TRANSILVANIA E BUCAREST: IN VISITA DAL CONTE DRACULA!

Tra castelli, palazzi e leggende della Romania: Transilvania e Bucarest
Partenza il: 31/10/2021
Ritorno il: 05/11/2021
Viaggiatori: 4
Spesa: 500 €

TRANSILVANIA E BUCAREST: IN VISITA DAL CONTE DRACULA!

Le vacanze di Ognissanti, o meglio Halloween per i bambini, ben si addicono alla scoperta del conte Dracula e della Transilvania!

Dopo un po’ di letture di guide e consigli di amici, ci organizziamo per un viaggio di 5 giorni in Romania; essendo un Paese grande, abbiamo deciso di focalizzarci su Bucarest e soprattutto la Transilvania, la regione centrale del Paese, sfruttando la figura di Dracula come leit-motif della visita.

Abbiamo solo 2 mezze giornate per Bucarest e le attese sono abbastanza basse, ci attendiamo molti “casermoni” di stile comunista ed una città grigia (e forse triste).

Le visite invece ci fanno scoprire una città vibrante, decisamente europea, con un’architettura di valore, anche se non comparabile con altre capitoli europee.

La prima visita è per palazzo Cotroceni, palazzo storico che ha subito vari cambi di utilizzo: da monastero a palazzo reale, dal tentativo di Ceausescu di farlo divenire un hotel al museo attuale.

E’ un palazzo che ha subito importanti restauri, per cui non rimane molto di originale, ma è significativa l’impronta apportata dalla regina Marie. Nipote della regina Vittoria e dello zar Alessandro II, questa donna inglese ha decisamente impattato la vita sociale e artistica della Romania del primo Novecento: ha definito molto mode, era direttamente coinvolta in varie attività artistiche, nel complesso sembra abbia migliorato la situazione del Paese. Abbiamo apprezzato molto questa regina, che “incontreremo” poi svariate volte nel corso delle nostre visite, segno del suo impatto rilevante.

La visita si dilunga oltre l’orario previsto, ma la guida spericolata di un tassista ci fa arrivare in orario per la prossima visita, la casa di Nicolae Ceausescu. Il dittatore rumeno, in carica dagli anni ’60 fino al 1989, si fece costruire una sfarzosa villa nella periferia nord della città, con decine di stanze per sè e la sua famiglia. La villa stride fortemente con la situazione di povertà della Romania comunista di quegli anni, ma rimane un bel monumento da visitare. Spettacolare soprattutto la piscina coperta, interamente decorata di pregevoli mosaici, il giardino d’inverno, il bagno “dorato” e l’enorme guardaroba della moglie Elena.

Dopo tanta cultura, ci meritiamo una bella cena e per far divertire i bambini (Giuseppe di 11 anni e Cesare di 9), prenotiamo da Excalibur. E’ un ristorante a tema medievale, con l’interno decorato con varie spade e armature, ed il menù richiama la saga della Tavola Rotonda. All’ingresso c’è addirittura la spada nella roccia! A parte questo aspetto ludico, il servizio era ottimo ed il cibo molto saporito.

Un altro ristorante assolutamente da provare a Bucarest è Caru cu Bere, una vera istituzione. E’ il più antico ristorante tuttora in attività e ha degli interni molto belli, simili a certe birrerie tedesche. La stessa società gestisce anche un altro luogo storico, il caravan serraglio Hanul, ora divenuto anch’esso un ristorante.

Il nostro giro di Bucarest si conclude con un free walking tour, le visite guidate a prezzo libero, modalità di turismo che ci piace molto. La nostra bravissima guida Daniela si è addentrata principalmente nel periodo antico, dai Daci fino all’impero Ottomano, ma spiegandoci anche la situazione dell’educazione, del sistema sanitario, del costo della vita, dei piatti tipici,… Tra le visite da rimarcare, le chiese ortodosse di Stravropoleos e di S. Giorgio, entrambe riccamente decorate e con begli affreschi.



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
Patrizio Roversi Slow Tour padano

Slow Tour Padano: tutte le puntate della seconda serie

La seconda serie di Slow Tour Padano è andata in onda su Rete4 dal 23 ottobre al 4...

Città bellissima

città bellissima

L’Antica Salumeria a Roma, Piazza Rotonda

L'Antica Salumeria a Roma, Piazza Rotonda

Leggi i Diari di viaggio su Romania
Diari di viaggio

TRANSILVANIA E BUCAREST: IN VISITA DAL CONTE DRACULA!

TRANSILVANIA E BUCAREST: IN VISITA DAL CONTE DRACULA! Le vacanze di Ognissanti, o meglio Halloween per i bambini, ben si addicono alla...

Diari di viaggio

ESTATE IN ROMANIA E BULGARIA

Alcune INDICAZIONI GENERALI prima di passare al racconto delle singole giornate: 1. Il viaggio si è svolto nell’estate 2021,...

Diari di viaggio

Tredici giorni in Romania: Bucarest e la Transilvania

Con i nostri amici cercavamo una meta abbastanza vicina, non ancora visitata e che offrisse svariati interessi paesaggistici, storici ed...

Diari di viaggio

Timisoara la piccola Vienna rumena

La mia prima visita nella capitale rumena Bucarest mi aveva piacevolmente sorpresa e nonostante gli edifici stile sovietico erano...

Diari di viaggio

Transilvania fai da te

09/06/2018 Partiamo da Treviso a mezzanotte, e dopo 2 ore di volo con Wizz Air (30 € a testa A/R) arriviamo a Bucarest. Avendo...

Diari di viaggio
strada transfagarashan

Tour settembrino dalle Alpi ai Carpazi

Anche quest’anno a settembre ci dirigiamo con la moto verso l'Europa dell’est, per scoprire altri paesi a noi sconosciuti. A dir la...

Diari di viaggio
Castello di Cris

Romania, istruzioni per l’uso 2

Questa volta, mia moglie ed io, siamo partiti per una vacanza di 6 giorni in Romania, dal 7 al 13 settembre 2018, perché sapevamo che...

Diari di viaggio
Castello di Cris

Romania, istruzioni per l’uso

Questa volta, mia moglie ed io, siamo partiti per una vacanza di 6 giorni in Romania, dal 7 al 13 settembre 2018, perché sapevamo che...

Diari di viaggio
Il castello di Bran

Sorprendente Transilvania

La vita è una sola, chi viaggia vive due volte... Con questa frase come pensiero fisso ecco l'idea di cercare un volo con destinazione....

Diari di viaggio

Romania, splendida sorpresa

Quest'anno il Gruppo Vacanze Piemonte, dopo alcuni anni di grandi numeri (eravamo dieci in Islanda e in Sicilia, sette nelle...