due modi: o soggiornando o prenotando in uno dei ristoranti/bar all’interno. Noi decidiamo di farci due drink la sera post cena al Gold on 27, spesa minima 100AED, circa 25€.

L’hotel, 7 stelle lusso, è roba da mille e una notte; oro e marmo ovunque. Ci sentiamo un po’ in imbarazzo in un posto del genere, tra supercar parcheggiate fuori e milionari che vi soggiornano. Nonostante ciò la serata fila via che è un piacere. Esperienza stra-consigliata!

Ritorno in hotel in taxi.

DAY 4: 03/01/2018

Oggi il tempo non è nostro amico. È nuvolo e c’è un po’ di vento. Avevamo organizzato la giornata in spiaggia a Dubai Marina ma ci tocca rivedere un attimo il programma. Proviamo a fare un’escursione in barca ma causa maltempo i tour sono annullati. Decidiamo allora di prendere la monorotaia e andare a vedere da vicino l’Atlantis, il mega resort situato all’estremità della palma.

Pomeriggio sfidiamo il tempo e andiamo in spiaggia a JBR Open Beach. Sono quasi le 18 e attraversando il the walk ci incontriamo con un mio amico che vive a Dubai. Aperitivo al 53° piano del Marriot e cena libanese al Reem Al Bawadi (che bontà!).

DAY 5: 04/01/2018

Oggi è Abu Dhabi-day.

Ci alziamo presto e in un’ora abbondante col taxi percorriamo i 130 km che separano Dubai da Abu Dhabi; prima tappa la Sheikh Zayed Grand Mosque. La moschea bianca è davvero imponente e meravigliosa, si entra scalzi e se non si è vestiti in maniera più che sobria all’entrata si viene forniti dei loro abiti tipici (da riconsegnare all’uscita). Tunica per le donne e pantaloni lunghi per gli uomini. L’ingresso è gratuito e in poco meno di due ore il tour è completato. A dir la verità, la parte più bella è all’entrata nello spiazzo principale.

Seconda tappa l’Etihad Tower: si può salire all’Observation Deck a 300 metri di altezza e ammirare la città dall’alto. Con 100 AED di biglietto se ne hanno 55AED di voucher da consumare al bar/ristorante.

Primo pomeriggio all’Emirates Palace, hotel extra lusso come la vela, dove oro e marmo sono la normalità. Noi prenotando in anticipo ci siamo assicurati un tavolo per gustarci il Gold Cappuccino. Prenotazione e dress code obbligatori. Niente pantaloncini e maglietta.

Guarda la gallery
mare-da7gj

Abu Dhabi

mare-13afx

Emirates Palace

mare-69wqj

Burji Khalifa

mare-mrb6s

Deserto

mare-sgpp1

Burj Al Arab



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Dubai
    Diari di viaggio
    una settimana a dubai a capodanno

    Una settimana a Dubai a Capodanno

    Fare Capodanno a Dubai è un’ottima scelta, un assaggio di estate nel pieno dell’inverno europeo.Prima di optare per questa...

    Diari di viaggio
    la dubai che non ti aspetti

    La Dubai che non ti aspetti

    “Ora devi aggiungere gli Emirati” cosí mi hanno scritto, finendo di leggere il mio Diario di viaggio. L'ho preso come un invito e in...

    Diari di viaggio
    cinque giorni a dubai

    Cinque giorni a Dubai

    Questo è dedicato a tutte quelle persone che tutte le volte mi dicono "Si ma non ho soldi per venire a Dubai costa troppo".Parto...

    Diari di viaggio
    dubai gold

    Dubai Gold

    1°g sab 16 ottobre - Volo Milano-Dubai Volo Emirates Milano-Dubai con partenza alle ore 14.45 e arrivo alle ore 22.50.Preleviamo...

    Diari di viaggio
    1 settimana a dubai

    1 settimana a Dubai

    Giorno 1: Marzo 2020, è appena scoppiata la pandemia Corona Virus in Italia ma ancora non hanno imposto nessuna restrizione a livello...

    Diari di viaggio
    una settimana a dubai 2

    Una settimana a Dubai 2

    Abbiamo prenotato a dicembre volo Emirates + Hotel Rove Downtown - pernottamento e colazione - con Expedia, risparmiando quasi 400,00....

    Diari di viaggio
    crociera emirati e oman

    Crociera Emirati e Oman

    Da qualche anno abbiamo iniziato ad inserire tra le varie tipologie di viaggio ogni tanto una crociera. Dopo averci provato, abbiamo vinto...

    Diari di viaggio
    cruise emirates, in crociera in inverno!

    Cruise Emirates, in crociera in inverno!

    Mai come questa volta la nave (Costa Diadema, per la cronaca, classe 2014, made in Marghera) è stata solo un mezzo di trasporto tra un...

    Diari di viaggio
    emirati arabi ed oman da nord a sud a natale: 2.700 km in 4x4, in autonomia, uno spettacolo!

    Emirati Arabi ed Oman da nord a sud a Natale: 2.700 km in 4×4, in autonomia, uno spettacolo!

    con l’impiegato siamo andati al parcheggio, l’auto è diventata una Suzuki Grand Vitara. Stanchi del lungo trasferimento da Dubai,...

    Diari di viaggio
    sudafrica e dubai: in viaggio tra estate e inverno

    Sudafrica e Dubai: in viaggio tra estate e inverno

    Anche se avevamo visitato Egitto, Tunisia e Marocco una vera vacanza “africana” non l’avevamo mai fatta. Per questa nostra prima...

    Video Itinerari