Una giornata a corte… nella Venaria Reale

Mi sono regalato un paio di ore a passeggio tra la storia e le meraviglie di quello che ci offre il nostro Paese
Scritto da: diariodibordo
una giornata a corte... nella venaria reale
Partenza il: 14/11/2012
Ritorno il: 14/11/2012
Viaggiatori: 1
Spesa: 500 €

A pochi chilometri dal centro di Torino si trova uno dei complessi più belli del mondo: la reggia di Venaria. Dopo decenni di abbandono è stata rimessa a nuovo. Venne costruita a metà del Seicento per sfizio e il piacere della caccia, poi è diventata una reggia a tutti gli effetti. La reggia è ricca di affreschi e stucchi ed è stata dichiarata patrimonio mondiale dell’umanità nel 1997. Per visitare la reggia ci voglio circa 4 ore e io non avevo tutto questo tempo… sicuramente ci tornerò per godermi tutto il programma da vivere in 20 emozionanti bellezze:

La passeggiata nella Reggia e nei Giardini ti offre la possibilità di conoscere storie straordinarie e vivere momenti di svago e relax ammirando il maestoso paesaggio. Questo vademecum ti segnala venti cose da fare.

1. Scoprire nei suggestivi spazi sotterranei del piano seminterrato la storia della Venaria Reale e la dinastia che qui regnò – sale 2-13

2. Ammirare la Sala di Diana con le sue opere originali e gli affacci verso la Corte d’onore e il Giardino a Fiori – sala 16

3. Rivivere le atmosfere seicentesche della Reggia di Diana dedicata alla caccia e alle virtù della dea – sale 16-26

4. Entrare nel grandioso affresco multimediale sulla vita di corte creato dal regista Peter Greenaway – sale 1, 9-10, 20-22, 28-29

5. Attraversare – come i sovrani e gli ambasciatori del ‘700 – le sale del percorso di parata del Palazzo dei Re – sale 27-54

6. Curiosare negli Appartamenti privati dei sovrani ammirando gli arredi del Circolo della regina – sale 31-35

7. Sbalordirti di fronte alla bellezza e alla luce della Galleria Grande – sala 39

8. Godere la vista del Gran Parterre incorniciato dall’arco delle Alpi comodamente seduto al Caffè degli Argenti – 1

9. Lasciarti stupire dall’architettura del Rondò delle Stagioni scoprendo le prospettive all’infinito – sala 51

10. Raccoglierti nella Cappella di Sant’Uberto, capolavoro del barocco europeo – sala 54

11. Fare una sosta al bookshop Emporio della Reggia per portare con te un libro o un ricordo della visita a Venaria

12. Farti sedurre dalla prospettiva all’infinito che si coglie dal Giardino a Fiori e si perde all’orizzonte del Gran Paradiso – 2

13. Lasciarti inebriare dai profumi e dai colori del Giardino delle Rose mentre ti disseti all’ombra delle pergole – 16 – 3

14. Divertirti con gli animali fantastici del Fantacasino nel Boschetto dei giochi -15

15. Avventurarti lungo l’Allea Centrale costeggiando il canale fino al Tempio di Diana per scoprire una delle più sorprendenti visioni della Reggia -4 – 5

16. Camminare nel Potager Royal per apprezzare le geometrie, gli aromi e i colori degli orti e dei frutteti – 6 – 7 – 8 – 9

17. Riposarti al Patio dei Giardini, in un’atmosfera di quiete assaporando i piatti della tradizione piemontese – 2

18. Osservare il magico riflesso della Reggia nello specchio d’acqua della Peschiera -11

19. Gironzolare tra le installazioni contemporanee dell’artista Giuseppe Penone e i resti archeologici del Muraglione e delle Grotte – 12 – 13

20. Congedarti da Venaria ammirando lo spettacolo di acqua e musica della Fontana del Cervo nella Corte d’onore -1

Consiglio vivamente di vivere una giornata da Re.

Guarda la gallery
piemonte-msxz7

il grande corridoio

piemonte-4wnvz

i giardini

piemonte-m1e4h

la regia

piemonte-nea7k

i tesori



    Commenti

    Lascia un commento

    Italia: leggi gli altri diari di viaggio

    Video Itinerari